annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

IL Grande bluff dell'energia solare

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • IL Grande bluff dell'energia solare

    che ve ne pare?

    http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=150362

    fb

  • #2
    verissimo, però il post va spostato nel fotovoltaico.
    Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

    Commenta


    • #3
      Ieri (18/01) e non (18/07) con il mio modesto impianto solare da 2.5 mq ho ottenuto 150 litri di acqua a 42 °C, in famiglia abbiamo fatto 3 docce, 30 litri per la lavatrice e per finire ne è avanzata per la lavastoviglie: totale calcolato circa 4 Kwh di energia elettrica risparmiata; non mi pare un bluff, sotto la doccia si stava bene!!

      Commenta


      • #4
        CITAZIONE (goffredodsd @ 19/1/2007, 09:10)
        Ieri (18/01) e non (18/07) con il mio modesto impianto solare da 2.5 mq ho ottenuto 150 litri di acqua a 42 °C...

        Complimenti per il tuo modesto impianto <img src="> ... ma dove abiti e che tipo d'impianto hai installato? :huh:
        Prendete il posto dove siete nati, metteteci la centrale a gas a ciclo combinato più grande d'italia, la seconda discarica di rifiuti del Piemonte, una nuova centrale ad olio di palma, la rete di teleriscaldamento mai terminata e la vostra salute messa a rischio... Poi provate a pensate al vostro futuro...

        Commenta


        • #5
          Ciao, abito in provincia di Catanzaro, ti garantisco che la giornata non è stata il massimo per quanto riguarda la limpidezza del cielo, comunque la temperatura esterna max era 15 °C. L'impianto è un circolazione forzata di una nota ditta austriaca.
          Spesso si scade nella politica.....ma fortunatamente questo è un forum tecnico-pratico davvero interessante. Vorrei aggiungere un altro aspetto importante: molti parlano male del solare dicendo che è innanzitutto costoso, gli stessi quando comprano una auto oppure un divano di pelle non stanno lì a calcolare l'ammortamento.....

          Ciao

          Commenta


          • #6
            CITAZIONE (francobattaglia @ 19/1/2007, 08:18)

            Franco, s*******re l'energia solare non aiuta il nucleare... s*******re il nucleare non aiuta il solare... s*******re il tuo articolo (ammesso che non sia un caso di omonimia) non aiuta questo preziosissimo forum.
            Prendete il posto dove siete nati, metteteci la centrale a gas a ciclo combinato più grande d'italia, la seconda discarica di rifiuti del Piemonte, una nuova centrale ad olio di palma, la rete di teleriscaldamento mai terminata e la vostra salute messa a rischio... Poi provate a pensate al vostro futuro...

            Commenta


            • #7
              CITAZIONE (francobattaglia @ 19/1/2007, 08:18)

              Caro sig. Franco Battaglia,

              le scrivo in pubblica piazza, dopo mesi che ho letto i suoi post su questo forum e dopo aver letto numerosi suoi interventi sui quotidiani.

              Non userò tante parole per esprimere il mio sconcerto su come Lei si oppone a cio che di più NOBILE ci sia su questa terra, ovvero vivere nel pieno rispetto di se stessi, degli altri e della madre natura che ci ha inserito nel suo equilibrio perfetto.

              Mi riferisco in particolare alla frase da lei espressa nei riguardi di Carlo Rubbia e cioè:

              CITAZIONE
              ed innamorarsi delle proprie idee è la prima tentazione in cui ogni scienziato ha il dovere di non cadere.

              E le rispondo:

              Meno male che Galileo si è innamorato della sua teoria e ci ha reso partecipi della saggezza scientifica, e come lui tantissimi altri come Newton, Copernico, Einstein, Fermi, Maxwell, Marconi, Pacinotti, ..... (elenco lunghissimo).

              A concludere del breve intervento le dico che io e molti di noi rispettiamo le sue idee sull'energia nucleare, ma nel contempo vorrei pregarla di non utilizzare un palcoscenico così grande come le testate giornalistiche, e i media più autorevoli per DISPREZZARE il lavoro e l'amore di chiunque vive per migliorare la vita su questo pianeta e crede che l'energia utilizzabile, anche economicamente parlando, non sia solo prodotta da fonti convenzionali.

              La ringrazio anticipatamente, con rispetto ...

              ing. Paolo GROSSI.

              Commenta


              • #8
                CITAZIONE (Clorofillo @ 19/1/2007, 10:27)
                A concludere del breve intervento le dico che io e molti di noi rispettiamo le sue idee sull'energia nucleare, ma nel contempo vorrei pregarla di non utilizzare un palcoscenico così grande come le testate giornalistiche, e i media più autorevoli per DISPREZZARE il lavoro e l'amore di chiunque vive per migliorare la vita su questo pianeta e crede che l'energia utilizzabile, anche economicamente parlando, non sia solo prodotta da fonti convenzionali.

                Il problema è proprio il rispetto delle idee altrui e del loro credo: in Italia sappiamo benissimo quello che succede e questa situazione ne è un chiaro esempio.....

                Commenta


                • #9
                  Il prof. Battaglia ha molte ragioni. La sua visione del nucleare è osteggiata da molti, e la diatriba può andare avanti per anni, ma i conti economici che fa non sono granchè opinabili.
                  Questo non toglie che il solare FV ha un suo spazio di crescita del tutto autonomo dalle scelte energetiche. Sia la pretesa di cancellare nucleari e fossili e andare a solare già da ora, sia la pretesa di "stoppare" la crescita del FV perchè costa sono illusorie.
                  Sulla pressione fiscale ridicolmente alta sono d'accordissimo con Battaglia, ma essa non deriva dal FV, anzi i fondi per l'incentivazione sono esclusi dal prelievo fiscale. E' in altri settori che i futuri governi (questo lo vedo male in questo senso... ma durerà poco, mi sa) dovranno cercare i risparmi per abbassare la pressione fiscale.
                  Il FV sarà strategico fra non meno di 30-40 anni, inutile anche solo confrontarlo con le tradizionali per ora.
                  Però crescerà... <img src=">
                  “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                  O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                  Commenta


                  • #10
                    Non credo che neppure si tratti di rispetto delle idee, e neppure di convinzione verso le qualità ed economicità di una fonte energetica rispetto ad un'altra, qui è la rivalsa politica di chi al governo ha sventolato il progresso tecnologico e finanziato i decoder del digitale terrestre (finanziamento illegittimo, dice ora la UE), che guarda caso commercializzava in maggior parte la parentela del primo ministro, e poi presume che, ribaltandosi le maggioranze, gli stessi interessi particolari vengano perseguiti dai successori. Che mi risulti, il citato Pecoraro Scanio non è titolare, né lui, né suoi parenti, di imprese costruttrici o distributrici di pannelli FV.

                    E vorrei chiuderla lì, perché già in molti altri campi ho avuto modo di constatare una estrema parzialità di quella testata giornalistica e del suo direttore e non merita proprio che perda il mio tempo per controbattere un giornale che per questi motivi preferisco non leggere.

                    ••••••••••••

                    Commenta


                    • #11
                      insisto il post va spostato nel fotovoltaico.
                      Nell'articolo si parla esclusivamente di FV.
                      Molti degli interventi invece riguardano il solare termico, che ci azzecca!!!!
                      Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao dotting,

                        in parte hai ragione, l'articolo parla (anche) di fotovoltaico ma in pratica è una scusa per fare politica contro l'attuale governo e basandosi su illazioni assolutamente false ( il fotovoltaico NON grava sul prelievo fiscale ma sulla quota che abbiamo GIA' pagato per anni sull'energia elettrica), per cui lo lascio volentieri in questa sezione di discussioni vari poichè di tecnico non vi è nulla.

                        Detto questo invito il Prof. Battaglia a NON aprire nuove discussioni per PUBBLICIZZARE ESCLUSIVAMENTE i suoi articoli.
                        Se vuole continuare a scrivere sul forum lo pregherei di inserire o direttamente il testo dell'articolo, o a portare anche altri riferimenti che non siano di sua creazione.
                        La cosa, oltre a denotare una certa sua megalomania va a infrangere le regole del forum.

                        Grazie
                        Roy V.
                        Essere realisti e fare l'impossibile

                        Commenta


                        • #13
                          CITAZIONE (nll @ 19/1/2007, 12:17)
                          Non credo che neppure si tratti di rispetto delle idee, e neppure di convinzione verso le qualità ed economicità di una fonte energetica rispetto ad un'altra, qui è la rivalsa politica di chi al governo ha sventolato il progresso tecnologico e finanziato i decoder del digitale terrestre (finanziamento illegittimo, dice ora la UE), che guarda caso commercializzava in maggior parte la parentela del primo ministro, e poi presume che, ribaltandosi le maggioranze, gli stessi interessi particolari vengano perseguiti dai successori. Che mi risulti, il citato Pecoraro Scanio non è titolare, né lui, né suoi parenti, di imprese costruttrici o distributrici di pannelli FV.

                          E vorrei chiuderla lì, perché già in molti altri campi ho avuto modo di constatare una estrema parzialità di quella testata giornalistica e del suo direttore e non merita proprio che perda il mio tempo per controbattere un giornale che per questi motivi preferisco non leggere.

                          Ma perchè bisogna sempre fare interventi politici ?

                          Perchè si è sempre pronti a criticare quel partito o quell'altro partito ?

                          Ora passiamo anche a criticare un intero giornale solo perchè ci si scrive un articolo che è contrario al proprio modo di vedere ! O solo perchè il direttore non è dello schieramento a cui si fa parte !

                          Ma l'obiettività dove è andata a finire ? Noi siamo individui con cervello prima di essere matricole di partiti politici!

                          Non cadiamo sempre negli stessi errori !

                          Io nel mio intervento ho criticato alcune affermazioni del sig. Franco Battaglia ed ho parlato di rispetto ... parola che ha perso di significato purtroppo !!!

                          Sono deluso.

                          Commenta


                          • #14
                            CITAZIONE (BrightingEyes @ 19/1/2007, 12:08)
                            Il prof. Battaglia ha molte ragioni. La sua visione del nucleare è osteggiata da molti, e la diatriba può andare avanti per anni, ma i conti economici che fa non sono granchè opinabili.

                            Non è assolutamente vero.
                            Per esempio i costi del nucleare che cita se li inventa,vatti a leggere tutti gli studi sull'argomento.
                            Poi vagli a spiegare che fino a circa il 20% di potenza fotovoltaica rispetto alla potenza della rete non ci sono praticamente extracosti.
                            Beata ignoranza........

                            Commenta


                            • #15
                              Clorofillo, era proprio nell'intenzione di smascherare le reali intenzioni di Battaglia, che ho citato quei fatti (fatti, non opinioni) legati al DDT e se ho messo in mezzo l'intera testata è per esperienza, non per appartenenza politica: non ho, né ho mai posseduto una tessera di partito e alle consultazioni elettorali ho sempre votato secondo coscienza, senza alcuna logica di schieramento.
                              Non ho fatto né più, né meno di quel che hai fatto tu prendendo le difese di giornale, direttore e articolista, astenendomi però dal criticare il tuo pensiero in merito, libero d'averne uno diverso dal mio, pur di non inserire falsità devianti, come invece erano quelle che ho contestato a Battaglia.

                              ••••••••••••

                              Commenta


                              • #16
                                CITAZIONE (nll @ 19/1/2007, 15:15)
                                Non ho fatto né più, né meno di quel che hai fatto tu prendendo le difese di giornale, direttore e articolista, astenendomi però dal criticare il tuo pensiero in merito, libero d'averne uno diverso dal mio, pur di non inserire falsità devianti, come invece erano quelle che ho contestato a Battaglia.

                                Ma quando mai !!! Ma quando mai ho difeso giornale, direttore e articolista ... ma hai letto le mie poche righe o vuoi solo polemizzare !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

                                Non mi sembra il caso ... termino qui la discussione ! -_-

                                CERTO CHE CI VUOLE UN GRAN CORAGGIO A RIVOLTARE LE MIE PAROLE A PIACIMENTO ... EPPURE HO SCRITTO IN ITALIANO. <img src=">

                                RIPETO PER L'ULTIMA VOLTA CHE LA MIA INTENZIONE ERA SOLO INVITARE IL PROF BATTAGLIA AL RISPETTO PER LE OPINIONI DI CHI SOSTIENE LE RINNOVABILI ... COME ME

                                SONO DELUSO !

                                Commenta


                                • #17
                                  QUOTE (Clorofillo @ 19/1/2007, 13:50)
                                  Ora passiamo anche a criticare un intero giornale solo perchè ci si scrive un articolo che è contrario al proprio modo di vedere ! O solo perchè il direttore non è dello schieramento a cui si fa parte !

                                  Ma l'obiettività dove è andata a finire ? Noi siamo individui con cervello prima di essere matricole di partiti politici!

                                  Non cadiamo sempre negli stessi errori !

                                  Non l'avevo scritto io questo passo, ma non importa, se non intendevi quel che mi è parso alla lettura delle tue parole, infatti il mio discorso non era legato a te, ma a lui e a chi ha ospitato il suo articolo. Meglio, se anche tu condividi la mia critica ribadendo, a conclusione,
                                  QUOTE
                                  RIPETO PER L'ULTIMA VOLTA CHE LA MIA INTENZIONE ERA SOLO INVITARE IL PROF BATTAGLIA AL RISPETTO PER LE OPINIONI DI CHI SOSTIENE LE RINNOVABILI ... COME ME

                                  Ti avevo citato in altra discussione per comunanza d'idee in un argomento simile, per questo mi era parsa strana la tua posizione ora.
                                  Lungi da me ogni spirito polemico, un pizzico del quale forse traspare, invece, nel tuo ultimo post. Ma non ti scomodare in precisazioni, senz'altro sono io che ho interpretato male il tuo intervento e ti chiedo scusa.

                                  ••••••••••••

                                  Commenta


                                  • #18
                                    In realtà ho apprezzato altri tuoi interventi e sembrava anche a me strano che ora stessimo discutendo.

                                    Può capitare di interpretare male, forse perchè anche io non mi sono spiegato bene.

                                    E' che quando i discorsi si tinteggiano di politica ... mi innervosisco ... ormai son saturo di questa politica inconcludente che abbiamo in Italia ... composta da personaggi privi di buon senso ... e parlo di tutti i partiti (tranne qualche individuo ... al quale non è permesso emergere).

                                    Tutto chiarito, tutto ok ... <img src=">

                                    Un saluto.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      CITAZIONE (eroyka @ 19/1/2007, 12:51)
                                      1. Detto questo invito il Prof. Battaglia a NON aprire nuove discussioni per PUBBLICIZZARE ESCLUSIVAMENTE i suoi articoli.

                                      2. Se vuole continuare a scrivere sul forum lo pregherei di inserire o direttamente il testo dell'articolo,

                                      3. o a portare anche altri riferimenti che non siano di sua creazione.

                                      4. La cosa, oltre a denotare una certa sua megalomania

                                      5. va a infrangere le regole del forum.

                                      Grazie
                                      Roy V.




                                      Infrango il proposito di ridurre drasticamente i miei interventi nel forum solo perché lei, anche se non figura come moderatore di queste discussioni si firma come amministratore.
                                      Non so cosa ciò significhi ma taglio corto e rispondo.

                                      1. io non pubblicizzo i miei articoli ma espongo le mie idee. Non vedo come possa creare problemi il fatto che siano state anche pubblicate. Anzi, semmai, dà a esse maggiore forza visto che hanno passato il vaglio del comitato di redazione della testata.

                                      2. Una volta pubblicato, però, quel testo è di proprietà della testata che ha acquistato i diritti d’autore e non mi sembra corretto che io faccia copia-e-incolla. D’altra, tutti voi continuamente citate le URL di documenti che sono in rete. Non capisco perché proprio io non possa farlo.

                                      3. Trovo curioso che mi si chieda di fare riferimenti a pensieri altrui ma non … ai miei!

                                      4. I miei studenti studiano anche sui libri scritti da me e non trovano la cosa megalomane.

                                      5. Regole del forum? La ragione per cui ho drasticamente ridotto la mia presenza nel forum non è perché un maleducato (e vigliacco, visto che si nasconde dietro l’anonimato) mi ha dato del ladro, ma perché né i moderatori né l’amministratore lo hanno cacciato dal forum. Curioso forum: è concesso calunniare ma non è concesso esporre il proprio pensiero, soprattutto se è stato pubblicato.

                                      fb

                                      Invece di trastullarvi in sciocchezze, perché non discutete l’articolo e rispondete a queste domande:

                                      1. è vero o no che per produrre 1 GW-anno all’anno di e.e. sono necessari 9 GWp FV la cui installazione costa più di 50 miliardi?

                                      2. È vero o no che un reattore nucleare che produce 1 GW-anno all’anno di e.e. costa meno di 3 miliardi?

                                      3. È vero o no che il combustibile nucleare necessario per produrre 30 GW-anno di e.e. (assumendo che i pannelli FV durino, intatti, 30 anni) costa mezzo miliardo?

                                      4. È vero o no che solo una piccola frazione di e.e. può provenire da fonte intermittente? Qualcuno di voi ha azzardato 20%. È un azzardo, ma, anche se fosse vero: è vero o no che rimane ancora un 80% da soddisfare? E se non si fa coi c. fossili, è vero o no che rimane solo il nuke?

                                      5. È vero o no che il 96% del combustibile spento è combustibile buono e non rifiuto? E che solo lo 0.1% del combustibile spento è materiale pericoloso e che si disattiva in circa 100 anni e non 100.000 come ha dichiarato pecoraro scanio?

                                      Quanto all’aspetto politico: l’articolo nacque da un’intervista televisiva di tale Cianciullo di Repubblica a p.s.; fu questi a dichiarare che il suo paese d’origine (che annega nel pattume, NdA) è il più fotovoltaicizzato d’italia. Né è colpa mia se p.s. è ministro di questo governo.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        CITAZIONE (francobattaglia @ 19/1/2007, 08:18)

                                        Scusate, ma avete fatto un controllo sulle cifre???

                                        Immagino che il caro proff. abbia ripetuto i suoi conti più volte, ma forse sto sbagliando io, mi aiutate???

                                        Riprendo l'articolo:

                                        CITAZIONE
                                        Ed è una pazzia: installare tanti pannelli FV quanti ne occorrono per erogare 1 GW elettrico (il 2% del nostro fabbisogno) richiede una spesa di 50 miliardi,

                                        Quindi; 1 GWe = 1.000.000 kWe

                                        50.000.000.000 €/1.000.000 kWe = 50.000 € kWe

                                        Da questi dati (se non ho fatto errori) sembra che per il proff. Battaglia 1 kWe solare costi 50.000 €....

                                        Errore fattore 10!!!

                                        Controlliamo anche gli altri calcoli?

                                        AR

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Secondo me queste provocazioni del sedicente professore sono solo un modo per incrementare i click sul sito del giornale. battaglia non ha nessun interesse a discutere o a migliorare le sue conoscenze. Lui si diverte a stuzzicare con un bastoncino l'arnia e poi guardare le api svolazzare. Coprire con il silenzio la pochezza della persona mi sembrerebbe l'unica forma di compassione nei confronti di questo fastidioso scherzo dell'evoluzione.
                                          Caro Andrea non cadere nel trucco dell'imbonitore.
                                          Un GWe= 8600GWh anno con la sua centralina nucleare che non si ferma mai neanche per caricare il combustibile.
                                          Da questo 1GW nucleare = 8.6 GW solare e quindi ecc. ecc.
                                          A forza di ripeterselo si è convinto che sia così.
                                          Lei non è un vigliacco però continua a rubare lo stipendio che le viene pagato con le mie tasse. Se avesse un minimo di dignità si nasconderebbe. Spero che con la valutazione del servizio approvata dal governo che le sta girando i soldi delle mie tasse perché possa continuare a rovinare le giovani generazioni che capitano nei suoi corsi le trovino una migliore occupazione.

                                          Edited by snapdozier - 19/1/2007, 16:42

                                          Commenta


                                          • #22
                                            CITAZIONE (snapdozier @ 19/1/2007, 16:30)
                                            Caro Andrea non cadere nel trucco dell'imbonitore.

                                            Snap a me non sembra un trucco da imbonitore, a me sembra che metta molta confusione, non specifica mai negli articoli le unità di misura in modo giusto e incontrovertibile, potenza, energia, anno, ora (Tersite insegna ;-)... confronta una fonte energetica limitata come il nuke con una fonte energetica praticamente illimitata come il solare con conti economici dubbi e fumosi, visto che scrive in rete potrebbe citare le fonti ma non lo fa, non verifica le potenzialità di tecnologie emergenti e alternative se non in campo nucleare, ha una visione reale oggettiva e attuale sul nucleare mentre per le altre fonti energetiche riporta solo dati del secolo passato.
                                            Genera solo molta confusione al lettore!!!
                                            Più che un proff. mi sembra un giornalista che cerca in tutti i modi di far parlare di se, purchè se ne parli....mah!!!
                                            Poi mi chiedo perchè continua a far questo tipo di confronti quando è ovvio che una diffusione capillare di più fonti energetiche è migliore rispetto alla centralizzazione soprattutto per un paese come il nostro che non possiede materie prime come petrolio-gas-carbone-nuke, dovrebbe pensare in termini di strategia nazionale per una reale indipendenza energetica, mentre a quanto pare noi tutti gli paghiamo lo stipendio per farci dire che petrolio-gas-carbone-nuke sono la cosa migliore (BELLA SCOPERTA) e non ci sono alternative, non solo lo paghiamo anche per il tempo che impiega a scrivere articoli di questo tipo e per il tempo che impiega a discutere su questo forum...

                                            Concludo dicendo che fortunatamente nessuno lo ascolta eccetto chi ne potrebbe trarne un vantaggio ECONOMICO, ma anche quest'ultimi stanno diversificando gli investimenti, sarebbe ora che qualcuno glielo dicesse.
                                            Magari comincerà a scrivere qualcosa di alternativo e coscenzioso...chissa perchè!!!

                                            AR

                                            Commenta


                                            • #23
                                              CITAZIONE (francobattaglia @ 19/1/2007, 15:57)
                                              Invece di trastullarvi in sciocchezze, perché non discutete l’articolo e rispondete a queste domande:

                                              da che pulpito la predica

                                              CITAZIONE
                                              1. è vero o no che per produrre 1 GW-anno all’anno di e.e. sono necessari 9 GWp FV la cui installazione costa più di 50 miliardi?

                                              iusabettta!! troppi errori! iusabetta!!!, 3 errori in dieci parole!
                                              "1 GW-anno all'anno di e.e." è una unità di misura che non esiste!, bisogna andare per intuito nel contesto del discorso per dedurre che intendi 8760 GWh/anno: mediamente in italia si producono con 7 GWp, se vuoi facciamo un contratto per procurarli ad un costo, "chiavi in mano", di 21 miliardi.

                                              CITAZIONE
                                              2. È vero o no che un reattore nucleare che produce 1 GW-anno all’anno di e.e. costa meno di 3 miliardi?

                                              Falso, per "produrre 1 GW-anno all'anno di e.e." serve un reattore da 1,3 GW, in inghilterra avrà costi complessivi per 15 miliardi, in italia probabilmente di più

                                              CITAZIONE
                                              3. È vero o no che il combustibile nucleare necessario per produrre 30 GW-anno di e.e. (assumendo che i pannelli FV durino, intatti, 30 anni) costa mezzo miliardo?

                                              Falso, costa 2,5 miliardi, oggi, e costerà sempre di più, finché ce n'è...

                                              CITAZIONE
                                              4. È vero o no che solo una piccola frazione di e.e. può provenire da fonte intermittente? Qualcuno di voi ha azzardato 20%. È un azzardo, ma, anche se fosse vero: è vero o no che rimane ancora un 80% da soddisfare? E se non si fa coi c. fossili, è vero o no che rimane solo il nuke?

                                              falso, il nuke, esaurbile come i fossili, non rimane proprio, per fortuna ci potranno essere le rinnovabili, tutte, poi alcune rinnovabili sono discontinue però altre permettono di accumulare energia, poi attualmente il nuke senza le rinnovabili di accumulo sprecherebbe circa il 20% di energia prodotta

                                              CITAZIONE
                                              5. È vero o no che il 96% del combustibile spento è combustibile buono e non rifiuto?

                                              se lo dici tu è senz'altro falso!, poi nella migliore delle ipotesi è antieconomico, come è antieconomico l'attuale nuke.

                                              alle prossime battagliate
                                              francesco

                                              Commenta


                                              • #24
                                                CITAZIONE (en.ergo @ 20/1/2007, 00:35)
                                                CITAZIONE
                                                2. È vero o no che un reattore nucleare che produce 1 GW-anno all’anno di e.e. costa meno di 3 miliardi?

                                                Falso, per "produrre 1 GW-anno all'anno di e.e." serve un reattore da 1,3 GW, in inghilterra avrà costi complessivi per 15 miliardi, in italia probabilmente di più

                                                lei come sempre non sa ciò di cui parla:

                                                qui cito (da: http://209.85.135.104/search?q=cache:RJgLa...it&ct=clnk&cd=7):

                                                «The 1,600-megawatt reactor will be built by Areva, France’s state-owned manufacturer and cost euros 3.3 billion»



                                                FRANCE PROCEEDS WITH NEW NUCLEAR BUILD

                                                France is moving to licence its planned new European Pressurized Reactor to be constructed at Flamanville on the country’s Atlantic coast. Scheduled to go into service in 2012, it will be the first reactor of this type, known as “third generation,” which are expected to replace most of the existing French park of 58 reactors.

                                                The 1,600-megawatt reactor will be built by Areva, France’s state-owned manufacturer and cost euros 3.3 billion – euros 300 million more than initially estimated. EDF will have a partner in the venture: the Italian utility, Enel. It will provide 12.5 percent of the investment and get 12.5 percent of the reactor’s output. Italy, which has closed its nuclear reactors, has one of Europe’s highest energy costs and imports electricity from France.

                                                World Nuclear Association

                                                CITAZIONE (en.ergo @ 20/1/2007, 00:35)
                                                CITAZIONE
                                                1. è vero o no che per produrre 1 GW-anno all’anno di e.e. sono necessari 9 GWp FV la cui installazione costa più di 50 miliardi?

                                                iusabettta!! troppi errori! iusabetta!!!, 3 errori in dieci parole!
                                                "1 GW-anno all'anno di e.e." è una unità di misura che non esiste!,

                                                lei non ha neanche fantasia:

                                                il watt x s si chiama joule
                                                il watt x ora si chiama wattora
                                                il watt x anno non ha nome e io lo chiamo watt-anno

                                                e con ciò passo e chiudo e la invito a studiare per rispondere correttamente alle altre domande.

                                                fb

                                                Edited by francobattaglia - 20/1/2007, 06:27

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  CITAZIONE (francobattaglia @ 20/1/2007, 00:55)
                                                  qui cito (da: http://209.85.135.104/search?q=cache:RJgLa...it&ct=clnk&cd=7):

                                                  «The 1,600-megawatt reactor will be built by Areva, France’s state-owned manufacturer and cost euros 3.3 billion»

                                                  <img src="> <img src="> <img src=">
                                                  Lei mi induce alla trasmutazione.. complimenti e grazie!!!

                                                  CITAZIONE
                                                  il watt-anno non ha nome e io lo chiamo watt-anno

                                                  e con ciò passo e chiudo e la invito a studiare per rispondere correttamente alle altre domande.

                                                  fb

                                                  Watt anno è conservato al museo di Parigi con norme UNI in ambiente a temperatura e pressione controllate, per cui esiste e per cui questa è la nostra unità di misura, grazie proff....


                                                  Ho studiato negli stessi libri, ma a lei manca la prefazione!

                                                  Commenta


                                                  • #26

                                                    come sempre francobattaglia è un superficiale, disinformato e a sua volta disinformatore, ti ho già evidenziato almeno 10 volte che dici il falso, l'unico dubbio è se per ignoranza o per malafede, in questo caso io ho parlato di costi complessivi di 15 miliardi per reattore da 1,3 GW, la conferma la trovi al link www.neimagazine.com/story.asp?storyCode=2035326. dove la Nuclear Decommissioning Authority inglese parla di 110 miliardi di euro per le attività di decommissioning, questo su impianti per 11 GW, capisco che quando qualcuno viene incaricato di fare una relazione seria su questa attività la cosa diventi clamorosa ma tant'è e tanto si è sempre sospettato, erano gli estremisti del nucleare (dei quale sei un rappresentante) che parlavano di costi per un decimo dei costi d'impianto, adesso sappiamo che sbagliavate di un fattore 50! Complimenti!

                                                    CITAZIONE
                                                    il watt-s si chiama joule
                                                    il watt-ora si chiama wattora

                                                    ma ci facci il piacere ci facci..il watt meno ora si chiama Wattora?

                                                    CITAZIONE
                                                    il watt-anno non ha nome e io lo chiamo watt-anno

                                                    chi si inventa unità di misura è per lo meno un megalomane, fa confusione e disinformazione,

                                                    CITAZIONE
                                                    e con ciò passo e chiudo e la invito a studiare per rispondere correttamente alle altre domande.

                                                    è quello che tutti potrebbero dire di te, non di me, aspetto la replica alle altre risposte...

                                                    alle prossime battagliate
                                                    francesco

                                                    Edited by en.ergo - 20/1/2007, 01:43

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      CITAZIONE (francobattaglia @ 20/1/2007, 00:55)
                                                      lei non ha neanche fantasia:

                                                      il watt-s si chiama joule
                                                      il watt-ora si chiama wattora
                                                      il watt-anno non ha nome e io lo chiamo watt-anno

                                                      ma tu insegni anche???

                                                      Fantasia???

                                                      Giustificazione azzeccata.

                                                      Per caso racconti la storia Del Signore degli Anelli??

                                                      Magari mi diventi simpatico... <img src=">

                                                      Edited by Armando de Para - 20/1/2007, 09:54

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        CITAZIONE (fabiomas @ 19/1/2007, 14:10)
                                                        CITAZIONE (BrightingEyes @ 19/1/2007, 12:08)
                                                        Il prof. Battaglia ha molte ragioni. La sua visione del nucleare è osteggiata da molti, e la diatriba può andare avanti per anni, ma i conti economici che fa non sono granchè opinabili.

                                                        Non è assolutamente vero.
                                                        Per esempio i costi del nucleare che cita se li inventa,vatti a leggere tutti gli studi sull'argomento.
                                                        Poi vagli a spiegare che fino a circa il 20% di potenza fotovoltaica rispetto alla potenza della rete non ci sono praticamente extracosti.
                                                        Beata ignoranza........

                                                        Per carità non voglio metter becco nei costi del nucleare. <img src=">
                                                        Effettivamente mi sono spiegato male, ma intendevo che sul FV Battaglia ha ragione da vendere, ovviamente il FV non è nè sarà per decenni competitivo economicamente con le altre fonti centralizzate. Non col nuke, pur con tutte le revisioni di costo possibili, ma nemmeno con gas, carbone, ecc.
                                                        Però ribadisco ancora una volta che la risposta giusta è "echissenefrega". Il FV va incentivato e promosso NON perchè possa rappresentare un'alternativa concreta domani al fare le centrali, ma perchè PUO' subire una corposa riduzione di costo in pochi anni e PUO' diventare un concreto investimento produttivo a livello di privato, agricoltore, piccolo imprenditore. Non però a livello di centrale (e questo secondo me è solo un bene).
                                                        Il discorso del 20% è relativo all'intera produzione alternante, quindi anche eolico, e sicuramente ce lo ritroveremo presto tra i piedi. Ma è un problema risolvibile.
                                                        “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                                        O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          condivido, tanto più che a livello centrale, cioè, quando occorre garantire l'erogazione di una minima quantità di energia, non ci si può permettere di trascurare l'aleatorietà di una fonte energetica
                                                          Il piccolo imprenditore, il privato sulla fornitura di energia, in caso di inadeguatezza del loro sistema, ci conta

                                                          Odisseo

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            CITAZIONE
                                                            Infrango il proposito di ridurre drasticamente i miei interventi nel forum solo perché lei, anche se non figura come moderatore di queste discussioni si firma come amministratore.
                                                            Non so cosa ciò significhi ma taglio corto e rispondo.

                                                            Io sono Roy Virgilio il fondatore e amministratore di questo forum. L'amministratore ha la facoltà e responsabilità di controllare che le discussioni siano pertinenti alle sezioni dove sono postate e che rispettino il buon senso e le regole del forum e quelle generali. Per questo intervengo in qualsiasi sezione.

                                                            CITAZIONE
                                                            3. Trovo curioso che mi si chieda di fare riferimenti a pensieri altrui ma non … ai miei!

                                                            Non dico di fare riferimento ESCLUSIVMENTE al pensiero altrui ma una sana autocritica non può fare che bene a lei e alla discussione. Questo avviene se si vuole raggiungere una chiarezza senza partire da posizioni preconfezionate... altrimenti una sola direzione è molto più comoda per raggiungere il fine.

                                                            CITAZIONE
                                                            5. Regole del forum? La ragione per cui ho drasticamente ridotto la mia presenza nel forum non è perché un maleducato (e vigliacco, visto che si nasconde dietro l’anonimato) mi ha dato del ladro, ma perché né i moderatori né l’amministratore lo hanno cacciato dal forum. Curioso forum: è concesso calunniare ma non è concesso esporre il proprio pensiero, soprattutto se è stato pubblicato.

                                                            Su questo punto sono qui a chiederle scusa per il nostro mancato intervento. Le cose comunque da allora sono un pò cambiate e l'attenzione al rispetto delle regole (innanzi tutto quele dell'educazione e rispetto altrui) è molto più stretto.
                                                            Anche se siamo su visioni opposte tecnicamente parlando siamo assolutamente daccordo che quel che è accaduto è stato spiacevole e non corretto. E' questa è stata principalmente colpa mia. Cerco di migliorare e imparare dagli errori...

                                                            Per quanto riguarda le risposta tecniche... ad altra data.

                                                            Roy V.
                                                            Essere realisti e fare l'impossibile

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR