annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

riscaldare in modo alternativo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • riscaldare in modo alternativo

    salve a tutti! ma è possibile riscaldare una casa senza ricorrere alle solite fonti (gas, metano, gasolio, legna, pellet ecc.) ricorrendo al solo utilizzo di pannelli fotovoltaici, energia eolica o altro? Ricordo, tempo fa, vidi una puntata di Report in cui c'era un tizio che riscaldava la sua casa con un impianto a pavimento fatto di resistenze in carbonio e alimentato unicamente da pannelli eolici. C'è nessuno qui che usa questa tecnologia? è possibile? e quali sono i costi per un impianto del genere?

  • #2
    ...senza ricorrere alle solite fonti (gas, metano, gasolio, legna, pellet ecc.)...
    Quindi solo corrente elettrica...
    ...ricorrendo al solo utilizzo di pannelli fotovoltaici, energia eolica o altro?....
    Dipende dove abiti: se vicino a un corso d'acqua sfruttabile, allora una turbina idroelettrica, se hai sempre il sole allora FV o solare termico (ma se hai sempre il sole che te ne fai del riscaldamento?), se abiti in una zona molto ventosa, allora eolico, se a ridosso del mare puoi pensare ad un generatore mosso dalle onde .... come vedi certo che si può a patto di avere il cu.., pardon, la fortuna, di poter accedere ad una fonte energetica naturale e di avere i soldi per poter adibire uno o più apparati (centraline, turbine, pannelli etc. etc.) atti a sfruttarla.
    In generale purtroppo non è così, o comunque non sempre o, meglio, non quando servirebbe e nelle quantità che servirebbero... certo si può ricorrere ad accumuli ma anche in tal caso in piccola misura, non sufficiente al fabbisogno generale di un impianto di riscaldamento e, comunque, a caro prezzo.
    Per quanto concerne l'impianto a pavimento a resistenze, che siano a carbonio o altro, se cerchi bene vedrai che in qualche thread se n'è parlato e, se non ricordo male, il responso è stato che, sia economicamente, che come risultati, era molto meglio una normale PdC
    Domotica: schemi e collegamenti
    e-book Domotica come fare per... guida rapida

    Commenta


    • #3
      Ciao a Tutti....

      Ciao Wolle, il punto non è quale energia, bensì quanta e quando posso averla disponibile.
      Come ha già spiegato Lupino, il problema principale sta nel trovare una fonte energetica abbondante ed economica nei momenti di maggiore necessità.
      Ora, va da che il fotovoltaico produce con il sole e l'eolico con il vento, ma se ho casa fredda, il cielo è coperto e non c'è vento, con cosa la scaldo?
      L'ideale sarebbe avere diversi sistemi di produzione ma la cosa si scontra con l'alto investimento e gli elevati costi per gestione e manutenzione che rendono antieconomica l'idea portando cosi la scelta su qualcosa di molto più economico, affidabile e sicuro (Biomassa, EE, gas, gasolio,ecc.).

      saluti
      Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

      Commenta

      Attendi un attimo...
      X
      TOP100-SOLAR