Assistenza Ecofaber - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Assistenza Ecofaber

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Assistenza Ecofaber

    Buonasera a tutti, sono nuovo del forum.Da un mese sono un soddisfatto possesore di una caldaia rw 34 della Ecofaber. La caldaia era come me l'aspettavo: rendimento buono, macvhina semplice. Ieri sera, ho avuto un grave problema di surriscaldamento del gruppo caricatore del pellet dovuto ad un ritorno di fiamma verso la tramoggia. Il danno provocato alla macchina è rilevante. Questa mattina ho contattato la ditta ( nonostante fosse sabato) per spiegare l'accaduto ( non si spiegano nemmeno loro il perchè sia successo) e mi è stato detto che lunedì avrebbero avviato le pratiche assicurative per il ripristino , dato che la stessa è in garanzia. La domanda è questa, qualcuno di Voi ci è già passato? Sono una ditta che tende a risolvere i problemi oppure occorre arrivare ai ferri corti? Personalmente l'esperienza avuta con loro fino ad oggi è stata molto positiva..... però.......in passato ho dovuto tribolare parecchio per ottenere riparazioni in garanzia con altre ditte e su altre macchine......E da ciò nasce il mio partire prevenuto.....

  • #2
    direi che oltre a preoccuparti del fatto economico, DEVI preoccuparti del perchè è avvenuto....
    è una cosa molto pericolosa...

    - hai lasciato aperto il coperchio del combustibile?
    - hai problemi di tiraggio?
    - hai montato un sistema di spegnimento fiamma nel carico?
    riscaldamento a biomassa e PDC
    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

    Commenta


    • #3
      Io ho 2 ecoFaber. ...non ho mai avuto grossi problemi solo piccola manutenzione . ....di solito in fabbrica si parla bene.....sono i rivenditori di zona che a volte fanno un po "pena"......ero pure diventato amico con il vecchio propioetario dopo una rottura dove ci fu una incomprensione reciproca dovuta ad una segretaria....
      Faccio il contadino....ma... Www.attoripersbaglio.it :dev::dev:
      cosa ne pensate?...https://www.energeticambiente.it/agr...ansgenico.html

      Commenta


      • #4
        Il problema è stato causato da lfatto che l'idraulico (che lavora da anni con queste caldaie) non era a conoscenza che nella mia versione (cippatino) è presente una valvola antincendio sulla coclea del pellet e quindi non l'ha collegata. La ditta, proprio per ovviare a tale "dimenticanza" mette sul corpo della caldaia degli adesivi....che però non sono stati messi......il loro tecnico, quando è venuto a fare la prima accensione, ha verificato tutte le sicurezze e tutto l'impianto....ed ha dato il suo benestare.......è palese che io non c'entro nulla......che gli oneri sono a carico di altri.....e se fossimo in un mondo di persone per bene si potrebbe dormire sonni tranquilli.....ma siccome il mondo reale è molto diverso da quello ideale è le persone/ditte per bene latitano, mi viene da pensare che per riavere la mia macchina sistemata ci vorranno mesi.....non conoscendo questa ditta lato assistenza in garanzia.... e volevo sapere se qualcuno ci si è già trovato di mezzo... comunque dalle risposte avute finora mi è parso di intendere che l'intenzione a risolvere il problema ci sia......ma fra il dire ed il fare..... purtroppo dopo anni di esperienze negative sugli interventi in garanzia sono diventato malfidente.....

        Commenta


        • #5
          In questo caso si tratta di negligenza dell'installatore e del servizio di assistenza tecnica. Diciamo un 50/50. Però sicuramente la causa del ritorno di fiamma sarà portato da qualche malfunzionamento della caldaia, canna fumaria, cippato o altro.

          Commenta


          • #6
            Il tiraggio della canna fumaria è ottimo.....in realtà non credo sia stato un ritorno di fiamma vero e proprio....ma una combustione in assenza di fiamma del pellet presente nella conduttura ( assolutamente normale fino ad un certo punto della stessa)......che non avrebbe causato danno della valvola antincendio fosse stata collegata......

            Commenta


            • #7
              Domande un po' banali ma che servono a capire ici che la caldaia ? predisposta anche per il cippatino .Sei partito a cippato e poi sei andato in un secondo momento sul pellet oppure hai iniziato da subito col pellet ?Quando la caldaia ? stata messa in funzione ? stata fatta una verifica con analizzatore fumi ?In attesa delle tue risposte

              Commenta


              • #8
                La caldaia è predisposta per andare anche a cippatino ( che onestamente non credo di utilizzare in un futuro) ha sempre marciato a pellet, mais e legna. L'analisi dei fumi non è stata fatta.

                Commenta


                • #9
                  Come fai a dire allora che il tiraggio della canna fumaria è ottimo senza una prova fumi?

                  Commenta


                  • #10
                    Per il fatto che a ventola fumi ferma, si solleva la valvola clapet.....il tecnico l'ha scollegata un attimo ed abbiamo constatato la cosa.....

                    Commenta


                    • #11
                      Mi sembra una misura un po approssimativa comunque. Un ritorno di fiamma è sempre portato da un malfunzionamento della caldaia o da un errato settaggio della stessa. Se era presente la valvola di scarico termico avrebbe bagnato il pellet creando lo stesso un danno alla caldaia. Il pellet si sarebbe gonfiato potendo così rompere o il motore o la coclea dello stoker.

                      Commenta


                      • #12
                        Per quello non credo.....perché la coclea essendo prediasta per il cippatino, ha una sezione quadrata....infatti nella versione solo pellet la valvola antincendio non è presente...... probabilmente perché è molto difficile che la fiamma possa tornare indietro all'interno di una coclea a sezione tonda.....

                        Commenta


                        • #13
                          Da un mese sono un soddisfatto possesore di una caldaia rw 34 della Ecofaber.
                          quindi tu avrai una kilata di documenti che OBBLIGATORIAMENTE ti ha dovuto rilasciare l'installatore, lì dentro ci devi trovare TUTTO, in primis se la canna fumaria sia a norma ed il tiraggio adeguato
                          OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

                          Commenta


                          • #14
                            Assolutamente sì......ho anche il certificato della ditta che l'installazione è conforme....

                            Commenta


                            • #15
                              tiraggio canna o altro, qualche problema c'è stato...
                              la valvola di sicurezza si chiama appunto di "sicurezza" per casi estremi, non per aprirsi una volta al mese......
                              quindi, cerca di capire perchè c'è stato il ritorno di fiamma prima, altrimenti te lo ritrovi nuovamente.
                              riscaldamento a biomassa e PDC
                              Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                              Commenta


                              • #16
                                Vi dirò.......per ora spero solo nella serietà della ditta in questione circa gli interventi in garanzia.....

                                Commenta


                                • #17
                                  aggiornaci se hai info da Ecofaber

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Dunque, ieri mattina mi ha contattato il loro responsabile ed hanno riconosciuto le loro colpe:- difetto della sonda di alta temperatura del condotto del combustibile-mancata segnalazione al mio installatore del mancato collegamento della valvola antincendio-mancanza degli adesivi per segnalare la presenza di questa valvola.Entro questa settimana ( massimo inizio della prossima)dovrebbero venire a sostituire le parti danneggiate, il tempo tecnico di assemblare il tutto.Se effettivamente sarà così e le parole diventeranno fatti, sono veramente contento di questa ditta.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Ciao ho letto dell'accaduto spero che ora sia tutto ok, e volevo chiederti chi fornisce l'assistenza Ecofaber visto che dal nome credo tu sia nella zona di Alessandria.
                                      Sapresti darmi qualche riferimento?

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Buongiorno,
                                        anche io sono proprietaria di una caldaia Ecofaber, una Alpina 35 e sinceramente mi sono sempre trovata bene. Di recente ho avuto bisogno di assistenza e mi sono rivolta ai nuovi proprietari del marchio ECOFABER. Lo stesso è stato comprato da una ditta della provincia di Palermo, la ditta si chiama Erasol. Sono molto disponibili e preparati, mi hanno subito supportato ed inviato un loro centro assistenza autorizzato locale. Vi consiglio vivamente di affidarvi a loro per qualsiasi necessità, ricambio o assistenza in generale.
                                        Saluti a tutti!

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ciao potresti dirmi di che zona sei?

                                          Commenta

                                          Attendi un attimo...
                                          X