annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Alternative a caldaia a GAS METANO, senza possibilità di canna Fumaria

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Alternative a caldaia a GAS METANO, senza possibilità di canna Fumaria

    Salve a tutti, ho appena diviso un appartamento in due unita immobilitari distinte. il primo appartamento non ha problemi dato che è dotato di impianto a caldaia e termosifoni in ghisa nativi, il secondo dato che non posso mettere un'altra caldaia non ho la minima ideaa su quale sistema utilizzare per riscaldare la casa ed avere acqua calda. Per la cucina ho risolto usando una avanzata cucina elettrica ad induzzione, ma per acqua calda e il riscaldamento sono in forte dubbio...

    Qualcuno è a conoscenza di un buon sistema di riscaldamento rapporto prezzo prestazioni e facilità di montaggio?

  • #2
    Chi mi da una mano?

    Sistemi di riscaldamento appartamento e acqua calda senza gas o caldaia a metano
    Salve a tutti, ho appena diviso un appartamento in due unita immobilitari distinte. il primo appartamento non ha problemi dato che è dotato di impianto a caldaia e termosifoni in ghisa nativi, il secondo dato che non posso mettere un'altra caldaia non ho la minima ideaa su quale sistema utilizzare per riscaldare la casa ed avere acqua calda. Per la cucina ho risolto usando una avanzata cucina elettrica ad induzzione, ma per acqua calda e il riscaldamento sono in forte dubbio...

    Qualcuno è a conoscenza di un buon sistema di riscaldamento rapporto prezzo prestazioni e facilità di montaggio?

    Commenta


    • #3
      Ciao Mario,
      Servono alcune delucidazioni!!!
      Hai detto di aver diviso l'immobile in due unità distinte, ma non è chiaro se hai separato anche tutti gli impianti (Elettrici, Idraulici, riscaldamento, ecc.).
      Sono presenti termosifoni in entrambe le unità abitative o solo su una?
      Hai possibilita poter di installare termostufe a pellet?
      Hai spazi disponibili per qualche accumulo ACS? o Scaldabagni PDC?

      Saluti
      Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Mario.Sal Visualizza il messaggio
        *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***
        Ciao Mario,
        visto il particolare problema ti consiglio di aprire una nuova discussione, con un nuovo titolo
        Immagino sarà una discussione molto lunga e io in questa discussione stavo cercando soluzioni per il mio problema...
        Buona giornata
        Ultima modifica di nll; 01-09-2013, 15:37.

        Commenta


        • #5
          Riscaldamento e acqua calda sistemi non a metano

          Originariamente inviato da renatomeloni Visualizza il messaggio
          *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***
          -Dovro separare l'impianto elettrico, ho predisposto gia il 2 contatore Enel
          -Dovro separare chiudendo i tubi gli impianti idraulici e riscaldamento che vanno da la 1 unita all'altra
          -sono presenti termosifoni in ghisa in entrambi gli appartamenti
          -l'appartamento si trova al 1P di una palazzina di 3 Piani, per la stufa trovo difficile mettere un tubo fino al tetto..
          -ho un grande balcone ed un bagno dove poter disporre sistemi di accumulo.

          Chiedo quale è il sistema meno ingombrante, più economico, efficente ed meno invasivo? per riscaldamento e acqua calda?
          Ultima modifica di nll; 01-09-2013, 15:36.

          Commenta


          • #6
            Mario evita di quotare tutto il testo che è vietato dal regolamento.
            - Chiudere i tubi per separare gli impianti non è sufficiente, dovrai prevedere l'allaccio ad un nuovo contatore dell'acqua.
            - Se hai il metano, questa è la soluzione meno ingobrante, invasiva ed economica per riscaldamento e ACS, non necessità di tubi fino al tetto e/ accumuli ingombranti, questo perche le caldaie a metano sono veramente piccole ed efficenti. Inoltre il rapporto di risparmio col pellet è minimo se non superiore se si valutano i vari sbattimenti per pulizia e manutenzione; (2/3 giorni pellet praticamente assenti metano).

            Saluti
            Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

            Commenta


            • #7
              Non posso mettere la caldaia a METANO, Non posso mettere canne FUMARIE

              Pensavo di essere stato chiaro, ripeto non posso mettere nel secondo appartamento la caldaia a metano xche ci sarebbero da passare tubi esterni ed il condominio non me lo permette!
              La caldaia a PELLET anche "senza canna fumaria" ha comunque bisogno di una piccola canna fumaria di 8 cm che deve uscire come da LEGGE fino al tetto quindi non è POSSIBILE!

              Rinnovo la ricerca e il consiglio di una soluzione economica NON A METANO e senza CANNE FUMARIE per il riscaldamento e acqua calda..GRAZIE

              Commenta


              • #8
                Mario scusami hai ragione, non ho terminato il post perchè son dovuto scappare d'urgenza!!
                Intendevo che potresti lasciare l'impianto connesso all'attuale caldaia a metano (se di potenza idonea) e separare i consumi delle due zone con un conta calorie. In questo modo ognuno paga in base a quanto consuma, fermo restando che i costi fissi si pagano a metà. Non conosco l'architettura idraulica dei due impianti e non so se si possa o meno contabilizzare anche l'ACS, ma in caso questo non sia possibile hai due opzioni: scaldabagno PDC per abbattere i consumi elettrici o scaldino tradizionale se vuoi una soluzione a basso costo d'impianto, ma non dal punto di vista dei consumi.
                Qui trovi il principio di funzionamento di una contabilizzazione delle calorie, utilizzata ormai nella maggior parte degli appartamenti condominiali.



                Saluti
                Ultima modifica di renatomeloni; 01-09-2013, 16:54.
                Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

                Commenta


                • #9
                  Riscaldamento Caldaia a Metano VS Termoconvettori

                  Grazie. Si il contacalorie sarebbe una soluzione Economica! Ma penso che un'appartamento sia poi sempre dipendente d'altro dato che verrebbe un riscaldamento centralizzato.
                  Per ACS penso sia ideale uno scaldino a PDC, mentre per il riscaldamento opterei per un termoconvettore che fa caldo e freddo.
                  Quale è il sistema/marca di termoconvettore elettrico più economico?
                  Secondo te utilizzando un moderno sistema a termoconvettore elettrico,consumo meno o più di un tradizionale a riscaldamento a metano?

                  Commenta


                  • #10
                    verrebbe un riscaldamento centralizzato
                    Questo è un vantaggio!!! Una caldaia, una manutenzione, uno spazio occupato, un serbatoio, uno.....di tutto!!
                    Senza fare modifiche pesanti all'impianto!!

                    Immagino che con "termoconvettore elettrico" intendi invece una PDC (Pompa di Calore)!!!
                    Se vuoi un consiglio: lascia perdere le PDC ciofeca da quattro soldi perchè son soldi buttati.
                    Dovrai sicuramente scaldare i vari ambienti e piazzarne diverse. Questo implica un grosso esborso per acquisto/installazione, inoltre dovrai anche considerare la potenza Enel con magari contatore apposito, oltre le eventuali modifiche all'impianto elettrico esistente. Altro fattore sono i gruppi esterni che penso richiedano di autorizzazioni del condominio.
                    Non so in che zona vivi e che tipo di casa tu abbia, ma qui da noi in Sardegna quando fa veramente freddo con case in classe F, le PDC aria/aria fanno fatica a scaldare gli ambienti e il poco calore percepito sparisce appena la si spegne. Diverso è con abitazioni in classe A, che le scaldi con poco perchè poco disperdono. Penso che dovresti consultare un Termotecnico per trovare la soluzione più idonea alle tue esigenze o rischi di fare investimenti inutili.

                    Saluti
                    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

                    Commenta


                    • #11
                      Il riscaldamento centralizzato puo avere dei vantaggi, ma cmq lega un appartamento all'altro. Esempio quando bisogna leggere i consumi bisognera entrare fisicamente nell'altro appartamento per leggere il contacalorie (che nel mio caso deduco bisognerà inserire sotto la caldaia esistente fuori al balcone del 1mo appartamento) o mo sbaglio?

                      Poi sinceramente non ho ben capito esempio se all'appartamento A accende il riscaldamento, automaticamente riscaldera anche l'appartamento B?Se io nell'appartamento B non sono in casa chi paga i consumi?

                      Commenta


                      • #12
                        No Mario non funziona cosi!!!

                        Se osservi la foto del quadro idraulico del mio post precedente, noterai la presenza di due circolatori e una scattolina color rosso.
                        La scattolina è il conta calorie; ha due sonde collegate rispettivamente a due mandate idrauliche distinte "1" e "2".
                        Quando il termostato dell'appartamento "A" chiede calore, si attiva il circolatore 1 e il suo consumo verrà contabilizzato dal contacalorie tramite la sonda 1.
                        Idem dicasi per l'appartamento "B"; quando chiederà calore, si attiverà il circolatore 2 e il contacalorie contabilizzerà il rispettivo consumo tramite la sonda 2.
                        Recapitolando il contacalorie rileva i consumi distinti di ogni singolo appartamento e solitamente si piazza nella sala caldaia, poi ne esistono da piazzare sui collettori dei singoli appartamenti ed anche con tele lettura da remoto.
                        Di soluzioni ce ne sono tante, va valutata la migliore per le tue esigenze.

                        Saluti
                        Ultima modifica di renatomeloni; 03-09-2013, 21:27. Motivo: correzione ortografica
                        Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

                        Commenta


                        • #13
                          Ok grazie, un ultima cosa vale anche questa regolazione per l'acqua calda? cioe ogni volta che appartamento A o B chiede acqua calda il contacalorie rileva i dati? Conoscie qualche tecnico che lavora in provincia di Foggia?

                          Commenta


                          • #14
                            Questo dipende da come è strutturato l'impianto idraulico, che comunque può essere adeguato per tale configurazione.
                            Se hai due tubazioni distinte può essere fatto anche per l'ACS, separando cosi la contabilizzazione delle utenze in questo modo:

                            Appartamento A
                            Consumi riscaldamento = xx,xx
                            Consumi ACS =XX,XX

                            Appartamento B
                            Consumi riscaldamento = yy,yy
                            Consumi ACS =YY,YY

                            Oppure se l'impianto ha in partenza dalla caldaia le due condotte distinte per entrambi i servizi (Riscaldamento e ACS)

                            Appartamento A
                            Consumi riscaldamento/ACS =XX,XX

                            Appartamento B
                            Consumi riscaldamento/ACS =YY,YY

                            La fattibilità di tutto il sistema dovrà vederla il tecnico in loco (che io non conosco)


                            Saluti
                            Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

                            Commenta

                            Attendi un attimo...
                            X
                            TOP100-SOLAR