Energia dall acqua giacciata - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Energia dall acqua giacciata

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Energia dall acqua giacciata

    Buon Giorno
    Spero che potete comprendere quello che circo(sono di lingua tedesca) ce un systema che sfrutta la energia dell acqua nell momento che giaccia, cosi l inverno usi il systema per riscaldare e l`estate per rinfrescare. Qualcuno conosce produttori o rivenditori?
    Grazie mille in anticipo, Thomas

  • #2
    ma dici una cosa tipo:

    Ecoinvenzioni, come il ghiaccio produce energia

    non mi da l'aria di qualcosa di serio....

    Commenta


    • #3
      Oddio... chi ha scritto quell'articolo dovrebbe essere bocciato in termodinamica, sistemi energetici e quello che volete!
      Ai tempi feci una tesina proprio sul motore di Stirling che ne avevo un interesse particolare!

      Come al solito, semplicisticamente, il rendimento di questi apparecchi è tanto maggiore tanto è grande la differenza tra il serbatoio caldo e quello freddo (il nostro famoso ghiaccio!) però DOBBIAMO COMUNQUE FORNIRE CALORE al sistema, quindi ahimè è un discorso che non sta in piedi.

      Per definizione poi il freddo è mancanza di energia termica... figuriamoci!

      Commenta


      • #4
        Eisheizung - eisheizung.com - Heizen mit Eis
        E questo che intendo. Pecato e in tedesco, ma ce qualche Schema e Video.

        anche la Viessmann:Viessmann - Wärmepumpe und Eisspeicher
        ...
        questo che circo in Italia
        Ultima modifica di nll; 17-11-2013, 13:03. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

        Commenta


        • #5
          OK!
          Adesso è chiaro!
          Praticamente si parla di utilizzare il calore di fusione/congelamento dell'acqua a ghiaccio e viceversa come fonte di calore per far funzionare una pompa di calore domestica.
          Mantenendo costante la temperatura a 0°C o giù di li si mantiene comunque una efficienza accettabile senza dover tenere conto delle variazioni di temperatura stagionali e diurne/notture di una pompa di calore aria/aria o aria/acqua.

          Ciò non toglie però che in climi miti come quello Italiano un prodotto del genere non avrebbe senso di esistere perché è molto più semplice ed efficace raccogliere calore a temperature maggiori offrendo migliori performance, specie se pensi che ormai esistono pompe di calore aria/aria che offrono COP intorno a 2 a temperature di -20°C...

          Commenta

          Attendi un attimo...
          X