annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consumo eccessivo gas? Che ne pensate?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consumo eccessivo gas? Che ne pensate?

    Ciao a tutti,
    sto monitorando il mio consumo di gas e la situazione da 2 giorni è questa:

    accensione termosifoni alle 13 quando mi trovo a 17,5 gradi, da questa temperatura arrivo a 18,5 e lascio così fino alle 17, la caldaia si spegne dopo 1 ore circa e poi si accende ogni ora per riportare la termperatura a 18,5.
    Dalle 17 alle 22 inserisco 20 gradi, la caldaia raggiunge la temperatura di 20 gradi e si spegne accendendosi ad intervalli di 1 ora per 15 minuti.

    Zona Sud Italia (Calabria) in questi giorni siamo a 3-4 gradi la sera. Impianto con caldaia tradizionale del 2011 (modello sime 25BF), mandata caldaia impostata a 65 gradi essendo una caldaia tradizionale credo sia la migliore cosa. Casa degli anni 50 poco coibentati i muri, finestre in alluminio con doppi vetri.

    CONSUMO CIRCA 10-12 metri cubi.
    Vorrei la casa costantemente più calda però già il consumo mi sembra eccessivo.
    Ci può stare secondo voi? Cosa posso fare per risparmiare un 20-30%? Pensavo fossero 5-6mc al giorno..... 12 non me l'aspettavo.

    Grazie

  • #2
    Originariamente inviato da designer1978 Visualizza il messaggio
    Vorrei la casa costantemente più calda però già il consumo mi sembra eccessivo.
    Basta tenere acceso per più tempo...
    Per ridurre i consumi devi isolare l'involucro. Meno energia necessita meno spendi per scaldare.....
    Per finire la gestione del riscaldamento a mio avviso è sbagliata. Fai raffreddare troppo l'involucro e di conseguenza la caldaia deve lavorare di più per riportare su la temperatura.



    Inviato dal mio Redmi 4X utilizzando Tapatalk

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da America Visualizza il messaggio
      Basta tenere acceso per più tempo...
      Per ridurre i consumi devi isolare l'involucro. Meno energia necessita meno spendi per scaldare.....
      Per finire la gestione del riscaldamento a mio avviso è sbagliata. Fai raffreddare troppo l'involucro e di conseguenza la caldaia deve lavorare di più per riportare su la temperatura.



      Inviato dal mio Redmi 4X utilizzando Tapatalk
      Però la notte non mi piace nella stanza da letto stare a 20 gradi con termosifoni accesi. Come faresti? Comunque di notte vorrei far abbassare un pò la temperatura. Accendendo sempre il consumo aumenta secondo me. Comunque se mi dici come potrei fare ci provo

      Grazie

      Commenta


      • #4
        Io tengo fisso in zona giorno 21 gradi. Camere fisse a 18 gradi.
        Sempre per 24 ore al giorno.
        Se vuoi spendere meno e aver piu caldo credo che sia impossibile. Potrai spender forse uguale ma con maggior comfort con qualche modifica alle tue abitudini...

        Sentiamo gli esperti cosa dicono....

        Inviato dal mio Redmi 4X utilizzando Tapatalk

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da America Visualizza il messaggio
          Io tengo fisso in zona giorno 21 gradi. Camere fisse a 18 gradi.
          Sempre per 24 ore al giorno.
          Se vuoi spendere meno e aver piu caldo credo che sia impossibile. Potrai spender forse uguale ma con maggior comfort con qualche modifica alle tue abitudini...

          Sentiamo gli esperti cosa dicono....

          Inviato dal mio Redmi 4X utilizzando Tapatalk
          Che tipo di caldaia hai? La mia si spegne totalmente quando lo decide il termostato generale. Dovrei impostare 23 gradi e non farli raggiungere mai e decidere dalle valvole termostatiche però che succede quando si chiudono tutti... Non ho idea onestamente

          Commenta


          • #6
            Un'altra domanda oltre a quelle già fatte.... sapete come faccio a trovare la marca degli elementi dei termosifoni? Dovrei sostituire un termosifone che scatta in continuazione quando c'è dilatazione termica... solo 1 me lo fa. Come faccio a trovare la stessa marca? Non la vedo scritta da nessuna parte. è molto simile a questo anzi mi sembra identico.

            https://www.casalive.it/wp-content/u...-fiscali-1.png

            Commenta


            • #7
              Il termosifone è un Faral, la marca è incisa su di un lato. (almeno sui miei)
              Il mio vicino di casa li ha appena sostituiti, posso chiedergli se intende venderli (ha il modello tropical vecchio).

              Carica una foto del tuo termosifone (le differenze tra un modello e l'altro sono piccole)

              Una nota: i termo in alluminio non sono 'componibili' come quelli in ghisa, le batterie sono preformate in fabbrica, quindi ti serve il numero di elementi e fare un termo nuovo.

              Commenta


              • #8
                i termo di alluminio sono componibili, ne avevo preso da 10 elementi poi l'idraulico me li ha riassemblati come volevo
                mentre per risparmiare bisogna isolare intervenire do si ha meno spesa e più resa

                Commenta


                • #9
                  Confermo, anche io ho termi in alluminio e ho potuto aggiungere elementi, senza problemi.
                  PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                  Commenta


                  • #10
                    Ragazzi ho scoperto che quello della stanza da letto essendo quello alto è già diverso rispetto a tutti gli altri ed è quello che fa il rumore metallico quando riscalda. Vi allego le foto magari lo conoscete... io credo sia il termo però domani provo ad invertire la valvola termostatica con altro termosifone. Tra le altre cose essendo dietro la porta non ho spazio per aggiungere elementi però impostando il termostato a 20 gradi in salotto raggiungo anche 20.5 gradi essendo esposto ad est mentre nella stanza da letto non vado oltre i 19 (anche se a pelle non sento molta differenza ma il termometro mi dice questo, intendiamoci si sta bene però se potessi dare 1 grado in più in quella stanza lo manterrei per la notte e la mattina). La mandata della caldaia è a 65 gradi.
                    Vorrei capire se esistono tipologie di elementi che rendono di più nello stesso spazio... cosa mi dite di questo?

                    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_20190104_220240.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 229.4 KB 
ID: 1967919

                    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_20190104_220229.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 251.4 KB 
ID: 1967920

                    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_20190104_220223.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 298.4 KB 
ID: 1967921

                    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_20190104_220215.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 235.2 KB 
ID: 1967922

                    Commenta


                    • #11
                      ci sono termi di varie altezze più sono alti più rendono visto che hanno più superfice

                      Commenta


                      • #12
                        Si si ma è proprio un modello diverso rispetto agli altri. Gli altri sono piatti sopra questo invece è più arrotondato e di lato vedo una "Y" e poi una scritta tipo "Golou" o una cosa del genere. Conoscete una marca simile a questa? Credo come altezza sia circa 180cm. Chiedevo inoltre se esiste un tipo di termosifone che a parità di superficie emette più calore.... lo vorrei leggermente più potente ma non c'è spazio in larghezza.
                        Questo fa rumore all'accensione e allo spegnimento, sembra sia il termosifone leggevo in altre discussioni che se è il termosifone va cambiato. Posso provare a verificare qualcosa?

                        Commenta


                        • #13
                          Prova a chiudere un po' la termostatica o il detentore, potrebbe essere un po' di cavitazione. Oppure c'è aria dentro e devi spurgarlo.
                          PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                            Prova a chiudere un po' la termostatica o il detentore, potrebbe essere un po' di cavitazione. Oppure c'è aria dentro e devi spurgarlo.
                            No con l'aria ci ho provato ed esce subito acqua. Ma non si sente rumore di acqua fa proprio degli scatti quando si riscalda e quando si raffredda tipico della dilatazione molto fastidiosi. Provo con il detentore vediamo anche se è tutto aperto. Quello è l'unico termosifone alto che ho.

                            Commenta


                            • #15
                              Ma infatti devi CHIUDERLO un po' il detentore, se è cavitazione.
                              PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                                Ma infatti devi CHIUDERLO un po' il detentore, se è cavitazione.
                                Ci ho provato in tutti i modi ma niente sempre soliti scatti.... tra l'altro quella stanza è sempre 1 grado o anche 1,5 gradi in meno rispetto alle altre avendo 2 pareti esposte a nord è la più fredda, cosa strana non è molto lontana dal termostato però nel corridoio siamo sempre almeno 1 grado sopra.

                                Come faccio a riscaldarla meglio? Devo alzare la temperatura dell'acqua caldaia che è già a 65? Chiedevo se esiste un termosifone che nello stesso spazio rende molto di più? Come faccio a fare un calcolo eventualmente per mandare più calore in quella stanza?
                                Questo termosifone è tra l'altro in una posizione infelice cioè dietro la porta su una parete interna :-(

                                Consumi sempre tra 10 e 12 smc di gas al giorno un pò meno se invece di 20 gradi metto come ieri 18.5 gradi quasi tutto il giorno. Mi sembra un pò tanto onestamente...

                                Commenta


                                • #17
                                  Oggi accesi 3 ore e mezza sono arrivato da 17 a 20 gradi e ho consumato solo 5 smc. Questo va contro le teorie di tutti che accenderli a basso regime ti fa consumare meno :-). Io se lascio il termostato a 19 gradi si spengono e poi si riaccendono dopo 1 ora e facendo accendi e spegni la caldaia in 7-8 ore consuma di più e non raggiungo il confort.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    è matematico la dispersione aumenta proporzionalmente alla differenza tra temp est e int, dipende poi come uno riaccende
                                    l'impianto se è una cosa graduale consumi meno, se invece uno vuole subito caldo e mette a manetta forse consuma di più

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Per me il rumore è aria..... una bolla piccola che scappa e non viene fuori con la sola pressione dell'impianto, che è bassa.

                                      Per riequilibrare un po' le T devi chiudere un po' i detentori dei termi nelle stanze più fortunate e aprire quello sfixato.
                                      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                                        Per me il rumore è aria..... una bolla piccola che scappa e non viene fuori con la sola pressione dell'impianto, che è bassa.

                                        Per riequilibrare un po' le T devi chiudere un po' i detentori dei termi nelle stanze più fortunate e aprire quello sfixato.
                                        1) Come posso fare a toglierla questa piccola bolla? Potrebbe essere aria dato che succede sul termosifone alto e l'aria tende ad andare verso l'alto però non sono sicuro. Se c'è un metodo più sicuro per togliere l'aria ci provo.... fatemi sapere.

                                        2) I detentori sono quelli sotto giusto? Li chiudo un pò nelle stanze fortunate che succede in quelle sfortunate tipo questa stanza più fredda? Si alza la temperatura? Un'altra cosa che ho notato è che il termosifone alto sempre lo stesso di cui parliamo, in basso a sinistra vicino al detentore è molto più freddo rispetto a quelli delle altre stanze che invece vicino al detentore sono più caldi... sempre meno rispetto alla parte alta però sono più caldi. Come mai? Perchè è alto e quindi rilascia più calore? è normale?

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Mandata 65 gradi in questi 2 giorni circa 3,30 minuti per raggiungere i 20 gradi. Alla fine sembrava non ci riuscisse, mezzo grado ci ha messo circa 1 ora forse.
                                          è giusto? Mi sembra troppo non so. Illuminatemi.
                                          Prima che arrivasse il freddo serio ci riuscivo anche se siamo a 5-6 gradi esterni non siamo a -10.
                                          La mandata più alta non è esagerata?

                                          In 24 ore ho consumato 9 smc di gas

                                          Commenta


                                          • #22
                                            9 mc di gas con che T esterne?

                                            Rispetto alle tue domande sopra:

                                            1) spegni la caldaia, apri poco il rubinetto che manda l’impianto in pressione e vai a sfiatare il termosifone, facendo uscire un buon quantitativo d’acqua, e vedi se esce aria. Meglio se lo fate in due, uno sta al rubinetto e l’altro al termosifone. Quando hai finito con il termo chiudi il rubinetto che manda in pressione l’impianto e continua a sfiatare il termo finché la pressione sull’impianto torna verso 1.2-1.5 bar. Poi riaccendi la caldaia.

                                            2) i detentori sono quelli sotto. Quando chiudi un termo, nel termo che lasci aperto l’acqua circola più velocemente, quindi all’uscita il termo rimane a T più alta: nel complesso quindi il termo lavora a una T media più alta.
                                            PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                                              9 mc di gas con che T esterne?

                                              2) i detentori sono quelli sotto. Quando chiudi un termo, nel termo che lasci aperto l’acqua circola più velocemente, quindi all’uscita il termo rimane a T più alta: nel complesso quindi il termo lavora a una T media più alta.
                                              In questi giorni siamo di giorno 7-8° e di notte 4-5° esterni anche meno a volte. Durante la notte passo da 20° a 17° circa nel corridoio dove c'è il termostato. Sto facendo accensioni di 1 ora la mattina giusto per stemperare e poi pomeriggio dalle 16 alle 20 per arrivare a 20°, poi per esempio oggi ho spento per paura di consumare troppo e sono arrivato a circa 9 mc di gas con 65° di mandata. Mi basterebbe anche mantenere più costante la temperatura almeno anche se pago sto bene... ma con caldaia tradizionale non saprei come fare :-(
                                              Sto pensando di mettere quella a condensazione prima possibile... o fare altre modifiche all'impianto ma non saprei cosa. Attualmente questa la caldaia... http://doc.sime.it/SimeWSPortale/vie...uest&lingua=it
                                              A proposito leggo che dovrebbe modulare e consumare meno, come faccio a capire se lo fa? 25 BF il modello esatto.

                                              Per il discorso dei detentori invece la cosa è valida anche chiudendo le termostatiche nelle stanze più "fortunate"? Invece dei detentori?

                                              Grazie

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Se la caldaia modula, il bruciatore rimane acceso per molto tempo.

                                                Io preferisco agire sui detentori per regolare il funzionamento normale dei termi, e le termostatiche solo per gestire apporti gratuiti discontinui (ad esempio sole in stanza a sud).

                                                Secondo me lasci raffreddare troppo la casa, 3 gradi in meno e un’ora di riscaldamento alla mattina vuol dire star male. Però è casa tua e sei tu che decidi.

                                                La “paura di consumare troppo” bisogna un po’ farsela passare e accettare che la propria casa ha un determinato fabbisogno (senza sprecare), e se si vuole abbassare quel fabbisogno bisogna migliorare gli isolamenti.
                                                PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                                                  Se la caldaia modula, il bruciatore rimane acceso per molto tempo.

                                                  Io preferisco agire sui detentori per regolare il funzionamento normale dei termi, e le termostatiche solo per gestire apporti gratuiti discontinui (ad esempio sole in stanza a sud).

                                                  Secondo me lasci raffreddare troppo la casa, 3 gradi in meno e un’ora di riscaldamento alla mattina vuol dire star male. Però è casa tua e sei tu che decidi.

                                                  La “paura di consumare troppo” bisogna un po’ farsela passare e accettare che la propria casa ha un determinato fabbisogno (senza sprecare), e se si vuole abbassare quel fabbisogno bisogna migliorare gli isolamenti.
                                                  Si si capisco ma come faccio a non far rimanere il bruciatore acceso scusami? Come regoleresti l'impianto dal cronotermostato e dalla mandata? Calcolando il tipo di caldaia?

                                                  Altra cosa quanto chiudere i detentori? Per le termostatiche già a sud le tengo a 3 mentre a nord a 4 per non farli spegnere.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Hai fatto una domanda.... da cosa capisco se modula? Risposta: SE vedi il bruciatore acceso per molte ore vuol dire che modula. Meglio così?

                                                    Io non ho termostati, il mio generatore manda quel che serve per scaldare la casa il giusto che serve, quindi non ti si dare una risposta su come regolare dei termostati che non sia: mettili al massimo perché non intervengano mai.

                                                    I detentori li chiudi poco o tanto a seconda di quanta facilità ha la stanza di scaldarsi.

                                                    Su, un po’ di coraggio.
                                                    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Si ma se metto al massimo (termostato a 25 gradi per esempio dato che non arriverà mai) sento in continuazione il rumore della caldaia... poi regolerò tutte dalle termostatiche, mi chiedo se ad un certo punto tutte le valvole si chiudono che succede? Perchè mica posso farlo andare 12 ore così la caldaia.
                                                      Sicuramente molto meglio per il confort ma per i consumi e per la caldaia? Consuma uguale? Quando c'è il rumore e la pompa o il bruciatore?

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Lascia aperto completamente il termo del bagno, così la caldaia non si blocca se tutte le altre termostatiche si chiudono.

                                                        Se preferisci i termostati regolali.... io ti ho solo detto che non ti do consigli su come farlo perché non li uso.

                                                        Ripeto.... su.... un po’ di coraggio.
                                                        PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Si si ma quello che non ho capito è se la caldaia quando arriva a 65 gradi e continua per 6-8 ore a macinare con la pompa accesa consuma sempre la stessa quantità di gas? Se io in 4 ore consumo 10mc di gas se vado oltre mi rovino... se arrivo a 20mc di gas al giorno tenendo 8 ore mi rovino completamente Io sento sempre il rumore dalla caldaia in continuazione non si blocca mai se lascio il termostato 4 ore acceso quella 4 ore viaggia con lo stesso rumore... consuma o è solo la pompa? è quello che non capisco

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Il circolatore fa il suo rumore, e il bruciatore anche ... da qui è difficile dire cosa senti tu [emoji4] .... sulla caldaia dovrebbe comparire qualche simbolo che ti dice se il bruciatore è acceso o no.

                                                            Se mandi a qualunque T il consumo non è detto sia costante, man mano che la casa si scalda il ritorno si alza e quindi la caldaia dovrebbe modulare per mantenere un DT più basso (quindi consuma meno), finché trova un equilibrio. Inoltre c’è la T esterna che influisce.

                                                            Pretendi troppe risposte da chi sta lontano..... devi PRO VA RE ......
                                                            PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR