annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consumi su impianto con pompa di calore

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consumi su impianto con pompa di calore

    Ciao a tutti, da circa un anno sono nella nuova casa (di nuova costruzione) con pompa di calore

    Faccio una breve descrizione: casa di circa 250 mq, riscaldamento/raffrescamento a pavimento, pompa di calore Error: 404 Category not found, un boiler da 750 litri per l'acqua sanitaria e uno da 500 litri per il riscaldamento/raffrescamento, ricircolo dell'aria e deumidificatore.

    Ho fatto apportare una modifica all'impianto, così da isolare nelle mezze stagioni il boiler da 500 litri (inutile tenere in caldo o freddo l'acqua se non si usa), prima rimaneva sempre attivo con relativo consumo di corrente.

    Riscaldamento e raffrescamento mi piacciono parecchio, sono confortevoli, però ho un dubbio: i consumi sono alti o no?

    Ho monitorato i consumi del contatore (ce n'è uno dedicato alla pdc da 6 KWh) e ho notato questi dati:

    1- se non si usa niente (boiler da 500 litri spento e siamo fuori casa) consuma circa 8/10 KWh giusto per mantenere in temperatura il boiler dell'acqua sanitaria

    2- io, mia moglie e una bimba di 3 anni, facciamo la doccia consumiamo circa 13/15 KWh al giorno

    3- come il punto 2 ma con il boiler da 500 litri attivo (tiene l'acqua calda o fredda a seconda che sia inverno o estate), ma senza usare riscaldamento o raffrescamento, consumiamo circa 25 KWh al giorno

    4- come punto 3, ma con raffrescamento acceso giorno e notte in 2 camere da letto il consumo è di circa 40 KWh al giorno

    5- come punto 4 ma raffrescando anche sala e cucina (circa 100 mq) il consumo è di circa 80 KWh.

    La casa è ben coibentata.

    Il tutto è stato progettato da un professionista; cosa ne pensate dei consumi? Sono eccessivi?

    Grazie
    Zona climatica E - Mitsubishi Zubadan PUHZ-SHW112VHA monofase - Modulo Hydrobox ersc-vm2b Mitsubishi - Bollitore extra2 wrc plus da 300 l per ACS

  • #2
    Un professionista uno che ti ha messo un boiler da 750 litri sol per acs e anche uno da 500 litri per il riscaldamento? Un impianto con PDC deve andare in diretta sul riscaldamento ... e 750 litri di acs non ti servono proprio, a meno che vogliate altri dieci figli... Se poi sono consumi 8-10 kWh solo per tenere caldo l'accumulo acs vuol dire che sono pure dei colabrodi di dispersioni. Perdona la franchezza ma...
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

    Commenta


    • #3
      Progettazione e impianto ci sono costati parecchio. Ho chiamato l'idraulico che ha montato l'impianto e che si è avvalso della consulenza del termotecnico per fargli presente che i consumi mi sembrano elevati. Gli ho anche chiesto di mettere un contatore dell'acqua del boiler dell'acs per capire quanta acqua consumo.
      A questo punto come mi consigliate di comportarmi?
      Conosco pochissimo la materia e mi sono dovuto fidare degli "esperti", ma che da quello che mi dici sembra che tanto esperti non siano (sperando nella buona fede).

      Un'ultima cosa, cosa significa: Un impianto con PDC deve andare in diretta sul riscaldamento
      Ultima modifica di tribo; 15-10-2013, 22:21.
      Zona climatica E - Mitsubishi Zubadan PUHZ-SHW112VHA monofase - Modulo Hydrobox ersc-vm2b Mitsubishi - Bollitore extra2 wrc plus da 300 l per ACS

      Commenta


      • #4
        Posso esprimere un mio concetto personale ?@#[§§]*!~ß?Ô}?Â??¢@
        Regolamento: http://www.energeticambiente.it/misc.php?do=vsarules

        Commenta


        • #5
          Di che concetto si tratta?
          Zona climatica E - Mitsubishi Zubadan PUHZ-SHW112VHA monofase - Modulo Hydrobox ersc-vm2b Mitsubishi - Bollitore extra2 wrc plus da 300 l per ACS

          Commenta


          • #6
            In diretta sul riscaldamento vuol dire che non c'è bisogno di elementi che si interpongono tra quello che fornisce il calore (la PDC) e quello che se lo prende (l'impianto di riscaldamento). Ti hanno messo un accumulo da 500 litri scaldato da una PDC per alimentare il riscaldamento ... che è una cosa che si fa solo con un termocamino a legna perché non ne puoi tanto controllare la fiamma... ma con una caldaia o tantomeno con una PDC è inutile se non dannoso farlo. Hai dei consumi spaventosi (sono consumi elettrici... che vuol dire che in termini di energia termica buttata sono almeno due-tre volte tanto) solo per scaldare due accumuli enormi che poi a loro volta buttano via tutto per dispersioni.... Secondo me non ti serve l'accumulo da 750 litri, tieni solo quello da 500 litri e solo per l'acs (purché sia ben coibentato....) e all'impianto di riscaldamento colleghi direttamente la PDC, senza NIENTE in mezzo. Bisogna però vedere se si può fare...
            PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

            Commenta


            • #7
              Vivo in provincia di Mantova, non distante da Desenzano del Garda, conosci qualcuno che mi possa aiutare?
              Zona climatica E - Mitsubishi Zubadan PUHZ-SHW112VHA monofase - Modulo Hydrobox ersc-vm2b Mitsubishi - Bollitore extra2 wrc plus da 300 l per ACS

              Commenta


              • #8
                Maledetti ritardi dei voli....
                Abitazione ben isolata e un bestione da circa 17 kw?Hanno messo l' accumulo proprio per questo motivo...Scommetto che la macchina lavora a punto fisso e la mandata del radiante viene miscelata.Secondo me, con una gestione corretta, puoi tranquillamente abbattere i consumi senza disfare tutto.Se hai radiante con temperatura di mandata il più bassa possibile, per esempio da 28 a 35 le dispersioni del volano termico saranno irrisorie.Con 750 litri di ACS puoi tranquillamente tenere un set da 40 a 45. Dalla scheda tecnica mi pare che la macchina sia a recupero, controlla che l' ACS non venga prodotta da una resistenza!

                @sergioNon è vero che con una PDC INVERTER non serve un volano termico, il più delle volte viene montato, in via prudenziale, per evitare frequenti cicli ON/OFF che vanno a rovinare il compressore.Adesso, con il mercato che offre PDC a inverter, si sta pretendo "la buona abitudine" ma purtroppo non è sempre appliccabile. Ti ricordo che io ne ho uno in serie sul ritorno del riscaldamento e qualcosa aiuta.Ciao
                Ultima modifica di richiurci; 18-10-2013, 08:19. Motivo: post consecutivi
                Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

                Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
                http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

                Commenta


                • #9
                  @Jek Secondo te, per quel che sono riuscito a spiegare, l'impianto è fatto bene? Se così non fosse mi consigli di rivolgermi ad un altro termotecnico per una consulenza?

                  Mi suggeriscono di eliminare il boiler da 750 litri, sostituirlo come acs con quello da 500 e per riscaldamento/raffrescamento attaccarlo direttamente alla pompa di calore. Che ne pensi? Risparmierei?
                  Ultima modifica di tribo; 16-10-2013, 14:08.
                  Zona climatica E - Mitsubishi Zubadan PUHZ-SHW112VHA monofase - Modulo Hydrobox ersc-vm2b Mitsubishi - Bollitore extra2 wrc plus da 300 l per ACS

                  Commenta


                  • #10
                    Secondo me l' errore di fondo è il dimensionamento del generatore. Pagare una consulenza? Dubito fortemente che trovi un professionista che si prende la responsabilità...Inserisci immagini, schemi, dati e fatti aiutare dal forum...Qui trovi molte persone che per passione possono aiutarti.Adesso sono in partenza, cercherò comunque di partecipare.Ciao
                    Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

                    Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
                    http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

                    Commenta


                    • #11
                      Jek, bentornato ... Io ho detto che con PDC non serve (anzi è dannoso) un accumulo sulla mandata, non sul ritorno. Tu mandi comunque in diretta sul riscaldamento.
                      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                      Commenta


                      • #12
                        Se hanno previsto un accumulo così importante c' è una motivazione.Per capire il tutto serve uno schema e in base a quello si può consigliare, non sempre l' accumulo è dannoso.
                        Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

                        Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
                        http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

                        Commenta


                        • #13
                          Come suggeritomi allego le schede tecniche dell'impianto.

                          Una precisazione: il boiler piccolo mi sono accorto che è di 300 litri.
                          File allegati
                          Zona climatica E - Mitsubishi Zubadan PUHZ-SHW112VHA monofase - Modulo Hydrobox ersc-vm2b Mitsubishi - Bollitore extra2 wrc plus da 300 l per ACS

                          Commenta


                          • #14
                            Secondo me puoi abbattere i consumi semplicemente adottando una corretta gestione dell' impianto.Adesso fra miscelatrici e termostati ambiente fai lavorare male il tutto.Ciao
                            Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

                            Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
                            http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

                            Commenta


                            • #15
                              Hai qualche suggerimento? Non so dove sto sbagliando, voi che avete esperienza mi aiutate pls?

                              Oggi ho sentito anche il termotecnico, gli ho fatto presente la mia situazione, gli ho mandato tutti i dati, li esamina e mi fa sapere.

                              Cmq nelle mezze stagioni come questa, dove non va il riscaldamento, facendo 3 docce al giorno (veloci) consumiamo 10 kWh, non ti sembra tanto?
                              Ultima modifica di nll; 02-11-2013, 18:47. Motivo: Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum.
                              Zona climatica E - Mitsubishi Zubadan PUHZ-SHW112VHA monofase - Modulo Hydrobox ersc-vm2b Mitsubishi - Bollitore extra2 wrc plus da 300 l per ACS

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR