annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Confronto condizionatori Mitsubishi Heavy Industries - Daikin

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Confronto condizionatori Mitsubishi Heavy Industries - Daikin

    Buonasera, vi chiedo un consiglio per la scelta di un condizionatore – pompa di calore, servirà per raffreddare un soggiorno di 5x4 metri e parzialmente una cucina di 3x4 metri, entrambe le stanze sono rivolte a sud-ovest.
    Lo userò solo in funzione raffreddamento dato che nella stagione fredda uso una caldaia a legna per il riscaldamento e produzione di acqua sanitaria.
    Ho selezionato due modelli, il Daikin FTXM e il Mitsubishi Heavy Industries SRK, per la potenza sono un po’ indeciso tra il 2.5 e il 3.5 kW in raffreddamento (9.000 o 12.000 Btu).
    Diciamo che i modelli che sto considerando sono:
    Daikin FTXM35M R-32 (efficienza SEER8.5)
    Daikin FTXM25M R-32 (efficienza SEER8.5)
    Mitsubishi SRK35ZM-S (efficienza SEER7.1)
    Mitsubishi SRK25ZM-S (efficienza SEER7.1)

    Al momento ho 2 preventivi da due ditte diverse, uno per il FTXM25M R-32 a 1730 euro e l’altro per il SRK35ZM-S a 1700 euro, entrambi montaggio incluso.
    Il Daikin è una macchina più efficiente, in classe A+++ anziché A++, utilizza il gas R-32 più moderno del R410A usato dal Mitsubishi e sembra avere qualche funzione in più (Flash Streamer).
    Quello che a me interessa in ordine di priorità sono:
    • affidabilità della macchina
    • rimozione di pollini e acari
    • silenziosità
    • efficienza energetica

    Ho messo efficienza al quarto posto perché il condizionatore funzionerà gran parte del tempo alimentato dal fotovoltaico.

    Che opinioni avete sui modelli e sulla potenza?
    Saluti!

  • #2
    Utilizzo da 3 estati un emura FTXM35M.
    Soggiorno da 6x5 e cucina 4x4.
    Lo split è in zona mediana.
    Classe B soggiorno con protezione solare esposto sud.
    Comfort assoluto. Poche volte con esterni 36°c lo split ha superato la 3° velocità di 6 disponibili con flusso d'aria sempre appena percettibile.
    Consumo.....forse 10Euro mese nell'estate 2015 molto calda con il secondo split da 9000btu in zona notte in funzione sempre.
    Posso solo dirti che la 35 è in grado di raffreddare i miei 45m2 e anche parzialmente i locali vicini in modo ottimale. Utilizzo sempre la modalità manuale con velocità molto basse per evitare correnti d'aria. Nel tuo caso forse il 25 sarebbe sufficiente. Ma per risparmiare 50euro monta il 35 capace di lavorare grandi volumi a bassa velocità.
    Ti segnalo che se montato in predisposizione il prezzo è un pò alto.

    Commenta


    • #3
      Ciao Fabry,

      Grazie per aver condiviso la tua esperienza con Daikin.

      Io per fare un confronto sono andato a vedere su internet i prezzi dei vari modelli, per capire qual' è più caro ecco i risultati dallo stesso sito:

      Daikin FTXM25M R-32 790 Euro
      Mitsubishi SRK25ZM-SD 792 Euro

      Daikin FTXM35M R-32 914 Euro
      Mitsubishi SRK35ZM-S 964 Euro

      Quindi il preventivo che mi hanno fatto per il Daikin mi sembra più caro di quello Mitsubishi, 30 euro in più per la macchina più piccola!
      A questo punto dovrei confrontare le due taglie più grandi, il FTXM35M e il SRK35ZM.
      I tuoi condizionatori hanno anche la scheda wi-fi? mi interessava capire come è il software di gestione del condizionatore.

      Commenta


      • #4
        Ottime macchine...per quanto mi riguarda preferisco macchine molto economiche per il fresco.
        Hanno stesse prestazioni, con alette bloccate orizzontali non senti l'aria addosso e ottieni lo stesso risultato con spesa estremamente inferiore.

        Potendo spenderci senza dubbio FTXM anche se solo epr fresco è sprecato visto le potenzialità in riscaldamento
        Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
        Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

        Commenta


        • #5
          Niente scheda Wi-Fi. Considera che 5 minuti dopo averla attivata un'unità come la 35 garantisce già buon comfort. Il comando remoto con queste prestazioni è utile da far vedere agli amici

          Commenta


          • #6
            Ciao Simonez,
            Sono orientato verso le pompe di calore solo per il fatto che sono necessarie per avere la deduzione fiscale, giusto? a me basterebbe un semplice condizionatore in raffreddamento.

            Il mio dubbio più grosso rimane tra le due marche. MHI per sentito dire è una macchina molto affidabile e robusta, mentre Daikin ha come pregio efficienza e le funzioni... come ho scritto sopra l'affidabilità della macchina rimane la mia prima priorità.
            da quello che ho capito MHI da 2 anni di garanzia, mentre Daikin 2+2 (Kizuna).

            Commenta


            • #7
              Ormai tutti i climatizzatori sono inverter e con pompa di calore, ergo, vanno tutti bene per detrazione.
              Per Affidabilità...sinceramente , va a culo!!
              ho usato in appartamento un comfèè da 12000 btu preso al supermercato a 200/220 euro circa.
              Non ha mai avuto un problema.

              ps: di dove sei? se hai vicino un punto vendita Bricoman ( puoi comprare anche via web,fanno anche spedizione ) hanno un mide/comfee dual split che puoi configurare come vuoi stai sui 700/800 euro.
              Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
              Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

              Commenta


              • #8
                Sono di Udine, il Bricoman più vicino è a Verona 2 ore e mezza in macchina...troppo distante!
                Meglio un rivenditore/installatore vicino casa.
                Faccio ancora un giro di preventivi per vedere le varie opzioni e poi mi decido.

                Commenta


                • #9
                  io ho diversi FTXM in casa ma sono macchine sprecate per essere utilizzate solo in raffrescamento, io le utilizzerei almeno per riscaldare nelle mezze stagioni ovvero ottobre novembre e fine febbraio marzo

                  Commenta


                  • #10
                    Per il riscaldamento non penso di utilizzarla moltissimo, semplicemente perché uso una caldaia a legna da metà ottobre a metà aprile. La funzione in riscaldamento la userei al massimo per un paio di settimane in autunno e altrettante in primavera.

                    è arrivato il preventivo per il FTXM35. 1900 euro. sono ben 200 euro di differenza contro il MHI SRK35.
                    Sicuramente non me la ripago con la migliore efficienza dato che il condizionatore lo userò di giorno con energia autoprodotta con il fotovoltaico.
                    Il Daikin mi sembra comunque una macchina più aggiornata, ha già il più recente gas R32, mentre il MHI ha il vecchio R410A, che andrà fuori commercio nel 2025.
                    sono ancora indeciso...

                    Commenta


                    • #11
                      è arrivato un altro preventivo sempre per il FTXM35.
                      questo è da 1624 euro, 276 euro meno dell'altro, inoltre mi da la garanzia estesa 4+2 perché installato da un negozio in franchising Aerotech.

                      Commenta


                      • #12
                        Problema FTXM35M/ RXM35M

                        Premetto che non sono un esperto di condizionatori,, anzi ci capisco poco.
                        Anche a me hanno consigliato
                        • Codice catalogo unità interna: FTXM35M
                        • Codice catalogo unità esterna: RXM35M

                        e li ho fatti installare la scorsa estate.. poi l'ho usato poco perchè
                        non so come facciano a calcolare i KWh annui di consumo, io quell'energia
                        l'avrei consumata in un paio di mesi ...
                        Ma quello che mi lascia perplesso è che il condizionatore sia in caldo che in freddo
                        non si ferma mai.. è normale? Si ferma solo se durante il funzionamento imposto una temperatura
                        di 3 gradi superiore(estate)/inferiore(inverno) di quella precedentemente impostata.
                        Non so se chiamare l'assistenza o se questo è il funzionamento normale, c'è qualcuno che puo' darmi una mano?
                        grazie
                        saluti
                        Max

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da m_joi Visualizza il messaggio
                          Premetto che non sono un esperto di condizionatori,, anzi ci capisco poco.
                          Anche a me hanno consigliato
                          • Codice catalogo unità interna: FTXM35M
                          • Codice catalogo unità esterna: RXM35M

                          e li ho fatti installare la scorsa estate.. poi l'ho usato poco perchè
                          non so come facciano a calcolare i KWh annui di consumo, io quell'energia
                          l'avrei consumata in un paio di mesi ...
                          Ma quello che mi lascia perplesso è che il condizionatore sia in caldo che in freddo
                          non si ferma mai.. è normale? Si ferma solo se durante il funzionamento imposto una temperatura
                          di 3 gradi superiore(estate)/inferiore(inverno) di quella precedentemente impostata.
                          Non so se chiamare l'assistenza o se questo è il funzionamento normale, c'è qualcuno che puo' darmi una mano?
                          grazie
                          saluti
                          Max
                          È il funzionamento corretto di un clima con inverter. All'approssimarsi della T di set point regola la velocità per funzionare al minimo consumo. Certo prima o poi si fermerà ma se il tuo utilizzo è di qualche ora al massimo durante la giornata..... ecco che funzionerà per molto tempo al minimo.

                          Commenta


                          • #14
                            Ciao m_joi,

                            Originariamente inviato da m_joi Visualizza il messaggio
                            non so come facciano a calcolare i KWh annui di consumo, io quell'energia
                            l'avrei consumata in un paio di mesi ...
                            Ma quello che mi lascia perplesso è che il condizionatore sia in caldo che in freddo
                            non si ferma mai.. è normale? Si ferma solo se durante il funzionamento imposto una temperatura
                            di 3 gradi superiore(estate)/inferiore(inverno) di quella precedentemente impostata.
                            beh credo che il consumo annuo per raffrescamento riguardi solo i mesi estivi, e dipende da che T esterne hai avuto quest'anno, quanto avevi impostato in casa, e il grado di isolamento di casa tua, e daikin dichiara 140 kWh (in raffrescamento secondo norma un14825).
                            Mentre per riscaldamento penso tu abbia appena cominciato (forse) e se dici che hai già consumato 686 kWh (consumo annuale dichiarato in riscaldamento secondo norme UN14825) mi sa che non lo stai usando in maniera corretta e comunque dovresti avere un caldo infernale in casa.

                            Ma a quale temperatura hai impostato in raffrescamento e quale in riscaldamento per non fermarsi mai ?
                            Lo metti in automatico impostando raffrescamento e riscaldamento e relativa temperatura interna o lo lasci in manuale ?

                            Commenta


                            • #15
                              Innanzi tutto vi ringrazio per la velocità nelle risposte.
                              Non ho consumato tutti quei Kwh chiaramente se un giorno ne consumavo 5 moltiplicato per 30 gg mese = 150 Kwh etc etc
                              ho letto che i consumi secondo la normativa vigente sono dati per 500 ore di funzionamento (faccio presente che la mia casa
                              ha molta dispersione)

                              Allora d'estate l'ho usato poco e più che altro l'ho usato per studiarlo/studiarne il funzionamento.
                              Adesso è da un paio di gg che lo provo in riscaldamento, ho fatto parecchie prove, scrivo quanto ho capito
                              vero o falso che sia:

                              - la temperatura di uscita dall'unità interna esce ad una temperatura di 5 gradi ca superiore (in caso di riscaldamento) inferiore (in caso di raffrescamento) di quella inpostata.
                              - con la funzione "Powerfull" ci sono 20 minuti ca di funzionamento al massimo dove la temperatura impostata non viene presa in considerazione se non a fine ciclo.

                              esempi di riscaldamento (penso sia identico anche in raffrescamento)

                              ambiente1 = 5 x 4 x h 2,7 + porta da 90 su ambiente 2= 4 x 4 x h 2,7 ( rilevato temperatura -1,5°C della stanza 1)

                              1) Temperatura 19 gradi, impostato temperatura ambiente a 20 gradi, lanciato funzione powerfull (20 minuti al max della potenza) alla fine del ciclo temperatura ambiente 23 gradi, l'unità interna si ferma fino a quando la temperatura non torna a 20 gradi ca, l'unità interna riprende a funzionare e non si spegne più
                              mantenendo la temperatura ~ su quella impostata e soffiando aria non caldissima (dovrei misurarla ma a sensazione non più di 25°C)

                              2) Temperatura 19 gradi, impostato temperatura ambiente a 20 gradi, l'unità interna parte e non si ferma mai mantenendo costante la temperatura impostata.
                              l'aria in uscita è tiepida ma non calda.

                              Essendo che c'è dispersione probabilmente l'unità interna non si ferma mai in quanto scalda quello che viene disperso

                              Questa la mia esperienza, normale? da far vedere dall'assistenza?

                              curioso di leggere le vs. considerazioni / consigli
                              grazie saluti
                              Max

                              Commenta


                              • #16
                                M_joy.
                                Ti consiglio di non usare la funzione powerfull in ogni caso. Aria calda sparata che sale velocemente e stratifica... pessima soluzione.
                                Da quanto posso intuire è l'utilizzo che vuoi farne del tuo split che non è corretta.
                                Devi aumentare il tempo di funzionamento e lasciare al clima di regolare tutto.
                                Vedrai consumi bassi e confort buono.
                                Se puoi utilizza la programmazione, accendi prima di rincasare con buon anticipo e non lasciare raffreddare casa. Un getto caldo d'aria e muri freddi non sono indice di benessere.
                                Ti assicuro che anche in pieno inverno, a patto di tenere acceso per buona parte della giornata avrai caldo in casa e consumi paragonabili alle migliori PDC aria acqua.
                                Per concludere il tuo clima è un ottimo prodotto da utilizzare con un minimo di esperienza.... che ti farai velocemente.... come ho fatto Io [emoji41]

                                Commenta


                                • #17
                                  Di nuovo grazie per la risposta...
                                  quello che mi interessava di capire, cioè che è normale che il condizionatore non si spenga mai ma al max che rallenti
                                  l'ho capito. Ora son da capire i consumi reali con temperature esterne più fredde di quelle di questo periodo perchè
                                  le prove di questi gg in 3 gg ==> 6 Kwh totali con temp impostata 22°C e funzionamento dalle 09:00 alle 16:00 circa 20 ore totali (pero' con powerfull iniziale)
                                  Oggi sto provando senza powerfull vedremo se qualcosa cala ulteriormente... poi questo inverno si vedrà.
                                  saluti a tutti
                                  Max

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Hai un valore di classe energetica e mq del tuo appartamento? Finestre doppio vetro?
                                    Tutto dipende da quanto disperde casa tua. I 6kwh consumati in questo periodo possono essere 'tanti' considerando quanto ha richiesto la casa.. ad esempio casa mia classe B non ho ancora acceso niente, ma sono sempre 1 euro di spesa....

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Classe che????



                                      Classe che????


                                      Scusa l'umorismo ma la classe energetica della casa non l'ho mai fatta redarre
                                      dovrebbe essere l'ultima... ho solo cambiato gli infissi mettendo infissi in PVC
                                      doppio vetro 5 camere.. ma i muri sono in forato 2 mattoni appaiati senza intercapedine
                                      1 mattone laddove era previsto il calorifero sotto il davanzale...
                                      per cui da quel punto di vista c'è poco da approfondire...

                                      Max

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Immaginavo... il tuo daikin avrà da lavorare ma avrà rendimento superiore a qualsiasi altro combustibile....
                                        Che riscaldamento principale utilizzi?

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Già. . Cmq il mio problema paradossalmente non è scaldare ma la dispersione a riscaldamento spento.

                                          Scaldo a Pellet

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da m_joi Visualizza il messaggio
                                            Già. . Cmq il mio problema paradossalmente non è scaldare ma la dispersione a riscaldamento spento.

                                            Scaldo a Pellet
                                            Il tuo split ti farà spendere comunque meno del pellet..... il costo dall'energia elettrica con le nuove tariffe rende le pdc più economiche anche delle biomasse.... con il vantaggio che i tuoi figli e tutti noi potremo respirare aria meno inquinata dalle esalazioni del pellet...

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Fabry 7501
                                              Tu dici che rinfreschi 45 mq con un solo climatizzatore quanti btu ha il climatizzatore.
                                              grazie

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da savi Visualizza il messaggio
                                                Fabry 7501
                                                Tu dici che rinfreschi 45 mq con un solo climatizzatore quanti btu ha il climatizzatore.
                                                grazie
                                                Nel frattempo .... sono passati quasi 3 anni... con uno split in mansarda al minimo h24 ora raffresco una casa intera....
                                                F.

                                                Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Fabry7501
                                                  scusami quanti btu ha il tuo split
                                                  marcq .

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    All'epoca un 12000 btu in raffrescamento h24.
                                                    Adesso un 9000 su 2 piani. È abbinato a pavimento radiante in raffrescamento che uso per uniformare le T in casa. Ti assicuro che la casa anche solo con lo split viene raffreddata a dovere. H24.... ovvio.
                                                    F.

                                                    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Fabry7501
                                                      ha me x 38 mq x3,15 di altezza è una cucina mi hanno consigliato un 18000 btu gli un 12000,chi un 15000 non so quale istallare.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Considera un utilizzo h24. Installa la macchina più piccola ed utilizzala al minimo.
                                                        Questo è l'utilizzo migliore di un sistema di climatizzazione.
                                                        F.

                                                        Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Fabry7501
                                                          e tu quale potenza mi consigli per le mie misure.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Originariamente inviato da savi Visualizza il messaggio
                                                            Fabry7501
                                                            e tu quale potenza mi consigli per le mie misure.
                                                            Gli installatori vanno a naso.. non ha senso dimensionare un split dalle dimensioni del locale.. al limite si può dimensionare il numero di split in base alla geometria dei locali.

                                                            Ad ogni modo un 9000 BTU raffredda una stanza di 45 mq. in 2 ore, partendo dal caso limite di casa a 30 gradi.... quindi in funzionamento continuo ( h24 ) al minimo, un 7000 BTU basta e avanza.

                                                            Il ho una villetta con un FTXM da 7000 al piano superiore e uno da 7000 al piano inferiore.... in estate se facessi andare il piano superiore h24 raffredderei tutta la casa, ma preferisco usarli entrambi al minimo e solo di giorno ( h12 ) per enfatizzare l'autoconsumo da FV .

                                                            Sono 2 piani ognuno da 60 mq.

                                                            Quando ho messo gli split l'installatore mi ha detto che 'sono l'unico' ad aver messo macchine da 7000 in una casa cosi... ma non ha insistito conoscendo la mia preparazione su questo argomento.
                                                            Ora anche lui installa macchine con 1-2 taglie inferiori a quello che faceva prima.

                                                            FTXM da 7000 BTU è una macchina molto potente e con uan resa straordinaria soprattutto in raffreddamento; ottimo anche il suo sistema di filtraggio.
                                                            Ti consiglio la scheda Wifi a parte che costa sui 50 euro; io l'ho usata x far dialogare le macchine con la mia domotica.

                                                            F.
                                                            Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                                                            Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR