annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Integrazione NUOVA pompa di calore con caldaia a condensazione e solare termico ESISTENTI

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Integrazione NUOVA pompa di calore con caldaia a condensazione e solare termico ESISTENTI

    Buongiorno.
    La mia situazione attuale é di un impianto radiante a pavimento per il riscaldamento alimentato da una caldaia a condensazione integrata con solare termico a circolazione naturale per la produzione di ACS. Il raffrescamento é affidato a 4 semplici split. L'appartamento é di circa 100 mq.
    Ho in progetto di ristrutturare l'appartamento a fianco per unirlo a quello in cui vivo attualmente, diventando un unico appartamento di 200 mq. Pensavo di installare una pompa di calore aria-acqua per riscaldamento, raffrescamento e produzione di ACS per tutti i 200 mq, utilizzando il radiante sia per riscaldamento / raffrescamento. Volevo però integrare la PDC con i generatori esistenti, tenendo magari la caldaia come backup per le settimane più fredde ed il solare termico per la produzione di ACS in estate. É possibile? Quali alternative ci sono? Ci sono già soluzioni chiavi in mano per l'integrazione (ho letto qualche cosa sulla Daikin Hpsu compact ma non capisco se si può abbinare al mio solare)? Fintanto che funzionano caldaia e solare termico vorrei sfruttarli ed ammortizzarli totalmente, ma in futuro vorrei che la PDC, magari affiancando al fotovoltaico, fosse in grado di fare tutto da sola.
    Grazie

  • #2
    È possibile, sia fare quello che vuoi, sia usare la HPSU con il solare.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

    Commenta


    • #3
      Con la HPSU Compact puoi fare caldo/freddo e produzione di ACS con la sua PDC integrata ed inoltre collegare un generatore ausiliario connesso alla apposita serpentina del modello BIV ( bivalente ).

      Il tuo impianto a circolazione naturale lo puoi connettere semplicemente collegando l'uscita dell'acqua calda dell'accumulo attuale con l'ingresso acqua fredda della HPSU ( senza mettere nulla, valvole, deviatrici... ecc. ecc. )
      Il calore verra spostato tra l'accumulo a CN e l'accumulo della HPSU semplicemente usando l'acqua calda...

      F.
      Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
      Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio
        Con la HPSU Compact puoi fare caldo/freddo e produzione di ACS con la sua PDC integrata ed inoltre collegare un generatore ausiliario connesso alla apposita serpentina del modello BIV ( bivalente ).

        Il tuo impianto a circolazione naturale lo puoi connettere semplicemente collegando l'uscita dell'acqua calda dell'accumulo attuale con l'ingresso acqua fredda della HPSU ( senza mettere nulla, valvole, deviatrici... ecc. ecc. )
        Il calore verra spostato tra l'accumulo a CN e l'accumulo della HPSU semplicemente usando l'acqua calda...

        F.
        Grazie per la soluzione proposta che mi sembra semplice ed efficace. In questa configurazione la caldaia mi funzionerebbe ad integrazione oppure in alternativa alla pompa di calore? Durante la stagione estiva non devo controllare la temperatura in uscita dal solare termico ed in ingresso all'accumulo della pompa di calore? Grazie.

        Commenta

        Attendi un attimo...
        X
        TOP100-SOLAR