annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dimensionamento pompa di calore

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Dimensionamento pompa di calore

    Buonasera, questo è il mio primo post nel forum! Scrivo xché non so più che pesci prendere.... ho intrepellato diversi istallatori e mi hanno detto tutto ed il contrario di tutto! Vi espongo la mia situazione:
    Villetta su 3 livelli, cantinato (non abitato 70mq), pt con zona giorno (70mq) e 1°p zona notte(60mq) in zona climatica B (provincia di palermo). Casa senza cappotto termico con infissi in PVC costruzione anno 2000, attualmente alimentata a gpl con impianto a termosifoni in alluminio. I nostri inverni non arrivano mai allo zero, nel periodo piu freddo siamo intorno ai 4 gradi. Questo inverno pero ho speso un patrimonio di gas restando comunque quasi al freddo! dovendo sostituire anche 3 obsoleti climatizzatori ormai ultradecennali ho pensato di affidare il tutto con una pompa di calore sia x il caldo che x il raffrescamento con un impianto canalizzato sui 2 piani e sfruttando il mio impianto a termosifoni. Ora, risparmindovi tutte le menate già ascoltate, che pompa di calore montare? Di quanti kw realmente avrei bisogno? Come dovrebbe essere configurato l'impianto?

  • #2
    Data la zona, haii pensato di sostituire solo gli split con dei modelli in pompa di calore e fare tutto con quelli? Spese di installazione ridotte all'osso e via.

    Commenta


    • #3
      Quanti sono i locali da riscaldare?
      Quanti bagni?
      Spesa attuale per stare al freddo con il gpl?
      Che temperatura riusciva ad esserci in casa?
      Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
      Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Top Visualizza il messaggio
        Data la zona, haii pensato di sostituire solo gli split con dei modelli in pompa di calore e fare tutto con quelli? Spese di installazione ridotte all'osso e via.
        Grazie x la risposta ma con i soli split non avrei il confort necessario in tutta la casa!

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da max.c Visualizza il messaggio
          Quanti sono i locali da riscaldare?
          Quanti bagni?
          Spesa attuale per stare al freddo con il gpl?
          Che temperatura riusciva ad esserci in casa?
          Ciao, non considerando il piano cantinato che potrei riscaldare solo in caso di necessità, ho al pt cucina, salone e wcb. Al primo piano 2 camere da letto e wcb.

          Questo inverno periodo dicembre/marzo ho speso 1.500€ di gpl.
          Temperatura in casa 19°

          Commenta


          • #6
            Senza contare i bagni quale delle 4 stanze non ha lo split?
            Hai mai provato a lasciare accesi gli split giorno e notte di continuo?
            Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
            Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

            Commenta


            • #7
              in zona b, oltre a "sistemare" il riscaldamento ed i consumi, suppongo ci sia da climatizzare anche in estate. quindi non è da scartare a priori l'idea dei climatizzatori da usare anche per riscaldarsi.

              immagino inoltre che l'attuale caldaia produca anche acqua calda sanitaria.

              per quanto attiene i termosifoni in alluminio, ci sarebbe da comprendere come mai, a fronte di una spesa esosa di gas, si sta "al freddo".
              quante ore al giorno lavorava il riscaldamento?

              giusto per capire se l'impianto lavora in maniera eccessivamente discontinua, oppure la potenza del sistema di emissione (termosifoni) è inferiore alla somma delle dispersioni.

              consiglio di ponderare per bene, e risolvere le precedenti due questioni, e poi valutare la sostituzione del generatore (caldaia in favore di pdc)

              Commenta


              • #8
                sostituisci tutti i termo con fancoil (tranne nei bagni dove li lasci ), togli caldaia e metti pdc.
                Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
                Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da simonez Visualizza il messaggio
                  sostituisci tutti i termo con fancoil (tranne nei bagni dove li lasci ), togli caldaia e metti pdc.
                  soluzione valida, ma bisogna:

                  1. verificare che i diametri attuali dei tubi siano idonei per le maggiori portate dei ventilconvettori. gli impianti a termosifoni si fanno spesso con rame 12, o multistrato 16.

                  2.per usare i ventilconvettori in raffrescamento bisogna predisporre gli scarichi di condensa, e verificare che le tubazioni, benché murate, siano debitamente coibentate.
                  3. predisporre l'impianto elettrico per i ventilconvettori.

                  Commenta


                  • #10
                    allora metti split in ogni stanza esclusi i bagni e ci fai caldo e freddo avendo poi mezzo inpianto già fatto.Boiler in pompa di calore per acqua calda sanitaria e vi la caldaia.
                    Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
                    Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Dario la manna Visualizza il messaggio
                      dovendo sostituire anche 3 obsoleti climatizzatori ormai ultradecennali ho pensato di affidare il tutto con una pompa di calore sia x il caldo che x il raffrescamento con un impianto canalizzato sui 2 piani e sfruttando il mio impianto a termosifoni.
                      Scusami, potresti spiegare meglio cosa vorresti fare?
                      Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                      Commenta


                      • #12
                        Allora.... spero di rispondere a tutti: idea fancoil scartata x impiantistica esistente non adeguata che necessiterebbe di onerose e invasive opere murarie!

                        I 3climatizzatori attuali sono disposti nelle 2 stanze da letto e in salone, rimane scoperta la cucina. Parliamo di 3 condizionatori di circa 15 anni quindi on off dal consumo totale se accesi contemporaneamente di 3,7kwh, quindi, lasciarli accesi tutto il giorno o quasi costerebbe e comunque non avrei il confort necessario in tutta la casa, I bagni in primis! Inoltre, il condizionatore della sala è morto, gli altri 2 sono sulla buona strada x seguirlo!

                        l'impianto di riscaldamento attuale, nei mesi di gennaio e febbraio restava in funzione 8 ore al giorno ( dalle 17.00 alle 22.30 e dalle 5.00 alle 7.30 del mattino) ed un consumo di 220mc di gpl x la modica cifra in bolletta di 1.000€. Così impostato si raggiungeva una temperatura interna di 19° che però calava durante la notte fino a 17° circa... ecco cosa inndevo x rimanere cmq al freddo nonostante la spesa sostenuta!

                        Da qui l'idea di abbandonare totalmente il gas e convertire tutto in elettrico sfruttando l'impianto a termosifoni esistente (adeguando le batterie dei termosifoni x farle lavorare ad una più bassa temperatura) ed un impianto di climatizzazione centralizzato x il raffrescamento che, vista la composizione dell'edificio, sarebbe di facilissima realizzazione!

                        Commenta


                        • #13
                          Dario io non vorrei farti spendere un patrimonio e dato che parli di facilità nell'installazione di un trial split (giusto?) io andrei subito con questa installazione visto che scarti il discorso fan coil. Se vuoi mettere anche la cucina potresti optare per 2 dual o un quadri, meglio 2 dual incrociati per gestire i guasti e non rimanere al freddo.
                          Questo ti consente subito di scaldare e raffrescare a basso costo lasciando acceso tutto il giorno a regime di qualche centinaio di watt.
                          Se poi vedrai che l'inverno fa freddo potrai mettere una piccola piccola pdc aria acqua che utilizzerà i termosifoni.
                          I termosifoni li lasci come sono senza toccarli perché avrai gli split che aiutano e potranno lavorare insieme.
                          Questo ti consente di spendere il minimo sindacale sia di impianto che di energia elettrica.
                          Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                          Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da max.c Visualizza il messaggio
                            Dario io non vorrei farti spendere un patrimonio e dato che parli di facilità nell'installazione di un trial split (giusto?) io andrei subito con questa installazione visto che scarti il discorso fan coil. Se vuoi mettere anche la cucina potresti optare per 2 dual o un quadri, meglio 2 dual incrociati per gestire i guasti e non rimanere al freddo.
                            Questo ti consente subito di scaldare e raffrescare a basso costo lasciando acceso tutto il giorno a regime di qualche centinaio di watt.
                            Se poi vedrai che l'inverno fa freddo potrai mettere una piccola piccola pdc aria acqua che utilizzerà i termosifoni.
                            I termosifoni li lasci come sono senza toccarli perché avrai gli split che aiutano e potranno lavorare insieme.
                            Questo ti consente di spendere il minimo sindacale sia di impianto che di energia elettrica.
                            Max, la facilità di istallazione riguarderebbe la realizzazione di in impianto centralizzato, diventerebbe invece più complicato il passaggio dei tubi e scarichi di condensa x un trial split!
                            Pur superando questo ostacolo rimarrei scoperto nei bagni e nella produzione di acs il che mi obbligherebbe a mantenere la caldaia a gas cosa che invece voglio proprio evitare! Credo che utilizzare una sola fonte di energia sia cmq più conveniente che utilizzarne 2 o più!

                            Commenta


                            • #15
                              Ok era solo per vagliare tutte le possibilità.
                              Torniamo alla domanda iniziale sul canalizzato.
                              Immagino tu abbia una disposizione della stanze tale da consentire una canalizzazione semplificata nel corridoio giusto?
                              Per quanto riguarda in raffrescamento il canalizzato non ha alcun problema, mentre in riscaldamento immagino utilizzerai prevalentemente i termosifoni, al massimo accoppiandoli al canalizzato nei momenti di freddo (praticamente mai) ricorda che il canalizzato se dovesse lavorare da solo in riscaldamento ha necessità di avere le bocchette anche in basso per consentire un corretto e rapido riscaldamento
                              In zona tua io metterei ad occhi chiusi una Ariston Nimbus 50M o una LG R32 da 7kW ma probabilmente essendo gas injection potrebbe consumare qualcosa in più della Nimbus.
                              Se poi vuoi salire come costi andrei solo sulla Panasonic da 7kW alta connettività
                              In aggiunta serve accumulo inerziale da 50L perchè in estate avrai solo le unità canalizzate attive
                              Le 2 unità canalizzate le sceglierei di una taglia generosa stando attento agli assorbimenti della ventola quindi mettendo insieme le 2 cose una buona potenza termica e minimo consumo, se hai già la marca che vorresti montare ti do una mano a scegliere. In questo modo sia in estate che in inverno potrai avere temperature di mandata che ti consentano buoni cop/eer
                              Acqua sanitaria da fare con puffer pit (pipe in tank) da 500L se siete in 4 o 300L se siete in 2 persone.
                              Questa secondo me la configurazione di base su cui ragionare
                              Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                              Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                              Commenta


                              • #16
                                Max, grazie x le indicazioni.... inizierò con leggere qualcosa riguardo le pdc che hai suggerito! Al momento ho avuto contatto con 2 installatori che hanno già fatto il sopralluogo in casa e prossima settimana dovrei avere i preventivi e le specifiche di ciò che vorrebbero montare!
                                X quanto riguarda il canalizzato non ho assolutamente idea, vediamo cosa propongono!
                                5kw x fare tutto? Sarebbe fantastico!!!

                                Commenta


                                • #17
                                  X quanto riguarda il canalizzato dicevo che sarebbe di facile istallazione perché sia al pt che al 1p ho un disimpegno con controsoffitto che mi permetterebbe di alloggiare le 2 macchine e che collega le 3 stanze da climatizzare utilizzando x raggiungere la stanza più distante dalla macchina non più di 2mt di tubo!

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Dario per il fresco il canalizzato non avrà problemi e con il caldo i termosifoni faranno il loro lavoro senza difficoltà.
                                    Ricordati che la 50M è una 7kW non una 5kw ma al minimo assorbe 250w quindi una stupidaggine
                                    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                                    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da max.c Visualizza il messaggio
                                      Dario per il fresco il canalizzato non avrà problemi e con il caldo i termosifoni faranno il loro lavoro senza difficoltà.
                                      Ricordati che la 50M è una 7kW non una 5kw ma al minimo assorbe 250w quindi una stupidaggine
                                      Significa che a regime in modulazione assorbirebbe 250w? Meraviglioso!!!

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da Dario la manna Visualizza il messaggio
                                        Significa che a regime in modulazione assorbirebbe 250w? Meraviglioso!!!
                                        Certo che si! È il suo regime minimo poi dipende dalla richiesta della casa.
                                        Ma una pdc correttamente dimensionata e di moderna tecnologia questo offre
                                        Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                                        Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   20190831_170829.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 1.34 MB 
ID: 1970969

                                          Ho fatto il calcolo del fabbisogno energetico utilizzando il sito "architetto.name"... può essere veritiero? Posso tenerlo in considerazione?

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Dario lascia perdere è troppo approssimativo.
                                            Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                                            Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                                            Commenta


                                            • #23
                                              [QUOTE=max.c;119909920]Dario lascia perdere è troppo approssimativo.[/QUOTE

                                              Troppo complicato fare un calco adeguato fai da me?

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Stiferite SpA - Calcolo on line trasmittanza termica e verifica condensa con metodo di Glaser
                                                Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                                                Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  non sono in possesso di quei dati entra l'altro ci capisco ben poco!

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Dario ma davvero ti preoccupi del riscaldamento di 150mq a Palermo?
                                                    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                                                    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      ma i 3 climatizzatori attuali hanno ognuno una unità esterna o ci sono dual o trial-split con una unità esterna condivisa?
                                                      riesci per caso ad accedere al sottotetto? isolarlo darebbe bei vantaggi sia estivi che invernali ad un costo davvero contenuto se fai da te.
                                                      modello caldaia attuale?

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originariamente inviato da Dario la manna Visualizza il messaggio
                                                        [ATTACH=CONFIG]72429[/ATTACH]

                                                        Ho fatto il calcolo del fabbisogno energetico utilizzando il sito "architetto.name"... può essere veritiero? Posso tenerlo in considerazione?
                                                        calcoli per riscaldamento, o raffreddamento? perché leggo btu/h.

                                                        perché sarebbero diversi...

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da max.c Visualizza il messaggio
                                                          Dario ma davvero ti preoccupi del riscaldamento di 150mq a Palermo?
                                                          Mi preoccupo si... ognuno di noi è abituato alle temperature della propria zona, io abito in provincia, zona di campagna e i mesi più freddi la sera si scende a 3/4 gradi che x noi ch3 normalmente stiamo a temperature ben più alte è freddo!!!
                                                          Poi mi preoccupo di riuscire a realizzare qualcosa che riesca a farmi risparmiare sulla bolletta del gas x le mie tasche troppo esosa!!

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Originariamente inviato da antoniost4 Visualizza il messaggio
                                                            calcoli per riscaldamento, o raffreddamento? perché leggo btu/h.

                                                            perché sarebbero diversi...
                                                            Entrambe... dovrei realizzare sia il riscaldamento sfruttando l'impianto a termosifoni esistente che il raffrescamento con la nuova posa di un impianto canalizzato!

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR