annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Guerra al termotecnico e all'idraulico

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Guerra al termotecnico e all'idraulico

    In buona sostanza vorrei installare pompa di calore, dopo aver coibentato bene casa mia, eliminando il gas e facendo casa tutta elettrica. Abito in pianura padana, ora: perché costoro si ostinano a dire che una pompa di calore poi non funziona in inverno con temperature appena sotto lo zero? Perché continuano a proporre macchine ibride? Cosa ci guadagnano?

  • #2
    Chiedilo a loro. Digli che le pdc, specialmente in case isolate, non hanno il minimo problema. Se insistono cambiali.
    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

    Commenta


    • #3
      Ma secondo te pensano cosi? non sono semplicemente aggiornati oppure proprio sono convinti per dei motivi particolari?

      Commenta


      • #4
        Semplicemente non le conoscono e vanno per sentito dire. Il termotecnico che ha seguito me, al contrario, spinge per le pdc(ovviamente dove si possano installare). Perche' le conosce e le fa installare da anni. Lo stesso vale per la ditta che mi ha installato tutto. Ormai le caldaie che installano sono mosche bianche. Tornando al tuo problema, e' evidente che sono digiuni della materia. Digli che lo vengano a dire a me o a tanti altri utenti del forum, sia in zona E che in zona F. La mia, installata nel 2015, si e' sciroppata pure qualche -10 e -14. Siamo sopravvissuti serenamente ed al caldo. Un mio amico la ha installata in Alto Adige(gg 3453), anche lui dal 2015. E ti assicuro che fa piu' freddo che da me che sono in zona E con circa 2500 GG. Ma ci sono tanti altri esempi nel forum. Per me e' palese che non hanno alba della questione. Sinceramente cambierei personaggi. Se non le conoscono e' abbastanza facile che combinino qualche casino nell'installazione. Non vale la pena rischiare. Mollali.
        Ultima modifica di fedonis; 01-12-2020, 14:57.
        Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

        Commenta


        • #5
          Sono assolutamente d'accordo. Loro infatti dicono che a temperature basse (circa -5 gradi) fa fatica e non eroga abbastanza da coprire il fabbisogno energetico. Mi sembrano un sacco di fandonie

          Commenta


          • #6
            2600 gradi giorno .... casa 200 m2 su 2 livelli

            piano inferiore (100 m2 ) caldaia a condensazione con termosifoni

            piano superiore ( 100 m2 ) scaldato da pdc aria/aria, NO coibentazione tetto

            installazione 2017

            funziona tutto senza problemi

            cordialmente

            Francy
            più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

            Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da mettia69 Visualizza il messaggio
              Mi sembrano un sacco di fandonie
              Sono un sacco di fandonie..
              Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

              Commenta


              • #8
                grazie Mr_Hyde per il feedback.

                Ipotizzando (proprio a spanne) una villa con cappotto, serramenti con triplo vetro, coibentazione tetto, disposta su 3 piani (totale 150 mq) con riscaldamento a pavimento, che tipo di pompa di calore potrebbe andare bene? Con anche fotovoltaico ed accumulo.

                in casa siamo in 3 e attualmente abbiamo un fabbisogno annuo di circa 3500kwh.

                Commenta


                • #9
                  La scelta e' vastissima, se parli di taglia, Raffaele ha giusto ieri postato un "attagliatore" online. EnergeticAmbiente.it - Come si dimensiona una PDC - software gratis
                  Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                  Commenta


                  • #10
                    molto interessante ci provo subito. per quanto concerne la taglia sicuramente una volta finiti tutti i lavori, tramite certificazione energetica vedremo quanti kw servono.

                    per l 'acs non dovrei avere problemi vero? ho sentito che al giorno d'oggi fanno dei boiler dalle dimensioni piuttosto contenute

                    Commenta


                    • #11
                      Io ho un accumulo da 500 lt con scambiatore a piastre. Ma ci sono Pit altrettanto validi. Come Pit il Daikin e' probabilmente il migliore. Insomma, anche li' c'e' una infinita' di scelta. Uno puo' anche scegliere una pdc "tutto incluso", ovvero un sistema che abbia gia' tutto pronto. Insomma, con un po' di calma e leggendo nel forum ti farai le tue idee. Comunque, per acs dipende da quanti siete. In genere si calcola circa 80 litri a persona, io esagero sempre e se piu' grande( a mio parere) tutto di guadagnato.
                      Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                      Commenta


                      • #12
                        sicuramente si. speriamo bene, insisterò col volere una pompa di calore pura e non un'ibrida

                        Commenta


                        • #13
                          Non e' che le ibride facciano schifo. Tutto dipende dalla abitazione. Ci sono installazioni in cui la ibrida e' la soluzione migliore. Non mi pare che sia cosi' per casa tua.
                          Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                          Commenta


                          • #14
                            3500 kWh di fabbisogno annuo mi sembra un po’ poco, se intendi fabbisogno termico.
                            PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                              3500 kWh di fabbisogno annuo mi sembra un po’ poco, se intendi fabbisogno termico.
                              Ho sbagliato a scrivere.

                              Era il consumo di energia elettrica.

                              In che condizioni sarebbe preferibile un ibrida rispetto ad una pompa di calore normale?

                              Commenta


                              • #16
                                Un Pdc e' una pdc. Una pdc ibrida e' una pdc accoppiata ad una caldaia. Poi dipende dal sistema, che puo' essere piu' o meno integrato. Come potrebbero essere due elementi disgiunti ma comunicanti tra loro. In definitiva, in una casa con un fabbisogno alto, potresti preferire l'impiego della pdc fino a tot temperatura, poi fare intervenire caldaia per temperature piu' impegnative. Capisci da solo che con pavimento radiante e casa isolata, questa scelta non e' la soluzione migliore, per via delle (in gener) piu basse temperature di mandata. In altre situazioni, magari termosifoni e poco isolamento, potrebbe essere invece la migliore.
                                Ultima modifica di fedonis; 02-12-2020, 07:05.
                                Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                Commenta


                                • #17
                                  Ok, direi che più chiaro di cosi si muore. Prima di tutto sarà fondamentale l'isolamento. Una volta fatto tutto vedremo che marche mi consiglieranno.

                                  Commenta

                                  Attendi un attimo...
                                  X
                                  TOP100-SOLAR