PDC: Cicli continuativi di sbrinamento con nebbia in val padana. - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC: Cicli continuativi di sbrinamento con nebbia in val padana.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • PDC: Cicli continuativi di sbrinamento con nebbia in val padana.

    Ciao,

    allego una foto della mia Mitsubishi Zubadan questa mattina con una giornata ben nebbiosa in provincia di Padova.... la situazione peggiore per una PDC...
    A proposito, come potete vedere dalla foto, su quella platea dovrò posizionare una casetta di legno con una tettoia sporgente dal lato della PDC.
    Inizialmente volevo estendere la tettoia anche sopra la PDC ma poi ho sentito qualcuno che diceva sarebbe da lasciare sotto al cielo la macchina, per permetterne il lavaggio con le piogge, voi cosa ne dite? Avete esperienze a riguardo? E cmq se coperta dalla tettoia migliora un pochino la prestazione con la nebbia, ovvero meno sbrinamenti? (io credo proprio di no)
    Piuttosto, potrebbe migliorare quando presente la struttura di legno verticale della casetta che riparerebbe la superficie delle alette della macchina, può essere?
    File allegati
    Porz.bif. ad est in classe A3 di circa 190mq calpestabili di maggio 2016, no gas metano, VMC puntuale mod.ASSOLO 9.1, imp.FV Solarworld 6KWp+inverter SMA Sunnyboy 6000TL, riscaldam.a pavim. e ACS con PDC Mitsubishi Electric Zubadan 8KW+1 pannello solare termico e serbatoio d'accumulo Pleion da 298l, piano cott. a induzione.

  • #2
    Per Zubadan senti marcober che è un vero esperto: ma vedrai che arriva presto, si collega spesso. Accidenti che sorpresa vederla così tutta brinata, mi dicevano che è così efficiente a sbrinare, così veloce.... ma sei sicuro che funzionano gli sbrinamenti? Cosa hai sul riscaldamento, radiante?

    Per quanto riguarda la copertura, non serve a niente "riparare le alette", si freddano assorbendo energia dall'aria, e devono farlo perchè è il normale lavoro della PDC (che poi però ogni tanto dovrebbe riutilizzare parte dell'energia che sta in casa per sbrinarle, altrimenti poi la PDC lavora malino), e quindi l'aria umida intorno ci brina sopra. Quindi, nebbia ----> più umidità -----> più brina.

    Sulla copertura, non so se sia meglio coprirla oppure no, io nel dubbio l'unità esterna l'ho coperta. L'importante è che davanti e dietro abbia taaaanto spazio per prendere e ributtare aria sempre nuova.
    Ultima modifica di sergio&teresa; 11-12-2016, 17:29.
    PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

    Commenta


    • #3
      Riscaldam. radiante a bassa temperatura a pavimento.
      Cmq é normale che ghiacci così con la nebbia eh, e gli sbrinamenti funzionano, dolo che va di continuo perché diventa più lenta ovviamente ad alzare la temperatura, sia dei pavimenti che dell'ACS.
      Per la tettoia il discorso sarebbe legato alla polvere che sia accumula nel tempo se non viene mai pulita dalle piogge.
      Porz.bif. ad est in classe A3 di circa 190mq calpestabili di maggio 2016, no gas metano, VMC puntuale mod.ASSOLO 9.1, imp.FV Solarworld 6KWp+inverter SMA Sunnyboy 6000TL, riscaldam.a pavim. e ACS con PDC Mitsubishi Electric Zubadan 8KW+1 pannello solare termico e serbatoio d'accumulo Pleion da 298l, piano cott. a induzione.

      Commenta


      • #4
        Ah è normale, ok, io non ho grandissima esperienza di nebbia, la mia per ora non l'ho mai vista brinata così (sgratt sgratt), pensavo che le Zuba fossero molto efficienti a sbrinare da non soffrirne troppo. Curiosità, quanto ti dura uno sbrinamento? Quanti te ne capitano in una giornata così?

        Certo, sarà più lenta e consumerà di più anche, visto che il ghiaccio è un isolante e ostacola il ricambio d'aria nello scambiatore.
        Ultima modifica di sergio&teresa; 11-12-2016, 17:56.
        PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

        Commenta


        • #5
          AHIAHIAHIAHIAHAI !!! Queste PDC (in generale) poi non sono quello che viene scritto quà: funzionano ,qui funzionano là -15 a COP 4 , etc.... insomma funzionano bene da BO in giù ....
          AUTO BANNATO

          Commenta


          • #6
            Quanti non so, la durata, ad occhio forse 3/5min.
            Porz.bif. ad est in classe A3 di circa 190mq calpestabili di maggio 2016, no gas metano, VMC puntuale mod.ASSOLO 9.1, imp.FV Solarworld 6KWp+inverter SMA Sunnyboy 6000TL, riscaldam.a pavim. e ACS con PDC Mitsubishi Electric Zubadan 8KW+1 pannello solare termico e serbatoio d'accumulo Pleion da 298l, piano cott. a induzione.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da marknavigator75 Visualizza il messaggio

              allego una foto della mia Mitsubishi Zubadan questa mattina con una giornata ben nebbiosa in provincia di Padova.... la
              situazione peggiore per una PDC...
              Posso chiederti cosa intendi per "Cicli continui di sbrinamento" ?.

              Ogni quanto sbrina la tua macchina e quanto tempo ci mette ?
              Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
              Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

              Commenta


              • #8
                Cicli continui nel senso che se la giornata rimane nebbiosa, appena finito di sbrinare e che riprende a scaldare, dopo pochi minuti si ri-brina!
                La durata, molto a spanne, l'ho scritto nel mio post sopra.
                Porz.bif. ad est in classe A3 di circa 190mq calpestabili di maggio 2016, no gas metano, VMC puntuale mod.ASSOLO 9.1, imp.FV Solarworld 6KWp+inverter SMA Sunnyboy 6000TL, riscaldam.a pavim. e ACS con PDC Mitsubishi Electric Zubadan 8KW+1 pannello solare termico e serbatoio d'accumulo Pleion da 298l, piano cott. a induzione.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da marknavigator75 Visualizza il messaggio

                  Cicli continui nel senso che se la giornata rimane nebbiosa, appena finito di sbrinare e che riprende a scaldare, dopo pochi minuti si ri-brina!
                  E' il tuo primo inverno?.. nei giorni meno nebbiosi come si comporta ?

                  Hai un impianto a paviomento in BT ?.. con che T di mandata stai lavorando in questi giorni di nebbia ?
                  Ultima modifica di fcattaneo; 11-12-2016, 18:52.
                  Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                  Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                  Commenta


                  • #10
                    qui c'è gente che si frega le mani [emoji23] [emoji23] [emoji23]


                    seguo con interesse la discussione
                    inviato dal cell

                    Commenta


                    • #11
                      I miei clima aria aria accesi dalle 7 alle 22:30 23 in questi giorni sbrinano 1 o al massimo 2 volte ma sono posizionati sotto gronda e vicino alla casa quello al piano superiore e più esposto è quello che soffre un poco di più sarà un caso ?

                      Commenta


                      • #12
                        Alex, hai dei daikin, ricordo bene?
                        PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                        Commenta


                        • #13
                          Sì nuova serie ftxm a r32 e daikin ururu sarara
                          Pensavo soffrissero in queste condizioni e invece scaldano ancora bene
                          -ovviamente sbrinano anche loro ma fino a -2,3 nebbia e quasi 100% ur non sono climi ideali per le pdc

                          Commenta


                          • #14
                            Già, lo vedo. Certo che daikin deve aver fatto un bel lavoro se sbrinano solo 1-2 volte, si vede che sanno quello che fanno. Belle macchine, complimenti.
                            PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da mflash Visualizza il messaggio
                              qui c'è gente che si frega le mani [emoji23] [emoji23] [emoji23]


                              seguo con interesse la discussione
                              inviato dal cell
                              E qui c'é gente che sghignazza a veder gente che si sfrega le mani..... ah, ma forse dal freddo?
                              Guarda che funziona cmq, solo che é semplicemente la condizione più critica, normale!
                              Porz.bif. ad est in classe A3 di circa 190mq calpestabili di maggio 2016, no gas metano, VMC puntuale mod.ASSOLO 9.1, imp.FV Solarworld 6KWp+inverter SMA Sunnyboy 6000TL, riscaldam.a pavim. e ACS con PDC Mitsubishi Electric Zubadan 8KW+1 pannello solare termico e serbatoio d'accumulo Pleion da 298l, piano cott. a induzione.

                              Commenta


                              • #16
                                Considera però che sono macchine generalmente sovradimensionate termicamente per i locali ed essendo monosplit hanno una buona superficie per scambiare in relazione alla potenza
                                In 5 6 kw ci stanno 2 macchine esterne e poi forse essendo vicine alla casa soffrono meno in queste condizioni estreme ( è solo una mia supposizione non supportata da fattori fisici)

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da marknavigator75 Visualizza il messaggio

                                  E qui c'é gente che sghignazza a veder gente che si sfrega le mani..... ah, ma forse dal freddo?
                                  Guarda che funziona cmq, solo che é semplicemente la condizione più critica, normale!
                                  Ma le condizioni sono piuttosto critiche e con macchine poste in mezzo al prato freddo e nebbia non è il massimo
                                  Considera che in quella posizione avrai 1/2 gradi meno rispetto ad una zona prossima alle abitazioni

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Sí primo inverno.
                                    Radianti in BT a pavimento e mi pareva di aver visto T mandata a 32°C in automatico da curva climatica.
                                    Porz.bif. ad est in classe A3 di circa 190mq calpestabili di maggio 2016, no gas metano, VMC puntuale mod.ASSOLO 9.1, imp.FV Solarworld 6KWp+inverter SMA Sunnyboy 6000TL, riscaldam.a pavim. e ACS con PDC Mitsubishi Electric Zubadan 8KW+1 pannello solare termico e serbatoio d'accumulo Pleion da 298l, piano cott. a induzione.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da alexsky Visualizza il messaggio
                                      Ma le condizioni sono piuttosto critiche e con macchine poste in mezzo al prato freddo e nebbia non è il massimo
                                      Considera che in quella posizione avrai 1/2 gradi meno rispetto ad una zona prossima alle abitazioni
                                      Alexsky, il 1/2 grado in meno non fa nulla, é l'umidità prossima al 100% che fa ghiacciare le alette di scambio, e per questo che sia in mezzo al prato o sul marciapiede sitto grondaia credo proprio non cambi nulla dal punto di vista prestazionale.
                                      Porz.bif. ad est in classe A3 di circa 190mq calpestabili di maggio 2016, no gas metano, VMC puntuale mod.ASSOLO 9.1, imp.FV Solarworld 6KWp+inverter SMA Sunnyboy 6000TL, riscaldam.a pavim. e ACS con PDC Mitsubishi Electric Zubadan 8KW+1 pannello solare termico e serbatoio d'accumulo Pleion da 298l, piano cott. a induzione.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Anzi, secondo me ci guadagna a stare lontana e sul prato perchè ha molto più ricambio d'aria (anche io ce l'ho lontana)
                                        PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ok come non detto

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Ho fatto la battuta perchè si consiglia sempre a prescindere di montare PDC....
                                            Ieri e giovedì ero in appennino tosco-emiliano , giornate stupende sole a palla temperatura massima di 10° , almeno 6/7° più che in valle dove anzi nel mugello di mattina era sempre tutto brinato attorno a 0°.... però appena cala il sole ma ancora luminosità , l'umidità comincia a condensare su strada , pavimenti esterni , auto ... penso che siano le peggiori situazioni per le PDC ....
                                            però penso che paragonare aria/aria ad aria/acqua , sia scorretto : calore specifico aria 1/4 dell'acqua , l'unità esterna aria/acqua scalda tutta la casa , lo spilt un ambiente che è già a 16/17° insomma.....
                                            AUTO BANNATO

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Ecco bravo Spider, adesso hai fatto un discorso sensato!
                                              Come si può paragonare una macchina come questa con degli splittini da stanza singoli ad aria per giunta?
                                              Sarebbe come paragonare un tir con una cinquecento....
                                              Cmq credo proprio che nel ns paese come in gran parte del mondo, se non in Russia ad esempio dove si va anche oltre i - 20°C, le PDC sono consigliabili sempre, magari abbinandole con un sistema integrativo tipo stufa a pellet ne é l'ideale!
                                              Porz.bif. ad est in classe A3 di circa 190mq calpestabili di maggio 2016, no gas metano, VMC puntuale mod.ASSOLO 9.1, imp.FV Solarworld 6KWp+inverter SMA Sunnyboy 6000TL, riscaldam.a pavim. e ACS con PDC Mitsubishi Electric Zubadan 8KW+1 pannello solare termico e serbatoio d'accumulo Pleion da 298l, piano cott. a induzione.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Sicuramente sarà così , ma te adesso ti stai scaldando o stai usando energia per deumidificare la pianura padana ?

                                                Sai sono toscano e noi le cose ci piace dirle come sono .....
                                                Ultima modifica di spider61; 11-12-2016, 19:46.
                                                AUTO BANNATO

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                                                  però penso che paragonare aria/aria ad aria/acqua , sia scorretto : calore specifico aria 1/4 dell'acqua , l'unità esterna aria/acqua scalda tutta la casa , lo spilt un ambiente che è già a 16/17° insomma.....

                                                  Infatti le condizioni come scritto sono differenti
                                                  Con uno split da 2,5kw ti fai una stanza con una macchina aria acqua da qualche kw in più ci fai una casa
                                                  Però i cop sono quelli delle tabelle e i cop sono cop
                                                  Per split ad aria sono oramai a più di 5 a 7 gradi

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Sempre usata per scaldare, sia a pavimento che acqua calda sanitaria, per tua informazione, la mattina di ieri che era nebbiosa all'inverosimile con continui cicli di sbrinamento ha portato su in 2-3 ore 15°C di ACS e 1°C di termostato al piano terra.
                                                    Sai, a noi veneti ci piace dire le cose effettivamente come sono, e possibilmente provandole e con qualche nozione tecnica a riguardo....
                                                    Porz.bif. ad est in classe A3 di circa 190mq calpestabili di maggio 2016, no gas metano, VMC puntuale mod.ASSOLO 9.1, imp.FV Solarworld 6KWp+inverter SMA Sunnyboy 6000TL, riscaldam.a pavim. e ACS con PDC Mitsubishi Electric Zubadan 8KW+1 pannello solare termico e serbatoio d'accumulo Pleion da 298l, piano cott. a induzione.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Allora non c'è nessun problema....
                                                      AUTO BANNATO

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originariamente inviato da marknavigator75 Visualizza il messaggio


                                                        E qui c'é gente che sghignazza a veder gente che si sfrega le mani..... ah, ma forse dal freddo?
                                                        !
                                                        [emoji6] [emoji16] scusa Mark ma non ho resistito [emoji23]
                                                        la battuta non era riferita ne a te ne ad altri, ma dopo un po' di giorni in cui si parlava assiduamente di una situazione simile alla tua ma di altro marchio, ho immaginato lo sghignazzo che alcuni si sono fatti nel vedere quella ghiacciata sulla mitsubishi.

                                                        come diceva spider noi toscani siamo un po' birbanti, non volercene [emoji6] [emoji113] [emoji481] [emoji481]


                                                        inviato dal cell

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                                                          Accidenti che sorpresa vederla così tutta brinata, mi dicevano che è così efficiente a sbrinare, così veloce.... .
                                                          ah..perché tu vedi la velocità di sbrinamento da una foto? Pensa che potrai fare quando scoprirai che esistono i filmati!

                                                          comunque quanto dura te lo ha detto dopo 3-5 minuti...contro 5-10 riportati da Emiliano e LOrd sulle rotex...il doppio...beh.che sono veloci allora è confermato...forse perché sbrinano sul radiante e non su accumulo?

                                                          mark...io non penso aiuti a coprirla...perché umidità la prende tutta lo stesso. Potrebbe aiutare quando nevica, ma poi da noi nevica poche ore anno. Se la copri la base di cemento si scalda meno di giorno e cede meno calore poi di notte...se la usi anche di notte , scoperta, ha una T più uniforme fra notte e giorno..se la usi solo di giorno, meglio scoperta..piuttosto cerca di drenare lontano acqua di sbrino, che poi rievapora e crea zona più umida li dove PDC prende aria.

                                                          quanti kWh al giorno ti assorbe e quante ore giorno al giorno la usi?
                                                          Ultima modifica di marcober; 11-12-2016, 21:27.
                                                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Marco, non capisco perché polemizzi con me, cosa c'entri Rotex....

                                                            Ero solo sorpreso di vedere la macchina migliore ridotta a un ghiacciolo, tutto qua.

                                                            Abbracciala un po così ti raffreddi.
                                                            PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X