Viessman vitocal 200s awb-ac201.b07 - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Viessman vitocal 200s awb-ac201.b07

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Viessman vitocal 200s awb-ac201.b07

    Buongiorno a tutti,
    mi rivolgo a chi è in possesso di una Viessman Vitocal 200s e chi ha competenze tecniche su come risolvere un problema che mi perseguita ogni inizio inverno.
    Nel 2017 ho installato questa PDC Viessmann. Nel dicembre 2020 sono iniziati i primi strani blocchi del compressore durante i primi freddi invernali, che si risolvevano con un riavvio della macchina.

    Poi nell'inverno 2021 una altro blocco compressore che stavolta non si risolve con il semplice riavvio. Avvia segnalazione assistenza, ma sotto Natale vado per due settimane con le resistenze accese.. bagno di sangue!!!!
    Assistenza interviene e riscontra guasto scheda elettronica unità esterna. avviene la rottura della scheda elettronica dell'unità esterna. Scheda viene sostituita dal tecnico: 700euro + manodopera.

    Ma la macchina a distanza di un mese circa va in blocco compressore e blocco sbrinamento. Il tecnico torna, fa tutte le verifiche e non nota errori particolari.
    Il tecnico verifica se magari fossero i sensori dell'unità esterna a dare problemi ma mi dice che vanno bene. Dice che in caso di guasto i sensori vengono segnalati dalla macchina. non vedo avvisi sensori tranne errore blocco compressore blocco sbrinamento

    Due settimane fa primi arrivano i primi freddi.. circa 1 grado...riscontro nuovo blocco del compressore e blocco sbrinamento. Mi accorgo la mattina, riavvio la macchina e riparte..
    La macchina è stato installata con un T di progetto di -7.

    Secondo voi quale può essere il problema???

  • #2
    Richiama subito ( e senza costi ) chi ha fatto, l' intervento con esito negativo, visto che persiste lo stesso problema. A quanto sembra è stato inutile sostituire la scheda? Ma " non lo ammetteranno MAI ? "
    1° FV 6,6 kw/p CE 2010 - 2° FV 3,16 kw/p 2016 - 2 Pannelli solareTermico, accumulo 200 lt. - PDC Carrier aria/h2o da 15 kw- Casa 160 mq CAPPOTTO Termico 10 cm. Prov. VARESE

    Commenta


    • #3
      Troppa impreparazione… pochi tecnici che sanno mettere mano alle pdc. In nord Europa con temperature sempre sottozero nn vanno mai in blocco… come mai? Un tecnico tempo fa mi disse: certo! Nord Europa hanno le sonde temperatura a bordo macchina tarate in modo diverso.

      Commenta


      • #4
        Si guastano anche in nord europa, esattamente come in tutti gli altri posti. Nello specifico e' incappato in un cat che non riesce a risolvere il problema, poi da capire se e' sempre quello il problema, io non lo so e presumo neanche l'utente. Potrebbe essere tutt'altro guasto, per capire si dovrebbe essere sul posto. Comunque e' vero che se un sensore non funziona la macchina lo segnala, lo fanno tutte, anche le piu' scrause. Possibile sia proprio il compressore il problema, ma non e' proprio pensabile fare una diagnosi a distanza, non ho mai sentito di diagnosi per osmosi da topic. Devi richiamare l'assistenza, o meglio ancora la Wiessmann spiegando il tutto e intimandogli di sistemare la macchina, altrimenti non ne esci.
        Quella delle temperature tarate in modo diverso mi e' nuova, deve essere un tecnico preparatissimo costui..Avranno inventato le tarature speciali...
        P.S: cosa significa blocchi del compressore? Che si ferma il compressore? Si puo' fermare per millemila motivi, e riconducibili al compressore e all'elettronica o alla alimentazione oppure si ferma fisiologicamente perche' raggiunto il target, poi si riavvia e poi si spegne di nuovo, ma in molti casi e' normale, non e' che accesa una pdc il compressore va sempre, affatto.In sintesi da quello che descrivi non si capisce nulla. Il fatto che siano intervenute in emergenza le resistenze e' indice di un malfunzionamento della macchina che ha comunque sopperito con quelle. Si deve circoscrivere il problema. Come dicevo potrebbe essere anche un condensatore sul compressore che va e non va, si deve indagare bene, di sicuro dal forum non ne caverai un grande aiuto.
        Ultima modifica di fedonis; 10-12-2023, 19:40.
        [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

        Commenta


        • #5
          Certo che a distanza non posso pretendere che mi risolvi il problema. Lo capisce anche un bambino. La mia era una chiacchierata al fine di capire se fosse un problema comune nelle PDC Viessman.
          p.s. Per il blocco compressore vuol dire che la macchina va in errore, e segnala “blocco compressore e Blocco sbrinamento” la pdc nn scalda casa e quando rientriamo la sera troviamo casa fredda xche il riscaldamento non va.

          Commenta


          • #6
            Ho visto che hai scritto anche su altro forum. Non c'e' una sola pdc che sia sviluppata e prodotta in Germania,o comunque europa in genere. Wiessmann non fa eccezione. Tutta la componentistica, di tutte e' asiatica. Giapponese e/o Cinese. Gli unici che si costruiscono tutto in proprio sono gli asiatici, dai compressori alle viterie e forniscono i componenti a tutti. Ad ogni modo, per il tuo specifico caso credo sia da concentrarsi sul compressore. Non ho letto di altre wiesmann (sul forum) con questi problemi, e' anche vero che sono 4 gatti i possessori. Il mio consiglio come gia' detto, e' quello di contattare wiesmann it e spiegare loro che non e' possibile avere questo ricorrente problema, ti mandino un tecnico qualificato che conosca le macchine su cui mette mano..
            Potrebbe anche essere il gas, ma dovrebbe mancarne davvero molto, anche quello da verificare. Non e' vero che darebbe anche problemi in estate, o meglio, sarebbero meno visibili. Tuttavia in genere la mancanza di gas si manifesta con le alte frequenze del compressore e la fatica a raggiungere il set point. Se davvero manca gas al punto da fermare il compressore, tutta questa fase e' stata a suo tempo ignorata. Per verificare il gas serve il tecnico frigorista che lo estragga, lo pesi, verifichi quantita' in base al peso e poi lo ricarichi ripristinando il giusto quantitativo. Non credo lo abbiano mai fatto.
            Ultima modifica di fedonis; 11-12-2023, 06:21.
            [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

            Commenta


            • #7
              Grazie, per le indicazioni. Purtroppo ho provato a contattare Viessmann che mi rimandano ai tecnici autorizzati di zona, i quali, ad ogni intervento di chiamata e controllo chiedono 150€ senza risolvere il problema

              Commenta


              • #8
                Luca, come detto devi fare verificare la quantita' di gas (dovrebbe essercene circa 1.4kg a memoria, leggi etichetta su unita' esterna). Quindi chiama il cat e digli che vuoi che venga controllata la quantita' di gas. Tecnico frigorista, estrae, pesa e verifica. Una volta fatto ricarica la macchina con giusta quantita'. Se non fosse quello, concentrarsi sul compressore. Da tenere a mente che le splitttate soffrono abbastanza spesso di mancanza di gas, in genere cartelle mal fatte che lasciano trafilare nel tempo. La mancanza di gas peraltro, crea problemi al compressore che viene lubrificato proprio tramite quello che veicola anche olio. Quindi, ricapitolo: controllare gas alla svelta, in subordine verificare compressore. Se il cat non ha il frigorista, rivolgiti a un qualunque tecnico serio della tua zona, tanto mi pare di avere capito che la macchina non e' piu' in garanzia.
                [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                Commenta


                • #9
                  Grazie mille provvedo

                  Commenta

                  Attendi un attimo...
                  X