Problemi con consumo eccessivo caldaia a metano - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Problemi con consumo eccessivo caldaia a metano

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Problemi con consumo eccessivo caldaia a metano

    Buongiorno a tutti, non so se sia la sezione corretta, ma ho un problema molto grosso.. Ho acquistato casa e mi sono ritrovata con una caldaia da basamento vaillant 34 kw e in un mese ho consumato 1000 mc3. La media del consumo giornaliero è di circa 30 euro al giorno, ci siamo letteralmente spaventati, è una casa su due piani, ma il riscaldamento del piano inferiore è stato isolato, quindi il riscaldamento è su tutto un piano di circa 100 metri quadri, la temperatura è impostata a 20 gradi, la casa non ha il cappotto, ma ha i doppi serramenti. L'idea ulivo mi ha confermato che non ci sono perdite, quelli della caldaia mi hanno detto che la caldaia funziona correttamente e che il consumo è corretto con i 30 metri cubi giornalieri.... Ma è possibile che debba pagare 1000 euro al mese di riscaldamento??? Non so più cosa fare, qualcuno sa aiutarmi? Ringrazio anticipatamente . Maria

  • #2
    direi che la tua casa è un colabrodo,a meno che il contatore sia starato,cominciamo da quello che si può fare,con
    doppi serramenti intendi che hai 2 finestre una interna e una esterna?meglio una fatta bene,isolare il sottotetto
    con rotoli di lana di roccia poca spesa molta resa,comunque se posso fare un raffronto,mio fratello casa 150 mq
    prima del cappotto con la neve fuori consumava 20 mc col cappotto e il tetto ha dimezzato,ed è uno che scalda
    non ti faccio i raffronti con me se no ti prendi paura dal poco che consumo,per dirti ho un'appartamento di 100 mq
    che dò in affitto dove stanno 3-4 persone in 2 anni 650 mc e ci sono 21 gradi

    Commenta


    • #3
      ti ringrazio per la tua risposta. ci sono i doppi serramenti, due finestre, una esterna e una interna, quando la casa raggiunge i 20 gradi e si spegne la caldaia, dura molto la temperatura in casa prima che riprenda a funzionare.. io ho fatto un raffronto con la casa di mia mamma, lei ha un sottotetto scoperto, una casa simile alla mia, dove sotto ha un piano non abitato e non scaldato e in un giorno e mezzo consuma 12 mc... c'è troppa differenza... In più ho appena fatto controllare la caldaia e mi hanno detto che è tutta a posto, peccato che quando apro l'acqua calda, dopo un po' esce calda e dopo dieci minuti arriva fredda.. per poi tornare calda dopo altri 10 minuti.. c'è da tener presente che è una caldaia che ha l'acqua sanitaria sempre pronta.. cmq non so più che pesci pigliare.. ti ringrazio nuovamente. Ciao

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Maria131984 Visualizza il messaggio
        . c'è da tener presente che è una caldaia che ha l'acqua sanitaria sempre pronta..
        temo problema sia quello..il piccolo accumulo che ha sarà coibentato male..la caldia è esterna?
        Temo parta spesso solo per tenere caldo questo accumulo..quando tu poi apri acqua calda, devi aspetare che i tubi si riempano di acqua calda..nel frattempo si esaurisce micro accumulo..poi la caldaia riparte, ma a riscaldare microacumulo ci mette un tot di tempo e tu non hai acqua calda, ma acqua scorre e conusma energia (scommetto che hai acqua tiepidina, non succificiente per doccia, ma non freddisisma..segno che è energia che butti via aaspettando che da tiepida arrivi calda).

        Per capire meglio dovresti fare delle rilevazioni di consumo USANDO acs e SENZA acs...per capire quando incide ACS..esempio..nei mesi estivi quanto spendi di acs? ad esempio a maggio?

        il fatto che hai microaccumulo, significa mica che hai RICIRCOLO ACS acceso h24?
        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

        Commenta


        • #5
          grazie mille per la risposta. hai ragione, l'acqua non esce subito bollente, sembra che abbia delle difficoltà. Siamo andati ad abitare in questa casa dal 31 dicembre. Speriamo di risolvere il problema. Grazie di nuovo

          Commenta


          • #6
            inizia a segnarti i Mcubi di gas ogni giorno alla stessa ora..e la T media del giorno.
            Poi un giorno che andate via 24 ore, spegni la funzione ACS e vedi se il consumo cambia di molto.
            Caldaia è interna o esterna?
            HAi ricircolo acs?
            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
              inizia a segnarti i Mcubi di gas ogni giorno alla stessa ora..e la T media del giorno.Poi un giorno che andate via 24 ore, spegni la funzione ACS e vedi se il consumo cambia di molto.Caldaia è interna o esterna?HAi ricircolo acs?
              La caldaia è interna, purtroppo non posso permettermi di spegnere l'acqua calda sanitaria, perché ho due bimbi piccolissimi in casa. Comunque abbiamo pensato con mio marito di cambiare caldaia, purtroppo tutti ci dicono che l'impianto va bene, la caldaia va bene, ma noi non possiamo permetterci di pagare questi mc3, quindi abbiamo optato per un cambio di caldaia senza asc istantanea, sperando di ridurre i consumi. Oggi l'idraulico ci comunica i prezzi. Poi appena metteremo via qualche soldino compreremo una caldaia a Pellet. Grazie mille per la risposta

              Commenta


              • #8
                ma siete sicuri che ne valga la pena?
                E comunque da quel che capisco oggi non avete una acs istantanea..ma una con micro-accumulo.
                Di solito si passa ad istantanea proprio per risparmiare... voi invece ne mettereste una con un boiler separato? da quanti litri?
                Ma siete ben consigliati?
                Hai ricircolo acs acceso?
                CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                Commenta


                • #9
                  Ci fai una foto dell'impianto , anche piu' di una meglio , 1100mc il mese sono uno sproposito , non puo' essere solo ACS .... a parte che la caldaia e' esuberante , che a basamento avesse ACS istantanea ?!?! o ha un grosso accumulo mal coibentato a cui si aggiunge regolazioni meccaniche spartane o inesistenti del bruciatore .....
                  E poi scrivi dove sei , a che T lavora la caldaia come la accendetre con cronotermostato , fissa , etc .....

                  Concordo che e' inutile cambiare caldaia senza capire quale e' il problema ?

                  Sara' mica passato il pufferaio magico anche di qui ?
                  Ultima modifica di spider61; 25-01-2016, 09:08.
                  AUTO BANNATO

                  Commenta


                  • #10
                    con quello che rischi di spendere in gas è opportuno che trovi una figura che sappia dirti e consigliarti
                    quali sono gli interventi necessari,per risparmiare,e oltretutto adesso che è freddo si riesce ad individuare
                    con una termocamera dove scappa il calore all'esterno,forse la caldaia e l'ultimo dei tuoi problemi,
                    se non individui i veri lavori prioritari rischi di sprecare risorse senza effettivi vantaggi

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                      Ci fai una foto dell'impianto , anche piu' di una meglio , 1100mc il mese sono uno sproposito , non puo' essere solo ACS .... a parte che la caldaia e' esuberante , che a basamento avesse ACS istantanea ?!?! o ha un grosso accumulo mal coibentato a cui si aggiunge regolazioni meccaniche spartane o inesistenti del bruciatore ..... E poi scrivi dove sei , a che T lavora la caldaia come la accendetre con cronotermostato , fissa , etc .....Concordo che e' inutile cambiare caldaia senza capire quale e' il problema ?Sara' mica passato il pufferaio magico anche di qui ?
                      Abito vicino a Milano, oggi abbiamo verificato e il contatore ha segnato 20 mc3, abbiamo cambiato il termostato, speriamo che era quello che era guasto. La caldaia è a basamento e sta in un locale apposito, ha acs con un bollitore. Se riesco vi posto una foto domani. Grazie per le risposte

                      Commenta


                      • #12
                        Quale termostato ?
                        Poi hai detto che tenete 20° : per 24ore e hai modo di verificare la T vera che hai in casa ?
                        AUTO BANNATO

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                          Quale termostato ? Il termostato in casa.Poi hai detto che tenete 20° : per 24ore e hai modo di verificare la T vera che hai in casa ?
                          controllo la temperatura con un altro termometro, oltre che con il termostato. Comunque confermo che anche oggi il consumo è inferiore. Incrocio le dita.

                          Commenta


                          • #14
                            Salve non so s questa è la sezione giusta. Ho grossi problemi di consumo metano e poco riscaldamento. Iniziamo a Step. Villetta indipendente suddivisa in 2 livelli sfalsati ( ognuno con tetto) più taverna. piano giorno 80 mq open space (maledetti architetti):impianto radiante. p . notte 85 mq :termosifoni. torretta 14 mq:1termosifone . taverna 85 mq poco usata:fancoil. Tutto alimentato da caldaia esterna a condensazione radiant 20/28 (accumulo da 20). ho anche 3 split che in giornate di sole accendo x dare una mano e far spegnere caldaia. Ho impianto fv da 5,3 kw. problema ho un consumo di gas che si aggira tra i 10 e 13 m3 al giorno ma stando a 18gradi al piano giorno e max 17 al piano notte infine in torretta 16. ho provato in tutti i modi mandata a 60 e mi sembra di sprecare troppo x il pavimento perché la valvola miscelatrice deve abbassare l acqua di circa 20 gradi x portala nell impianto radiante. Infatti qui ho settato l impianto al max 45 gradi. Ho provato ad abbassare la mandata fino ad arrivare a 48 ma in questo caso ho notato che al piano notte i termosifoni a malapena si scaldano e l impianto a pavimento per portare la temperatura da 17,8 a 18,2 Impiega 4 h abbondanti che mantiene x 3 ore scarse e poi torna a 17,8 per ripartire. Anche il piano notte mantiene poco. se poi parliamo di calore proveniente dagli split quello sparisce in poche ore. es. Se porto la t a 19,5 piano giorno con split in meno di 2 ore torna a 18,5. al piano notte da 17,5 in meno di 2 ore va a 16,5. cosa devo fare? La mandata caldaia a quanto deve stare? a me non vale tenere mandata bassa x molto tempo ho già provato Consumo di più. AiUTATEMI. La bolletta novembre dicembre è di 450 euro per stare alle temperature che vi ho detto. Grazie

                            Commenta


                            • #15
                              io ho una casa su 3 livelli,interrato lo scaldo quasi mai e con la caldaia a metano,temp tra i 15-16 gradi
                              piano terra ho nel salone un mono 12000 che uso per scaldare la casa pt circa 55 mq 1 piano 75 mq
                              non lo scaldo scaldo a 22 la sala e se fuori non fa molto freddo ho 19-20 gradi nel resto dei piani fuori terra
                              cosa devi fare isolare i muri cominciando dal sottotetto,ultima bolletta gas 20€ luce 240 il fv contribuisce
                              se hai eccedenze produzione energia spingi di più coi clima di giorno quando fa più caldo e hai produzione
                              per scaldare consumo 5-6 kwh al dì

                              Commenta


                              • #16
                                Sì il sottotetto sopra piano giorno diciamo che è isolato perché ho messo sul solaio pannelli di polistirolo ( quelli celesti x intenderci ). Il sottotetto piano notte non è accessibile quindi non posso isolarlo. scaldare con gli split dura poco e poi ho paura che la bolletta sia supersalata. il sole l inverno c è poco

                                Commenta


                                • #17
                                  Buondi altre soluzioni alla mia problematica ?

                                  Commenta


                                  • #18
                                    il tuo problema non è come regolare il riscaldamento,ma come non fare scappare il caldo,come sono le finestre
                                    come sono i muri esterni,quanti cm di isolante hai messo nel sottotetto,

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Le finestre sono nuove quindi rispettano le leggi attuali sono legno allumino taglio termico vetro 4+ 4. il sottotetto è isolato con un solo strato di pannelli di spessore 3 cm circa. Le mura purtroppo non le ho viste fare però quando Jo montato cucina ho dovuto far diventare un angolo da tondo a 90 ° e ho notato che c erano 2 strati di foratini separati da una intercapedine nella quale era visibile uno strato di pannelli isolanti dello stesso tipo usato per isolare il sottotetto, però non so se tutti sono fatti cosi

                                      Commenta


                                      • #20
                                        l'isolamento forse c'è ma è poco,come avevo io 3 cm intercapedine e 3 sottotetto,aggiunti 12 e 15,le
                                        finestre se non hanno vetro basso emissivo,disperdono più del doppio,io ho cambiato i doppi vetri,se il calore scappa
                                        è l'isolamento che è scarso

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originariamente inviato da pox1964 Visualizza il messaggio
                                          l'isolamento forse c'è ma è poco,come avevo io 3 cm intercapedine e 3 sottotetto,aggiunti 12 e 15,lefinestre se non hanno vetro basso emissivo,disperdono più del doppio,io ho cambiato i doppi vetri,se il calore scappaè l'isolamento che è scarso
                                          Il vetro ha queste caratteristiche:vetrocamera di sicurezza 4+4 1/15/33. basso emissivo. come faccio ad aumentare isolamento delle pareti, il cappotto esterno non posso farlo perché ho mattoncini attorno alle finestre perderei tutta l estetica e i soldi spesi per farli

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Ti capisco..io sono nella tua stessa situazione..anze forse peggio..in quanto non ho nemmeno 3 cm di isolante in parete (4 facce esposte).
                                            Non potendo coibentare (se non internamente distruggendo lavoro di ristrutturazione del 2002, con materiali pregiati), ho fatto solo 2 cose:
                                            - coibentare comepotevo il tetto
                                            - far diminuire il costo del kwh termico (visto che sul quantitativo non avevo modo).

                                            Nel tuo caso, se l zona giorno non è accessibile ma comuqnue eiste un solaio, valuta possibilità di insuflare in coibente per "intasarla" di poliuretano o fiocchi di qualche coibente (mi pare esistano fiocchi di carta riciclata insuflabili). Il tetto è la parte piu disperdente della casa.
                                            poi, ove possibile, valuta di silare qualche parete nternamente, dove è gacile , possibile e costa poco..specie se soo le pareti a Nord...eps+ cartongesso ad esempio

                                            Poi sono passato a pdc aria acqua eliminando il gas.

                                            Tu hai una zona a termi e magari non è consigliabile una aria acqua..ma se hai gia split in ogni zona, usa quelli invece del gas.
                                            A partire dal 2018 il kwh elettrico (parte variabile) costera 16 cts..se i tuoi split riescono a fare nei momenti freddi cop 3 (cosa normale), il kwh termico ti costerebbe 6 cts contro circa 8 del gas..e gia tagli spesa di un bel 25%.

                                            Di certo nei periodi piu miti il cop sara anche 4 e quindi il risparmio medio annuo sarà superiore al 25%..probabilmnete 30-35%

                                            Se poi hai FV ..la spesa reale diminuisce sia grazie all'autocosnumo (20%) che grazie allo SSP (65% del costo in bolletta)..quindi piuttosto valuta se possibile incrementare il tuo FV da 5 kw a 6 kw nominali (che vuol dire 6 kw di inverter totali, ma con pannelli che pososo anche arrivare a 6,5 -7 kw...anche andare a fare un certo derating estivo in 2-3 ore centrali conviene, prche poi in tutte le latre ore dell'anno aumenti i kwh in autocosnumo). Questo secondo me è unico investimento da fare nel tuo caso (a parte quelli minimi citati prima come coibentazine)

                                            Io in tal modo ho portato la spesa risc+acs di 2400 euro anno a 500 euro..in pratica con investimento minimo in coibentazione ma massiccio in impinati tecnologici..ch eeprò sostanzialmente tu hai già, salvo potenziare un pochino il FV.
                                            Se mi dici quanti m3 anno di metano usi, quanti kwh produce il FV e quanti ne immetti e prelevi..posso dirti quanto FV di "manca"
                                            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                            Commenta


                                            • #23
                                              o isoli dall'interno e ci sono dei pre accoppiati isolante e cartongesso,oppure fai come marco che ha investito
                                              sulla produzione di energia rinnovabile,come se avesse trasformato il suv a gasolio in elettrico con ricarica dai pannelli
                                              sul garage

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da pox1964 Visualizza il messaggio
                                                ha investito
                                                sulla produzione di energia rinnovabile,come se avesse trasformato il suv a gasolio in elettrico con ricarica dai pannelli
                                                sul garage
                                                esattamente cosi..bel paragone.,,la comodita del pesante SUV ad un costo umano e ad impatto quasi zero.
                                                CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Grazie ragazzi . Tutte queste informazioni sul fv non riesco a dartele perché abito in questa casa solo da giugno quindi i consumi annui non li ho ancora. però il fv è stato installato da anni quindi ti posso dire solo le produzioni annue . In 3 anni e 11 mesi ho prodotto 31800 kw. Si scaldare con lo split ok ma è un calore che sparisce velocemente. Le indicazioni sull isolamento soffitto internamente e pareti inizierò a valutarlo.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    non è che esiste un calore (energia, misurata in kwh) che sparisce ed uno piu persistente....eistono generatori come le pdc che con poca energia scaldano velocemente l'aria..ma se tu le lascia ndare 2 giorni di fila, ti scaldano man mano anche i muri e quindi, poi, se anche le spegni 4 ore, la casa resta calda tanto quanto resterebbe dopo 48 ore di termosifoni.
                                                    Chiaro..non si puo pretendere che usando 10 kwh termici prodotti da una pdc, si scaldi tanto quanto (o meglio) di quanto scaldi una caldaia a gas che eroga 30-40-50 kwh nela stessa unita di tempo.
                                                    E' propabile che , mentre vanno, la pdc ti dia lo stesso confort dela caldaia consumando comuqnue molto meno..ma se ala pdc gli lasci erogare con calma 40 kwh, ala fine avrai stesso riuslttao col metano..solo che il kwh dela pdc ti è costato meno (e risparmi sul costo , NON sulla quantità)
                                                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Quindi mi assicuri che lasciando gli split accesi per molte ore anche di notte mi conviene? Sicuramente la caldaia no si accenderà perché la temperatura ambiente si alza, però Ho paura della bolletta elettrica sai io ho messo il fv ma riesco a concepirlo solo per l'incentivo e per la produzione istantanea. Mi spiego meglio io quando sto.producendo 3-4 kwh accendo split scaldabagno ecc. Perché so che non gira il.contatore . e elettrica ma utilizzare questi elettrodomestici quando il fv è spento è poi forte di me non riesco ad accenderli per paura di bollette salatissime Sicuramente mi sfugge molto il concetto di scambio sul posto e vendita eccedenze all Enel.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        non mi quadra il fatto che produci 32.000 kwh elettrici in 4 anni (1510 kwh anno per kw di FV installato) e che hai ina dispersione termica elevata.
                                                        Ma vivi sulle montagne della Sicilia?

                                                        Oggi che contatore hai? un d2 o un d3?

                                                        Mettimao che sia un d3 e che prelevi nel secondo (e massimo) scaglione..ti costa 0,23 euro al kwh
                                                        con COP 3,5 il kwh termico ti costa 6,6..col metano circa 8..e gia risaprmi il 17%

                                                        Poi..se hai 8000 kwh anno da FV...penso proprio che avrai tanta Eccedenza, cioè la differenza fra immesso e prelevato (puoi vedere gli anni precedenti sul sito del GSE entranto nella apposita sezione CLINETI con la pasword).
                                                        Se hai Eccedenza significa che potrai comprare altri kwh a 23 cts e poi ricevere da GSE una compensazione che vale circa 17 cts
                                                        I pratica a te il kwh elettrico costerebbe circa 6 cts..e quindi quelo termico circa 1,7..80% in meno che col metano!!

                                                        La bolletta la pagherai, MA non ti dei spaventare perche circa il 65% della bolletta sarà RESA dal GSE a Maggio dell'anno dopo!!
                                                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Vivo a vasto in provincia di Chieti. Che c entra la produzione con la dispersione termica ?il mio è un impianto abbastanza potente l ho scelto apposta perché non avevo molta superficie a sud a disposizione. Monto 16 pannelli Sun Power da 333 watt. Io disperdo calore perché ho rampa scale tra piano giorno piano notte e torretta ; sono Mura esterne in cemento armato con pietre esterne..

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Vivo a vasto in provincia di Chieti. Che c entra la produzione con la dispersione termica ?il mio è un impianto abbastanza potente l ho scelto apposta perché non avevo molta superficie a sud a disposizione. Monto 16 pannelli Sun Power da 333 watt. Io disperdo calore perché ho rampa scale tra piano giorno piano notte e torretta ; sono Mura esterne in cemento armato con pietre esterne..il mio contatore è d3

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X