Preventivi - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Preventivi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Preventivi

    Salve, sono Aaron e scrivo da Biella in Piemonte. Ho ricevuto i preventivi dal termoidraulico e volevo condividerli con voi per capire se è buona scelta oppure andrò in contro a conseguenze. Non voglio fare pubblicità, scusate se non è adatta la sezione del forum.
    Allora, i preventivi sono 2:

    1. Soluzione ACS solare termico:

    -Caldaia a condensazione a metano, buderus GB 172-14 T210 SR V2 con bollitore ACS 210 l, potenza nominale 13kw
    -Pacchetto solare sopra tetto, composto da collettori piani, staffaggio e kit collegamento idraulico marca Buderus 1SKT/ST
    -Set raccordi
    -Sonda esterna
    -rubinetto di carico impianto
    -Ganci per tetto
    -Tubi in rame
    -Vaso di espansione sanitario 18l
    -Vari accessori
    -Riduttore di pressione
    -Dosatore idrodinamico
    -Valvaola di sicurezza, termometri, manodopera

    Euro 8200



    2. Soluzione ACS PDC:

    -Caldaia a condensazione solo riscaldamento Buderus GB172HM-14 abbinabile a PDC per ACS
    -Adattatore per partenza verticale,sonda esterna, kit rubinetti, gruppo riemp. automatico, scarico fumi
    -Pompa di calore produzione ACS, Buderus logatherm WPT 270/2 A-S Potenza integrata 1,5kw, resistenza elett. 2kw
    -Riduttore di pressione, kit integrazione filtro disabiatore,dosatore idrodinamico,valvola sicurezza, vaso espansione 18l, termometri
    -tubazioni,valvole e materiali, manodopera

    Euro 7800

    A tutti e due sono da aggiungere Impianto di riscaldamento a radiatori 5400€
    Impianto idrico sanitario 2900€
    Impianto adduzione gas circa 2000€

    Ora, leggendo un po il forum, ho capito che se facessi la seconda soluzione dovrei fare anche il Fotovoltaico e magari anche un accumulatore. Ma quanto vado a spendere?? E rientrerei poi nei costi? A Biella in inverno è freddo... Boia faus.
    Secondo il vostro parere, sono delle buone soluzioni? E se una è meglio dell'altra, quale?
    SArebbe un appartamento di 92 metri quadrati solo su un piano.
    Ciao
    Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

  • #2
    io farei solo pdc per riscaldamento e acs, risparmi di partenza 2000 € per allacio gas.
    eccupa meno spazio e rispetto al gas (anche senza fv) è più conveniente o in linea come costo.

    Questo tutto i funzione della coibentazione della casa...se non un colabrodo....non dovrebbero esserci problemi
    Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
    Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

    Commenta


    • #3
      Aggiungo che con solo pdc se fai anche rafrescamento il costo iniziale piu alto integra gia il costo degli split che andresti a mettere , e comfort totalmente superiore.
      pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

      Commenta


      • #4
        Buongiorno simonez, ma la pdc in preventivo è solo per fare acs. Non posso non mettere il gas perchè dovrei usarlo anche per la cucina.
        La casa ha cappotto esterno in EPS 12 centimetri e finestre a taglio termico.
        Ora mi viene un dubbio.
        Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

        Commenta


        • #5
          Buongiorno Manfre, In effetti si, ho letto in giro per internet che con la pompa di calore si puo raffrescare in estate, quindi tra PDC per fare ACS e Solare termico per fare ACS sarebbe preferibile la prima? Ma il COP non scende troppo in inverno e quindi aumentano a dismisura i costi in elettricità per scaldare casa e fare ACS?
          Scusate se faccio domande banali ma mi sto affacciando da poco al mondo delle ER, nella vecchia casa avevo bombolone gpl..
          Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

          Commenta


          • #6
            con quella metratura e isolamento andrei di pdc che fa riscaldamento, acs e volendo anche raffrescamento...cucona induzione
            Così ti risparmi anche 200 € anno di costi fissi del gas e controlli caldaia.
            ti po questa andrebbe bene...sarebbe da dimensionare giusta
            Pompa di calore a bassa temperatura - HPSU compact ROTEX | Daikin

            ps: ovviamente il preventivo sarebbe da rifare completamente...anche perchè eviterei solare termicoe con quei soldi farei del fotovoltaico
            Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
            Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

            Commenta


            • #7
              Avrai una casa isolata, ti servira pdc piccola piccola che fa tutto da sola, ci sono anche solxpzioni con accumulo acs gia integrato, per chi ha poco spazio , potrebbe essere il tuo caso. Oggi come ti puoi produrre la corrente che ti serve , il metano no di certo. Se potrai anche fare fv un domani non ci pensare nemmeno. Fai pdc , se non vuoi fare sistema radiante puoi comunque con i fancoil cioe i ventilconvettori. Oppure sempre pdc ma ad aria, oramai anche queste vanno benone(quelle buone) . Insomma fare casa nuova o impianto nuovo a metano è un vero peccato....
              pero non dimenticare di pensare bene alla vmc... casa moderna isolata = umidita ! serve vmc integrata in pompa di calora che deumidifichi. Io non l'ho fatto subito e ora devo rimediare con vmc singole nelle varie stanze. Tu almeno fai predisposizione...
              pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

              Commenta


              • #8
                giusto, anche le pdc aria-aria...io scaldo 120 mq di casa su 2 piani, in classe D con 2 split da 9000btu/cad a 21 gradi...e pdc patacca!!!
                Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
                Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

                Commenta


                • #9
                  Potrei veramente fare a meno di impianto gas, caldaia e fuochi in cucina? Per quanto riguarda i termosifoni, la PDC riuscirebbe a scaldarli? Non sarebbe meglio il radiante come riscaldamento/raffrescamento? Dovrei fare Fotovoltaico, PDC riscaldamento/ACS e fuochi a induzione e potrei cosi stare senza gas? Il riscaldamento primario verrebbe da una stufa pellet.
                  Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

                  Commenta


                  • #10
                    Fotovoltaico, PDC riscaldamento/ACS e fuochi a induzione Questo che hai detto e basta, non serve nemmeno stufa a pellet...
                    Pdc abbinata al radiante è il top

                    Altrimenti split aria/aria e ci fai caldo e freddo, pdc per acs e induzione
                    Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
                    Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

                    Commenta


                    • #11
                      Io non ho nulla col gas da 1 anno in casa nuova. Non sono certo un pioniere però, c'è chi lo fa da più tempo con pdc meno efficienti della mia e vive sereno e risparmia pure. Il radiante è ottimo. Ma costa farlo. Niente termi, se non fai radiante vai di fancoil. Ripeto o pdc ad aria... pellet? Ti stufetta. Sporca. Carica etc...

                      Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
                      pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                      Commenta


                      • #12
                        Ok grazie, ma ora mi sto confondendo un po.
                        Mettiamo che faccio fotovoltaico 3kwp, PDC riscaldamento/ACS ed in cucina piastre ad induzione.
                        I termosifoni e la caldaia a metano non servirebbero piu. Ma come faccio a scaldare le camere con i fan coil (scusate sono ignorante)? Hanno bisogno comunque dei tubi dell'acqua che vadano dalla PDC ad ogni fan coil? Non sono rumorosi e fastidiosi, se passo sotto ad un fan coil e sento aria tipo condizionatore in un negozio? Non ci sarebbe vento in casa? Potreste spiegarmi di più su questa PDC aria/aria? E i consumi non sarebbero stratosferici con anche le piastre ad induzione da 2kw?

                        Se faccio domande stupide ditemelo.
                        Ciao
                        Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

                        Commenta


                        • #13
                          pdc aria/aria = split
                          Termoconvettori odierni non c'entrano nulla con quelli dei negozi...avresti dei tubi tipo termosifoni (sicuramente + economici del radiante) perchè la pdc appunto scalda/raffreddal'acqua...i tubi saranno ben coibentati se vuoi fare anche raffrescamento
                          Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
                          Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

                          Commenta


                          • #14
                            Grazie delle risposte. Quindi in definitiva un impianto Fotovoltaico + PDC per ACS/riscaldamento aria/acqua a fan coil come dovrebbe essere? Che marca (buona) posso guardare?
                            Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

                            Commenta


                            • #15
                              Stai su prodotti seri. Rotex mitsubishi o panasonic. Ti direi Templari come la mia , di certo è il top, ma la piu piccola la Kita S potrebbe essere gia troppo grossa. Dovresti avere i dati di dispersione previsti x il dimensionamento corretto. Se li hai , postali , che sul forum ci sono persone molto preparate che ti danno le dritte giuste, i calcoli comunque dovrebbe farteli un termotecnico serio....ocio neh ai costruttori che si fidano di proprio idraulico....no buono...
                              pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                              Commenta


                              • #16
                                Sto aspettando che arrivi la famosa legge 10. Na palla colossale. Anche perchè isola, isola, isola, poi mi fanno fare buchi da 80 di qua e di la..
                                Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

                                Commenta


                                • #17
                                  Intanto con piano induzione niente foro in cucina. Senza stufa altro foro risparmiato. Certo che consideri vmc, i fori per ricambio aria servono.ricordati, casa isolata vuol dire tanta umidità che ristagna. Non sottovalutare, è molto importante. A me condensa il tubo della antenna e bagna il muro con conseguente macchia e puzza. E non ti dico la moglie poi

                                  Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
                                  pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originariamente inviato da Burian Visualizza il messaggio
                                    Anche perchè isola, isola, isola, poi mi fanno fare buchi da 80 di qua e di la..
                                    quelli li fai se metti fuochi a gas...caldaai a gas..a pellet..ma se metti pdc e fancoil, nessun buco, ci mancherebbe.
                                    io pure senza gas da 2013..Pavia...non fredo come Biella ma sara questione di 1 o 2 gradi...però con radiante..ma se metti fancoil è ok (VENTO IN CASA..mi hai fatto scompisciare!)
                                    Induzione fantastica per cucinare...friggi a T costante e perfetta, impanatura da chef..no olio che sale troppo , brucia e fa male alla salute
                                    Gran risaprmio sul costo globale di caldo, acs e fresco...contentissimo.
                                    VMC? è unico mio rimpianto , ma prima di questo forum manco sapevo cosa fosse...
                                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Ciao Marcober, Cavolo che sogno sarebbe! Ma quanto verrebbe a costare +/- un'impianto del genere? Intendo Fotovoltaico + PDC riscaldamento/acs +fancoil (quindi niente gas, niente caldaia ecc).
                                      E il comfort con i fan coil non ne verrebbe meno? E le bollette con le piastre ad induzione?? Ho letto in rete che serve anche il contatore da 4,5 o 6kw. :=
                                      Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

                                      Commenta


                                      • #20
                                        con gli stessi soldi dela caldaia e accessori compri pdc e accumulo acs.

                                        Con 5400 dovresti riuscire a fare anche impianto fancoil

                                        Con 2000 che risparmi di allaccio gas + 200 euro per 20 anni=4000 euro..paghi il FV

                                        Toppando buco cucino paghi piastra induzione

                                        Col risaprmio annuo ci fai le vacanze gratis.

                                        io prima di metano spendevo 2000 euro di risc + 400 di acs..ora con fv e pdc spendo 500-550 euro in tutto...fai tu...casa 250 m2, 2 piani, no isolamento pareti.
                                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Marcober, davvero? Spendi quei soldi di bolletta elettrica quindi, ma hai FV? Allora scusa chi me lo fa fare di mettere caldaia e termosifoni? Non ho ancora capito bene come dovrebbe essere l'impianto però.
                                          Correggimi se sbaglio:
                                          -PDC (es.Templari KITA S) che faccia ACS e riscaldamento, collegata con dei tubi idraulici (come per caldaia a condensazione giusto?) a dei fan coil, un fan coil ogni camera, bagno, cucina ,sala. (perchè una PDC collegata a dei termosifoni non andrebbe bene?)
                                          -Un puffer (litraggio da definire, ma farei almeno 80l a testa).
                                          -Fotovoltaico da circa 3kwp, a cui collegherei PDC, Fornello a induzione, elettrodomestici, lampadine a risparmio energetico (il tutto da far funzionare preferibilmente di giorno col sole.

                                          Ecco, se io presentassi questo impianto all'idraulico, mi riderebbe in faccia ? Non avevo mai pensato di potermi staccare dal gas senza spendere cifre astronomiche. Ma se poi al contrario di te mi ritrovassi con bollette pesantissime?? Confused.
                                          Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Burian qualcuno ti ha mai parlato di pdc di vmc di fv etc etc.? No e sai perché ? Perche' a nessuno frega una mazza se tu risparmi o no. Frega solo a te. Allora se vuoi risparmiare segui i consigli per fare quel che ti serve, e non ti serve gas, ma acqua calda e riscaldamento, la caldaia la conosci, c'è da quando sei bambino, ecco il mondo è andato avanti e puoi scegliere tu come fare acqua calda e riscaldamento e ****ta assoluta ci fai anche raffrescamento con quell'impianto. E poi fosse una ristrutturazione detrai pure le spese
                                            "il mondo è andato avanti "è per il tuo idraulico....
                                            Ultima modifica di manfre73; 02-12-2016, 20:32.
                                            pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Burian, impianto che hai decritto è ok...va dimensionato , ma impostazione è quella...ti assicuro che poi la gestione costa una sciocchezza.fancoil e non termi perche puoi lavorare a bassa T e cop migliora e poi ci fai fresco. Nessuno ti consiglia cose del genere perché bisogna aggiornarsi e far cose diverse dalla solita minestra...correre anche dei rischi per imparare...e perché sbattersi?
                                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Tra poco chiamo una ditta di pannelli FV e sento cosa mi dicono riguardo a FV abbinato a PDC. Si è una ristrutturazione, quindi avrei detrazioni per il 50 % penso. Siccome però, sarà la casa famigliare per i prossimi decenni, non vorrei sbagliare qualcosa, non vorrei trovarmi con dei fan coil che magari sono peggio comfort dei termosifoni, oppure dover ogni due mesi pagare all'enel cifre astronomiche di corrente. Ho molta incertezza, avrei bisogno di toccare con mano, più che FV, la pompa di calore. Alcuni consigliano on/off nei climi rigidi e dicono che dura il doppio delle inverter. Io mi fido di voi e sto prendendo seriamente i vostri consigli. Ad esempio non trovo i prezzi delle PDC KITA. Come posso calcolare su per giu il consumo elettrico a cui andrò in contro con PDC?
                                                Scusate per le domande banali, ma ci sono in ballo soldi e il comfort del vivere la casa.
                                                Ciao
                                                Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Devi sapere quanto disperde la casa per avere un'idea dei costi. Io ho speso 1200 € quest'anno novembre 2015-ottobre2016.., tutto compreso, riscaldamento raffrescamento acs cucina a induzione , e tutti i consumi domestici... con asciugatrice e lavatrice che canno tutti i santi giorni.... siamo in 5.... emi deve arrivare il contributo ssp che ho stimato in 600 euro.... , quindi grazie a pdc e fv spendero 600€ in totale. 50 € al mese.....
                                                  pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Burian...non è che esiste un Fv adatto alla PDC è uno non adatto....non capisco cosa dovrebbe dirti la ditta di Fv in relazione al fatto che energia che fai o che scambi sia usata da un anno PDC piuttosto che da un frullatore. Quando hai stimato la dispersione invernale della casa, dimensionare PDC è Fv è banale...e anche stimare il costo gestione e il rimborso ssp. La detrazione di PDC e fancoil e impianto è 65% e non 50%...la musica è diversa...il 50% è per il Fv...certo che se poi il fornitore è unico e ti fa un ottimo sconto sul Fv e ti applica il listino pieno sul apdc e impianto....allora avresti un bel vantaggio...a volte "capita"...o si fa capitare...
                                                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Grazie ragazzi mi state schiarendo un po le idee. Lunedi sento l'idraulico e mi faccio fare un'altro preventivo: PDC + Fan coil e a parte mi faccio fare un prezzo chiavi in mano per FV (da altra ditta). Il dubbio che ho potrebbe essere il comfort derivante dai fan coil. Non seccano troppo l'aria? Non si sentirebbe rumore o effetto tipo aria in casa?
                                                      Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Intanto se la casa è isolata di notte li spegni . Al minimo li senti solo se ti avvicini. Se li metti a pavimento non hai aria addosso. Per quale motivo fisico dovrebbero seccare aria?
                                                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Ciao, ho calcolato un fabbisogno termico della casa di circa 11,70 kw. Calcolato in base a coibentazione (12cm eps), infissi (pvc vetro termico), soletta isolata con sotto inquilini. So che un calcolo un po approssimativo, ma almeno ho un idea di che tipo di pdc iniziare a guardare. Ho visto sul sito Templari che la KITA S monoblocco va da 2 a 10 kw.
                                                          Sapreste dirmi il prezzo che non riesco a trovarlo?
                                                          Un'altra cosa, Se facessi pdc per riscaldamento/acs + fv + piastre a induzione, potrei tenere un contatore enel da 3kw oppure più grande?
                                                          Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Di certo 3 kW non bastano MA finché dura, se fai più di 3 kW di Fv,ad esempio 6, puoi anche prelevare 6,6 dal contatore, anche se Fv è spento e senza cambiare contratto.
                                                            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X