Termocamino pellet, puffer. Anticondensa? - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Termocamino pellet, puffer. Anticondensa?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Termocamino pellet, puffer. Anticondensa?

    Ciao a tutti,

    Stò decidendo se è a che taratura mettere una valvola anticondensa sul mio camino a pellet.L' impianto é composto da un monoblocco piazzetta a pellet da 28kw h2O che alimenta un puffer da 600lt. Dal puffer poi spillo x il radiante, fancoil e boiler sanitario.

    Il camino, tramite la propria sonda scalda il puffer fino a 70' e riparte quando la temperatura scende sotto i 45 ( misurate al centro del puffer.

    La pompa del camino parte solo con una temperatura di mandata superiore a 52' e si rispenge con un'isteresi di 8 gradi quindi nelle fasi iniziali fa varie volte attacca stacca.

    Il camino ha una mandata impostata a 70' ma che viene raggiunta solo quando il ritorno é di almeno 50'( circa dopo 1 ora è mezzo di accensione)

    Io pensavo di mettere una valvola anticondensa tarata a 45' in quanto rispetto alla standard da 55 che apre completamente a 65' ho paura di ritardare tantissimi la rimessa in temperatura del puffer...

    Che ne dite?

  • #2
    sempre lo stesso discorso, da anni e mille post scritti.....
    LE CALORIE NON SI INVENTANO DAL NULLA
    con la legna si usano tarature più elevate, almeno 55/60° sul tc.
    riscaldamento a biomassa e PDC
    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

    Commenta


    • #3
      Ok x la legna... Ma x il pellet le temperature di mandata sono più basse ma soprattutto più controllabili dalla macchina... Non ho capito però se con la gestione elettronica attualmente in essere che valore di anticondensa useresti... Ho paura che poiché il camino tende a caricare fino a 70' e poi a svuotare il puffer fino a 45' prima di ripartire. Che per rimetterlo in temperatura passi un'infinitá... E soprattutto se il prelievo é alto non riesca nemmeno a tenere il passo...

      Commenta


      • #4
        pellet minimo 55°, che è il "punto di rugiada"

        pensa.... una se il tc ha ad esempio 50 lt interni, portarli a 45° o 55° cambia di 500 kcal circa; secondo te quanto ci mette il tc a scaldare quelle 5oo kcal in più? forse qualche minuto?

        se questo ti preserva la vita del tc, la pulizia, la resa di combustione (più elevata è la T° più resa di combustione hai), ecc ecc... tu cosa scegli?

        P.S.: cosa intendi per gestione elettronica anticondensa?
        Ultima modifica di Dott Nord Est; 10-12-2015, 21:47.
        riscaldamento a biomassa e PDC
        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

        Commenta

        Attendi un attimo...
        X