Aerogel - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Aerogel

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Aerogel

    Non è proprio una nanotecnologia, ma in realtà è una nanostruttura.
    E' il materiale a + bassa densità con percentuali di ossigeno contenuto del 96.5%.
    Le molecole del gas (un buon isolate) sono contenute in celle esagonali delle dimensioni dei nanometri.
    Ottimo isolante può sopportare senza problemi temperature di 6000 °C.
    Il futuro di questo materiale a nanostruttura potrebbe essere nei vetri di casa nostra....cioè laddove oggi si hanno le peggiori perdite energetiche della casa.
    Adesso per adesso non può ancora essere utilizzato poichè manca una tecnica utile per renderlo trasparente (mi sembra che ipotesi prevedano la possibilità che sia trasparente se prodotto a 0G).


    Mi chiedevo se si poteva senza troppe difficoltà produrselo in casa procurandosi i materiali utili (polisilicati?!) e la strumentazione utile (ho qualche finestra che anche se non è trasparente non mi importa e non mi dispiacerebbe cambiare i vetri).



    Saluti
    PS: Spero sia il forum adatto per la discussione

  • #2
    Uno dei fondamentali scopi delle nanotecnologie è proprio quello di produrre nuovi avveniristici materiali.
    L'aereogel è uno di questi.
    Si tratta di una schiuma solida simile ad un gel dove la componente liquida è sostituita da un gas ( O2 ).
    L'aerogel fu creato per la prima volta nel 1931 da Steven Kistler usando reticolati di alluminio, cromo e stagno.
    L'aerogel ha eccezzionali capacità isolanti.
    La NASA lo utilizza per "foderare" le navette spaziali, e recentemente per catturare frammenti di asteroidi e comete.
    Costruirlo in casa oltre a costi proibitivi e materali non facilmente reperibili causerebbe non pochi dilemmi tecnici.

    Edited by mangoo - 17/8/2007, 11:10

    Commenta


    • #3
      sapete per caso se esiste un aerogel "riepito"
      di deuterio hidrogeno o helio comunque sia piu' leggero del'aria

      Commenta


      • #4
        Salve,

        alcuni ricercatori della Northwestern Univesity (Illinois, USA) hanno messo a punto un tipo di aerogel capace di assorbire luce e anche di assorbire metalli pesanti come il mercurio, proprio come una spugna molto selettiva. La novita' tecnicamente consiste nel coprire le pareti dell'aerogel di atomi di zolfo, per il quale il mercurio ha una grande affinita'. Questo risultato apre interessanti prospettive per il ripristino e trattamento di acque contaminate.
        Ecco il link (in inglese!).

        Massimo

        Commenta


        • #5
          Ciao: io arrivo dal settore delle energie applicabili alle auto (Joe's cell). Ho visto il thread solo ora e vorrei aggiungere qualcosa in proposito

          Vedo che il thread si è fermato al 2006, ma forse non tutti sanno che l'Aerogel è stato sperimentato anche nello spazio durante la missione con Glenn. I test erano basati sulla rifrazione, conduttività elettrica, peso e massa.
          Risultò che nello spazio era più trasparente che sulla Terra e il resto non cambiava.
          Ho letto anche che pure la Fiat partecipava (quando stavo leggendo era al cosa del momento) sia a ricerche che sperimentazioni.

          Sto cercando un vecchio link da lasciarvi. A presto...

          Prima leggere il thread dall'inizio e solo dopo porre le domande. Serve ad evitare di ripetere ogni volta.
          Grazie

          Commenta


          • #6
            Eh, che bisogna fare... Comunque eccolo

            AEROGEL

            La pagina inserita è originale dell'epoca e solo trattata in base alle date. Come si noterà si parte dal 1997 per arrivare ai giorni attuali, senza poi aver più avuto notizie (tutto imboscato come sempre). Da qui comunque potete avere più dati veri e scientifici.
            Prima leggere il thread dall'inizio e solo dopo porre le domande. Serve ad evitare di ripetere ogni volta.
            Grazie

            Commenta


            • #7
              per quanto riguarda gli sviluppi dell' Aerogel nel campo dell'isolamento termico,potete trovare molte informazioni a questo indirizzo :



              a prima vista i prodotti sono alquanto interesanti ,spero che anche il costo lo sia !!!

              Commenta


              • #8
                Ciao,avevo trovato un sito che lo vendeva a scopo didattico (un piccolo pessettino rettangolare spesso un cm circa ) il costo all'epoca era sui 200 dollari !
                (simile a quello in foto tenuto in mano)

                Ma si trova pure su ebay!
                Ultima modifica di buran001; 23-04-2008, 05:15.

                Commenta


                • #9
                  L'aerogel è una sostanza allo stato solido simile al gel nella quale il componente liquido è sostituito con gas.



                  L'aerogel è la sostanza solida meno densa conosciuta, ovvero la più leggera per metro cubo;essa è composta dal 99,8% di aria e dal 0,2% di diossido di silicio.


                  Saluti,
                  Giacomo

                  Commenta

                  Attendi un attimo...
                  X