templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  8
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  7
Pagina 5 di 15 primaprima 123456789101112131415 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 81 a 100 su 293

Discussione: Prog. Termotecnico casa - consigli

  1. #81
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    E visto che dovrei principalmente deumidificare, meglio uno split o uno a pavimento?

  2. #82
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma guarda che split non significa che è messo a parete....
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  3. #83
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ma penso che tu abbia capito ugualmente... In ogni caso:
    per split intendo quello a parete in alto.
    per pavimento intento quello a parete in basso.

    Wall spit
    Consolle

    Dai così siamo più fighi
    Ultima modifica di paoloan; 18-12-2016 a 22:49

  4. #84
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Io per deumidificare metterei in ordine di confort
    1 ururu sarara
    2 un aria aria standard in zona centrale al piano
    3 fancoil in serie al radiante ,ma uno per stanza
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  5. #85
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Nessuna differenza quindi, tra gli standard, x modello Wall Split e consolle...

    Su che potenze x piano potrei andare? Visto che devo solo deumidificare

  6. #86
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    a livello di confort, 100 volte meglio mettere uno split o un fancoil a pavimento piuttosto che in alto.
    Piuttosto lo prevedi incassato.
    Certo..ti occupa una parte di parete che non puoi destinare ad altro...se puoi permettertelo , fallo..se no, la domanda è pleonastica.

    Potenza? come detto dipende..se metti uno split aria aria autonomo, io direi che uno centrale basta..potenza media..macchian che puo erogare 2-3 kw..se metti fancoil in serie al radinate, io farei 1 per stanza, il FC piu piccolo che trovi...anzi..il piccolo magari costa piu del medio...metti quello che costa meno.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  7. #87
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da marcober Visualizza il messaggio
    a livello di confort, 100 volte meglio mettere uno split o un fancoil a pavimento piuttosto che in alto.
    Piuttosto lo prevedi incassato.
    Certo..ti occupa una parte di parete che non puoi destinare ad altro...se puoi permettertelo , fallo..se no, la domanda è pleonastica.

    Potenza? come detto dipende..se metti uno split aria aria autonomo, io direi che uno centrale basta..potenza media..macchian che puo erogare 2-3 kw..se metti fancoil in serie al radinate, io farei 1 per stanza, il FC piu piccolo che trovi...anzi..il piccolo magari costa piu del medio...metti quello che costa meno.
    Non posso mettere fancoil per stanza per ragioni di spazio.
    Mi butterei quindi su un paio di split (uno x piano) aria-aria (con max 400 euro ne prendo uno completo di marca A+ da 9000btu).
    Taglie:
    12000 btu meglio da 9000. Ma ho paura che poi mi modula troppo poco. Che dici?

    Quello che ti chiedevo era se, x la deumidificazione, l'efficacia di quello in alto è più o meno equivalenti di quello a terra.

  8. #88
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    aria calda sale..aria calda contiene piu acqua...se deumidifichi in alto , la machina lavora pure meglio..però aria lanciaat da alto in basso POTREBBE essere noiosa rispetto ad aria lanciata da basso in alto, che non colpiosce nessuno.
    Però se la macchina sta in un corridoio, di solito non è problema.
    9 o 12 mila secondo me cambia zero..importante è che la macchina PREVEDA funzionamento con specifico ciclo di DEUMIDIFICAZIONE (verifica leggendo il manuale della macchina che vorresti mettere)
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  9. #89
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Bene. Cercando ora di fare una sintesi.

    Mi farebbe comodo avere solo due T diverse per piano.
    Ma è il caso di mettere un solo termostato collegato unicamente con pdc e senza elettrovalvole, perché nel momento in cui vado a collegare pure delle elettrovalvole sarebbe il caso di mettere tutto il complesso di "miscelatore, rilancio, disgiuntore e compagnia bella".
    Quindi, UNICO TERMOSTATO: ma in quale piano secondo voi? Meglio PT(ZONA GIORNO) o P1(ZONA NOTTE)?

    Poi, le T diverse (sul piano dove non c'è il termostato) le regolo con FLUSSOSTATI. Giusto?

    Per deumidificare invece vado con SPLIT AUTONOMI.

  10. #90
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    per deumidificare, io metere split autonomi, certo

    Le T degli ambienti le regolo con FLUSSOSTATI se sono regolazoni "stabili"..che non cambio se non ogni 2-3 anni..se la devo viariare piu volte a settimaan-mese, metto un termostato e una valvola..anche un domani, wifi.

    La pdc non è che ha bisogno per forza di un termostato di zona..la mia manco sa cosa sta scaldando e a che T è ambiente..

    Diciamo che se hai dubbi che le necessita etrmiche dei 2 piani siano molto diverse, metti termostatio e valvola sul piano che pensi si scakldi di piu (esempio perche marmoe l'altro legno)..ma non serve altro (sperando che poi COMUQNUE strozzando circuiti lo compensi..ma gia il progettista dovrebbe meteer tubo in funzione degli apporti che si reputa necessario fare nelle varie zone)
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  11. #91
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da marcober Visualizza il messaggio
    per deumidificare, io metere split autonomi, certo

    Le T degli ambienti le regolo con FLUSSOSTATI se sono regolazoni "stabili"..che non cambio se non ogni 2-3 anni..se la devo viariare piu volte a settimaan-mese, metto un termostato e una valvola..anche un domani, wifi.

    La pdc non è che ha bisogno per forza di un termostato di zona..la mia manco sa cosa sta scaldando e a che T è ambiente..

    Diciamo che se hai dubbi che le necessita etrmiche dei 2 piani siano molto diverse, metti termostatio e valvola sul piano che pensi si scakldi di piu (esempio perche marmoe l'altro legno)..ma non serve altro (sperando che poi COMUQNUE strozzando circuiti lo compensi..ma gia il progettista dovrebbe meteer tubo in funzione degli apporti che si reputa necessario fare nelle varie zone)
    A me serve un piano notte leggermente in modo stabile più freddo di quello giorno. Stop.
    Se elettrovalvola posso metterla anche successivamente, allora posso provare con Flussostati (devo mettere le mani su tutti i radianti del piano oppure anche uno unico per tutti in capo al collettore?).

  12. #92
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    per bilanciare intera casa devi regolarli tutti..uno influenza tutti gli latri.

    Una volta regolato non serve fare nulla piu..se poi UNA stanza la devi chiudere per 1 stagione..chiudi il detentore e bon...se la devi regolare spesso, monti su quella la sua elettrovalvola e termostato wifi.

    elettrovalvola di piano,montarla dopo è un costo...se hai dubbi che ti abbaino progettato male i 2 piani, mettila...al massimo non servirà..che ti devo dire...
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  13. #93
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da marcober Visualizza il messaggio
    per bilanciare intera casa devi regolarli tutti..uno influenza tutti gli latri.

    Una volta regolato non serve fare nulla piu..se poi UNA stanza la devi chiudere per 1 stagione..chiudi il detentore e bon...se la devi regolare spesso, monti su quella la sua elettrovalvola e termostato wifi.

    elettrovalvola di piano,montarla dopo è un costo...se hai dubbi che ti abbaino progettato male i 2 piani, mettila...al massimo non servirà..che ti devo dire...
    Ok. Ma sa la metto sta benedetta elettrovalvola, devo prendermi tutto il pippone del gruppo di miscelazione...

    Io non mi sto preoccupando che abbiano progettato male i due piani.
    Vorrei solo che il piano notte fosse meno caldo del piano terra.

    E non vorrei montare dei componenti che mi renda inefficente la pdc.


    Qualcun altro x rendere il piano 1 meno caldo mi consiglia semplicemente di mettere una valvola a tre vie di zona. Che ne pensi?

  14. #94
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da paoloan Visualizza il messaggio

    A me serve un piano notte leggermente in modo stabile più freddo di quello giorno. Stop.
    Scusa.. ma allora non ti abbiamo gia scritto che per fare questo NON serve una valvola di zona ?

    per fare quello ci sono le valvoline di regolazione nel distributore... bastano quelle.. anzi, si DEVONO usare solo quelle per bilanciare termicamente l'impianto.

    Le valvole di zona servono se vuoi controllare una zona con un termostato ..operazione che cozza con il comfort e con la resa e che non centra nuilla con il voler tenere le camere piu fredde...

    F.
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  15. #95
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fcattaneo Visualizza il messaggio
    Scusa.. ma allora non ti abbiamo gia scritto che per fare questo NON serve una valvola di zona ?

    per fare quello ci sono le valvoline di regolazione nel distributore... bastano quelle.. anzi, si DEVONO usare solo quelle per bilanciare termicamente l'impianto.

    Le valvole di zona servono se vuoi controllare una zona con un termostato ..operazione che cozza con il comfort e con la resa e che non centra nuilla con il voler tenere le camere piu fredde...

    F.
    io intendevo valvola a tre vie che non altera le portate, a differenza della testina.

  16. #96
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    cmq dai, ho capito che x avere dei piani con temperatura diversa occorre regolare le portate dei circuiti con i flussostati.

    Anche voi a casa vostra avete fatto così? Avete l'esempio, se non è il caso vostro, di qualcuno che è riuscito a bilanciare le temperature di piano senza l'ausilio di testine o altre valvole di zona aggiuntive ma semprelicemente usando i flossostati?

    Ci tengo perché il termotecnico mi aveva fatto terrorismo dicendo che è quasi impossibile riuscire nell'intento...

  17. #97
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma certo che li regoli coi flussostato, se non li avessi regolatori io li avrei a T diversi e li voglio uguali.
    poi..se metti tre vie serve pompa rilancio e allora ......
    se invece vuoi inserire QUALCHE ELETTRIVALVOLA ...no problem, non serve gruppo miscelazione...basta che la maggioranza restino aperte
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  18. #98
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ma tu marcober dici che non hai nemmeno il termostato. come fa la tua pdc a regolare la temperatura interna?
    Tu poi hai solo un piano, vero?
    Ultima modifica di paoloan; 19-12-2016 a 22:43

  19. #99
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    2 piani...uno a marmo e uno a legno.la pdc lavora con la T di mandata adeguata al clima è di conseguenza la t interna non varia...e non serve termostato...ripeto , non ne ho....ma lo,fanno in tanti, si chiama curva climatica...una volta regolata è trovata, non serve nulla di più..mai sentita nominare?
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  20. #100
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    sì marco, l'ho sentita nominare. Ma non ti nascondo che non ci ho capito una mazza...

    Se me lo spieghi ti mando per corrispondenza un caffè in ufficio domani mattina

    E sai ancora pazienza: il tuo di impianto, partendo dalla pdc, come è fatto? Come lo stai consigliando a me?

  21. RAD
Pagina 5 di 15 primaprima 123456789101112131415 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Consigli per nuova casa
    Da PelletService nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 13-06-2016, 16:50
  2. Casa nuova a basso consumo energetico, divergenze col termotecnico su metodo di calcolo
    Da LeonardoSa nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 32
    Ultimo messaggio: 13-06-2016, 09:29
  3. casa- container consigli
    Da cagliostro85 nel forum Fai Da Te
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 17-01-2012, 21:30
  4. Consigli per riscaldare casa
    Da mimmoroma nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 30-12-2011, 21:54
  5. Dbbio sul prog. preliminare
    Da andreaporta nel forum FOTOVOLTAICO
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 18-03-2008, 20:20

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •