Mi Piace! Mi Piace!:  1
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 13 su 13

Discussione: Abbassamento potenza contatore elettrico trifase per ascensore

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Abbassamento potenza contatore elettrico trifase per ascensore



    Salve, ho un dubbio sulla potenza impegnata per l'ascensore di casa. Premetto che sarebbe un piccolo condominio familiare ma vivendoci da solo è un ascenore a mio uso esclusivo. La mia situazione è questa ascensore idraulico: Categoria A, Motore Trifase 380V- 50 Hz, Potenza Motore 10Hp(7,5 Kw), Giri al minuto 2880, intermittenza 50% pompa di tipo a viti, giunto tra motore e pompa rigido, Assorbimento iniziale 50,4A, Assorbimento a regime 16,8A, illuminazione cabina 60Watt

    ho un contatore con potenza impegnata di 10Kw e la fattura riporta come picchi potenza non più di 1 Kw. Premetto che il contatore è ad uso esclusivo dell'ascensore. Vorrei abbassare la potenza per risparmiare sulla quota fissa da pagare, vi sembra possibile e a quanto potrei abbassarla? Pensavo a 6 KW per non esagerare e rischiare lo stacco della corrente.

  2. #2
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Passa a 16.5kw !
    Ciao,


    -Illo41100-

  3. #3
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La potenza che registra è su 15' , un ascensore lavora 1 minuto , dovresti vedere ,se l'hai, la potenza istantantea (che è quella su 2') e far lavorare ascensore , altrimenti vedere con misuratore cosa assorbe quando và ...

  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da spider61 Visualizza il messaggio
    La potenza che registra è su 15' , un ascensore lavora 1 minuto , dovresti vedere ,se l'hai, la potenza istantantea (che è quella su 2') e far lavorare ascensore , altrimenti vedere con misuratore cosa assorbe quando và ...
    Ti ringrazio per l'aiuto, per far misurare la potenza istantanea posso chiedere ad un semplice elettricista o devo rivolgermi a qualcuno specializzato per le ascensori?

  5. #5
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    .... per me c'entra molto il tipo di inverter utilizzato per il motore.

    Forse il picco è fra inverter e motore, e non fra inverter e linea (enel) dato che appunto l' inverter potrebbe avere dei condensatori piu' o meno potenti, per sopperire al picco iniziale, o una rampa di accelerazione/partenza del motore piu' morbida.

    .... sempre che il tuo ascensore non utilizzi ..un inverter!

  6. #6
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Federico G Visualizza il messaggio
    Salve, ho un dubbio sulla potenza impegnata per l'ascensore di casa. Premetto che sarebbe un piccolo condominio familiare ma vivendoci da solo è un ascenore a mio uso esclusivo. La mia situazione è questa ascensore idraulico: Categoria A, Motore Trifase 380V- 50 Hz, Potenza Motore 10Hp(7,5 Kw), Giri al minuto 2880, intermittenza 50% pompa di tipo a viti, giunto tra motore e pompa rigido, Assorbimento iniziale 50,4A, Assorbimento a regime 16,8A, illuminazione cabina 60Watt.
    Dove hai letto i valori di assorbimento? Nella targhetta del motore? Dopo quanto tempo vai a regime? Quanto dura la corsa dal piano terra all'ultimo?

    Quote Originariamente inviata da Federico G Visualizza il messaggio
    ...ho un contatore con potenza impegnata di 10Kw e la fattura riporta come picchi potenza non più di 1 Kw. Premetto che il contatore è ad uso esclusivo dell'ascensore. Vorrei abbassare la potenza per risparmiare sulla quota fissa da pagare, vi sembra possibile e a quanto potrei abbassarla? Pensavo a 6 KW per non esagerare e rischiare lo stacco della corrente.
    I avrei voluto farlo a casa mia (motore da 12kW e contatore da 15... picco massimo in 5 anni: 2,2kW), ma siamo in 8 e l'amministratore meno ne fa e meglio va. Il fornitore vuole parlare solo con lui...
    Per me puoi farlo senza preoccupazioni.
    - AGGIORNAMENTO A GENNAIO 2020 -
    Per il foglio di calcolo con costi e confronti delle tariffe elettriche

  7. #7
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    non ne sarei così sicuro.. in bolletta riportano assorbimenti "massimi" per modo di dire, sono mediati.
    Viceversa il motore può assorbire allo spunto più del valore di targa, ed eventuali condensatori interni all'inverter fanno ben poco.

    L'unico modo, ma chiarisco di essere un profano, è avere un inverter programmabile che permetta una sorta di "soft start", in poche parole permetta di limitare la potenza massima erogata, altrimenti il picco (di pochi istanti) all'avviamento può essere ben maggiore dell'assorbimento durante la corsa, e difficile da misurare.
    E trovarsi bloccati in ascensore non è piacevole....
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  8. #8
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da richiurci Visualizza il messaggio
    non ne sarei così sicuro.. in bolletta riportano assorbimenti "massimi" per modo di dire, sono mediati.
    Viceversa il motore può assorbire allo spunto più del valore di targa, ed eventuali condensatori interni all'inverter fanno ben poco.....
    Io invece ho verificato che gli assorbimenti a casa mia che mi arrivano con le bollette hanno solamente più decimali (3) rispetto a quanto mi dice il contatore (2). Questi assorbimenti sono certamente mediati sui 15 minuti, ma il controllo del massimo assorbimento il contatore lo fa per due minuti, poi interrompe solo se supera del 10+27% la potenza contrattuale.
    Questo ascensore va al massimo per oltre due minuti? Non credo.
    - AGGIORNAMENTO A GENNAIO 2020 -
    Per il foglio di calcolo con costi e confronti delle tariffe elettriche

  9. #9
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    no scusa mi sono spiegato male, non ipotizzo discrepanze tra le letture, ma ponevo il dubbio che esista una potenza oltre la quale il contatore stacca in tempo "quasi zero", insomma una funzione simile a quella che fanno i magnetotermici.

    però non ho trovato nulla al riguardo, quindi probabilmente per lo stacco viene usata solo la potenza su 2 minuti
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  10. #10
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La logica rimane la stessa, chi ha la potenza istantanea visualizzata sul contatore varia ogni 2' , bisogna capire se dentro non ci sia poi un controllo istantaneo ogni volta che misura ? e bisogna capire anche coi nuovi contatori che stanno sostituendo , cosa succede .

  11. #11
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    .... per me c'entra molto il tipo di inverter utilizzato per il motore.

    Forse il picco è fra inverter e motore, e non fra inverter e linea (enel) dato che appunto l' inverter potrebbe avere dei condensatori piu' o meno potenti, per sopperire al picco iniziale, o una rampa di accelerazione/partenza del motore piu' morbida.

    .... sempre che il tuo ascensore non utilizzi ..un inverter!
    Non ho alcuna idea se sia dotato di inverter o meno, dovrei farlo controllare per saperlo

  12. #12
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da carest Visualizza il messaggio
    Dove hai letto i valori di assorbimento? Nella targhetta del motore? Dopo quanto tempo vai a regime? Quanto dura la corsa dal piano terra all'ultimo?


    I avrei voluto farlo a casa mia (motore da 12kW e contatore da 15... picco massimo in 5 anni: 2,2kW), ma siamo in 8 e l'amministratore meno ne fa e meglio va. Il fornitore vuole parlare solo con lui...
    Per me puoi farlo senza preoccupazioni.

    Ho preso i dati dalla scheda fornita dalla società che ha installato l'ascensore e inviata ad Enel per l'allaccio del contatore. Vorrei farlo sicuramente ma non avendo conoscenze in merito non vorrei esagerare con l'abbassamento,spero che qualcuno possa consigliarmi bene sulla mia idea di portarlo a 6kw dai 10 attuali o se devo rivedere la questione

  13. #13
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Nessuno sa darmi un ulteriore parere?

  14. RAD

Discussioni simili

  1. Ascensore e suo utilizzo. Per evitare una elevata potenza disponibile del contatore
    Da Peppotto nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 03-02-2020, 13:47
  2. Potenza impegnata con ascensore privato
    Da Marco_83 nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 09-10-2018, 21:17
  3. perchè consumo elettrico istantaneo 2,3 kw ma contatore dice superata potenza 2% ?
    Da VecchioGhisa nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 23-04-2018, 20:37
  4. Abbassamento potenza da 6kw a 4,5kw quanto si risparmia?
    Da Raspy nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 02-02-2017, 18:08
  5. abbassamento repentino potenza inverter power one cosa può essere?
    Da orlandomagic nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 31-10-2012, 00:22

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •