Mi Piace! Mi Piace!:  1,665
NON mi piace! NON mi piace!:  73
Grazie! Grazie!:  428

Discussione: Ecobonus, sismabonus, risparmio energetico e FV con accumulo esame Decreto Rilancio

  1. #3983
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito



    Comunque secondo me non è la versione giusta, non parla delle porte interne.

    650€/mq poi non sono sufficienti per una nuova porta blindata, sbaglio? Che tecnicamente non è una chiusura trasparente

  2. #3984
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ci stai a pelo.

    Io nel 2010 presi una Silvelox da 1.19 a 1325+IVA. Il 110% avrebbe coperto solo fino a 1228+iva. Non so oggi che prezzi possano esserci però.

  3. #3985
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    Comunque secondo me non è la versione giusta, non parla delle porte interne.

    650€/mq poi non sono sufficienti per una nuova porta blindata, sbaglio? Che tecnicamente non è una chiusura trasparente
    io sono al limite pure con le 4 porte finestre scorrevoli che devo mettere:
    2100 x 2250 mm = 4,72 mq
    4,72 x 650 = 3071 euro
    scorrevole in pvc con uW: 1,00 W/m2 K ho da preventivo 3.125 euro

  4. #3986
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Per questo mi tengo strette le mie finestre in Rovere di 10 anni fa che comunque rientrano nella trasmittanza 1.67

  5. #3987
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    Se vedi però nell’allegato C scrivono


    a. Costo dell’intervento comprensivo delle spese professionali (Euro): ___
    b. Costo massimo ammissibile (calcolato tendendo conto del punto 13 dell’allegato A) (Euro): ___
    c. Costo ammesso alla detrazione (minimo di a. e b.) (Euro): ___
    d. Detrazione* (Euro): ___
    (*moltiplicare la spesa ammessa per la pertinente aliquota dell’allegato B o per l’aliquota vigente all’atto della spesa- la detrazione non va calcolata in questa sezione per gli interventi di cui all’articolo2, comma 1 lettera a) e lettera b punti da iv a vii)
    Quello è normale, se hai speso più del massimale detrai il massimale mentre se hai speso meno del massimale detrai la spesa

  6. #3988
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    di solito queste domande si fanno ad un fiscalista non ad un ingegnere strutturista. Personalmente non lo so
    per "fiscalista" cosa intendi, uno studio di commercialisti che mi segue da anni per la dichiarazione dei redditi è sufficiente o serve un'altra figura?

  7. #3989
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Io ho sempre il dubbio sui 96000€. Ho letto, forse su qualche guida, che questo varrebbe solo se il committente tiene per se il credito, diversamente lo cederà, altrimenti perderebbe il beneficio perché non recuperabile negli anni a seguire,
    Peraltro, rispecchiando pedissequamente il TIUR significa che il “tipo” che lo scorso anno ha ristrutturato casa ed è diventato incapienti non potrà mettere mano alla casa al mare. Non mi spiego allora il senso di inserire 2 case o n immobili condominiali se il tetto massimo detraibile restasse 96k€.
    inoltre, 96k€ è il massimale dei lavori di ristrutturazione che stanno in una casella differente rispetto alla riqualificazione, che ha un suo massimale che peraltro si somma a quello delle ristrutturazioni ed anche al sismabonus.
    in sostanza io l’ho sempre vista, con riferimento al TIUR ed alla 90/2013 come una potenzialità detraibile di 96 (ristrutturazione) + 96 (sisma) + 153 (energetica) + vari bonus minori.
    Certo che l’AdE potrebbe chiarire ogni cosa, se è solo se lo volesse

  8. #3990
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    Comunque secondo me non è la versione giusta, non parla delle porte interne.

    650€/mq poi non sono sufficienti per una nuova porta blindata, sbaglio? Che tecnicamente non è una chiusura trasparente
    Le porte di ingresso sono assimilata agli infissi e regolate dai medesimi massimali

  9. #3991
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ENERPLANET Visualizza il messaggio
    Recentemente è stato stabilito che gli interventi di miglioramento strutturale possono non portare ad una riduzione del rischio sismico e riguarderebbero (anche) tutte quelle attività di ripristino di strutture portanti o comunque parti strutturali, quindi anche pilastrini balconi, cornicioni in c.a. etc.
    Ciò ha peraltro scatenato le ire dell’associazione di ingegneria sismica italiana poiché ritengono che si arriverà a fruttare in modo speculativo il SismaBONUS senza incidere sulla qualità strutturale dell’edificio.
    Dove posso trovare qualche riferimento normativo?
    Io devo ripristinare i cornicioni ormai andati in vecchiaia e alcuni operatori mi hanno detto che non rientra nel sismabonus.

    Grz
    Remo

  10. #3992
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    "accesso autonomo dall’esterno”, presuppone che l’unità immobiliare disponga di un accesso indipendente non comune ad altre unità immobiliari, chiuso da cancello o portone d’ingresso che consenta l’accesso dalla strada o da cortile o giardino di proprietà esclusiva;

    Io ho un appartamento dei tre che ha la sua uscita indipendente verso il cortile condominiale per poi uscire dal cancello verso la strada.
    non ha accesso autonomo, vero?

  11. #3993
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rauf1982 Visualizza il messaggio
    Dove posso trovare qualche riferimento normativo?
    Io devo ripristinare i cornicioni ormai andati in vecchiaia e alcuni operatori mi hanno detto che non rientra nel sismabonus.

    Grz
    Remo
    Trovi più di un riferimento su edilportale (ricerca gli articoli SismaBONUS)

  12. #3994
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Del decreto asseverazioni tra la documentazione da inviare ad ENEA è prevista riguardo alla polizza assicurativa la certificazione di disponibilità residua della copertura assicurativa. Qualcuno sa di che cosa si tratta e chi la rilascia e come? Altro che semplificazione: a me pare che con questo governo stiamo toccando il colmo della pazzia burocratica.

  13. #3995
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Garani Visualizza il messaggio
    Per questo mi tengo strette le mie finestre in Rovere di 10 anni fa che comunque rientrano nella trasmittanza 1.67
    Puoi anche cambiare solo la vetrocamera. Se la ferramenta ed il telaio lo consentono puoi mettere un avanzato triplo vetro, altrimenti anche un doppio vetro Ug 1 va bene. Certo devi trovare un serramentista con i fiocchi che faccia un lavoro impeccabile

  14. #3996
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da an-cic Visualizza il messaggio
    Quello è normale, se hai speso più del massimale detrai il massimale mentre se hai speso meno del massimale detrai la spesa
    nella tabella dei costi ammessi dicono “esclusa iva, oneri, ecc...” e poi qua paragonano invece con il costo complessivo: uno dei due è sbagliato

  15. #3997
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Bocalb Visualizza il messaggio
    Del decreto asseverazioni tra la documentazione da inviare ad ENEA è prevista riguardo alla polizza assicurativa la certificazione di disponibilità residua della copertura assicurativa. Qualcuno sa di che cosa si tratta e chi la rilascia e come? Altro che semplificazione: a me pare che con questo governo stiamo toccando il colmo della pazzia burocratica.
    No, fanno benissimo! Voglio assicurarsi che hai planfold per ripagare lo stato si tutte le schiocchezze che uno scrive, se scrive sciocchezze.

    Per me è una buona cosa ed è una cosa che già oggi le assicurazioni rilasciano.

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    Certo devi trovare un serramentista con i fiocchi che faccia un lavoro impeccabile
    Mi tengo le mie finestre come sono

  16. #3998
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ENERPLANET Visualizza il messaggio
    Io ho sempre il dubbio sui 96000€. Ho letto, forse su qualche guida, che questo varrebbe solo se il committente tiene per se il credito, diversamente lo cederà, altrimenti perderebbe il beneficio perché non recuperabile negli anni a seguire,
    Peraltro, rispecchiando pedissequamente il TIUR significa che il “tipo” che lo scorso anno ha ristrutturato casa ed è diventato incapienti non potrà mettere mano alla casa al mare. Non mi spiego allora il senso di inserire 2 case o n immobili condominiali se il tetto massimo detraibile restasse 96k€.
    inoltre, 96k€ è il massimale dei lavori di ristrutturazione che stanno in una casella differente rispetto alla riqualificazione, che ha un suo massimale che peraltro si somma a quello delle ristrutturazioni ed anche al sismabonus.
    in sostanza io l’ho sempre vista, con riferimento al TIUR ed alla 90/2013 come una potenzialità detraibile di 96 (ristrutturazione) + 96 (sisma) + 153 (energetica) + vari bonus minori.
    Certo che l’AdE potrebbe chiarire ogni cosa, se è solo se lo volesse
    il massimale penso sia ad immobile, se no ritorniamo al solito problema dei condomini che non possono fare nulla. A meno che non siano gli inquilini a muoversi.

  17. #3999
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ArinZ Visualizza il messaggio
    Comunque ragazzi io su certe cose tecniche sono duro di comprendonio, nonostante molto impegno... Quindi quel discorso del limite di spesa mi ha un pochino allarmato...

    Diciamo che io ho una casa molto grande sulla quale dovevo fare già da prima del COVID una serie di lavori di ristrutturazione per i quali avevo pensato di poter usufruire del 50% di rimborso IRPEF in 10 anni su di un massimo di 96.000 di spese di ristrutturazione ordinaria...
    Ora che le cose sono cambiate ho una serie di preventivi, che in funzione del superbonus pensavo di fatturare e distinguere ognuno per rientrare nella detrazione specifica, come segue:

    SUPERECOBONUS 110
    45.000 CAPPOTTO [esterno e solaio]
    35.000 PDC + RADIANTE [di cui 30 nel bonus e l'eccedenza pagata di tasca mia]
    35.000 INFISSI [trainati, quindi al 110%]
    35.000 FTV + ACCUMULO [a 1600€kW in quanto installato durante ristrutturazione]

    e contestualmente ai suddetti

    RISTRUTTURAZIONE ORDINARIA
    70.000 OPERE MURARIE VARIE [da portare in detrazione IRPEF al 50% in 10 anni]

    il totale sarebbe 220.000...
    Praticamente il doppio del limite dei 96.000 di cui andavate parlando, dal quale al massimo mi pare di aver capito posso sottrarre il fotovoltaico, ma starei comunque 100.000 oltre il limite.
    Siete sicuri che sia come dite, ho letto i link e le citazioni varie ma non mi pare davvero cosi evidente, o almeno non cosi esplicito... Oppure sono io che non ho capito? Me lo potreste spiegare meglio?
    (Cit. Arinz)
    È in italiano no?

    Leggete! E cercate su Google... Non dico sia facile, ma dalla scuola superiore in su è alla portata di chiunque abbia buona volontà, attenzione e pazienza... Quel che frega questo Paese non è il governo, ma la superficialità dei cittadini, il pressappochismo e la tuttologia...

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

  18. #4000
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    io questa cosa dei 96000€ l'ho letta solo qui e leggendo e rileggendo la legge...boh non trovo nulla....
    Secondo me i 50000€ del cappotto ed i 30000€ della caldaia sono a parte come indicati nella legge di luglio. Ed a logica sono a parte anche i 48000€ di fotovoltaico che non rientrano proprio nel C. 344-5, articolo1 L. 296/2006

    Tanto sino a quando non si esprime l'agenzia delle entrate in merito secondo me non si chiarisce....

    Quote Originariamente inviata da ENERPLANET Visualizza il messaggio
    Io ho sempre il dubbio sui 96000€. Ho letto, forse su qualche guida, che questo varrebbe solo se il committen per se il credito, diversamente lo cederà, altrimenti perderebbe il beneficio perché non recuperabile negli anni a seguire,
    Peraltro, rispecchiando pedissequamente il TIUR significa che il “tipo” che lo scorso anno ha ristrutturato casa ed è diventato incapienti non potrà mettere mano alla casa al mare. Non mi spiego allora il senso di inserire 2 case o n immobili condominiali se il tetto massimo detraibile restasse 96k€.
    inoltre, 96k€ è il massimale dei lavori di ristrutturazione che stanno in una casella differente rispetto alla riqualificazione, che ha un suo massimale che peraltro si somma a quello delle ristrutturazioni ed anche al sismabonus.
    in sostanza io l’ho sempre vista, con riferimento al TIUR ed alla 90/2013 come una potenzialità detraibile di 96 (ristrutturazione) + 96 (sisma) + 153 (energetica) + vari bonus minori.
    Certo che l’AdE potrebbe chiarire ogni cosa, se è solo se lo volesse

  19. #4001
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    confermo che il 110% non e' legato al miglioramento di classi di rischio, ma flat per intervento di qualunque tipo.
    Personalmente non credo che sia stata una scelta corretta per fare dei buoni lavori efficaci, ma va certamente incontro alla necessita' di "lavorare a qualunque costo"
    Ciao @axoduss, in questo caso mi chiedo: qualsiasi intervento strutturale può rientrare nel sismabonus? Vedo un confine molto indefinito se il criterio è un generico "miglioramento strutturale". Potrei cambiare radicalmente l'assetto di un intero edificio ristrutturandomelo completamente se poi a fine lavori ho anche un piccolissimo miglioramento. Ti sei fatto un'idea più precisa a riguardo?

  20. #4002
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rauf1982 Visualizza il messaggio
    Dove posso trovare qualche riferimento normativo?
    Io devo ripristinare i cornicioni ormai andati in vecchiaia e alcuni operatori mi hanno detto che non rientra nel sismabonus.

    Grz
    Remo
    i cornicioni possono andare con il bonus facciate...
    Marco

  21. #4003
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Nel testo non trovo riferimenti alle porte interne...a che pagina sono?

  22. #4004
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da itamarcus Visualizza il messaggio
    i cornicioni possono andare con il bonus facciate...
    Eppure qualche operatore asseverano con bonus sisma bonus, dov'è la verità? Così non si va da nessuna parte....saremo carne da macello per l'ADE.

Pagina 182 di 382 primaprima ... 82132162168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196202232282 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. DL RILANCIO - detrazioni 110% per fotovoltaico ed accumulo
    Da Caccamo nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 154
    Ultimo messaggio: 14-10-2020, 20:03
  2. Decreto crescita ecobonus 2019 e sconto del 50%. Questo sconosciuto!
    Da Winston79 nel forum Legislazione e Normativa Impianti
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 21-11-2019, 00:19
  3. Decreto crescita ecobonus 2019 e sconto del 50%. Nessuno ne parla?
    Da Winston79 nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 29-08-2019, 14:48
  4. Sismabonus ed Ecobonus, info sulla cessione del credito...
    Da floop nel forum LEGGI e FINANZIAMENTI FER
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 10-01-2018, 11:23

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •