[alcol] 126 Fiat ad alcol - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[alcol] 126 Fiat ad alcol

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • [alcol] 126 Fiat ad alcol

    Salve gente questa mattina mi sono finalmente deciso ad iniziare un'esperienza personale sull'uso dell'alcol come carburante <img src=">, armato di attrezzi ho finalmente smontato il motore della mia fiat 126 e ho modificato il carburatore, precisamente una sorta di tubicino lungo (penso sia il famoso spillo), e un altro piccolo tubicino che si avvita nella vascetta del carburatore (mi hanno detto che dovrebbe essere il massimo). Essendo i fori di circa un millimetro ho preso una punta da 1.5 e ho cerato di allagare i buchi + o - sugli 1,6 millimetri. Fatto questo ho anche montato due candele più calde di due punti. Ora la macchina si accende e ho regolato da fuori il minimo avvitanto e svitando (non regolando l'accelleratore, ma direttamente una vite che era sul carburatore e che mi avevano detto che regolasse il minimo). Dopo averla regolata sono riuscito a mantenerla accesa anche con l'aria completamente chiusa. Il problema sorge quando vado ad accellerare, la macchina tende a morire. Mi sa che è un problema di corretta carburazione. Premettendo che il tubicino metallico del minimo non l'ho allargato, ma mi sono limitato a regolare da fuori il minimo, qualcuno, che magari ha già fatto delle prove sulla propria macchina, sa consigliarmi cosa e come fare per migliorare la carburazione e poter finalmente girare con la mia nuova FIAT 126 OCI'S ALCOL del '73?<img src="> grazie a tutti spero che possiate aiutarmi

  • #2
    possibile che nessuno abbia qualche consiglio da darmi?

    Commenta


    • #3
      Ciao.. intanto c'è già una discussione sulle 126 (dipende quale)...che potrebbe aiutare..
      ..poi su qualche modello potrei risponderti in modo mooooooooooolto edotto (ho manuali.. e non solo ,,,)

      Quindi ti ririririchiedo (come ho già fatto con altri)... visto che non abbiamo sotto mano il veicolo..e nemmeno immagini/telecamere... nonchè "sfere di cristallo"...
      ...che tipo di 126 è? (NON rispondere "pippo"..ma completa una tabellina con tutti i dati, compreso mod. carb e motore...non farmi riscrivere tutto a me!)

      Grazie & ciao & attendiamo dati
      Fare si può! Volerlo dipende da te.

      Consulta e rispetta il REGOLAMENTO

      Piano cottura induzione: consumo energia 65...70% in meno rispetto uno a gas! Pure a costi doppi dell'elettricità fa risparmiare, almeno 30%! Contrariamente a quanto si dice si può usare con contratti 3 kW, perfino se sprovvisto di limitazione.
      Gas 100% fossile, elettricità 30...100% rinnovabile. Transizione ecologica? Passa all'induzione!

      Commenta


      • #4
        va benissimo allora domani cercherò di reperire tutti i dati intanto grazie per avermi dato una risposta

        Commenta


        • #5
          allora la macchina è del 1973, primo modello made in italy <img src=">, il carburatore è webber fatto in polonia, io ho allargato il getto del massimo da 1mm a 1,6mm, lo stesso per il getto che forse si chiama vaporizzatore, il minimo l'ho solo regolato, mentre il getto dello spillo conico l'ho portato da 1mm a 2mm xkè ho letto che il getto dello spillo conico deve avere il 30% in più del max. Ora la macchina cammina bene fino ai 3/4 dell'accelleratore, dopo di che cammina lo stesso ma sembra che affoghi, perde potenza e tende leggermente e decellerare, però quando affondo a tavoletta da fermo il motore va tranquillamente su di giri, da cosa può dipendere? cioè sn sicuro che bisogna ancora migliorare la carburazione, ma dove devo andare a modificare?? grazie spero in voi!!!!

          Commenta


          • #6
            Allora.. l'auto è 99% quella di cui ho il manuale ..appena posso lo recupero..intanto sarebbe meglio se fai una tabellina (modificando un tuo precenente post)..che via via andiamo a completare.
            CITAZIONE
            mentre il getto dello spillo conico l'ho portato da 1mm a 2mm xkè ho letto che il getto dello spillo conico deve avere il 30% in più del max.

            ??
            A) Dove hai letto che bisogna aumentarlo del 30%?? Dipende anche dal carburante usato. Nella sezione "Fogli di calcolo, programmi, ecc" (non dirmi che non la trovi!) c'è un mio messaggio dedicato proprio a questo, che spiega come modificare la CONICITÀ e fornisce un foglio di calcolo che da le misure indicative
            B) ATTENZIONE per "spillo" non si intende quello conico presente nella vaschetta (che generalmente tutti i carb hanno) ma quello collegato alla membrana a depressione che SOLO alcuni carb hanno...in genere quelli di uso motociclistico (**).
            A tal fine (lo riscrivo x l'ennesima volta) bisogna:
            1) Leggere nella sezione "componentistica" (non dirmi che non la trovi!) i pdf/spiegazioni (tipicamente della Dellorto) su come è fatto e funziona un carb
            2) Ricavare il modello (marca e sopra tutto sigla) del carburatore
            3) Ricercare i dati del carb, ovvero gli esplosi..in mancanza verificare almeno come è fatto (al limite, avendo letto i "pdf", si smonta e si è in grado di capire com'è..sopratutto se c'è o meno il famoso "spillo")
            4) calcolare i cambiamenti da apportare con l'aiuto dei files della sezione "Fogli di calcolo, programmi, ecc"

            (**) Mi fai notare che, visto che la gente prima "opera" poi si documenta.., sarà opportuno evidenziare/palesare meglio la cosa nella opportuna sezione

            Re MP: x la "candeletta" ecc. uso avviamento a freddo devi ricercare in "alcool ad uso carburante...".
            È disivo (attualmente) in 5 parti... se ne parla in vari messaggi e non ricordo in quale e quante parte/i...
            il tutto inizia da qui (clicca sopra).
            NB ho aggiornato anche la sezione (marcata "importante") INFORMAZIONI BASE con il link.

            Edited by gattmes - 24/2/2008, 10:39
            Fare si può! Volerlo dipende da te.

            Consulta e rispetta il REGOLAMENTO

            Piano cottura induzione: consumo energia 65...70% in meno rispetto uno a gas! Pure a costi doppi dell'elettricità fa risparmiare, almeno 30%! Contrariamente a quanto si dice si può usare con contratti 3 kW, perfino se sprovvisto di limitazione.
            Gas 100% fossile, elettricità 30...100% rinnovabile. Transizione ecologica? Passa all'induzione!

            Commenta


            • #7
              il fatto del 30% l'ho trovato girando su internet, cmq mi sono reso conto di uno sbaglio che ho fatto, ho considerato di ampliare del 60% il diametro del getto, invece bisognava aumentare l'area del getto. Che babbeo che cono. purtroppo ho girato per vari negozzi e nessuno che ha i getti della 126, tantomeno con la misura che serve a me se ci sarà qualche nuova vi informerò <img src=">

              Commenta


              • #8
                Dai non ti preoccupare... leggi un po di traghette in giro (compreso numero su motore) e fai un tabellina... li troviamo i getti...
                Fare si può! Volerlo dipende da te.

                Consulta e rispetta il REGOLAMENTO

                Piano cottura induzione: consumo energia 65...70% in meno rispetto uno a gas! Pure a costi doppi dell'elettricità fa risparmiare, almeno 30%! Contrariamente a quanto si dice si può usare con contratti 3 kW, perfino se sprovvisto di limitazione.
                Gas 100% fossile, elettricità 30...100% rinnovabile. Transizione ecologica? Passa all'induzione!

                Commenta


                • #9
                  Se posso permettermi di dirti una cosa...
                  Nel mondo dell'alcool ci sto entrando ora ma in quello dei carburatori ci vivo già da un bel po...
                  Devi sapere che il carburatore ha tre meccanismi per 'carburare' la massa d'aria che lo attraversa:
                  1) carburazione al minimo: regolabile tramte una saracinesca a ghigliottina posta alla base del carburatore, consente ampi range di modifica, tranquillamente puoi raddoppiare la portata del carburante rispetto alla benzina.
                  2) carburazione in fase di progressione: si ha con la farfalla aperta di pochi gradi, e la benzina viene emessa da dei piccoli fori che vengono via via scoperti dalla farfalla mentre si apre. Questa fase di carburazione è controllata dal diametro del getto e del freno d'aria del minimo.
                  3) carburzione a pieno regime. Foro del minimo e fori di progressione sono spenti e tutta la benzina/alcool passa dal getto principale. anche questa quantità è controllabile tramite il diametro del getto e del freno d'aria principali.

                  Nel caso che sia insufficiente la portata in progressione dovresti avere(quando affondi) una iniziale perdita di coppia e poi il motore che si riaccende e riparte(quando entra in funzione il getto principale)
                  nel caso in cui non hai abbastanza portata sul prinicipale al contrariodovresti sentire il motore che inizialmente risponde ma poi muore perchè gli manca benzina quando la portata d'aria si fa più forte.
                  Ricorda che oltre i getti più grandi puoi mettere anche i freni d'aria più piccoli, con la conseguenza di aumentare la portata ma ridurre la polverizzazione del carburante e ottenere a parità di combustibile na peggiore efficienza della combustione.

                  Commenta


                  • #10
                    Carburazione FIAT 126

                    we salve raga volevo chiedervi una cosa, ho modificato i getti di una vecchia 126 all'inizio sembrava andare tutto bene tranne per il fatto che agli alti giri perdeva potenza e tendeva a spegnersi, ora gli ho fatto un'altra modifica ho allargato sempre del 64% un'altro getto, ma non so quale sia penso si tratti del max, cmq dopo questo la situazione è peggiorata la macchina perde potenza e sembra volersi spegnere circa sulla metà o i tre quarti dell'accelleratore, cosa devo fare? la carburazione è grassa o magra?
                    P.S. pensavo inoltre visto che questa è la configurazione per il rapporto stechio dell'alcol etilico, se vado a nchiudereil max anche se il motore reagisce bene dopo non rischia il grippaggio perchè vado a creare una miscela troppo magra? o sbaglio?
                    Inoltre io uso l'alcol 90 il rapporto stechio è sempre 9:1?
                    devo mettere quest'ultimo pezzo con un diametro inferiore? grazie a tutti
                    Ultima modifica di ocioci; 10-05-2008, 07:22.

                    Commenta


                    • #11
                      Spiegami come riesci a grippare un motore 4 tempi... ti si deve rompere la coppa dell'olio.

                      L'alcool a 90° ha una stechiometria differente dal 99,9 in quanto quel 10% di acqua è inerte e non brucia. Quindi all'alcool 90° serve meno aria per bruciare (a parità di volume con un 99,9°)
                      Leggi qui
                      Vi interessano ulteriori informazioni tecnico/scientifiche sul biodiesel?

                      Clicca [qui]

                      Commenta


                      • #12
                        è possibile che bisogna raddoppiare la quantità di carburante? e mica conviene si spendo 2 euro al posto di 1 e 50

                        Commenta


                        • #13
                          Ragazzi non ci siamo... stiamo deviando dalla strada giusta.
                          L'alcol e la benza sono due carburanti DIVERSI. Per non parlare dell'iniezione d'acqua (che con l'alcol si fa semplicemente usando l'idrato!)
                          Quindi ok per tutti i ragionamenti sullo stechio, ma le "potenze" ricavabili sono diverse (di + con l'alcol..anche x assenza di battiti in testa.... molto di + con l'acqua)
                          Quindi a titolo informativo la mia moto con benza faceva sui 18km litro.. con l'alcol sui 15.
                          Questo xchè smagravo un po...come gia scritto nel lik sopra citato il xchè.
                          Circa il 126 che modello è?? (magari vediamo x il carb.. specialmente se posti la sigla che c'è sopra...magari bisogna un po pulirlo..non è poi impossibile!
                          Ps se c'è già altro post relativo..postiamo li...dammi il link che sposto i mesg)
                          Fare si può! Volerlo dipende da te.

                          Consulta e rispetta il REGOLAMENTO

                          Piano cottura induzione: consumo energia 65...70% in meno rispetto uno a gas! Pure a costi doppi dell'elettricità fa risparmiare, almeno 30%! Contrariamente a quanto si dice si può usare con contratti 3 kW, perfino se sprovvisto di limitazione.
                          Gas 100% fossile, elettricità 30...100% rinnovabile. Transizione ecologica? Passa all'induzione!

                          Commenta


                          • #14
                            il link è https://www.energeticambiente.it/alc...d-alcol-i.html il mio nick è cambiato perchè non sono riuscito ad attivare il vecchio

                            Commenta

                            Attendi un attimo...
                            X