annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Nissan Almera Tino 2.2 diesel, che olio e quanto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Nissan Almera Tino 2.2 diesel, che olio e quanto?

    Ho problemi al motore, credo siano gli iniettori, mi hanno consigliato di mettere un litro di olio di colza per pulirli, io avrei qualche timore e vorrei avere un consiglio da chi ha provato prima di me. Ho acquistato l'olio di colza alla Lidl a 95cent a litro, eventualmente per provare a fare andare l'auto ad olio devo usare per forza olio di colza che è il più caro sul mercato? Altri tipi compatibili con la Nissan Almera Tino 2.2 diesel? grazie a tutti

  • #2
    Se il problema agli iniettori è di lubrificazione potrebbe essere una soluzione non superando il 5% di olio nel gasolio . Se è un problema di incrostazioni sarebbe più utile il biodiesel ( nel gasolio è già presente al 5%) anche se le incrostazioni che si staccano mentre il motore funziona a volte fan più danni di quando sono incrostate....
    Per alimentare la macchina a olio vegetale senza modifiche meccaniche un olio alimentare vale l'altro sino a percentuali del 30% d'estate magari di più. Ti converrebbe andare per gradi iniziando con il 10% e incrementando via via che i risultati sembrano positivi

    Commenta


    • #3
      L'auto ha questo problema che non riesco a capire, a motore freddo se metto in moto il motore è ok solo per il primo minuto(ho preso i tempi) dopodichè è come se mi va a 3 cilindri finchè non va in temperatura. Mi hanno consigliato di usare dell'olio di kolza per dare una pulita.Oggi provo a metterne un pochino e vado ad aumentare la dose, diciamo su 10litri di nafta metto mezzo litro (5%), il mio timore è non andare incontro a danni irreversibili (pompa gasolio valvole etc etc).Grazie

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da forest Visualizza il messaggio
        L'auto ha questo problema che non riesco a capire, a motore freddo se metto in moto il motore è ok solo per il primo minuto(ho preso i tempi) dopodichè è come se mi va a 3 cilindri finchè non va in temperatura. Mi hanno consigliato di usare dell'olio di kolza per dare una pulita.Oggi provo a metterne un pochino e vado ad aumentare la dose, diciamo su 10litri di nafta metto mezzo litro (5%), il mio timore è non andare incontro a danni irreversibili (pompa gasolio valvole etc etc).Grazie
        Secondo me il problema è da cercare in qualcosa di diverso dagli iniettori, secondo me c'è da dare una controllata al funzionamento della valvola EGR (che ti consiglio di tappare, basta mettere un lamierino su una delle flangie che collegano il tubo di ricircolo gas di scarico con i collettori di scarico e aspirazione) e alla pulizia del collettore d'aspirazione (ci sono degli spray appositi, anche se il metodo migliore resta lo smontaggio e l'idropulitice a caldo+fulcron o prodotti simili) e alla tenuta del circuito combustibile, potrebbe entrare aria, o potrebbe avere problemi alla pompa nel serbatoio.

        E andrei da un meccanico che fa controlli via OBD per vedere gli errori in centralina, che è un buon modo per escludere alcune possibili rogne...

        Commenta


        • #5
          Ah, se avessi iniettori che polverizzano male, evita l'olio vegetale, potrebbe far peggiorare la situazione.
          io se c'è da sbloccare userei olio per motori 2T, e qualche additivo professionale (preso dal pompista -colui che fa revisioni di pompe d'iniezione-, non quelli del brico...).
          Per mia esperienza è molto valido il "25" della Tecnofreno.
          30€/l, ma rende.

          Commenta


          • #6
            Olio di colza

            Ciao Forest, di olio puoi metterci tutto quello che vuoi se il tuo motore è ad iniezione indiretta (ovvero a precamera di combustione); in caso contrario, fai un pieno di BluDiesel e "tira le marce" per qualche giorno.
            In concomitanza con le prime "sgassate" vedrai un fumo nero denso che, col passare delle "tirate" si ridurrà sempre più.
            Fammi sapere

            Commenta


            • #7
              La almera 2.2 se non sbaglio è a inezione diretta con pompa rotativa, cioè come la mia ibiza ad olio di cui puoi leggere la storia nel sito che in firma.
              Con l'olio lubrifichi meglio il sisitema di alimentazione e se stai con le % che ti hanno consigliato non corri rischi, prova.
              Se devi disicrostare l'olio non serve (neanche l'olio per 2t)o vai con i vari bludiesel, o con prodotti appositi (e cari) o provi le varie soluzioni fatte in casa che vengono trattate piu volte nel forum, come 1l d'acquaragia nel pieno o 2 ml/l di acetone (puro) per litro di gasolio.
              Ma il meccanico che ti dice?
              Bloccare l'egr e pulire l'aspirazione se hai piu di 80.000km ti conviene farlo sicuramente, l'auto va meglio e consuma meno
              Ecco le mie aventure!
              Auto a idrogeno HHO fatto in casa
              Seat ad olio di semi
              Biodiesel fatto in casa
              Allevamento alghe per fare biodiesel

              Commenta


              • #8
                La vettura ha quasi 100mila Km, l'ho portata dal mecccanico che come prima cosa mi ha sostituito tutte e 4 le candelette, erano tutte guaste, spesa 130 euro.Il difetto però permaneva, dovrei portarle la vettura di sera lasciarla li per la notte così lui la mattina poteva vedere meglio visto che il difetto si vede a motore freddo.purtroppo in questo periodo dell'anno l'auto mi serve SEMPRE. Un anno fa mi fece lo stesso difetto, comprai un prodotto per pulire gli iniettori e il difetto passò, ho fatto lo stesso pochi giorni fa ma il difetto permane. Ora provo con la colza e poi la porto dal meccanico, lui ha una specie di computer e sicuramente trova l'intoppo. Per ora però voglio mettere la colza mista al gasolio, poi torno quì a verbalizzare il tutto.

                Commenta


                • #9
                  Fai come vuoi, ma se hai veramente iniettori con problemi e metti olio, rischi di sporcare ancora di più, con l'olio minerale non rischi nulla.

                  L'olio va usato in motore con sistemi di iniezione sani, se no, soprattutto su motori ad iniezione diretta,m può far danni.

                  Ad ogni modo mi da l'idea di essere questione di EGR.
                  al minimo a motore appena avviato e freddo non dovrebbe intervenire, poi apre per permettere un riscaldamento più rapido del motore, e poi segue la normale logica di funzionamento.
                  Questo spiegherebbe perchè il problema c'è a freddo dopo un minuto dall'avviamento.

                  Commenta


                  • #10
                    infatti dovrebbe essere un problema di EGR, che non so dove si trova sulla Nissan, poichè il motore va OK durante il primo minuto di marcia (ho preso il tempo) dopo il primo minuto è come se mi andasse a tre cilindri. Non credo sia problema di iniettori a questo punto, oppure , la butto li, la centralina o un qualsiasi sensore non da il consenso a fornire nafta a uno o più degli iniettori. Qualcuno può dirmi qualcosa a proposito della EGR, dove si trova, che cos'è di preciso e come fare per "disinnescarla"?

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da forest Visualizza il messaggio
                      infatti dovrebbe essere un problema di EGR, che non so dove si trova sulla Nissan, poichè il motore va OK durante il primo minuto di marcia (ho preso il tempo) dopo il primo minuto è come se mi andasse a tre cilindri. Non credo sia problema di iniettori a questo punto, oppure , la butto li, la centralina o un qualsiasi sensore non da il consenso a fornire nafta a uno o più degli iniettori. Qualcuno può dirmi qualcosa a proposito della EGR, dove si trova, che cos'è di preciso e come fare per "disinnescarla"?
                      Togli eventuali plasticoni coprimotore.
                      Ci sono i collettori di aspirazione, in lega leggera, e quelli di scarico, in ghisa.
                      Tra questi collettori c'è un tubo in acciaio che li collega, su un lato del tubo c'è una membrana, esteticamente è una specie di "fungo" di acciaio, con un tubo da 6-8mm circa che gli si innesta in centro.
                      La valvola di norma è flangiata, cioè ci sono due o più viti che la fissano su una parte piana del collettore, che presenta un foro da cui i gas di scarico passano tra scarico ed aspirazione.
                      Si svitano le viti, si discosta la valvola di qualche mm dal piano, e si interpone un lamierino (lo puoi recuperare da una lattina o altro) allo scopo di tappare il foro.

                      Come scritto sopra, ci sono degli spray appositi da usare per la plizia del collettore d'aspirazione (che si intasa di residui dicombustione aspirati dalla valvola malefica), anche se la soluzione migliore è quella di smontare il collettore s'aspirazione e lavarlo con acqua e detergenti forti, e poi rimontarlo con la EGR tappata.

                      Dopo il lavoro avrai un motore meno fumoso, più pronto e più parco nei consumi...solo che emetterà un pò più ossidi d'azoto allo scarico.

                      Commenta


                      • #12
                        Ok, in settimana come ho tempo vado ad aprire plasticoni e dare un'occhiata, aspetto il bel tempo. Nel frattempo ho messo olio di colza, mezzo litro per 9 litri di gasolio, l'auto va bene, non presenta problemi.L'unica differenza, ma la faceva anche qualche giorno prima di mettere l'olio, l'auto mi va a 4 cilindri anche prima di andare in temperatura.Spero di risolvere in settimana. Circa un anno fa un conoscente che ha la mia stessa vettura mi parlò di pulire un sensore che si trova nel tubo che collega filtro aria e motore, vado a pulire anche quello. Intanto continuo con l'olio di colza che da 65cent che costava 2 anni fa ora lo pago alla Lidl 95cent.

                        Commenta


                        • #13
                          Come specificato nel regolamento, da tutti voi accettato in fase di registrazione (R 3, app. "a"):
                          a) Il Forum è suddiviso per sezioni ove è possibile trattare un solo argomento. Tale suddivisione deve essere rispettata da tutti gli utenti che, prima di postare una nuova discussione, sono invitati a scegliere accuratamente la sezione più adatta e controllare che l'argomento non sia già stato trattato aiutandosi con il motore di ricerca interno. E' vietato postare la stessa discussione in più sezioni. Violazioni alla regola causeranno l’eliminazione della discussione e l’attribuzione di una infrazione all’autore.

                          Questa è la sezione relativa alla produzione dei biocarburante, non ai veicoli che lo utilizzano.
                          Inoltre ben visibile è disponibile anche il link/collegamento alla rispettiva zona.

                          Mi domando allora perchè si continua a postare qua...

                          PS la discussione la chiudo momentaneamente.
                          Verrà riaperta e movimentata nella giusta sezione non appena se ne troverà il tempo .-. e contestualmente saranno risolti alcuni problemi tecnici che assillano il Forum in questi ultimi giorni... circa i quali questa ulteriore azione aggiunta (spostamento) potrebbe pure infierire.
                          File allegati
                          Ultima modifica di gattmes; 23-06-2010, 14:00.
                          Fare si può! Volerlo dipende da te.

                          Consulta e rispetta il REGOLAMENTO

                          Piano cottura induzione: consumo energia 65...70% in meno rispetto uno a gas! Pure a costi doppi dell'elettricità fa risparmiare, almeno 30%! Contrariamente a quanto si dice si può usare con contratti 3 kW, perfino se sprovvisto di limitazione.
                          Gas 100% fossile, elettricità 30...100% rinnovabile. Transizione ecologica? Passa all'induzione!

                          Commenta


                          • #14
                            Nissan Almera 2.2 a olio

                            Ho trovato alla lidl dell'olio di colza a 95cent e ho pensato di metterne un litro per 8litri di gasolio, così tanto per provare. Durante la marcia non ho trovato particolari differenze, la cosa che stupisce è dover pagare così tanto dell'olio di colza. Ci sono altri tipi di olio magari più economici da usare?

                            Commenta


                            • #15
                              dipende da dove si guarda.

                              Lato fiscale quel prezzo probabilmente è... "poco".
                              Occorre verificare la legislazione locale (Stato) applicabile, tuttavia è probabile che non sia stato addizionato di eventuale accisa dovuta.. e probabilmente anche l'eventuale imposta (IVA) sia stata applicata in misura ridotta (oltre al fatto che, se l'accisa è dovuta, l'imposta andrebbe applicata anche su quest'ultima).

                              Lato commerciale probabilmente è... "tanto":
                              da una parte quell'olio subisce trattamenti specifici non necessari per l'utilizzo come carburante.. dall'altra subisce gli effetti di una distribuzione al consumo e in piccoli quantitativi, (compreso contenitori, imballaggi.. e vari passaggi nella catena economica dal produttore, al grossista, ecc. ...fino al distributore finale)
                              Fare si può! Volerlo dipende da te.

                              Consulta e rispetta il REGOLAMENTO

                              Piano cottura induzione: consumo energia 65...70% in meno rispetto uno a gas! Pure a costi doppi dell'elettricità fa risparmiare, almeno 30%! Contrariamente a quanto si dice si può usare con contratti 3 kW, perfino se sprovvisto di limitazione.
                              Gas 100% fossile, elettricità 30...100% rinnovabile. Transizione ecologica? Passa all'induzione!

                              Commenta


                              • #16
                                In definita mi pare di aver capito che non necessariamente si deve usare l'olio di colza, ma andrebbero bene anche altri tipi di olii vegetali, io in materia sono a zero e non so neanche se la mia Nissan Almera Tino 2.2 sia a iniezione diretta o indiretta. Ad ogni modo il costo dei vari olii di mais di girasole o semi vari si aggira intorno agli 80cent a litro. posso provare indiscriminatamente ogni tipo di olio o ci sono olii vegetali assolutamente da evitare?

                                Commenta

                                Attendi un attimo...
                                X
                                TOP100-SOLAR