Sicurezza SSP negli anni - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sicurezza SSP negli anni

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sicurezza SSP negli anni

    Buongiorno a tutti,
    scrivo dalla provincia di Pesaro, da circa un mese ho iniziato a valutare l'installazione di un impianto fotovoltaico da 3kw sopra il tetto della mia casa e da circa un mese seguo questo forum, che mi ha saputo dare molte risposte ai miei tanti quesiti, e per questo vi ringrazio.
    Però ho una domanda senza risposta, se sottoscrivo un contratto con il GSE per SSP, ho la certezza del importo di euro per quanti anni?
    L'ingegnere che mi ha presentato il primo preventivo (circa 6.000 iva compresa) mi ha detto che per 20 anni è previsto lo SSP. Leggendo sul sito del GSE però vedo il contratto viene rinnovato tacitamente ogni anno, quindi significa che se cambierà qualcosa nel 2020, avrò usufruito dello SSp solo per 4 anni..
    Essendo lo SSP una parte importante nel mio piano di rientro (consumo attualmente circa 2.400 KWh l'anno), non posso fare a meno della certezza per almeno 20 anni.
    é come mi ha detto l'ingegnere? è sicuro e certo per 20 anni?
    grazie
    ciao

  • #2
    20 anni era la durata dei Conti Energia.
    Invece per lo SSP non c'è certezza sulla durata (contratto annuale che già 2 volte è stato "rimaneggiato" in peggio, 2009 e 2013).
    Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
    attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

    Commenta


    • #3
      Grazie mille per la precisazione. A questo punto.. Non so più cosa fare.. Rientrare dopo 7/8 anni é già tanto, se non si ha neanche la certezza del ssp..Sono già previste delle ulteriori modifiche per 2017-2128?

      Commenta


      • #4
        Leggi questa discussione recente che spero ti possa aiutare coi numeri.https://www.energeticambiente.it/tec...lettriche.html
        Dal 2018 entrerà a regime la riforma delle tariffe elettriche per cui il tempo di rientro un po' aumenta ma 7/8 anni mi sembra attendibile (fermo restando lo SSP).
        Ad oggi non c'è motivo perchè tolgano lo SSP ma non ci sono garanzie.
        Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
        attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

        Commenta


        • #5
          in germania in molti hanno fatto l'impianto con tempo di rientro più lunghi dei nostri anche più
          di 15 anni,i tedeschi sono stupidi o forse sono più sensibili alle tematiche ambientali,se cerchi un
          investimento fai un bpt,se invece ritieni sia prioritario,abbattere l'impatto ambientale della nostra
          abitazione allora puoi fare il fotovoltaico,l'isolamento ecc e nel lungo periodo ottieni sicuramente
          risultati ottimi,e ti rimangono in tasca più soldi dei miseri rendimenti dei bpt

          Commenta


          • #6
            Fai il,fv. Investimento tutto sommato non è altissimo e di certo rientra. Se poi rientra in 6 o 10 anni, davvero è così fondamentale, visto che ne dura almeno 25 se non 30?
            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

            Commenta


            • #7
              il btp rende meno del FV
              male che vada con il FV si rientra nei 10 anni e poi ne dura altri 20

              Commenta


              • #8
                Giuste le vostre osservazioni, condivido. Però pensavo anche al piano di rientro.

                Commenta


                • #9
                  E se tolgono anche le detrazioni? Ovvio che devono crollare i prezzi fv
                  ma chi ne ha usufruito le riceverà fino allo scadere dei 10 anni?
                  Rientrare in 10 anni significa un rendimento del 10%.. e dove li prendi tutti questi soldi?
                  alla fine dei 30 anni e più del fv sarai comunque fra il 5-8%
                  (dipende molto cosa farà il prezzo dell'energia che in questi ultimi 6 anni è' sempre diminuita)
                  6,54 kwp sunpower e327 - 20 pannelli, azimut 36SW tilt 14, inverter solaredge SE-6000 con scheda wi-fi ed ottimizzatori p600, monitoraggio consumi casa solaredge; 5 Pdc aria-aria Mitsubishi Heavy Industries

                  Commenta


                  • #10
                    Le detrazioni sono l'unica cosa sicura, se le tolgono partono dall'anno in corso dell'installazione. L'unico rischio per le detrazioni è se perdi la fonte di reddito dove , se non paghi tasse non puoi detrarre.

                    Commenta


                    • #11
                      se dovessi acquistare ora, io starei lontano dai btp . meglio installarsi un imp FV ci sono meno variabili d'incertezza

                      Commenta


                      • #12
                        Btp sta per Buono Per Trombare...però attenzione ....lo emette il Tesoro....quindi se lui lo Emette... Chi compra lo Eprende.
                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da stotr10 Visualizza il messaggio
                          Rientrare in 10 anni significa un rendimento del 10%..
                          Questa cosa non tanto mi torna..se io dopo 10 anni ho gli stessi soldi di prima il rendimento è 0%. No? Dove sbaglio se sbaglio?
                          Villetta bifamiliare in classe B - zona climatica E 2560 GG - Nimbus pocket 50M con radiante a pavimento su 100 mq per riscaldamento, raffrescamento e ACS (HYC da 300 litri) - cottura ad induzione

                          Commenta


                          • #14
                            Kurdo, ma dopo 10 anni hai ancora il valore del tuo capitale di pannelli....magari non pari al nuovo...ma insomma.Però la tua osservazione è giusta e andrebbe detratto dal risparmio il valore del deperimento...ma anche dal Btp andrebbe detratto il valore del deperimento per inflazione sul capitale.
                            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                            Commenta

                            Attendi un attimo...
                            X