annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

produzione di energia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • produzione di energia

    Ciao a tutti.
    Ho letto le vostre informazion dai vostri forum e vi chiedo un'aiutino.... siamo una piccola fabrica di caldaie industriali a pellet, e abbiamo pensato di usare il vapore delle nostre caldaie per produrre corrente, pero non sappimo proprio da dove iniziare... aiutooooooooooo

  • #2
    Da una società di ingegneria che vi progetta l'impianto, per esempio?

    Commenta


    • #3
      CITAZIONE
      Da una società di ingegneria che vi progetta l'impianto, per esempio?

      image BUONA QUESTA!! <img src=">

      Puoi cominciare col mettere sulla tua caldaia questo motore....attacchi due fili e vai :B):

      A parte gli scherzi, penso che il consiglio di Paolo sia azzeccato...It's not so easy!!

      Correggo: vedo ora che parlava di VAPORE!...boh? Ci sono delle turbinazze di F104 in svendita...forse <img src=">

      Attached Image

      Attached Image

      OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

      Commenta


      • #4
        Giochi ancora con il vapur???
        :lol: :lol: :lol:

        Carino l'aggeggino.... <img src=">

        Commenta


        • #5
          Ciao ARMA'...penso che per il 4 cilindri ci vogliano purtroppo 5.000 eurazzi...meglio cominciare coi bidoni dell'olio esausto :woot: <img src=">

          Attached Image

          Attached Image

          OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

          Commenta


          • #6
            Fai le prove per produrre bio-diesel???

            p.s. una piramide Maya quella sullo sfondo?

            Commenta


            • #7
              caldaie.ro,
              Paolo Cattani ha dato una risposta seria, forse un po' costosa.
              Ci potrebbe essere qualcosa di quasi pronto, ma devi indicare meglio tutti i dati tecnici (produzione, pressione, potenza, ecc.) e quantita' di impianti da realizzare in un anno.

              Ciao
              Mario
              Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
              -------------------------------------------------------------------
              Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
              -------------------------------------------------------------------
              L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
              Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
              ------------------------------------------------

              Commenta


              • #8
                Ok, ma alla fine qualcuno dovrà pure cercare i "pezzi" e dimensionarli...... turbina, condensatore, torri di raffreddamento, pompe ad alta pressione, software ed hardware di gestione, strumentistica, cabine di traformazione, tutti i calcoli del piping per le perdite e le dilatazioni, impianti di acqua demi, etc
                Il "quasi pronto" esiste solo per piccole taglie, se si supera il MW si deve fare quasi tutto in loco. Quasi quasi gli converrebbe unimpianto ad olio diatermico: quello s c he lo trova quasi pronto.

                Bisogna sapere portata e pressione del vapore, sapere se il vapore lo usa anche per qualcos'altro (e a che pressione e portata) e poi si ragiona.
                Insomma, a che servono le caldaie attuali?

                Biomassoso: scherzavi, vero, quanfo parlavi delle turbine degli F104?

                Commenta


                • #9
                  Ho letto il messaggio di caldaie.ro e lavoro per una fabbrica di pavimenti in Togo.
                  Produciamo circa una tonnellata di segatura (di Teak e Doussi) al giorno per 30 giorni al mese.
                  Abbiamo anche una grossa caldaia ad acqua surriscaldata per far funzionare gli essiccatoi ma non sappiamo + come smaltire l'eccesso. In compenso in Togo ci sono grossi problemi di energia elettrica e quindi abbiamo 2 gruppi diesel da 300 Kwa.
                  Come si pu acquistare un impianto per produrre energia elettrica da acqua surriscaldata o vapore ?
                  Grazie
                  Giancarlo


                  Edited by togobois - 7/5/2007, 00:47

                  Commenta


                  • #10
                    Non saprei se il modo migliore per usare il vapore, a occhio e croce sembra meno costoso di un gruppo turbina/alternatore/condensatore, ma non saprei dirti per la trasformazione da alta a bassa tensione.

                    Si chiama "Macchina Idroelettrica" e l'ha inventata un certo Armstrong + di 100 anni fa ma oltre a questo non so dirti niente....anzi ho inserito un post su questo forum proprio per cercare informazioni.

                    L'aggeggino in questione lo puoi vedere a questo indirizzo http://brunelleschi.imss.fi.it/museum/isim.asp?c=414029

                    Se ne cavate fuori qualcosa mi piacerebbe sapere come :P

                    Commenta


                    • #11
                      E' interessante, ma credo sia decisamente meglio una turbina COMMERCIALE, che un sistema sperimentale.

                      Commenta

                      Attendi un attimo...
                      X
                      TOP100-SOLAR