annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

teoria del tutto e energia laen

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • teoria del tutto e energia laen

    Se usata e studiata al meglio potrebbe portare la nostra tecnologia al livello di altri abitanti del'universo.

    Laen e' un'energia statica.un'energia causata dal vuoto non solo atomico ma di materia oscura.e' quel'energia che muove l'universo.oserei dire che puo' essere buona ma anche micidiale. E' un vuoto assoluto dentro una bolla di energia.dove il vuoto e' il punto di appoggii statico e la bolla la leva e le energie conosciute la muovono.

    Qua nei confini penso si possa parlare liberamente.fino a ora a parte franco 52 ho solo avuto belle lezioni di italiano e molte contestazioni per le mie idee E per gli ot.Vedo su giornali scentifici teorie di 10 dimensioni ecc..e devo crederci,ditemi che le vedete voi o io sono ceco?.qui sto parlando di fisica reale sistemata in modo che abbia significato ma non ottengo un minimo di contributo alla ricerca.se una teoria deve esistere penso debba essere controcorrente oppure ce ne stiamo qua a parlare di risposte che avrei cercando su un motore di ricerca.hanno scoperto la gravita vedendo cadere una mela,io ho scoperto l'energia laen e la teoria del tutto vedendo volare un palloncino.se volete credermi lancero' nello spazio una mela e la guardo galleggiare.
    Ultima modifica di eroyka; 29-06-2015, 11:53.

  • #2
    Tu non hai scoperto nulla, sono solo farneticazioni frutto dell'immaginazione. Non sai nemmeno cosa sia la fisica, o quale sia la differenza fra realtà e fantasia. Sai solo che ti piace pensare che la terra sia cava e che i buchi neri siano luminosi (chissà perchè li hanno chiamati neri, allora...).
    Segnalato alla moderazione, come sempre.

    Commenta


    • #3
      Teoria del tutto,
      se non riesci a descrivere in qualche modo accettabile questa tua idea, devo dar ragione a livingreen. Una cosa sono delle teorie, che possano anche sembrare strampalate, ma che si reggono su dei numeri, su delle teorie già verificate o su evidenze sperimentali pur difficili da decifrare.
      Altra cosa è scrivere due cavolate che non stanno ne in terra ne in cielo e pretendere che qualcuno ti venga dietro...

      Ti do un ultima possibilità: descrivici nel miglior modo in cui tu sei capace (o fatti aiutare da qualcuno) questa tua teoria.
      Cerca di essere chiaro e conciso. Magari usa degli schemi, degli elenchi... insomma cerca di razionalizzare l'idea che hai per farci capire le basi su cui dovrebbe poggiare.
      Perchè se non partiamo dalle basi non andiamo da nessuna parte.

      Roy
      Essere realisti e fare l'impossibile

      Commenta


      • #4
        Sono d'accordo devo spiegarmi meglio.comunque un sole che entra in un buco nero inizia ad attorciliarsi attorno.la massa che crea gravita dovrebbe attirarla direttamente

        Commenta


        • #5
          teoriadeltutto, siamo seri, per favore e non far perdere tempo alla gente, grazie.
          Ciao
          Mario
          Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
          -------------------------------------------------------------------
          Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
          -------------------------------------------------------------------
          L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
          Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
          ------------------------------------------------

          Commenta


          • #6
            La natura a creato tutto dal nulla datemi un'energia che possa aver dato vita alla materia e io credero a voi.voi siete scenziati e siete portati a trovare qualcosa giustamente ma questa energia trova forza nel non averne.mettiamola cosi datemi un punto nell'universo dove qualcosa non si muove e quindi è regolata dal tempo,mi direte che non esiste.ed è qua l'errore quei punti in qui non abbiamo risposte certe troverete una forza sferica o meglio non troverete nulla.ora la fisica mi insegna che per fare girare una sfera mi serve un centro che mi faccia da perno e una forza che la spinga(ditemi il big bang e vi dirò che il vostro libro di fisica sarebbe tutto sbagliato)quale forza è cosi inmensa da far girare l'universo? la differenza di potenziale tra forze e gnente forze.datemi una forza che non porti al concetto di tempo,non esiste.se io ho un punto in qui non esistono forze o meglio me le equilibria portandole a zero elimino il fattore tempo,una bolla portata a livelli estremi mi da questo effetto.se ho un punto dove il tempo è zero ho un fulcro,ora mi serve una forza e quale può essere? Tutte, ma la migliore è la luce la nostra base di tempo, se la luce non entra nel fulcro è costretta a girargli attorno e avremo quella forza di 300000 km al secondo che ci mancava.datemi un punto d'appoggio e vi sollevero il mondo,io vi ho dato anche la leva e la forza per premerla.una relazione non riesco a farla pero' posso spiegarvela a rate,purtroppo questa energia non mi da da mangiare,e se voglio che il fulcro giri devo muovermi e creare tempo.

            Commenta


            • #7
              una relazione non riesco a farla pero' posso spiegarvela a rate
              NO!
              Non devi spiegarcela a rate, non la vogliamo e basta.
              Smettila!

              Commenta


              • #8
                E' semplice dire basta a quello che non si capisce.datemi un motivo o meglio descrivetemi voi cosa muove l'universo forse ce scritto in qualche pagina dei vostri libri,gravita e' semplice ma cosa e' la gravita' ? Attira a se' ma non fa girare la materia allora perche' gira? Di solito siete ripetitivi che anche a voi girano giusto?

                Comunque nessuno mi ha detto cosa pensa che non funzioni nell'energia laen.anche einstain ha avuto bisogno di un matematico e anche lui cercava la teoria del tutto,detto da uno come lui ,vuol dire che anche a lui qualcosa non tornava.anche il signore diceva e luce fu.era abbonato al'enel suo papa'?partiamo dal'inizio se non esisteva nulla cosa a creato il big bang?secondo la teoria della gravita una massa concentrata in un punto non esplode dovrebbe continuare a restringersi,posso sorvolare.abbiamo un'esplosione e pezzi ovunque vi ricordo che non esisteva nulla quindi ditemi cosa a fermato quei pezzi per creare la materia,e anche qua sorvoliamo.si sono fermati i pezzi ditemi cosa a deciso questa disposizione dei pianeti e delle galassie,e continuiamo ho un'esplosione e tutti i pianeti diventano sferici secondo il vostro ragionamento anche un'asteroide dovrebbe essere sferico essendo anche piu piccolo.la luce e' un'onda eletromagnetica e viaggia nel vuoto dello spazio Secondo voi ,non puo essere che non sia vuoto?potrei continuare ma diventerei ripetitivo.non voglio farvi cambiare le vostre leggi ma spero che domani le vostre leggi mi facciano apparire una massa di materia con un motore e 4 ruote fuori casa.allora si che vi credero'.
                Ultima modifica di eroyka; 29-06-2015, 11:52.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da eroyka Visualizza il messaggio
                  ... se non partiamo dalle basi non andiamo da nessuna parte ...
                  Questa è proprio bella, me la segno.

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao a tutti,
                    ho cancellato diversi messaggi inutili e pieni di offese.
                    Ragazzi... ve bene che al 99,9% quello che dice teoria è campato in aria e "inutile". Però attaccarlo e insultarlo non serve a niente e non porta da nessuna parte.
                    Qui siamo ai confini del forum e si possono comunque tirar fuori dubbi e perplessità. Magari un po di umiltà in più e di chiarezza aiuterebbe tutti ad affrontare meglio la cosa.

                    Teoria del tutto... penso che una teoria davvero tu non la abbia, magari un'idea e anche un po confusa. Però le domande che ti poni possono essere esatte... tutta questa energia dell'universo effettivamente fa un po ubriacare se ci si pensa sul serio...
                    Però, come ti ho già detto, cerca di concretizzare.
                    O esponi BENE alcuni punti della tua idea o fai domande precise a cui magari qualcuno ti vorrà rispondere.

                    Chi offende si becca un infrazione. Non siete obbligati a rispondere... e se lo fate, nel rispetto delle regole e delle persone.
                    Grazie
                    Eroyka
                    Essere realisti e fare l'impossibile

                    Commenta


                    • #11
                      Grazie. Forse ho capito cosa non riuscite a capire.partiamo dalle basi e cioe' dal big bang( e' qua l'errore)voi mi avete creato la materia dal nulla e da un punto. Io ritengo che nulla si crea cosi per nulla o quasi .voi ritenete lo spazio vuoto io invece lo ritengo pieno.pieno di cosa? Di materia oscura,etere,o come volete chiamarlo privo di forze.qualcosa di talmente piccolo che non vediamo nemmeno con strumentazioni sofisticate.pero' esiste da cosa lo capisco la luce cosa e'? Io la considero una vibrazione della materia oscura.voi la ritenete un'onda eletromagnetica che ha a che fare con gli atomi.e avete ragione se io sposto parecchia materia oscura posso interferire con gli atomi (i quali sono formati da materia oscura fusa)aumentando la loro energia o movimento e questa energia l'atomo me la restituisce spostando eletroni ecc..quindi dove c'e' luce c'e' materia oscura .lo spazio prima del big bang era solo materia oscura fermo immobile.probabilmente un minuscola fusione della materia oscura a creato la luce un'onda e una forza che ha dato origine al tempo.ora ho le basi della vita luce e tempo.non esiste forza che non includa queste due componenti.se la luce segue il tempo e le due forze sono originate dalla vibrazione della materia oscura io nel punto in cui riesco a spostare la materia oscura (usando la stessa luce)e quindi la luce non passa io perdo di conseguenza sia luce che tempo.ho vuoto assoluto(il punto di vuoto assoluto crea energia laen o meglio il baricentro delle forze)poi sono nate le altre forze. vedi figura 1.ora se utilizzando una bolla riesco annullando a vicenda le forze, forza di gravita data dal vuoto assoluto opposta alla forza centrifuga da rotazione ottengo lo spostamento di materia,poi si parte con lo spostamento della materia oscura data dal'uso di luce dara un'effetto di riflessione mancando la luce non ho magnetismo senza magnetismo perdo i legami atomici se perdo i legami atomici perdo resistenza ecc .comunque una bolla riesce a fare questo processo in una frazione di secondo bisogna solo creare i tempi e la situazione perche' cio'avvenga.
                      File allegati
                      Ultima modifica di teoria del tutto; 29-06-2015, 14:53. Motivo: si vedeva scuro allegato

                      Commenta


                      • #12
                        Ah, quindi saremmo noi, quelli che "non capiscono"? Non sei nemmeno riuscito a capire che la terra NON E' cava, che il guscio NON sta attaccato alla crosta per la fortissima forza centrifuga, che i buchi neri si chiamano così perchè NON sono luminosi come invece asserisci tu, che "infinito meno per infinito piu fa zero infinito" è una solenne cavolata, come "l'elica atomica", la "luce che gira intorno al vuoto", l'edificio di Hiroshima che è rimasto in piedi "perchè aveva un parafulmine", la "luce che emana l'osservatore che deforma lo spazio tempo circostante", i "vortici sferici", e la plastica che "fa entrare la luce ma non la lascia uscire o molto poca".

                        Non aggiungo altro perchè ne verrebbe un libro di barzellette, ma mi sembra abbastanza per accorgersi che hai solo letto molti fumetti e non hai nessuna idea di cosa sia la realtà che ti circonda.

                        Studia, che è meglio..

                        Commenta


                        • #13
                          I sensori di presenza di un comune allarme vedono cosa?perche l'edificio di hiroscima e' rimasto in piedi?la crosta terrestre rimane attaccata come fa a restare attaccata l'acqua in una bottiglia rovesciata,non e' inluminato il buco nero ma se attira a se un sole ne vedresti una striscia di luce come farebbe una stella filante in un vortice.hai ragione è meglio la teoria delle stringhe dove lo spazio è ripiegato o i buchi neri e bianchi o preferisci i multi universi? Loro ti fanno vedere i numeri.

                          Commenta


                          • #14
                            Vedi? Non riesci a districarti nemmeno nelle cose più comuni... non ti viene in mente che forse dovresti almeno avere una cultura di base su queste cose molto semplici, prima di spiegare l'universo?

                            Commenta


                            • #15
                              Hai ragione ma forse e' quello il mio vantaggio non sono influenzato da alcuni insegnamenti che potrebbero essere sbagliati.posso farne a migliaia di teorie ma se le basi sono sbagliate il risultato finale sara sempre sbagliato.purtroppo io ne ho una di teoria fatico a spiegarla ma ogni cosa che imparo la rinforza sempre di piu invece di dirmi che la strada e' sbagliata.da voi cerco aiuto nel provarla ,perche' non ho le basi numeriche.

                              Commenta


                              • #16
                                Teoria,
                                ci sono delle basi... delle conoscenze di base, che si fondano su prove empiriche che non puoi buttare nel water... servono per andare più avanti. Va benissimo pensare "diversamente" o come dicono gli inglesi, lateral thinking, ma per scoprire cose nuove devi pur partire da dei punti fermi che siano più possibile vicini alla realtà.
                                Se non sai come funziona un sensore di presenza, non vuol dire che le teoria attuali sono errate, ma che sono esatte (in quanto il sensore funziona) e che tu devi studiare su cosa si basa...

                                Dammi retta. Studia prima di più e poi potrai scoprire, forse, se ci sono errori o mancanze. Ma se non sai di cosa parli sono solo farneticazioni....

                                Ciao
                                Essere realisti e fare l'impossibile

                                Commenta


                                • #17
                                  Hai ragione ma forse e' quello il mio vantaggio non sono influenzato da alcuni insegnamenti che potrebbero essere sbagliati
                                  Perfetto. Quindi, invece di studiare, fai correre l'immaginazione inventandoti la terra cava e le altre storie che non esistono, facendoci sopra una disquisizione senza alcun senso che poi chiami "teoria".
                                  Poi ci metti delle cose che hai letto ma non hai nemmeno lontanamente capito, e dici che rinforzano la tua teoria...
                                  Beh, complimenti, vedo che il chianti fa ancora l'effetto di una volta.

                                  Roy, va bene anche il lateral thinking, ma almeno avesse un senso. Qui sembra di vedere un generatore di frasi casuali.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Io so che i sensori di presenza si basano sulla rilevazione degli infrarossi quindi luce voi mi dite che e' un'onda eletromagnetica giusto?un tavolo una seddia non emanano infrarossi e se lo fanno lo fanno limitatamente.perche' la luce si comporta in modo differente se osservata? Forse perche' i nostri infrarossi interferiscono con la luce?potrei sbagliarmi. Comunque giustamente mi dite in sostanza che e' meglio seguire la vecchia strada invece della nuova? Il problema e' che siamo in fondo alla vecchia e continuiamo a sbatterci la testa.io vi chiedo solo di provare a ripartire con una strada nuova puo' essere sbagliata ma posso dire abbiamo provato.il discorso e' che siamo contro un muro e io non ho ancora risposte che ritengo valevoli. Su wichipidia mi sembra si parla di energia del vuoto ma non danno risposte certe.cosa e' la luce lo sapete?perche' i pianeti sono sferici?ecc.i neutroni esistono o e' solo un motivo per dare materia al nucleo e dargli gravita?avete mai visto un'atomo?o il centro della terra?o l'interno di un buco nero?queste e altre domande possono avere un'unica risposta che voi non sapete darmi allora me la sono trovata.e se funziona come penso la strada continua e siamo solo nel'eta della pietra. Se esiste nello spazio un'altra civilta non usa di certo la vecchia strda.motivo primo un'astronave che viaggiasse alla velocita della luce se trovasse un solo atomo sarebbe come gli eletroni del cern ora.quindi vanno tolti prima di passare.per viaggiare alla velocita della luce il tempo va azzerato farebbe da bariera.ecc.. tutte ipotesi vero ma se fossero giuste? Voi mi direte perche' non li abbiamo mai visti? Semplice chi li vede automaticamente e' pazzo.eppure la mia teoria sembra riesca a dare un valore anche a quel'ipotesi.se nessuno avesse provato la terra sarebbe ancora piatta.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      voi mi dite che e' un'onda eletromagnetica giusto?un tavolo una seddia non emanano infrarossi e se lo fanno lo fanno limitatamente.perche' la luce si comporta in modo differente se osservata? Forse perche' i nostri infrarossi interferiscono con la luce?potrei sbagliarmi
                                      Non hai capito niente, della luce.
                                      Il resto è un teatrino dell'assurdo... ripeto: studia che è meglio.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Wichipedia descrive la luce come onda elettromagnetica ecc..il giornale focus dice che la luce che passa tra due fenditure si comporta in modo differente se osservata da una persona o da una macchina.datemi il titolo del vostro libro gradirei parlare la stessa lingua.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originariamente inviato da teoria del tutto Visualizza il messaggio
                                          .se nessuno avesse provato la terra sarebbe ancora piatta.
                                          L’idea che gli antichi considerassero la terra piatta è cosa molto recente (150 200 anni fa).
                                          Scaturita e propagandata da signori, che, come te, erano abituati a dire su certi argomenti “io penso che…”, mentre la scienza da secoli era abituata a dire: “ho misurato che…".
                                          Fatti salvi periodi preistorici o considerazioni di individui del tipo 1, gli uomini hanno sempre saputo che la terra era sferica (o al massimo cilindrica). All’epoca di Mosè i fenici avevano già notato che di una nave lontana si vedevano le parti superiori e non la linea di galleggiamento, effetto compatibile con la presenza di una superficie del mare non esattamente piana.
                                          Nel 200 a.C Eratostene aveva calcolato il diametro della terra (sferica) con sorprendente precisione. Per i greci e latini la sfericità della terra era cosa assodata. Qualche sprovveduto medioevale ha avuto la pretesa di considerare la Bibbia come un libro di scienza ed ha avanzato stupide teorie ad uso sempliciotti. Casi isolati e marginali. Ad esempio per Dante non ci sono dubbi: la Terra è sferica.
                                          Lo stesso Colombo ha avuto discussioni con i dotti della sua epoca, ma non sulla sfericità della terra e della possibilità di raggiungere le Indie girando dall’altra parte. I dotti suoi contemporanei sostenevano che la Terra fosse troppo grande per essere circumnavigata dalle tre carabattole (caravelle) che aveva in dotazione.
                                          Avevano ragione i saggi di Salamanca, ma Colombo è stato fortunato a trovare a metà strada un continente della cui esistenza non si aveva notizia (non ufficialmente, almeno).
                                          Tutto questo preambolo per dirti che le affermazioni del tipo: “io penso che…”valgono meno dell’energia spesa per pigiare i tasti.
                                          Cominci ad avere qualche considerazione se esordisci con un: “ho osservato che…” o meglio ancora: “ho misurato che…”.
                                          Tutto il resto fa parte della “montagna di me#da” presente in internet ed altrove.
                                          Il dramma dell’eccesso di informazione presente in rete è che se non sai già le cose (almeno approssimativamente) non riesci a dividere le notizie ragionevoli dalle fesserie.
                                          Mi associo dunque alla maggioranza per consigliarti di iniziare da un semplice libro di fisica delle medie. Digerito convenientemente quello potrai espandere i tuoi interessi.
                                          Non puoi parlare delle stringhe se non hai idea di cosa sia un fotone. Come non puoi parlare di musica se sei sordo.
                                          Ultima modifica di tersite3; 01-07-2015, 20:51.
                                          Ogni problema complesso ha una soluzione semplice. Ma è sbagliata
                                          Quando gli dei sono adirati contro un popolo mandano un filosofo a governarlo

                                          Commenta


                                          • #22
                                            datemi il titolo del vostro libro gradirei parlare la stessa lingua.
                                            Il libro è sempre lo stesso, solo che c'è chi ha capito cosa c'è scritto e chi invece, perchè non vuole (o non sa) leggere, non ci ha capito nulla.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              O che il vostro libro è vecchio? La fisica quantistica ritiene la luce una particella.giustamente tu mi dici che vedevano la terra che era rotonda ma nessuno a visto cosa c'è al centro della terra.tutte ipotesi come le mie. Però le mie sono sostenute da ciò che vedo con esempi reali i loro sono un pò inmaginari.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Senti, quel che pensiamo della tua teoria te lo abbiamo detto: è un insieme di farneticazioni senza senso, e non interessa a nessuno. Nessuno ci perderà mai nemmeno un minuto per discuterne. Del suo autore (cioè di te), abbiamo visto che non comprende nè i concetti di base, nè dispone delle conoscenze iniziali comuni a tutti.

                                                Argomento chiuso.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Io faccio le domande e mi do le risposte.voi in teoria dovreste rispondere alle mie stesse domande con la normale fisica.alla fine la mia teoria non rinnega esperimenti gia fatti ma si appoggia alla vostra fisica e la migliora.es. per voi la luce e' un'onda eletromagnetica di banda molto stretta rispetto al suono. Io ritengo anchio ma io scendo piu affondo e potrei chiedervi cos'e' la luce?un'onda eletromagnetica e' causata da un'atomo, ma se nello spazio non esistono atomi cosa trasmette la luce?un'onda del mare non esiste se non c'e' il mare.o secondo la vostra fisica prima del big bang poteva gia esistere la luce. Ditemi cosa e' la luce.per me' e' una vibrazione della materia oscura o etere che circonda qualsiasi cosa anche l'atomo ,una volta che incontra un'atomo puo' sovracaricarlo farlo espandere facendo anche uscire dalla sua posizione l'eletrone.ora tocca a voi cosa e' la luce?

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    voi in teoria dovreste rispondere alle mie stesse domande con la normale fisica
                                                    Invece ti abbiamo detto in tutte le salse che non ci interessa nemmeno parlarne e che consideriamo la tua teoria un enorme insieme di sciocchezze (ivi comprese quelle del tuo ultimo post). Lo hanno detto tutti, e decine di volte... è così difficile da capire?

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Il problema dei nostri tempi e' che abbiamo degli schemi e da li non usciamo e questo non mi va.hanno inventato la macchina e da li non ci schiodiamo.ormai abbiamo regole tanto strette che non possiamo piu muoverci come vi dicevo al'inizio siamo in una boccia di vetro,la terra.mi basterebbe solo provarci a pensarla diversamente,anche mio fratello fisico e' come voi, avete delle regole e non ci provate nemmeno a trovare nuove vie.siamo nati per morire mi dicevano dimenticavo aggiungo correre correre correre verso la morte non c'e' tempo.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Altre scuse? Adesso, dopo averci accusati di "non capire", ci sarebbero "leggi e regole che hanno trasformato l'umanità in robot che non pensano"?

                                                        No, caro... hai detto un mucchio di sciocchezze e basta, e dovresti chiedere scusa a tutti e studiare, invece di autoconvincerti che sei un fenomeno. Non lo sei.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          hanno inventato la macchina e da li non ci schiodiamo.
                                                          partiamo bene...

                                                          definire il termine "macchina" please ...a quale "macchina" ti riferisci?

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Quando ero piccolo gli scenziati dicevano che nel 20.. avremmo visto le macchine lievitare e volare. O i nostri padri avevano una marcia in piu, perche' io vedo ancora quattro gomme e un'abitacolo ,attaccato al suolo,chiamasi macchina. Dimenticavo i vecchi missili andavano nello spazio adesso cadono dal cielo.e voi mi dite che va tutto bene? Ho il sospetto che qualcosa non torna.sapete cosa vi dico che la tecnologia fa passi avanti solo nei telefonini,tra un po' ci metteranno anche le mutande la mattina.

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR