annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pannelli roll bond per autocostruzione pannelli solari

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pannelli roll bond per autocostruzione pannelli solari

    Ciao a tutti, e' un po' che vi seguo e devo dire che questo forum e' veramente interessante . Sono sempre stato attratto dall'utilizzo dell'energia solare per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria nonche' per ridurre l'inquinamento. Complice il fatto che all'orizzonte si intravedono nuovi salassi sue bollette di luce e gas vorrei cimentarmi con l'autostruzione dei pannelli,magari andando un po' oltre il "pannello panda".Sono alla ricerca di qualche azienda che produce e vende a privati pannelli roll bond di alluminio o rame da utilizzare come scambiatori. Conoscete qualche indirizzo? Io non sono riuscito a trovare molto in rete.

  • #2
    CITAZIONE (Il Missile @ 12/12/2007, 20:08)
    Ciao a tutti, e' un po' che vi seguo e devo dire che questo forum e' veramente interessante . Sono sempre stato attratto dall'utilizzo dell'energia solare per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria nonche' per ridurre l'inquinamento. Complice il fatto che all'orizzonte si intravedono nuovi salassi sue bollette di luce e gas vorrei cimentarmi con l'autostruzione dei pannelli,magari andando un po' oltre il "pannello panda".Sono alla ricerca di qualche azienda che produce e vende a privati pannelli roll bond di alluminio o rame da utilizzare come scambiatori. Conoscete qualche indirizzo? Io non sono riuscito a trovare molto in rete.

    Spiegaci che cosa intendi o cosa sono i pannelli roll bond...
    AUTO BANNATO

    Commenta


    • #3
      Da una citazione trovata su internet: il roll bond e' un processo produttivo consistente in una laminazione che salda due lamiere di alluminio sottoponendole a una forte pressione.E' possibile creare tra le due lamiere delle canalizzazioni attraverso le quali puo' passare il fluido per lo scampio termico. In parole povere la "serpentina" e la "piastra di captazione" sono un unico corpo senza saldature, cio' aumenta discretamente l'efficenza di scambio e riduce la difficolta costruttiva nel fai da se'. Ho trovato solo aziende che lo producono per altre aziende (tra le varie applicazioni vengono usati per frigoriferi...) ma non per privati.


      image

      Commenta


      • #4
        Facendo una ricerca ho trovato questa azienda che produce questo tipo per pannelli solari , pero' non c'e' nessuna caratteristica e i tubi di uscita mi sembrano di diametro piccolo , quindi ne servono diversi in parallelo ....
        AUTO BANNATO

        Commenta


        • #5
          Grazie spider61, e' l'unica azienda che ho contattato e mi hanno detto che non hanno le misure da me richieste (circa 2 mt*1mt. Mi hanno dato un numero telefonico che dovro' contattare. Ti faro' sapere. Cosa ne pensi dell'idea?

          Commenta


          • #6
            CITAZIONE (Il Missile @ 13/12/2007, 07:55)
            Grazie spider61, e' l'unica azienda che ho contattato e mi hanno detto che non hanno le misure da me richieste (circa 2 mt*1mt. Mi hanno dato un numero telefonico che dovro' contattare. Ti faro' sapere. Cosa ne pensi dell'idea?

            Mi sembra buona come idea , e' stato sempre un mio pallino realizzare il pannello sfruttando tutta la superficie in contatto con il liquido , l'avevo scritto anche in un post pochi gg. fa', comunque fai una ricerca dentro il forum come roll bond e troverai che uno di noi lo aveva gia' realizzato diversi anni fa' .
            Come misure cosa avevano , o dove hai trovato le caratteristiche , e il prezzo soprattutto qual'e'?(che e' la cosa piu' importante <img src="> )

            grazie
            AUTO BANNATO

            Commenta


            • #7
              Io ne ho recuperati una decina da 1000 x 300 mm e pensavo di realizzare la superficie affiancandoli con leggera sovrapposizione (magari bloccati da qualche autofilettante - non so se rischio di bucarli). Nonostante i miei buoni propositi non ho ancora realizzato il pannello (sono passati 2 anni), ma mai porre limiti!
              La mia idea era di realizzarli a svuotamento, ma ho una serie di dubbi e freni:
              - hanno dei tubi di rame piuttosto piccoli (6 mm esterno, quindi 4 mm interno). Sarebbero da saldare in parallelo con montante magari da 18 mm (16 mm interno)
              - mi piace il sistema a svuotamento (basta l'acqua senza additivi per il primario) ma dovrei vincere una spinta dal serbatoio al pannello di circa 6-7 m con pompa a bassissima portata. Ho provato con le pompe della lavatrice, delle lavastoviglie e da gasolio (di un bruciatore per intenderci) ma non fanno al caso mio. Vorrei utilizzare materiale di recupero: tenendo presente che si tratta di prevalenza in spinta di circa 7 m, bassissima portata e sistema a pressione atmosferica (quindi no circolatori) avete qualche idea sul tipo di pompa che potrebbe fare al caso mio?
              - sfruttando le guide di alluminio di 2 riloghe (recuperate) avevo impostato la costruzione di un pannello da 2700 mm di larghezza per 1100 di altezza ma diventa impossibile da maneggiare, soprattutto per una persona sola. Optero' per pannelli decisamente piu' piccoli visto che i vetri che ho recuperato (e che calzano perfettamente nelle guide delle riloghe) sono da 500 mm. Saranno quindi pannelli da 500 x 1100 mm con 2 evaporatori affiancati e collegati in parallelo. I vari pannelli dovrebbero essere ulteriormente collegati in parallelo.
              - gli evaporatori presentano entrata e uscita sullo stesso lato corto: cablati con tale lato nella parte bassa del pannello dovrei garantire il deflusso dell'aqua per gravita' nel serbatoio, eventualmente la poca acqua ristagnate nei labirinti si trasformerebbe in vapore e condenserebbe ricadendo oppure verrebbe sfogata dal vaso aperto. Sono un po' preoccupato invece per il ghiaccio: secondo voi potrebbe causare danni?
              - devo assolutamente acquistare un saldatore professionale a gas per la brasatura. Le varie "pistole" con cartuccia di gas da campeggio non mi hanno dato risultati soddisfacenti

              Se volete dare un'occhiata ad una vecchia discussione: Old
              Per "il Missile":
              puoi provare a sentire anche questa azienda: Evaporatori & Roll-Bond
              sono vicini a me ma non ne conosco la produzione e disponibilita'/cortesia. Magari ci sono pezzi fallati dal punto di vista estetico ma perfettamente funzionali, quindi invendibili ma utilizzabili per i tuoi scopi. A volte qualcuno ti permette di frugare nel rottame.
              Bye
              Bye

              Commenta


              • #8
                CITAZIONE
                - mi piace il sistema a svuotamento (basta l'acqua senza additivi per il primario) ma dovrei vincere una spinta dal serbatoio al pannello di circa 6-7 m con pompa a bassissima portata. Ho provato con le pompe della lavatrice, delle lavastoviglie e da gasolio (di un bruciatore per intenderci) ma non fanno al caso mio. Vorrei utilizzare materiale di recupero: tenendo presente che si tratta di prevalenza in spinta di circa 7 m, bassissima portata e sistema a pressione atmosferica (quindi no circolatori) avete qualche idea sul tipo di pompa che potrebbe fare al caso mio?

                Secondo me due circolatori in serie tipo 15-60 con prevalenza di 6m dovrebbero funzionare, il sistema che utilizza la Rotex. Se ne trovano anche su ebay a buon prezzo.

                Ciao.

                Commenta


                • #9
                  Ciao a tutti, oggi ho provato a contattare il "tizio" per un paio di volte ma non era raggiungibile. Riprovero' domani. L'idea, non e' nuova come mi avete dimostrato, ma il punto e' che nessuno sembra averla realizzata praticamente di recente a parte o'saracino (mi sembra di aver letto) quasi trenta anni fa'. I problemi quindi sono due :reperibilita' sicuramente non facile e incognita del costo. Purtroppo dalle mie parti (Abruzzo) non e' facile trovare roba da recupero di questo tipo e muoversi parecchi chilometri "costa" . Mi chiedevo se dietro il frigo c'e' qualcosa di simile che si possa utilizzare. Io purtroppo ne ho uno da incasso e non posso di certo smontare la cucina per visionarlo. Ne sapete qualcosa?

                  Commenta


                  • #10
                    CITAZIONE (Il Missile @ 13/12/2007, 19:07)
                    Ciao a tutti, oggi ho provato a contattare il "tizio" per un paio di volte ma non era raggiungibile. Riprovero' domani. L'idea, non e' nuova come mi avete dimostrato, ma il punto e' che nessuno sembra averla realizzata praticamente di recente a parte o'saracino (mi sembra di aver letto) quasi trenta anni fa'. I problemi quindi sono due :reperibilita' sicuramente non facile e incognita del costo. Purtroppo dalle mie parti (Abruzzo) non e' facile trovare roba da recupero di questo tipo e muoversi parecchi chilometri "costa" . Mi chiedevo se dietro il frigo c'e' qualcosa di simile che si possa utilizzare. Io purtroppo ne ho uno da incasso e non posso di certo smontare la cucina per visionarlo. Ne sapete qualcosa?

                    Sicuramente a produrlo non deve costare un granche' , si tratta di due lamiere di alluminio .
                    Quelli dei frigoriferi , non vanno bene , se guardi nelle pagine delle aziende ,vedi che hanno disegni particolari , che in qualunque verso li posizioni , ti trovi con curve che non possono espellere l'eventuale aria che si forma...
                    bisogna trovare quelli specifici , costruiti per pannelli solari , dove hanno tenuto conto di passaggio di liquido e non di gas....
                    AUTO BANNATO

                    Commenta


                    • #11
                      E' vero, probabilmente quelli della fotografia sono piu' adatti in quanto non hanno punti morti nei labirinti e potrebbero essere specifici per i pannelli solari (come altri che ho visto sul sito che ho indicato). In ogni caso (x "il Missile") anche smontando la cucina non vedresti nulla: si tratta di evaporatori (quindi nelle pareti schiumate del frigorifero) e non di condensatori (le lamelline posteriori per intenderci). Puoi fartene un'idea guardando la celletta per il ghiaccio dei frigoriferi non combinati con freezer.
                      Bye
                      Bye

                      Commenta


                      • #12
                        CITAZIONE (Il Missile @ 13/12/2007, 07:55)
                        Grazie spider61, e' l'unica azienda che ho contattato e mi hanno detto che non hanno le misure da me richieste (circa 2 mt*1mt. Mi hanno dato un numero telefonico che dovro' contattare. Ti faro' sapere. Cosa ne pensi dell'idea?

                        Ciao, mi faresti il favore di rendere pubblica la comunicazione che avrai con l'azienda?
                        Grazie
                        Andrea

                        Commenta


                        • #13
                          CITAZIONE (andreame59 @ 14/12/2007, 23:10)
                          Ciao, mi faresti il favore di rendere pubblica la comunicazione che avrai con l'azienda?
                          Grazie
                          Andrea

                          Mi sa' che l'unica e' mandare una mail all'azienda e vedere se ci prendono in considerazione , riguardando la foto (per quel che si puo' vedere) a questo LINK , mi accorgo che sono stati studiati veramente bene , la parte chiamiamola collettore e' fatta in pendenza verso il tubo di raccordo in modo che non possa formarsi aria , e i canali molto probabile che non possono avere piu' di tanto spessore , visto che il 'collettore' parte ,vicino al raccordo con 4 canali per ridursi a 2 per raccordare i tubi verticali esterni.

                          X missile

                          Visto che li fanno di larghezza 860mm , cosa ti cambiava fare il pannello piu' corto e piu' largo o farne due al posto di uno?
                          AUTO BANNATO

                          Commenta


                          • #14
                            Tempo fa (venticinque anni...), li produceva la Zanussi, in acciao inox.
                            E' un bel sistema, ma costoso....

                            Commenta


                            • #15
                              Quattro anni fa ho visitato la Artal e incontrato i titolari.
                              Avevano gia' avuto esperienza per pannelli solari, li avrebbero presentati anche in una fiera nei paesi arabi.
                              Poiche' Artal e' attrezzata per grandi produzioni (impressionante il numero di chilometri prodotti ogni anno), a quei tempi il mercato del solare termico non era considerato abbastanza interessante.

                              Il Missile, per questo impiego dovrai essere tu ad adattarti alle misure industriali e non viceversa. Credo che sia possibile partire da dimensioni minori, con piu' paralleli.

                              Ciao
                              Mario
                              Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                              -------------------------------------------------------------------
                              Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                              -------------------------------------------------------------------
                              L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                              Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                              ------------------------------------------------

                              Commenta


                              • #16
                                CITAZIONE (mariomaggi @ 15/12/2007, 11:18)
                                Quattro anni fa ho visitato la Artal e incontrato i titolari.
                                Avevano gia' avuto esperienza per pannelli solari, li avrebbero presentati anche in una fiera nei paesi arabi.
                                Poiche' Artal e' attrezzata per grandi produzioni (impressionante il numero di chilometri prodotti ogni anno), a quei tempi il mercato del solare termico non era considerato abbastanza interessante.

                                Il Missile, per questo impiego dovrai essere tu ad adattarti alle misure industriali e non viceversa. Credo che sia possibile partire da dimensioni minori, con piu' paralleli.

                                Ciao
                                Mario

                                Hai mica idea, indicativamente , 1mq. quanto possa costare?

                                grazie , ciao
                                AUTO BANNATO

                                Commenta


                                • #17
                                  Grazie a tutti per il vs interesse. Come vi dicevo (per andreame59 e spider61) l'ufficio commerciale,da me contattato via Email ha cosi' risposo alle mie domande:

                                  -----Messaggio originale-----
                                  Da: *********
                                  Inviato: luned 10 dicembre 2007 23.33
                                  A: artal it
                                  Oggetto: Info costi


                                  Spett. Artalitaliana , sono un privato che chiede cortesemente un preventivo per lacquisto di 7 pannelli (del modello sotto mostrato
                                  **********
                                  di dimensioni che si avvicinano quanto piu possibile a mm 860 x 2000 con tubi di collegamento sul lato corto. Nel preventivo allegare anche le spese do spedizione (Abruzzo).



                                  Distinti saluti

                                  Pietro


                                  Da: artal
                                  Inviato: marted 11 dicembre 2007 11.19
                                  A: *************
                                  Oggetto: R: Info costi

                                  Buon Giorno Sig. Pietro

                                  i pannelli da lei richiesti, completi, non sono al momento disponibili
                                  se interessato prego contattarci al Nr. 035 831486 chiedendo del
                                  Sig. xxxxxxxxxxx

                                  Cordiali saluti
                                  Artal Italiana Srl
                                  Uff Commerciale

                                  Ho provato di nuovo oggi a contattare il numero ma non ho rivevuto risposta.
                                  Per Mario Maggi...di dimensioni che si avvicinano quanto piu possibile a mm 860 x 2000 con tubi di collegamento sul lato corto.
                                  Non ho detto che mi servivano di quelle misure ma quanto piu' si avvicinavano ad esse. La risposta, parla di "completi" per cui, nel dubbio che avessero capito " pannelli gia' funzionanti" ho dato ulteriori informazioni a cui non ho ancora ricevuto risposta:

                                  Buon Giorno xxxx, a me non interessano i pannelli solari completi ma solo lo scambiatore ( vorrei autocostruirmeli) per cui se avete solo lo scambiatore mostrato in foto va benissimo.

                                  Riprovero' lunedi' a contattarli.
                                  Per livingreen...sicuramente l'acciaio inox costa notevolmente di piu' dell'alluminio, ma per l'uso che ne dovro' fare l'alloy va piu' che bene...a patto di trovarli. Nel frattempo che aspettiamo il contatto con l'azienda,avete altre idee per autocostruirseli ?

                                  Saluti
                                  Pietro.

                                  **** Moderazione: e' vietato pubblicare nomi di terzi e indirizzi e-mail, legge 196/2003 ****

                                  Edited by mariomaggi - 15/12/2007, 16:12

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Che ne dite di mettere sotto una lastra di rame una strato di resina di poliestere (un paio di centimentri) al cui interno realizzare la serpentina
                                    per lo scambio? Non ci sono saldature che limitano l'efficenza di scambio.
                                    I profilati ad U potrebbero andare bene. Mi rendo conto delle maggiore difficolta' realizzative e forse di problemi causati da diverso coefficente di dilatazione
                                    dei due materiali. Potrebbe funzionare?

                                    image


                                    Ciao
                                    Pietro

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Ho letto con attenzione la discussione.

                                      Non penso sia difficile ottenere il materiale.

                                      Sarà pi difficile dimensionare l'impianto in modo da renderlo realmente efficiente.

                                      Io sono un neofita molto curioso.
                                      Vi seguo con interesse e provo a dare il mio contributo

                                      Commenta


                                      • #20
                                        CITAZIONE (Il Missile @ 15/12/2007, 14:40)
                                        Che ne dite di mettere sotto una lastra di rame una strato di resina di poliestere (un paio di centimentri) al cui interno realizzare la serpentina
                                        per lo scambio? Non ci sono saldature che limitano l'efficenza di scambio.
                                        I profilati ad U potrebbero andare bene. Mi rendo conto delle maggiore difficolta' realizzative e forse di problemi causati da diverso coefficente di dilatazione
                                        dei due materiali. Potrebbe funzionare?

                                        (IMG:http://image.forumcommunity.it/9/5/9/2/1/9/1197725882.jpg)


                                        Ciao
                                        Pietro

                                        Proprio per il diverso coefficiente di dilatazione e per il precario collegamento /incollaggio fra i due materiali, soggetti fra l'alto a pressioni potenzialmente elevate (fino a 5-6 bar) e a temperature limite per la resina, in nessun caso mi azzarderei a realizzare qualcosa del genere.
                                        :huh:

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ciao, scusate per la mia "assenza" ma i giorni prenatalizi mi hanno distolto un pochino dal progetto. Ebbene l'azienda mi ha comunicato il prezzo dei pannelli:
                                          FACENDO SEGUITO ALLA SUA RICHIESTA CONFERMIAMO CHE IL PREZZO DEL SOLO SCAMBIATORE REFILATO A MISURA NON VERNICIATO IL PREZZO E' DI EURO 150.00 CAD. IVA ESCLUSA - MERCE RESA F.CO NS. STABILIMENTO CONSEGNA INIZIO GENNAIO 2008 ALLA RIAPERTURA
                                          Che ne dite? Mi aspettavo sinceramente qualcosa in meno (intorno ai cento euro). Ivato verrebbe 180 euro.
                                          Sapete orientativamente il costo del vetro e del pannello in poliuretano a mq? Vorrei fare un preventivo globale di spesa in modo da quantizzare il risparmio rispetto a soluzioni pronte all'uso. Considerate che la mia idea e' di realizarne ben 7 unita'.
                                          Altra domanda. Che tipo di vetro devo utilizzare ?.....(intendo colore ,spessore o marca..)


                                          Ciao il Missile

                                          Commenta


                                          • #22
                                            A mio parere sono fuori mercato per questo specifico utilizzo.
                                            La somma dei componenti ti porta vicino al prezzo di prodotti commerciali.
                                            -_-

                                            Commenta


                                            • #23
                                              In effetti in rete ho trovato pannelli piani di 2 mq a 340 euro cadauno iva compresa. Quindi a meno di trovarli a prezzi sensibilmente piu' bassi non conviene cimentarsi con questo tipo di autocostruzione. Provero' a vedere se fuori Italia ci sono aziende che li vendono a prezzi piu' concorrenziali.

                                              Ciao
                                              Il Missile

                                              Commenta


                                              • #24
                                                CITAZIONE (Il Missile @ 23/12/2007, 14:20)
                                                In effetti in rete ho trovato pannelli piani di 2 mq a 340 euro cadauno iva compresa. Quindi a meno di trovarli a prezzi sensibilmente piu' bassi non conviene cimentarsi con questo tipo di autocostruzione. Provero' a vedere se fuori Italia ci sono aziende che li vendono a prezzi piu' concorrenziali.

                                                Ciao
                                                Il Missile

                                                Se e' il sito che penso io, trovi quello non trattato in tinox , a 220 euro .

                                                Ma quello ( roll bond ) che ti hanno fatto il prezzo , quanto era di superficie?


                                                ciao
                                                AUTO BANNATO

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  saluto tutti i partecipanti al forum e sono un neonato sia come iscrizione che nel campo delle energie pulte. avrei intenzione di costruire una parabola utilizzando un cerchio di ferro che si trova esternamnte alle botti e del compensato. gradirei sapere, ove possibile, se il diametro del compensato deve avere lo stesso diametro del cerchio in ferro o superiore.

                                                  Commenta

                                                  Attendi un attimo...
                                                  X
                                                  TOP100-SOLAR