annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Nuovo articolo di FB

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Nuovo articolo di FB

    A chi interessa, incollo articolo tratto dal Giornale:

    Vietato per legge stare al fresco
    di Franco Battaglia
    Il Giornale, giovedì 28 giugno 2007


    Siamo in estate e, ma guarda un po’, fa caldo. Governo ladro: siamo costretti a subire black-out a singhiozzo e a macchia di leopardo per evitarlo totale (in Sicilia - informa l’Ansa - centinaia di migliaia di persone sono rimaste per ore senza energia elettrica). Governo ladro e assassino, a dire il vero: in Sicilia, dove la temperatura ha toccato i 41 gradi, sono morte tre persone. Avessero voluto azionare l’impianto di aria climatizzata, non avrebbero potuto, visto che gli hanno tagliato la corrente elettrica.
    Cosa c’entra il governo, direte. Ora ve lo spiego. Sembra evidente che se la domanda elettrica supera i 50 Gw (gigawatt) questo nostro disgraziato Paese è condannato ad andare in tilt. Cosa fa, dinanzi alla tragedia, il trio Prodi-Bersani-Pecoraro Scanio? Esorta i comuni italiani a installare pannelli fotovoltaici (Fv) perché - sostengono - sarebbe cosa buona e giusta che almeno l’1 per cento dell’energia elettrica fosse, nel Paese-del-Sole, generata dal sole. Orbene, per realizzare ciò bisognerebbe installare almeno 3 Gw di Fv. Lasciamo perdere che sono, questi, quasi pari all’intera potenza Fv mondiale, e limitiamoci a osservare che, all’uopo, bisogna che dalle nostre tartassate tasche siano sottratti 20 miliardi; coi quali, però, potremmo installare 6 reattori nucleari uguali a quello che stanno installando in Finlandia, generare da essi non l’1 per cento, ma il 25 per cento dei nostri bisogni elettrici e, soprattutto, aumentare la capacità del nostro sistema elettrico di 10 Gw e non rischiare più alcun black-out, neanche se la temperatura salisse a 50 gradi (per converso, data la natura intermittente dell’energia elettrica prodotta col Fv, quei 3 Gw Fv non possono contarsi, neanche per un watt, come aumentata capacità del sistema elettrico). Insomma, cari lettori, è una colossale fregatura l’installazione dei pannelli Fv promossa dal nostro trio.
    Il quale aggiunge una insopportabile beffa: si toglie ogni responsabilità di dosso esortandoci, innanzitutto, a prendercela con noi stessi, perché saremmo, noi, i veri responsabili dei «recenti» aumenti di temperatura, e poi a imitare la Germania, che - ci informa il trio - avrebbe fatto coraggiose scelte energetiche. Non ci informa, però, che il record delle temperature mai registrate occorse, nel mondo, nel 1922 (Libia, 58 gradi) e, in Europa, nel 1881 (Spagna, 50 gradi). Né ci informa che mentre la capacità elettrica installata in Italia è di appena 70 Gw, quella installata in Germania è di ben 120 Gw (oltre l’80 per cento dei quali nucleari e a carbone).
    Allora, cari lettori, se andando per treni, metro, autobus, tram, uffici, cinema, negozi, ospedali, ecc. schiattate dal caldo perché, a differenza che nei Paesi che a buon diritto si chiamano del primo mondo, da noi è proibito azionare uno straccio di climatizzatore, saprete con chi prendervela. Ma occhio a prendervela troppo: quel trio è imbattibile.

  • #2
    Bene!

    Finalmente un articolo di Battaglia non linkato e postato nella sezione appropriata.

    Pace!
    Gym
    Dal giorno 08/02/2017 questo account è inattivo.
    Per favore non inviate alcun messaggio (soprattutto mail) al sottoscritto riguardante questo Forum poiché non otterrete alcuna risposta.
    Grazie!

    Commenta


    • #3
      Forse perchè se ne è preso cura una persona a modo... <img src="> ...

      Dopo il giusto plauso alla giusta modalità d'inserzione e interazione, passiamo al commento...

      Certo che per tirare l'acqua al proprio mulino va bene tutto: dalla fame nel mondo alla telenovela climatizzazione...

      Ci sarebbero altre questione da porsi... ad esempio che il miglior modo di soddisfare una domanda energetica per il raffrescamento è... non avere una domanda da soddisfare... <img src="> ...

      Siamo il Paese del Sole, ma non lo sappiamo nè sfruttare nè gestire... non abbiamo NEPPURE la normativa tecnica necessaria a definire i livelli di raffrescamento che sono da ritenersi accettabili e le relative modalità di calcolo...
      Se ne parla da anni, ma nessuno le ha mai viste...

      Siamo il paese del Sole ma non sappiamo quasi cos'é e come si usa un FRANGISOLE... la recente normativa ha introdotto delle misure in merito, ma nessuno ne parla...

      E sì che la nostra architettura storica, da sola, faceva molto ma non se la fila più nessuno...

      Prima di chiedersi COME soddisfare la domanda energetica del pinguino, se da fossile, da nuke, da FER, forse bisognerebbe chiedersi com'è che anche in edifici abbastanza recenti in cui la performance d'involucro dovrebbe essere adeguata... c'è BISOGNO del pinguino...

      E non attacchiamo il pistolotto sul risparmio energetico= rinuncia al comfort perchè in questo caso è veramente il contrario...

      Sfido chiunque a dirmi che preferisce il microclima prodotto da un condizionatore da quello di un ambiente "naturalmente" fresco... comfort è NON AVERE bisogno del condizionatore, altro che...

      Scusatemi, ma io le responsabilità di questo trio o di un trio precedente singolarmente prese non le vedo.

      La nostra politica energetica, intesa come comprensiva delle politiche di uso FINALE dell'energia, fa PENA da diversi decenni, in cui sulle sacre sedie sono passati pasciuti sederotti di ogni colore....

      Mi sembra ipocrita e intenzionalmente fuorviante voler dare un "colore" alla presente situazione... visto che li ha TUTTI.

      Poi certo... visto che si vuole atterrare sempre sul solito ritornello "Con quei soldi ci facevamo n reattori..."

      Io sto ancora aspettando quegli ormai famosi, famigerati prospetti costi di costruzione, gestione e sicurezza in tutte le fasi, smaltimento e bonifica...

      POI allora valuterò se con quelle somme e quei livelli di sicurezza il gioco, molto rischioso quando si parla di nuke, vale la candela oppure no...

      Che i numeri riguardino solo quello che conviene... eh... mi spiace ma non se ne essce.
      Al di là del fatto che si voglia sostenere che con il nuke potremmo avere tutti un pinguino ai piedi del letto, i bambini africani potrebbero essere obesi come i nostri, potremmo avere tutti una Jacuzzi...

      Voglio capire il PREZZO correlato, in senso globale, intrinseco ed intrinseco, ambientale, sociale, umano... altrimenti lasciano il tempo che trovano.

      Commenta


      • #4
        Non c'è che dire forse la qualità migliore di questo articolo è l'oggettività. Questo articolo è uscito sul giornale o su libero?strano che non si è detto che la colpa del caldo è degli extracomunitari....Come è sempre successo si fa leva sull'ignoranza dei lettori per fornire dati manipolati e portarli a conclusioni che non stanno ne in cielo ne in terra. Prima li rincogl...scono alla tv e poi gli rifilano queste perle di saggezza. Se ve la dovete prendervela con qualcuno per il caldo è colpa del governo, questo è il sunto dell'articolo. In primo luogo si dovrebbe sapere che in Italia è stato il popolo in un referendum a decidere di abbandonare il nucleare, in secondo luogo le misurazioni ufficiali della temperatura sono incominciate nel 1910, le altre date se le sarà fatte dire dal bisnonno, ma non hanno nessuna fondatezza scientifica.
        La cosa curiosa è che ora la vita è espressa in termini di condizionatori, visto che piace molto il nuclare guarda quanta gente è morta per le esposizioni radioattive?

        Commenta


        • #5
          CITAZIONE (denew @ 28/6/2007, 11:28)
          Io sto ancora aspettando quegli ormai famosi, famigerati prospetti costi di costruzione, gestione e sicurezza in tutte le fasi, smaltimento e bonifica...

          Io ci ho rinunciato!
          Perdonate il gioco di parole, ma possiamo "stare freschi" nell'attesa dei famigerati numeri da parte del Battaglia :woot:

          CITAZIONE (denew @ 28/6/2007, 11:28)
          Voglio capire il PREZZO correlato, in senso globale, intrinseco ed intrinseco, ambientale, sociale, umano... altrimenti lasciano il tempo che trovano.

          Finchè non arrivano numeri a corredo dei commenti politici di Battaglia, sono comunque discussioni da bar che appunto lasciano il tempo che trovano, anche se per bocca di un titolare di cattedra.

          Attenderemo fiduciosi...

          Pace!
          Gym
          Dal giorno 08/02/2017 questo account è inattivo.
          Per favore non inviate alcun messaggio (soprattutto mail) al sottoscritto riguardante questo Forum poiché non otterrete alcuna risposta.
          Grazie!

          Commenta


          • #6
            CITAZIONE
            Perdonate il gioco di parole, ma possiamo "stare freschi" nell'attesa dei famigerati numeri da parte del Battaglia

            E' un modo anche questo per non avere bisogno del Pinguino... :woot: ...

            Commenta


            • #7
              Non capisco, francescomat aveva scritto in tag board:
              Il Prof. Franco Battaglia mi ha pregato di chiedere agli utenti del forum di non rivolgersi più a lui visto che - essendo stato bannato - non può più rispondere.

              E adesso se ne esce con questo copia e incolla.
              Ma la richiesta non era per tutti.

              Invito TUTTI i partecipanti al forum per correttezza a non replicare a questa discussione, fin quando non sia rientrato nel forum l'autore dell'articolo e non un suo portavoce.
              Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

              Commenta


              • #8
                Dott... <img src="> ... questo post è un iniziativa di Francesco, non di FB...

                Dovresti averlo notato dalla sezione straordinariamente GIUSTA, e dal testo completo e non dal solito link... una volta tanto che posso, rispondo nel merito...

                Quando mi ricapita con il professore? :woot: !
                Secondo me quando scopre che Francesco ha fatto tutto "giusto" si offende pure... ha istituito un precedente pericoloso... Ah! Ah!
                (Francesco si scherza, eh? :P !)

                Poi tanto la risposta al "solito" quesito... è "solita" pure lei... No numbers, no discussion!

                Nota OT...
                Il tuo avatar sta volta mi mette in difficoltà... mumble, mumble... cos'è quel bianco lì dietro? :blink: ! Masua o dintorni?
                Chiusura della nota OT...

                Commenta


                • #9
                  Caro dotting,
                  Su richiesta di FB ho scritto in tag board il suo invito a non fargli domande visto che non può più rispondere.
                  A titolo esemplificativo, in una discussione in cui era scritto: "vorrei chiedere al prof battaglia..." ho scritto un rinvio al precedente messaggio.

                  Poi, dato che mi interesso agli argomenti del forum, e ogni tanto incollo qualche articolo in argomento che pesco in rete (spesso quelli di Roberto Vacca perché mi piace e mi spedisce per e-mail i suoi nuovi pezzi) ho fatto lo stesso con l'articolo di FB, per stimolare eventuali discussione sul punto, non domande a FB.

                  Tanto per capirsi.

                  Saluti a tutti.

                  P.S. non sono un portavoce di FB: ho fatto da portavoce per la richiesta di cui sopra: c'è qualcosa che non va?

                  Commenta


                  • #10
                    Tutto bene, Francesco !! <img src=">
                    Tutto bene, secondo me ! ^_^

                    Commenta


                    • #11
                      Sui contenuti c'è di che discutere, ma almeno stavolta la forma è ineccepibile!

                      Pace!
                      Gym
                      Dal giorno 08/02/2017 questo account è inattivo.
                      Per favore non inviate alcun messaggio (soprattutto mail) al sottoscritto riguardante questo Forum poiché non otterrete alcuna risposta.
                      Grazie!

                      Commenta


                      • #12
                        Non mi sembra corretto che si discuta di un articolo scritto da una persona che non può in questo momento replicare nel forum e mi meraviglia il fatto che abbia iniziato la discussione proprio tu, al quale l'utente francobattaglia aveva chiesto di riferire una sua richiesta.

                        In quella circostanza hai svolto le funzioni di "portavoce", ma non credo che ti abbia dato una delega in bianco per rispondere ora a tutte le osservazione degli utenti del forum sul suo articolo.

                        Semplicemente questo.
                        Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

                        Commenta


                        • #13
                          Scusate, ma non vedo il problema di commentare l'articolo scritto da qualcuno che non può replicare...
                          se invece di essere un articolo di FB fosse stato un articolo di qualsiasi altra persona e qualcuno lo avesse messo lì, noi lo avremmo commentato...indipendentemente dal fatto che l'autore potesse intervenire o meno..

                          Non vedo il problema se commentiamo l'articolo in quanto tale (è su un giornale ed è pubblico), portando la nostra idea, ma non trasformiamo questa discussione in un dibattito su "chi cosa come" ha scritto o postato l'articolo..

                          Commenta


                          • #14
                            Ciao a tutti,
                            Di solito fb è accusato da molti di non dare numeri (non di "dare i numeri" <img src="> ).
                            Ora, quest'articolo ne riporta parecchi... C'è qualcuno che ha informazioni diverse e può contestartli?
                            Ciao

                            Commenta


                            • #15
                              Steven, e dai... mica siamo tutti giocondi...

                              Abbiamo la solita conta "quanti nuke ci vogliono per..."... ma i NUMERI che chiediamo NOI da mesi... ciccia!

                              <img src="> !

                              Commenta


                              • #16
                                Sapere che i numeri che riporta fb nell'articolo sono corretti ed accettati da tutti, è già un buon risultato e un punto di partenza.
                                Mi era parso di capire che ci fossero problemi anche su questi numeri... ma evidentemente mi sono sbagliato. -_-
                                Ciao

                                Commenta


                                • #17
                                  Beh, mi darai atto che pur essendo MOLTO critica con lui, non ho mai discusso i numeri che da quando valuta l'equivalenza in reattori della nostra domanda energetica ad oggi... glieli posso e voglio anche dare per buoni...

                                  Discuto l'ipotesi che tale fabbisogno non sia ottimizzabile con politiche di efficienza senza rinuncia... e il fatto che non correli il puro dato energetico con tutto il resto che serve per fare una valutazione COSTI-BENEFICI.

                                  Non puoi portare i soli benefici, giusto?

                                  Solo che i COSTI li aspetterò fino al 100esimo compleanno...

                                  Sarò "de coccio" ma non mi sembra di avere un approccio così stravagante... :shifty: ...

                                  Commenta


                                  • #18
                                    CITAZIONE (StevenING @ 28/6/2007,23:09)
                                    Ora, quest'articolo ne riporta parecchi... C'è qualcuno che ha informazioni diverse e può contestartli?

                                    Intanto si può contestare quanto ha già rilevato Denew nel suo post delle 11.28, cioè che si prende una situazione, che non è solo siciliana, per concludere con la soluzione miracolosa: il nucleare da fissione! Ma chi l'ha detto? Perché insieme a quei numeri non ci sono anche quelli che quella soluzione comporta?

                                    Le FER diffuse potrebbero rimediare localmente ai problemi dei picchi di domanda energetica. Il FV viene bollato come energia intermittente, visto che il sole fa la sua comparsa solo per una parte delle 24 ore giornaliere, ma se pure vogliamo trascurare il fatto che il conto energia sfrutta la rete come un grande accumulatore, non possiamo trascurare che l'energia viene prodotta dai pannelli proprio quando ve n'è più necessità, cioè durante il giorno! L'eolico e l'idrico (quest'ultimo poco praticabile in una terra poco irrorata dalle piogge) possono integrare le esigenze giornaliere coprendo anche le ore lasciate scoperte dal FV. Il tutto in aiuto alle fonti energetiche esistenti, in attesa che se ne migliorino i rendimenti e si giungano finalmente a mettere in campo anche le promesse del nucleare da fusione, che pare dare energia in abbondanza, senza gli inconvenienti gravissimi del nucleare da fissione.

                                    Non si contestano i dati ufficiali di consumo energetico, ma quelli delle soluzioni proposte e qui si scontrano previsioni ottimistiche circa i tempi e i costi di costruzione e smantellamento delle centrali, con i dati di realizzazione che effettivamente si stanno avendo su centrali analoghe e quelli di smantellamento di quelle poche nostre, che ancora a decenni di distanza non sono completati. Senza contare che le garanzie richieste per tornare al nucleare non sono mai state chiaramente date e non intendo un bel calcoletto che mi dica solo della resistenza statica, credo che molti vorranno essere rassicurati anche contro il rischio, tutt'altro che remoto, di un eventuale atto terroristico.

                                    ••••••••••••

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Quello che da incompetente mi chiedo, è: è vera questa affermazione che per produrre l'1% dell'energia elettrica col FV si spendono 20 mld e non si aggiunge 1 W di capacità al sistema?
                                      E a questo proposito, c'è qualcuno che può spiegarmi se si può - in ipotesi - collegare un pannello fv ad un condizionatore d'aria senza batteria, inverter ecc. ma solo accroccando un sistema per cui quando picchia il sole, il pannello genera corrente che alimenta il condizionatore?
                                      Se po fà o nun se po fà?
                                      Qualche anima pietosa mi può rispondere?

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Una mia discussione del 26 aprile, leggi sopratutto l'ultima frase:
                                        http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=6378096

                                        stiamo studiando con dei colleghi la possibilità di produrre un apparato.
                                        Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          CITAZIONE
                                          Senza contare che le garanzie richieste per tornare al nucleare non sono mai state chiaramente date e non intendo un bel calcoletto che mi dica solo della resistenza statica, credo che molti vorranno essere rassicurati anche contro il rischio, tutt'altro che remoto, di un eventuale atto terroristico.

                                          daccordissimo, conta anche il pericolo dei siti di stoccaggio delle scorie nucleari se non venissero poste a serrato controllo....

                                          e comunque se mi danno un articolo davanti mi sento in obbligo di parlarne e di commentarlo, cosa vuol dire che se l'utente non è presente non posso rispondere?!se qualcuno ha scritto aualcosa con una marea di c... non si può pretendere il silenzio!

                                          Comunque quello che ci terrei a dire è che bisogna pensare al fatto che se qualcuno è morto non è perchè non ha potuto accendere il condizionatore, ma perchè proprio non c'è l'ha, e se uno non ha un condizionatore dubito che si possa permettere dai pannelli solari fotovoltaici....
                                          Sinchè si lasciano i fer solo all'iniziativa privata saranno i pochi ricchi a poterseli permettere,e quindi si cambia ben poco in termini di benessere collettivo. Dev'essere lo stato a dover intervenire con agevolazioni in questo settore per renderlo più vantaggioso per tutti.


                                          CITAZIONE
                                          Mi era parso di capire che ci fossero problemi anche su questi numeri... ma evidentemente mi sono sbagliato.

                                          Che cosa vuol dire?! mostrami le fonti dei numeri poi vediamo...il fatto che ci siano dei numeri pensi dia credibilità al discorso?
                                          i numeri si possono manipolare come si vogliono, mai sentito parlare di negazionismo della shoà?! quelli con un ragionamento razionale e documentato ti portano alla conclusione che non c'è mai stato un genocidio degli ebrei...
                                          e allo stesso modo c'è chi riesce a negare il riscaldamento globale...manipolando i dati e dando due numeretti in pasto agli ignoranti.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            CITAZIONE
                                            stiamo studiando con dei colleghi la possibilità di produrre un apparato

                                            Ottimo, grazie. Facci sapere.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Ciao a tutti,
                                              ne approfitto per inserire qualche numero per l'annoso problema dei numeri che più di qualcuno ha chiesto se sono veri o no, e in quanto tali incontestabili.
                                              Per prima cosa molti numeri si trovano sul sito del GSE, Gestore del Sistema Elettrico, ma la cosa che manca spesso e volentieri oltre alla potenza delle centrali è LA DISTRIBUZIONE DELL'ENERGIA, cioè la banalissima e vecchia rete elettrica nazionale.
                                              Chi ha seguito la vicenda del black out del 28 settembre 2003 delle 3.27 di notte sa bene che la colpa non è stata solo della caduta della linea (di nuovo linea...) ma anche del mancato stop agi impianti di pompaggio dell'ENEL di ben 6.000 MW e allora di che cosa stiamo parlando di potenza elettrica o di distribuzione di energia?
                                              Il black out successo a novembre dello scorso anno era dovuto alla caduta di 2 linee di potenza di alta tensione eppure ha piegato quasi metà europa, paesi dotati di centrali termonucleari inclusi come Francia. Germania e Spagna...
                                              Io sono d'accordo sulla bassa capacità installata in Italia ma bisogna fare un distinguo, io sono veneto e so per certo (ci sono andato dentro spesso) che ad esempio la Centrale di Porto Tolle di 4 gruppi di generazione ne ha funzione solo 2 .Adesso si sta cercando di convertirla a carbone , e io sono d'accordo, e forse niente niente ci risparmiamo una delle 6 centrali nucleari che profetizzano da nni questi signori che criticano tanto e fanno poco di concreto.Ad esempio a questi signori gli direi dove abiti? Evacuo il paese intere dove stai tu (PS = in Finlandia e Giappone ok ma chissà perchè anche gli americani hanno mollato il nucleare, andare a vedere dove hanno messo la centrale..) e ti installo una centrale davantia casa tua!
                                              Delle linee però si parla poco e male, spesso un paese va giù perchè le linee sono insufficienti e la Sicilia non si tira su perchè è alimentata guarda caso da centrali termiche e ha un'unica interconnesione con l'Italia.
                                              Nel Veneto per tirare su il sistema parte una piccola centrale idroelettrica (toh, le solite centrali idroelettriche) perchè per tirare su Porto Tolle servono 10 MW di potenza che gli formisce la centrale di Marghera Palladia anch'essa termica e NON autoavviando.
                                              Sono d'accordo con la generazione distribuita con blocchi di gestione in isola e ricordiamoci che in novembre nel famoso black out hanno isolato l'area di Piemonte e Lombardia perchè altrimenti se la rete non va e hai non 6 ma 10 centrali nucleari nel resto dell'Italia il tutto va giù lo stesso perchè non si può imporre una frequenza in linea così facilemente quando a monte (leggi Europa) ti arriva giù il mondo.
                                              Concludendo a questi signori che si ripassino sia i principi di elettrotecnica che le reti elettriche che non è mai troppo tardi.
                                              Ciao a tutti
                                              RemTechnology
                                              "E' meglio essere approssimativamente corretti che esattamente sbagliati"
                                              (v. 5.0 - Gennaio 2020) - RemTechnology 1999 - 2020 - ing.remtechnology@gmail.com
                                              Leggete il regolamento del Forum EnergeticAmbiente.it

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Ripassare!!!
                                                Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Caro francescomat,
                                                  qui ci vorrebbe un avvocato <img src=">

                                                  Da quel che ne so, e' vietato riportare pezzi de "Il Giornale" senza pagare i diritti a "Il Giornale", come da
                                                  D.L. 3 ottobre 2006, n. 262, “Disposizioni urgenti in materia tributaria e finanziaria”, immediatamente in vigore. Articolo 32 - Riproduzione di articoli di riviste o giornali.
                                                  Ci sono sanzioni per il titolare del sito che non rispetta questa legge voluta dall'attuale governo.

                                                  Quindi, una delle due:

                                                  a) qualcuno mi smentisce la validita' del D.L. 262 con un provvedimento successivo o un mancata conversione in legge.

                                                  oppure

                                                  b) da buon moderatore, cancello il testo riportato per non dare dispiaceri a eroyka.

                                                  Ciao
                                                  Mario


                                                  francescomat,

                                                  CITAZIONE
                                                  E a questo proposito, c'è qualcuno che può spiegarmi se si può - in ipotesi - collegare un pannello fv ad un condizionatore d'aria senza batteria, inverter ecc. ma solo accroccando un sistema per cui quando picchia il sole, il pannello genera corrente che alimenta il condizionatore?

                                                  Certo che si puo'. Si chiamano celle di Peltier.
                                                  Per grandi quantita' di energia termica da assorbire non sono adatte, ma ci sono altri sistemi.

                                                  Ciao
                                                  Mario
                                                  Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                                                  -------------------------------------------------------------------
                                                  Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                                                  -------------------------------------------------------------------
                                                  L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                                                  Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                                                  ------------------------------------------------

                                                  Commenta


                                                  • #26

                                                    Ma secondo voi, dov'è che il Prof sbaglia quando sostiene che il FV è una fregatura per il Paese, come ha fatto qui?

                                                    http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=188853

                                                    Mi interesserebbero argomentazioni e valutazioni comparative quantitative, non chiacchiere.

                                                    Saluti

                                                    Earnest

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Se intendi dal lato economico , SI , politicamente parlanto e dal punto di vista ambientale no.

                                                      E' comunque una forma d'energia giovane , che sicuramente , maturera' con risultati piu' che soddisfacenti.
                                                      Purtroppo come in tutte le cose questo tipo d'energia ha bisogno di sovvenzioni , per la ricerca e lo sviluppo .

                                                      Se vuoi una mia opinione spassionata , meglio spendere 1 milione di euro ( ad avercelo <img src="> ) in fotovoltaico , che lasciarlo in qualche forma d'investimento in banca.

                                                      Ciao
                                                      Ciao,


                                                      -Illo41100-

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        ... tipo i refrigeratori termoacustici (tecnologia che a mio avviso è eccezziunale veramente).
                                                        comunque, io dico solo una cosa: le teorie di parte sono belle, ma sempre di parte. che credibilità volete che abbia per me un articolo che dovrebbe parlare di problemi reali e attacca con un "governo ladro"...
                                                        andiamo, si può fare di + e meglio...

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          CITAZIONE (illo41100 @ 29/6/2007, 19:43)
                                                          Se vuoi una mia opinione spassionata , meglio spendere 1 milione di euro ( ad avercelo <img src="> ) in fotovoltaico , che lasciarlo in qualche forma d'investimento in banca.

                                                          Ciao

                                                          La domanda era: meglio spendere 20 miliardi in FV, ottenere così l'1% dell'EE che ci serve, e non aggiungere 1 W di capacità al sistema elettrico, o spendere 20 miliardi in 6 reattori nucleari, ottenere il 25% dell'EE che ci serve e aggiungere 10 GW alla capacità del sistema elettrico? E se è meglio fare la prima cosa, perché?

                                                          Saluti

                                                          Earnest

                                                          Edited by Furio57 - 30/6/2007, 13:26

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            secondo me è meglio la prima: innanzitutto perchè le tue 6 centrali le vedremmo finite tra 25 anni, se tutto va bene (ma siamo in italia, e sappiamo tutti quanto siano efficienti i cantieri italiani).
                                                            secondo, non è detto che le cifre in ballo siano quelle... se con le attuali tecnologie siamo in grado di ottenere l'1% di quello che ci serve, non è certo colpa del fotovoltaico in sè, ma del livello di efficienza che abbiamo raggiunto sin'ora.
                                                            Ricerche condotte a macchia d'olio in mezzo mondo stanno portando allo sviluppo di nuovi materiali fv, sviluppati prendendo in prestito il funzionamento dalle piante... si parla di efficienze 3-4 volte maggiori degli attuali standard.
                                                            Dunque, io quei venti miliardi, invece di buttarli in 6 centrali (e i rifiuti? i costi di gestione? dove sono le cifre complete?), ne spenderei la metà in ricerca, visto che dobbiamo per forza di cose acquistare comunque la tecnologia dall'estero, e l'altra metà non per finanziare una ipotetica centrale, ma per dare davvero a chi lo vuole la possibilità di slacciarsi dalla rete pubblica con grossi incentivi.
                                                            Non mi sembra una cosa che non sta nè in cielo nè in terra, che ne dici?

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR