annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Attenti ai titoli di stato..

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Attenti ai titoli di stato..

    Dopo aver preso una fregatura comprando dei BTP a scadenza triennale che si sono rivelati per me a rendimento negativo,
    in pratica alla scadenza ci rimetto, mi chiedo come ciò sia possibile essendo questi titoli venduti all' asta.


    A me viene il dubbio che lo stato emettendo dei titoli a lunghissima scadenza, vedi qui
    BTp a 50 anni: domanda boom da 17 miliardi, l’84% dall’estero - Il Sole 24 ORE
    questi vengano acquistati dalle banche con rendimenti accettabili ma con l' obbligo per le banche di dover
    comprare anche titoli a breve termine, seppur a rendimento negativo.
    Praticamente il piccolo risparmiatore nelle condizioni di non
    poter acquistare titoli a lunghissima scadenza non potrà nemmeno avere rendimenti
    con quelli a media e breve scadenza, a tutto vantaggio del potere delle banche o di altri istituti
    addirittura stranieri, ma non di certo nel rispetto dell' art.47 della costituzione!


    Che devo pensare che sempre di più con l' economia stiano fregando i cittadini comuni?

  • #2
    fammi capire hai comprato titoli senza sapere a che rendimento fossero?
    Mi pare impossibile

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Pedalologo Visualizza il messaggio
      ...
      Che devo pensare che sempre di più con l' economia stiano fregando i cittadini comuni?...
      Infatti è assolutamente cosi .

      Te ne sei accorto solo ora ?

      Anche lo spread a cosa serve ? A tassare ulteriolmente i cittadini per pagare gli interessi alle banche .
      Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

      Commenta


      • #4
        ..vi racconto tutta la storia.. avevo non molti soldi su di un libretto alle poste che non rendevano nulla
        e quando i TG parlavano del BTP buoni del tesoro poliennali al 3%, i decennali, mi son detto di comprarne
        .. sono titoli dello stato con cedole ogni sei mesi mi serviranno ad alleggerire le bollette!


        In Posta mi danno un appuntamento con un promoter ma quello mi fa capire che quella mattina
        non sarebbe riuscito a comprare i titoli, che vanno acquistati direttamente in asta e quindi occorreva
        che anche l' asta fosse aperta ..mi rimanda ad un secondo appuntamento dopo avermi preso tutti i dati
        e conosciuti tutti i movimenti.


        Al secondo appuntamento cambia promoter, ri-riconosce tutti i miei dati ma
        anche quella mattina non riesce ad acquistare i BTP decennali
        ..non mollo e riprendo un terzo appuntamento e intanto passano i mesi.


        Insomma alla fine niente BTP, arrabbiato mi son preso i risparmi e sono andato ad aprire un conto corrente in banca,
        li son riuscito ad avere un appuntamento per acquistare i BTP, nel frattempo calati di rendimento e pertanto
        ho ripiegato su quelli triennali, che tanto per curiosità di come funzionavano e ormai li apposta
        ho fatto comprare in asta
        ..almeno le spese del conto corrente le avrei guadagnate mi son detto!


        ..in questi giorni mi è arrivato il resoconto del conto corrente,
        risultato: me li hanno acquistati a 101.5275 (alla scadenza dei tre anni mi restituiranno 100) col rendimento dello
        0.354% annuo ... che se non sbaglio facendo due conti ci andrò a rimettere.. in più ci saranno le tasse le provvigioni
        e i costi del conto.. che affare e che prese in giro!

        Commenta


        • #5
          Non sei il solo …se ti può consolare …

          Ma tanto per dirne una un mio parente ha fatto una specie di assicurazione per propri figli depositando una certa somma in banca che doveva rendere un 3 % annuo , gli hanno comunicato che non vi era nessun rendimento in quanto il titolo era calato .

          Che dobbiamo dire W l'Italia W le banche ???

          Noi siamo i polli da spennare , che sia chiaro , lo si è capito ??
          Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

          Commenta


          • #6
            mettiamola in termini diversi ed analizziamo quale sia la distorsione

            gli antichi acquistavano una cassa e ci mettevano i loro soldi in più che avrebbero usato nel futuro
            poi è arrivato qualcuno che avendo bisogno di soldi per "fare delle cose" ti pagava per prestargleli, si chiamavano banche
            ora le banche sono talmente piene di soldi che non sanno più dove metterli perchè nessuno li usa e tutti li portano lì, perchè dovrebbero pagarti per costudirli ?
            ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
            " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

            Commenta


            • #7
              Ma cosa dici BN ?...

              Se loro non li vogliono i soldi depositati possono benissimo rifiutarli, chi li obbliga ad accettarli ???

              Il fatto è che hanno obbligato la gente a depositarli in banca , vedi apertura conto c. per accreditare la pensione .

              Per ogni cc. le banche si prendono una sommetta ogni anno ed ogni mese che potremmo benissimo risparmiare , tra milioni di utenti a 10 euro al mese fanno la cresta , per non parlare della tenuta conto di bancomat e carte di credito .

              Le banche guadagnano alla grande , invece devi pagare tu per tenere i soldi in banca .

              Senza contare che con i tuoi soldi depositati le banche possono fare prestiti e mutui per 10 volte maggiori , come se le avessero in cassa , ma invece hanno solo numeri su un computer .
              Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

              Commenta


              • #8
                BTp a 50 anni: domanda boom da 17 miliardi, l’84% dall’estero - Il Sole 24 ORE
                se qui avessero venduto titoli per 17 miliardi all' estero, a quasi il 3%, vuol dire che ne renderebbero
                17+[(17*3/100)*50]= 17+25.5 = 42.5 miliardi ..ad interesse semplice


                Che giri farebbero così tanti soldi? E perché non metterli in tasca ai piccoli risparmiatori,
                invece di impoverirci gli Italiani ..e lo stesso "imbroglio" ogni mese ...altro che pensare al futuro dei giovani..
                ..questo mi sa tanto di un complotto politico ai danni del risparmiatore.


                Dovrebbero ma risarcire di questi danni! come quelli per aver rimandato la pensione!
                e mandare a casa chi li ha permessi oppure cambiare la costituzione.

                ..e non paragonate per favore i titoli di stato con i titoli a rischio emessi dalle banche..

                Commenta


                • #9
                  I titoli di stato servono per pagare opere pubbliche, dipendenti ecc...

                  Sono parte del "debito pubblico", quello che tutti i politici (ma soprattutto i populisti anti europei) vorrebbero aumentare in barba ai vincoli imposti (per fortuna) a livello europeo

                  Riguardo gli investimenti basta cercare un minimo, banche online come Webank o conto arancio danno interessi ormai miseri ma mai negativi, quindi evidentemente coi nostri soldi qualcosa ci fanno.

                  Per avere rendimenti maggiori bisogna rischiare, quindi obbligazioni e poi azioni, io per esempio stufo di prendere lo 0,3% ho messo un po' di soldi (pochi, per provare) in moneyfarm

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
                    I titoli di stato servono per pagare opere pubbliche, dipendenti ecc...

                    Sono parte del "debito pubblico", quello che tutti i politici (ma soprattutto i populisti anti europei) vorrebbero aumentare in barba ai vincoli imposti (per fortuna) a livello europeo

                    Riguardo gli investimenti basta cercare un minimo, banche online come Webank o conto arancio danno interessi ormai miseri ma mai negativi, quindi evidentemente coi nostri soldi qualcosa ci fanno.

                    Per avere rendimenti maggiori bisogna rischiare, quindi obbligazioni e poi azioni, io per esempio stufo di prendere lo 0,3% ho messo un po' di soldi (pochi, per provare) in moneyfarm
                    Ed io dovrei ammattire di più per far campare le banche che potendo comprare i titoli di stato (..creati per aumentare la paga ai burocrati ) a lunga scadenza al 3% farebbero rendere a me un interesse dello 0.3% ..con io come cittadino che pagherei con le tasse la differenza..

                    ..hai ragione semmai a dire che non si chiama complotto ma pres. .. ...o!

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
                      I titoli di stato servono per pagare opere pubbliche, dipendenti ecc...
                      Sono parte del "debito pubblico", quello che tutti i politici (ma soprattutto i populisti anti europei) vorrebbero aumentare
                      ma allora le tasse, che sono tra le più alte nel mondo appena non sei un "poverissimo" a cosa servono ?
                      ma se quando il debito pubblico i populisti erano ancora bambini come si spiega che ci sia ?
                      sembra che fino al 2017 il nostro era il paese di bengodi ed improvvisamente per colpa di Salvini vada tutto male
                      preciso che io non ho votato per lui, ma questo non mi autorizza ad incolparlo anche per il diluvio universale, mi pare che una certa sinistra ….. un pochetto vetero ….. stia rimestando nel torbido, non mi sembra che Cracksi fosse il segretario della lega nord

                      secondo punto
                      non riesco a capire il passaggio per cui tutti i casini vengono dallo statalista stato centrale e tutti sono incazzati neri con le banche, strabismo ?

                      terzo punto
                      se vi fate un C. della M. per studiare dove mettere i soldi che vi avanzano vuol dire che non siete così poveri come vi vantate di essere
                      ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                      " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                      Commenta


                      • #12
                        terzo punto
                        se vi fate un C. della M. per studiare dove mettere i soldi che vi avanzano vuol dire che non siete così poveri come vi vantate di essere
                        ...ma secondo te no ..farebbe parte di un circuito virtuoso uno che dice io sono senza soldi senza lavoro ho figli
                        e pertanto ho diritto alla casa all' assistenza ad un reddito compreso per i vizi ecc. ecc.
                        ..oppure uno che dice io lavoro e risparmio e con i frutti di quei sacrifici
                        compro le cose che mi posso permettere..


                        ..perché a me quest' idea dell' ultimo che arriva reclamando un diritto qui
                        un altro li, con tanto d' immaginina sul giornale del "poverino lui" ..mica mi convince troppo..


                        ..tantomeno perché senza aver pagato manco un contributo chi dice di non avere redditi sulla carta
                        dovrebbe avere una pensione anche maggiore o un vitalizio..


                        ..per il resto che hai scritto mi pare solo un discorso speculativo delle tue stesse affermazioni
                        ..senza dati di confronto rispetto ad esempio ai miei..

                        Commenta


                        • #13
                          temo parliamo due lingue diverse, nulla di male
                          ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                          " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da B_N_ Visualizza il messaggio
                            temo parliamo due lingue diverse, nulla di male
                            ..vedi è un' altra risposta inutile che non aggiunge nessun valore alla discussione pur sembrando brillante...

                            ..per quanto prima la recita dello "scudiero e del pezzente" non la facciamo in questa discussione ..qui la domanda che viene è se stanno fregando
                            i risparmi in tutti i modi..

                            Commenta


                            • #15
                              Nessuno ti sta fregando se ti offrono tassi bassi, basta non investire.

                              Ti fregano quando prospettano tassi alti e alla riscossione ti trovi pochi spiccioli o peggio...

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da Pedalologo Visualizza il messaggio
                                ..vedi è un' altra risposta inutile
                                per te che stai cercando un coro di lamentazioni, il tragico è che ne trovi
                                ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                                " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                                Commenta


                                • #17
                                  Io, senza tanti giri di parole, ritengo tutte le dietrologie su titoli e debito fuffa complottarda. In parole semplici... Sciocchezze!
                                  I titoli di stato NON sono un modo per dare un po' di aiuto a chi spera di pagarci le bollette! Trattasi di SCIOCCHEZZA! Certo... Se uno ne trae un guadagno può pagarci le bollette o le rate dell'auto o le brioches per l'amante! Ma se non cava un ragno dal buco con l'investimento... non è prova di alcuna "fregatura"!
                                  La truffa la fa chi promette rendimenti spettacolari per un prodotto che si scopre poi non poteva minimamente dare quei rendimenti. In questo senso sono più truffe le promesse di certi politici che i titoli venduti dalle banche.
                                  Per molti titoli l'interesse della banca sta solo nelle commissioni.
                                  Ah... lo spread NON è un valore stabilito da qualcuno di maligno a Francoforte o deve vi immaginate!!!
                                  È semplicemente la DIFFERENZA fra l'interesse a cui la Germania riesce a piazzare i suoi titoli e l'interesse a cui li piazza l'Italia!
                                  Lo spread NON lo decide la BCE, NON serve per arricchire le banche, NON è controllabile da nessun governo in via diretta!
                                  Sono gli investitori che decidono "quel titolo a x € lo compro. Se sale di due euro no".
                                  Ma è più comodo avere un capro di espiatorio che affrontare la realtà. Sempre!

                                  Originariamente inviato da Pedalologo Visualizza il messaggio
                                  ...qui la domanda che viene è se stanno fregando i risparmi in tutti i modi..
                                  Si. Ma non con la banche e gli interessi sui titoli, ma con una pressione fiscale e soprattutto contributiva fortissima che schiaccia tutti per pagare debiti che ci ha lasciato chi votava Craxi ma non certo solo lui e ora si lamenta che gli "ritardano" la pensione!
                                  Non è l'attuale soglia di pensione ad essere ritardata! È la soglia di pensione decisa da Craxi e colleghi e che qualcuno rimpiange che era una TRUFFA!
                                  Ultima modifica di BrightingEyes; 19-08-2019, 21:54.
                                  “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                  O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
                                    Non è l'attuale soglia di pensione ad essere ritardata! È la soglia di pensione decisa da Craxi e colleghi e che qualcuno rimpiange che era una TRUFFA!
                                    santo subito !

                                    ho solo una domanda a cui nessuno mi ha mai dato risposta
                                    " perché quelli di adesso si appellano "populisti" e quelli di prima leader di partito "
                                    ma non rispondete che è solo perché quelli di prima erano fratelli dei sindacati perché quello non si può dire altrimenti ti dicono che sei fascista
                                    se qualcuno mi da la risposta giusta giuro che gli spedisco una bambolina (solo al primo, sono avaro)
                                    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                                    " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Concordo con Bright ma invito a restare in tema... anche solo l'argomento titoli di stato (e magari investimenti in generale) è molto ampio.

                                      Le fregature esistono, ovvio, a volte vere e proprie truffe ai danni di persone male informate.

                                      Ma... io personalmente non ho mai conosciuto una delle famose "vecchine indigenti" o ingenue che avessero l'abitudine di investire tutti i rispermi in azioni argentine o titoli di stato.

                                      I titoli di stato rendono poco perchè (finora) l'Italia e paesi simili sono considerati affidabili, se cambia l'aria lo spread va su e vanno su anche i rendimenti, ma a rimetterci sono sempre i meno ricchi (che hanno meno da investire e pagano l'aumento dei prezzi).

                                      L'attuale situazione (spread e inflazione bassa) a mio avviso aiuta chi sta meno bene, per esempio i giovani con mutuo sul groppone che pagano interessi molto più bassi di quelli che pagavo io.

                                      @B_N_: non rispondo alle tue domande provocatorie, visto che metti in bocca agli altri cose non dette.
                                      Voglio solo chiarire che ho scritto "soprattutto i populisti", ma ho sempre criticato qualunque politico in passato abbia spinto per cambiare i vincoli europei (per fare più debito), io se ho debiti penso a ripianarli prima di farne altri.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Scusate signori ma a me pare che facciate di tutto per non rispondere alle domande che ho posto,
                                        la prima domanda è coma possa lo stato vendere all' asta dei titoli a rendimento negativo,
                                        chi li compra e perché?


                                        La seconda è sulla base dell' ert. 47 della costituzione come si possa permettere l' accesso
                                        a tali titoli ai piccoli risparmiatori?

                                        P.s vi è anche un ultima domanda da non poco del perché i titoli a lunga scadenza e a rendimenti convenienti vengano venduti all' estero facendo perdere miliardi ai contribuenti italiani?


                                        I BTP tra l' altro sono rivendibili sul mercato libero, mi spiegate come farei a convincere qualcuno
                                        che piuttosto che comprare BTP con un rendimento più negativo del mio (fossero anche calati)
                                        gli converrebbe comprare i miei..


                                        Ma per favore!!!
                                        Io i soldini che risparmio me li asserbo facendo dei sacrifici mica li stampo!

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originariamente inviato da Pedalologo Visualizza il messaggio
                                          Scusate signori ma a me pare che facciate di tutto per non rispondere alle domande che ho posto,
                                          la prima domanda è coma possa lo stato vendere all' asta dei titoli a rendimento negativo,
                                          Se vuoi risposte vedi di essere preciso. Premesso che non sono un grande intenditore di titoli di stato ed economia in generale, avevi scritto:

                                          Originariamente inviato da Pedalologo Visualizza il messaggio
                                          risultato: me li hanno acquistati a 101.5275 (alla scadenza dei tre anni mi restituiranno 100) col rendimento dello
                                          0.354% annuo ... che se non sbaglio facendo due conti ci andrò a rimettere.. in più ci saranno le tasse le provvigioni
                                          e i costi del conto.. che affare e che prese in giro!
                                          prima di tutto hai invertitto: hai dato 100 e riceverai 101,5275.
                                          Il rendimento è minimo ma NON negativo, diventa negativo a causa delle spese di gestione che sono altra cosa

                                          Originariamente inviato da Pedalologo Visualizza il messaggio
                                          P.s vi è anche un ultima domanda da non poco del perché i titoli a lunga scadenza e a rendimenti convenienti vengano venduti all' estero facendo perdere miliardi ai contribuenti italiani?
                                          Chi lo dice? Fonte? Forse confondi i grandi investitori con "investitori esteri generici"?
                                          E comunque per rispondere bisogna conoscere i meccanismi, faccio un esempio: ad alcuni grandi investitori potrebbe essere "garantito" l'accesso a future emissioni. Questo no per fregare te ma per garantire che qualcuno "ricompri" il debito pubblico italiano.

                                          Ora mi ripeto, non ci guadagno nulla e non credo sia vietato dalle regole.
                                          Se hai POCHI risparmi non puoi pretendere grossi guadagni ma sicuramente qualcosa più di zero si, ti faccio esempi che conosco:

                                          - se la zia ha bisogno puoi fare un accordo privato con lei e prestarle soldi a tasso ragionevole, es a metà tra il rendimento dei BOT e quello che pagherebbe lei con un finanziamento (questo però non so se è del tutto legale)

                                          - puoi aprire un conto online in varie banche, es io ho webank e attualmente se vincoli soldi per 3-6-12 mesi prendi lo 0,3%

                                          - puoi iscriverti a moneyfarm e investire anche pochi soldi (minimo 5000€); io li ho scelti perchè leggendo recensioni qualificate sembrano affidabili e molto apprezzati.
                                          Ho iniziato in novembre 2018, da allora i miei due "portafogli" stanno rendendo circa il 6% (il più tranquillo) e l'8% quello più "audace".

                                          Non compro più titoli di stato da un po', nessuno mi costringe a farlo e nessuno costringe neanche te.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da Pedalologo Visualizza il messaggio
                                            La seconda è sulla base dell' ert. 47 della costituzione come si possa permettere l' accesso
                                            a tali titoli ai piccoli risparmiatori?
                                            ho stai esagerando, addirittura scomodare la costituzione !
                                            ha dei soldi che ti "avanzano", cosa in sé più che lecita, e non sai dove metterli ……. FINE
                                            ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                                            " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originariamente inviato da B_N_ Visualizza il messaggio
                                              ho stai esagerando, addirittura scomodare la costituzione !
                                              "...si mi scusi signora costituzione ma sa passavo di qui e le volevo dare una ripassatina.. faccia faccia non lo fa più nessuno in moltissimi non conoscono più neanche il titolo" ... ma che risposte dai?

                                              ..e non sai dove metterli
                                              ..no no mi lamento soltanto che lo sanno gli altri...

                                              Commenta


                                              • #24
                                                prima di tutto hai invertitto: hai dato 100 e riceverai 101,5275.
                                                Il rendimento è minimo ma NON negativo, diventa negativo a causa delle spese di gestione che sono altra cosa
                                                ..non ho invertito! ..i titoli di stato BTP ed altri, si comprano all' asta ed il valore di acquisto
                                                può essere minore o maggiore di cento,
                                                ma a me restituiranno sempre 100 (meno tasse provvigioni spese del conto e deposito titoli naturalmente)!


                                                Dunque se mi hanno fatto spendere 101.5275 mentre mi hanno reso 0.354% annuo, verrebbe ad interesse semplice:
                                                [(100*0.354/100)*3]+100=101.062 con una perdita di 101.062-101.5275 = -0.4645
                                                alla scadenza dei tre anni per ogni 100 investiti

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  C'è qualcuno che ti ha costretto a comprarli, forse? Moltissimi titoli, oggi, hanno rendimenti negativi. Qual'è il problema? Sono dei beni rifugio, come l'oro... e si comprano per garantirsi contro ALTRI rischi. E nessuno va scomodare il rispetto della Costituzione, che non c'entra nulla.

                                                  La Costituzione protegge il risparmio, non la speculazione. Consiglio di leggerla attentamente, prima di parlare.
                                                  <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Freeway ma scusa, per curiosità che magari non l'ho mai notato, esistono (domanda) titoli a rendimento REALMENTE, ALLA FONTE negativo?

                                                    Perchè qualcuno dovrebbe comprarli piuttosto che mettere i soldi sotto un "materasso sicuro" (es in una cassetta di sicurezza)?

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
                                                      Freeway ma scusa, per curiosità che magari non l'ho mai notato, esistono (domanda) titoli a rendimento REALMENTE, ALLA FONTE negativo?

                                                      Perchè qualcuno dovrebbe comprarli piuttosto che mettere i soldi sotto un "materasso sicuro" (es in una cassetta di sicurezza)?
                                                      ...anche se i titoli fossero stati emessi con rendimento lordo negativo poi sarebbe comunque l' asta a decidere
                                                      il rendimento netto giocando sul prezzo d' acquisto... ma perché farlo scendere al negativo...?
                                                      BTp contromano. In Ue titoli di Stato a tassi negativi, in Italia aumentano - Il Sole 24 ORE


                                                      [..finora in negativo io sapevo dei BOT e non mi aspettavo certo dei BTP triennali.
                                                      Ma che per favore non assimilino ad uno speculatore il piccolo risparmiatore che acquista BTP
                                                      che finora i piccoli risparmi appena appena hanno eguagliato ma normalmente son stati sotto
                                                      la svalutazione, senza voler ricordare che da lira ad euro li dimezzarono, è una vita che si mungono i piccoli risparmiatori!]


                                                      Secondo me la risposta sta nell' emissione di titoli a molto lunga scadenza vedi i cinquantennali a quasi il 3%,
                                                      che allora al termine restituiranno il 250% del capitale investito, titoli che incomprensibilmente vengono venduti molto
                                                      all' estero ...crescendo le tasse ma quelle in Italia!
                                                      BTp a 50 anni: domanda boom da 17 miliardi, l’84% dall’estero - Il Sole 24 ORE


                                                      ..allora se un istituto di credito comprasse questi BTP che il piccolo risparmiatore anche anziano non potrebbe
                                                      permettersi mentre all' anziano sul librettino venissero corrisposti interessi zero ...
                                                      e nemmeno si potrebbe rifugiare sui BOT mantenuti dunque negativi dalla speculazione..


                                                      ..perché però non emettere titoli a breve termine che servano al piccolo risparmiatore, che ne so almeno al livello
                                                      dell' inflazione diciamo dell'1% ..e ci risparmierebbe anche lo stato!


                                                      ...La mia risposta la sapete già e sta nel "motto"!

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        no, la risposta st anel tuo link e in altri.

                                                        Per esempio i titoli tedeschi sono tra i pochi a tassi negativi, proprio perchè (ora ho capito un po' meglio) sono talmente sicuri da essere molto richiesti, e quindi i tassi sono andati sotto zero (ma solo negli ultimi anni).
                                                        Leggi per esempio questo
                                                        La Bce e i tassi negativi ad oltranza - Il Sole 24 ORE

                                                        e
                                                        Tassi negativi, croce e delizia della Germania - Il Sole 24 ORE

                                                        invece il tuo link, se lo leggi, ti ricorda che sui nostri titoli i tassi sono tutt'altro che negativi visto che andiamo maluccio come paese...

                                                        Quindi esistono titoli a tasso negativo, ma se prendi titoli italiani NON è così almeno dai link riportati

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
                                                          Freeway ma scusa, per curiosità che magari non l'ho mai notato, esistono (domanda) titoli a rendimento REALMENTE, ALLA FONTE negativo?
                                                          Non so cosa intendi con "alla fonte"... forse dici calcolati senza le commissioni del trader? Comunque ce ne sono a bizzeffe, tedeschi, americani e anche italiani. Puoi fare una piccola ricerca e vengono fuori tutti

                                                          Originariamente inviato da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
                                                          qualcuno dovrebbe comprarli piuttosto che mettere i soldi sotto un "materasso sicuro" (es in una cassetta di sicurezza)?
                                                          Le aziende, ad esempio, non hanno il materasso, e come ho detto li comprano come bene rifugio. Anche l'oro non sempre si rivaluta, ma come sai lo comprano tutti ugualmente

                                                          Originariamente inviato da Pedalologo Visualizza il messaggio
                                                          ...anche se i titoli fossero stati emessi con rendimento lordo negativo poi sarebbe comunque l' asta a decidere il rendimento netto giocando sul prezzo d' acquisto... ma perché farlo scendere al negativo...?
                                                          I titoli si acquistano al corso attuale, cioè alla quotazione di quel dato giorno, come le azioni. Ogni altra considerazione è perlomeno fantasiosa. Se ti sei fatto i conti e ti va bene, li acquisti... altrimenti li metti da qualche altra parte, e la Costituzione non c'entra nulla.

                                                          Originariamente inviato da Pedalologo Visualizza il messaggio
                                                          ... Ma che per favore non assimilino ad uno speculatore il piccolo risparmiatore che acquista BTP
                                                          Chiunque compri qualcosa per guadagnarci si chiama "speculatore".

                                                          Originariamente inviato da Pedalologo Visualizza il messaggio
                                                          piccoli risparmi appena appena hanno eguagliato ma normalmente son stati sotto
                                                          la svalutazione
                                                          E quindi? Per quale motivo avrebbe dovuto capitare qualcos'altro?

                                                          Originariamente inviato da Pedalologo Visualizza il messaggio
                                                          senza voler ricordare che da lira ad euro li dimezzarono, è una vita che si mungono i piccoli risparmiatori!]
                                                          Non trovo molto senso in questa affermazione... vuoi articolarla meglio?

                                                          Originariamente inviato da Pedalologo Visualizza il messaggio
                                                          Secondo me la risposta sta nell' emissione di titoli a molto lunga scadenza vedi i cinquantennali a quasi il 3%, che allora al termine restituiranno il 250% del capitale investito, titoli che incomprensibilmente vengono venduti molto all' estero ...crescendo le tasse ma quelle in Italia!
                                                          Ovviamente avere soldi vincolati per 50 anni offre rendimenti superiori a chi non vuole avere vincoli se non a breve scadenza. E che c'entrano le tasse?

                                                          Originariamente inviato da Pedalologo Visualizza il messaggio
                                                          ..perché però non emettere titoli a breve termine che servano al piccolo risparmiatore, che ne so almeno al livello dell' inflazione diciamo dell'1% ..e ci risparmierebbe anche lo stato!
                                                          Cioè, dovrebbero dart l'interesse che pretendi, invece di quello dichiarato... Domani provo a comprare una Ferrari a dieci euro, perbacco.. e me la devono dare perchè io voglio così.
                                                          Ripeto la domanda: qualcuno ti ha minacciato di morte e ti ha fatto comprare i BOT per forza, oppure lo hai deciso tu?
                                                          <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Io credo che tutti come me abbiate capito che alla base di questo andamento dei titoli ci può stare benissimo
                                                            una speculazione politica tendente a svalutare il risparmio a vantaggio
                                                            delle banche e del castello dei privilegiati... inutile ripetervi i miei ragionamenti.


                                                            Una curiosità di cui non trovo chiara una risposta è sui rendimenti che vanno all' estero quali giri possano fare..
                                                            ..qui ad esempio i giapponesi ci si fanno la pensione
                                                            Bloomberg, i Btp piacciono ai giapponesi - MilanoFinanza.it


                                                            ..e vi farà certamente piacere che pagheremo l' assicurazione ai giapponese rinunciando alle nostre pensioni
                                                            perché mancano anche i soldi per via degli interessi restituiti per il debito

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR