Fiamma rovesciata o........ - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Fiamma rovesciata o........

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #91
    ciao leone, io rimango convinto della convenienza a comperare direttamente dalla fabbrica evitando intermediari,per la caldaia c'è l'apposito servizio di assistenza sia che tu la comperi in fabbrica o dall'idraulico, per l'impianto ovviamente ne risponde sempre e comunque l'idraulico,poi ovviamente markus può provare a farsi fare un preventivo sia dall'idraulico che dalla fabbrica, sarà poi lui a valutare la convenienza del dove comperare
    x markus, nei giorni scorsi mi ero scordato di disti che è venuto fuori un nuovo tipo di aspiro, si chiama duotech, e ti permette di utilizzare tramite un bruciatore da applicare all,a portina superiore della caldaia, anche il pellet, oltre che ovviamente la legna, così puoi decidere se sfruttare uno o l'altro tipo di combustibile.ciao

    Commenta


    • #92
      comprare in fabbrica va bene per fabbriche piccole e con una struttura di vendita poco organizzata.
      ma le grosse aziende strutturate come si deve nella vendita difficilmente faranno un torto ai canali distributivi, specie se ci sono concessioni di zona.

      Commenta


      • #93
        Originariamente inviato da leone sandri Visualizza il messaggio
        x markus
        Informati bene sulle varie caldaie a legna, non tutte le caldaie sono uguali, sia come autonomia, manutenzione e gestione dell'impianto completo, inoltre i rendimenti possono anche cambiare, e con la legna, da farne passare dentro 10 ql di + o di meno cambia non soltanto sul costo di acquisto ma specialmente sulla movimentazione e stoccaggio del legno stesso.
        Per il costo ed eventuale convenienza purtroppo per soli 100 mq ci vorrà parecchio tempo a spalmare l'investimento, se nel conto non ci metti anche la soddisfazione di non dipendere da nessun combustibile globalizzato e il fatto di usare combustibile rinnovabile con minimo impatto sull'ambiente.
        Prima di imboccare la strada del legno o biomassa in genere, ti consiglio di cercare qualche conoscente che usi lo stesso e di andare a vedere cosa vuole dire dal lato pratico gestire il tutto a livello di impegno da parte del conduttore, qui qualcuno cerca di spiegarti quante pompe quanti vasi di espansione ecc., ma se non hai conoscenze in merito dubito che ti sia di aiuto nella scelta, la cosa piu importante è capire per il momento il funzionamento e cosa ti viene richiesto di fare per condurlo, l'impianto và progettato sulle tue esigenze, quindi gran dialogo e domande all'idraulico prima di iniziare, e se certi dubbi rimangono, appoggiati ad un termotecnico valido, tanto se vuoi fare il 55% è d'obbligo.
        Condivido il fatto di comprare la caldaia tramite l'idraulico, alla fine ti vende ed installa un impianto completo e non pùo e non deve tirarsi indietro in caso di malfunzionamenti, eviti il rimpallo di competenze, inoltre dandogli fiducia se è onesto sul totale non inciderà + di molto, l'importante e che scegli tu la caldaia che ti soddisfa di +.
        Hai ragione effettivamente nella costruzione dell'impianto non ci capisco un piffero, anche se ammetto che il forum serva anche a confrontarsi nel diverso modo di operare.

        A me fondamentalmente mi interessa un consiglio di una caldaia che abbia un buon funzionamento, di un buon puffer visto che tutti concordate della sua necessità e di un consiglio se l'investimento non sia un buco nell'acqua.

        Marco.

        Commenta


        • #94
          Originariamente inviato da turbogen Visualizza il messaggio
          ciao leone, io rimango convinto della convenienza a comperare direttamente dalla fabbrica evitando intermediari,per la caldaia c'è l'apposito servizio di assistenza sia che tu la comperi in fabbrica o dall'idraulico, per l'impianto ovviamente ne risponde sempre e comunque l'idraulico,poi ovviamente markus può provare a farsi fare un preventivo sia dall'idraulico che dalla fabbrica, sarà poi lui a valutare la convenienza del dove comperare
          x markus, nei giorni scorsi mi ero scordato di disti che è venuto fuori un nuovo tipo di aspiro, si chiama duotech, e ti permette di utilizzare tramite un bruciatore da applicare all,a portina superiore della caldaia, anche il pellet, oltre che ovviamente la legna, così puoi decidere se sfruttare uno o l'altro tipo di combustibile.ciao
          La casa produttrice è l'Arca o un'altra azienda??

          Io resto dell'idea che se l'installatore non ti vuole prendere per il collo la differenza sia minima. L'azienda produttrice cmq sia al privato non farà mai il prezzo che farebbe al professionista, il professionista ovviamente deve ricaricare qualche cosa sul costo in fabbrica anche solo per il giro fattura.

          Marco.

          Commenta


          • #95
            agenti rappresentanti ed acquisto diretto

            Originariamente inviato da turbogen Visualizza il messaggio
            io rimango convinto della convenienza a comperare direttamente dalla fabbrica evitando intermediari,per la caldaia c'è l'apposito servizio di assistenza sia che tu la comperi in fabbrica o dall'idraulico, per l'impianto ovviamente ne risponde sempre e comunque l'idraulico
            Chi ha un'agenzia di rappresentanza di un marchio con tutti gli oneri che da ciò derivano non credo sia d'accordo su quanto da te esposto, poi basterebbe chiedere loro cosa ne pensino, che nello specifico della marca sono QUESTI di Casalecchio di Reno....forse sarebbero anche contenti dal momento che la casa dovrebbe corrisponder loro comunque la provvigione anche se vendessero direttamente, ma lo sputtamento aziendale ci sarebbe comunque tutto!

            Andando a ritroso ho comunque capito il tuo postare solo ed esclusivamente riferimenti ad Arca, e tutto nasce da qui:
            buongiorno a tutti, sono un piccolo idraulico e centro assistenza autorizzata bongioanni e arca caldaie

            APPASSIONATO come da tuo profilo va bene, per secondi fini seppur leciti è sempre meglio siano dichiarati, che altrimenti lo sprovveduto che legge crede le impressioni postate derivino solo e sempre da un utente/utilizzatore entusiasta della sua scelta "personale".
            Oltretutto anche l'indicare gentilmente di bypassare rivenditori zonali e di rivolgersi direttamente in fabbrica potrebbe invogliare qualcuno a farsi del male da solo!
            OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

            Commenta


            • #96
              per turbogen, se sei "veramente un piccolo idraulico e centro assistenza autorizzato .... caldaie", mi fai cascare le braccia, forse è da poco che sei sul mercato, con il tempo capirai come le aziende che si possono chiamare tali hanno una strutturata politica di vendita.
              Se vuoi vendere, prendere la provvigione e fare fatturare all'azienda direttamente è meglio che lo dici subito, eviti di farci perdere tempo in sterili discussioni.

              Commenta


              • #97
                copia/incolla da tom tom
                "il puffer meno di 55 non scende,sei sicuro di questo? questo avviene negli impianti a radiatori ma nell'impianto a pavimento lo sai a che temperatura si trova il ritorno al puffer nella parte bassa?pensaci e dammi una risposta, secondo te perchè ho parlato di valvole miscelatrici a 4 vie e valvola anticondensa tanto per parlare"

                avendo l'impianto a pavimento una piastra di scambio, il ritorno in puffer è mediamente 10° inferiore alla mandata. Quindi se dal puffer esce a 65° ad esempio, il ritorno sarà circa di 55°.
                tom tom, informati bene come funziona la miscelazione in un impianto a pavimento prima di sparare castronate sul discorso del puffer, grazie.
                di quello che hai indicato tu, non serve assolutamente nulla. Serve solo caldaia + puffer + centralina (pompa e scambiatore) dell'impianto a pavimento, per quel che riguarda il riscaldamento.
                Per l'acs serve solo o il combi o una semplice serpentina.
                Posso usarne una seconda per il gpl ed un'eventuale terza per il solare.
                E qui chiudo il mio intervento: sono stanco di vedere impianti fatti come centrali nucleari, con mille orpelli solo per soddisfare le presunzioni teoriche e illusorie di pseudotecnici, idraulici che ci speculano, e gente simile.
                PER FORZA POI I CLIENTI PRENDONO PAURA DELLA BIOMASSE, IMPIANTI COSI' COSTANO UNA FORTUNA E FUNZIONANO COME QUELLO CHE COSTA META', SE NON PEGGIO.
                Vuoi unconsiglio markus?
                per i tuoi 100 mt spendi poco, metti una caldaia meccanica con combi, e con 6.500 euro compreso il montaggio fai tutto.
                ora tom tom puoi iniziare ad offendere come tuo solito, quando nonsai dire altro, ma la mia opinione è libera quanto la tua.
                Quando ci farai sapere quali impianti hai fatto, saremo molto più contenti .<!-- / message -->
                riscaldamento a biomassa e PDC
                Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                Commenta


                • #98
                  per rivolgersi internamente alla fabbrica intendevo poi rivolgersi ai ragazzi della refcon, che poi sono quelli date indicati presumo,nel senso che l'arca non te la venderà direttamente, ma ti indicherà il proprio agente di zona che agisce per nome e per conto dell'arca caldaie, qui chi più o chi meno ad esclusione di markus siamo tutti tecnici del settore, e sappiamo bene come tutti come funziona,l'arca caldaie non vende direttamente a nessuno, ma tramite appunto l'agenzia di zona dove vi trovate, che ovviamente sarebbe stato detto a markus di contattare se avesse telefonato in arca...
                  detto questo io non capisco bene tutto il tuo puntiglio per la seconda parte del messaggio, la parte che ti hai preso del mio primo messaggio te la torno a confermare, io non ho nessuna vergogna nel confermare che per il mio punto di vista arca nelle caldaie a legna è una signora caldaia, però altrettanto mi sembra di avere detto che per puffer, boiler, ecc...sarebbe più conveniente rivolgersi su altri lidi, e anche per quanto riguarda, le caldaie con ventilatore soffiante valuterei, se mi venisse mai da installare,il prodotto della solarbayer(vedi discussione arca vs. solarbayer) per il resto, io non ho mai fatto pubblicità in alcun modo alla mia attività,i moderatori possono tranquillamente controllare i miei mp,l'unico che ho cercato di aiutare è stato energyvet, che aveva dei problemi con una aspiro, e gli ho fornito in pvt alcuni parametri tecnici della centralina.
                  io non ho nessuna voglia di pubblicizzare la mia azienda, non dico nè chi sono nè da dove scrivo,ne contatto nessuno in pvt,se non perchè ha problemi tecnici e mi accorgo che il mio aiuto può in qualche modo servirli,nè mai lo farò, per me il forum è uno svago, un modo, perchè nò, di cercare di mettere la mia esperienza al servizio di chi ne ha meno di me, e anche di imparare da chi ne ha molta di più di me, come ad esempio, te, tomtom,dott. nord est, ecc...(e chi non è citato non si senta escluso, mica mi posso ricordarvi tutti a memoria)ora, finita(spero per sempre) questa sterile e totalmente inutile polemica, vengo alla domanda di markus:il produttore è ovviamente l'arca.ciao
                  lo steeso che ho detto rivolto a biomassoso ovviamente vale pure per leone, non capisco cosa ci sia di male nell'indicare strade un pò alternative, e lo torno a ripetere che non prevedono in nessun modo il mio intervento, per cercare di fare risparmiare qualche € alla gente, in arca nessuno sa nè chi sono io, nè chi c'è dietro al nich di marcus, semplicemente se il buon markus o chiunque altro telefona sù in arca gli verra dato il num. di telefono dell'agenzia di zona con la quale si metterà in contatto,non vedo in che modo io possa avere un ruolo in tutto questo...ragazzi, capisco che qui ci possa essere chi tira acqua al proprio mulino( al proprio portafoglio)ma non è il mio caso.speriamo che adesso si possa tornare tranquillamente a parlare dell'argomento della discussione senza più divagazioni fuori tema che non hanno nulla a che vedere con l'argomento in questione...ciuao ciao
                  p.s:grazie dott. per non avere infierito.....

                  Commenta


                  • #99
                    x turbogen

                    io, prima di far parte del mondo della biomassa, ero nel commerciale farmaceutico.
                    Nessuna ditta, che sia seria, vende direttamente al cliente. Ci sono dei passaggi commerciali da rispettare (per poi fare assistenza, informazione, ecc ecc). Se si saltano, vuol dire che quella ditta non ha futuro.

                    turbogen, perchè dovevo infierire? non ne trovo l'utilità. Già c'e' tanta confusione nei clienti normali, cerchiamo quindi di essere normali e capibili.... Magari tu volevi solo dare una mano, magari non conoscendo bene il mercato, tutto qui.
                    P.S.: come vedi dal simbolo sul mio marchio, sono un supporter e non nego assolutamente che sono anche un venditore. Quindi, chi mi legge, lo sà fin dal principio.
                    Ultima modifica di Dott Nord Est; 14-07-2010, 14:23.
                    riscaldamento a biomassa e PDC
                    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                    Commenta


                    • per dott:almeno tu vedo che capisci, io ho peccato, e lo ammetto, per non avere detto subito che l'arca agisce tramite i rappresentanti di zona(io conosco quelli della mia zona, mica quelli di altre zone...)e posso dirti tranquillamente che se vengono contattati da un privato loro la caldaia gliela vendono tranquillamente, fatturata da arca caldaie, com'è giusto che sia,poi il cliente se la farà montare da chi meglio crede,questo era il succo della questione, avevo dato per scontato che tutti avessero capito, specialmente chi sa come funziona il settore, per essere più preciso avrei dovuto dire:contatta l'arca caldaie che ti fornirà il recapito dell'agenzia di zona, e forse non sarebbe saltato fuori tutto sto casino allucinante..ciao
                      Ultima modifica di Ospite; 14-07-2010, 14:35.

                      Commenta


                      • ecco uno schemino semplificato di come farei per markus.
                        se poi voglio prevedere il solare, metterò una serpentina in +.
                        posso usare sia il combi che un puffer con produzione acs con serpentina.
                        eviterei assolutamente qualsiasi piastra di scambio, che con il puffer non serve assolutamente a nulla, oltre a qualsiasi altra valvola a 2/3/4 ecc vie.
                        meno cose ho meno costa e meno si rompe, funzionando anche meglio......

                        impostazioni teoriche: caldaia 70°, termostato puffer 68° (in tal modo, appena la T° scende sotto i 68° parte la pompa e in caldaia non arriva mai una T° inferiore a 68/65°)
                        il ritorno dal pavimento l'ho posizionato lì perchè il flusso è minimo ma costante. Se fossero termosifoni, oltre alla mandata + alta, anche il ritorno + basso.
                        File allegati
                        Ultima modifica di Dott Nord Est; 14-07-2010, 14:49.
                        riscaldamento a biomassa e PDC
                        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                        Commenta


                        • in effetti così, attaccando la caldaia nel serpentino del puffer hai già la separazione dei circuiti, ti risparmi pure lo scambiatore a piastre tra le due caldaie.ciao

                          Commenta


                          • appunto turbogen, risparmio tutto l'ambaradan consigliato qui da qualcuno che a nulla serve, se non a far solo confusione.
                            poi, voglio il solare? bene, prevedo l'accumulo con altra serpentina, basta deciderlo prima.
                            riscaldamento a biomassa e PDC
                            Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                            Commenta


                            • domanda a dott, quanti kwh per giorno disperdono i combi ?

                              Commenta


                              • mediamente da 1 a 3 calorie/lt al giorno se in ambiente chiuso.
                                poi, logicamente, dipende da moltissimi fattori.
                                quindi, se prendi ad esempio un 1.000 lt, sono circa 1000/3000 cal al giorno, quindi circa mezzo kg o poco + di pellet, quindi circa 12/18 centesimi al giorno.
                                questa spesa per evitarti pompe, piastre di scambio, valvole deviatrici, ecc ecc in +......
                                riscaldamento a biomassa e PDC
                                Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                Commenta


                                • Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                                  Vuoi unconsiglio markus?
                                  per i tuoi 100 mt spendi poco, metti una caldaia meccanica con combi, e con 6.500 euro compreso il montaggio fai tutto.
                                  ora tom tom puoi iniziare ad offendere come tuo solito, quando nonsai dire altro, ma la mia opinione è libera quanto la tua.
                                  Quando ci farai sapere quali impianti hai fatto, saremo molto più contenti .<!-- / message -->
                                  Grazie per il consiglio.

                                  Se fosse possibile, magari optando per diversi marchi così da non fare sgarbi a nessuno, mi potresti/potreste proporre un modello di questo tipo di caldaia e idem del combi che oltretutto non mi pare di aver visto nei siti che ho visitato??

                                  Grazie Marco.

                                  Commenta


                                  • eccoti un combi in acciaio inox (così vedi anche le caratteristiche) : http://www.scaldareapellet.com/vendi...serpentina.PDF

                                    qui inoltre trovi molti esempi di installazioni reali con combi e non (non schemi ipotetici, ma foto di lavori reali), così ti fai un'idea: http://www.reffogiuseppe.it/FOTO%20L...ITI/index.html
                                    Ultima modifica di Dott Nord Est; 14-07-2010, 23:21.
                                    riscaldamento a biomassa e PDC
                                    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                    Commenta


                                    • leggere il post 57

                                      Originariamente inviato da turbogen Visualizza il messaggio
                                      in effetti così, attaccando la caldaia nel serpentino del puffer hai già la separazione dei circuiti, ti risparmi pure lo scambiatore a piastre tra le due caldaie.ciao
                                      Turbogen,deduco dalle tue parole che la penitenza non ti ha insegnato nulla,io ti dico una cosa io posso capire Dr che è un venditore di caldaie e mastica poco d'impianti quindi da buon venditore cerca con la solita parlantina di farvi credere che cristo è morto di freddo ma questo ,senza offesa ,lo può fare con voi non certo con me.Quindi io invito tutti a rileggere tutti i post di tutte le discussioni in modo da rendervi conto di quanto da me affermato.Caro Turbogen se leggi bene il post 57 ti renderai conto che:ho proposto scambiatore tra puffer e caldaia oppure valvola condensa tra puffer e caldaia oppure scambiatore dopo puffer per caldaia a gas.Ti sei chiesto il perchè dr si è fossilizzato solo sullo scambiatore?Ti sei chiesto perchè ha detto che la valvola anticondenza non serve?Ti sei reso conto che non ha capito un tubo di quello che io ho scritto ovvero non è che non ha capito non conosce la materia quindi in certo senso potrei anche giustificarlo.Adesso voglio avere il piacere di spiegarlo a te a cosa serve la valvola anticondensa posta tra caldaia e puffer....dal momento che la caldaia è collegata diretta al puffer ed il puffer all'impianto a pavimento tramite miscelatrice se io non montere la valvola lo sai cosa succede ? succede che,dal momento che l'impianto lavora a bassa temperatura l'acqua che circola nel pavimento va da una gradazione di 35/40° diciamo con una dispersione di circa 10 ° abbiamo un ritorno nel puffer di acqua ad un temperatura di circa 30° questo ritorno avviene nella parte bassa del puffer quindi la caldaia aspira acqua a 30° e non va bene per una caldaia a legna mentre con una semplice valvola si ha un ritorno di 55/60°.Turbogen tu dici,allaccio la caldaia a gas al serpentino ed evito lo scambiatore? bravo,lo sai del tizio che per far dispetto alla moglie si è tagliato i cogl.....ecco tutti quelli che approvano quel prospetto fanno quella fine.Chiedi a dr ma con la caldaia a gas collegata come da disegno ci faccio anche acs periodo estivo? e voi venite a dire a me dello scambiatore,ma fate come volete io ritengo di avervi consigliato per il meglio poi se credete alle chiacchiere di quacuno...fate voi i soldi sono i vostri e anche i problemi(vedi impianto Fuso,consigliato su questo forum) Turbogen guarda quanto costa un combi con serpentina
                                      Ultima modifica di Ospite; 15-07-2010, 08:05.

                                      Commenta


                                      • tom tom, se dici che il ritorno al puffer è di 35°, VUOL DIRE CHE NONSAI ASSOLUTAMENTE come funziona lo scambio in un riscaldamento a pavimento. Ti invito ad andarne a vedere uno , e forse capirai. (tu puoi avere anche l'acqua a 80° se vuoi, la centralina con rispettiva piastra scambia e il ritorno è a 70°). Incredibile che tu dica ste fesserie.
                                        In estate l'acs la faccio diretta con la caldaia a gas, non hai visto nel disegno?
                                        E? sempre valido l'invito di venire a vedere decine e decine di impianti fatti e a capire come funzionano, perchè tu continui a dire solo bal bla bla, ma di reale non vedo ancora nulla fatto da te.
                                        Impianto di Fuso? Fatto dal suo idraulico.
                                        Costo di un combi? In acciaio inox isi 316 lo vendo a poco + di 1600 euro da 1000 lt.
                                        Non ti piace combi? no problem, lo prendi a due serpentine.
                                        Ma per favore, iniziamo a parlare di cose fatte davvero. Posta qualche foto di tuoi impianti, siamo tutti curiosi.


                                        Esempio: impianto a pavimento bassa temperatura (24°), pannelli solari e caldaia a biomassa. Casa di 220 m2 nuova.
                                        http://www.reffogiuseppe.it/FOTO%20L...dro/index.html
                                        Nessuna piastra di scambio, ma semplice valvola miscelatrice sulla centralina dell'impianto a pavimento.
                                        Controllo T° sia di fluidi che di aria in moltissimi posti. Casa particolare a alta rendimento energetico.
                                        Dovresti vedere come funziona, così forse capiresti tante cose.
                                        Ultima modifica di Dott Nord Est; 15-07-2010, 05:26.
                                        riscaldamento a biomassa e PDC
                                        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                        Commenta


                                        • ma la vuoi smettere di dire stronz..a cosa serve collegare una caldaia a gas a condensazione al serpentino in basso di un puffer fino, a ieri hai fatto tanto casino con il gpl adesso ci vieni a dire che d'estate usa il gpl perchè ti ho contestato lo schema?ma pensi che siamo cretini,lo vedi che ti contraddici da solo spiegaci a cosa serve quel collegamento,spiegaci perchè io debbo spendere tanti soldi per un combi con serpentino in basso e poi ci collego una caldaia a gas ma quì veramente siamo fuori dalla normalità,invece di postare quelle foto,non perdi occasione per fare pubblicità,dove si vedono solo i pezzi di ferro e non si capisce nulla, dicci passo passo come faresti l'impianto come ho fatto io, ma dal momento che non sei in grado lo dimostra il fatto che a precedente richiesta volevi le misure del locale, il numero di scarpe di Markus ecc...ecc.. e si doveva far fare lo schema dal venditore.Inoltre spiegaci,illuminaci,come faccio ad avere un ritorno a 70° questo può avvenire solo come ho prospettato IO l'impianto non come lo hai prospettato tu visto che mi hai contestato anche le valvole miscelatrici a 4 vie.Spiega al forum la funzione di quel gruppo di scambio che si vede nel disegno,dicci a cosa serve,è il collettore?quella valvola che si vede tra caldaia e puffer sul ritorno di che valvola si tratta ?
                                          Ultima modifica di Ospite; 15-07-2010, 11:02.

                                          Commenta


                                          • ragazzi, non tiratemi in mezzo pure a me nelle vostre diatribe, che ne ho già abbastanza delle mie....avevo fatto solo una considerazione,per altro corretta, sulla separazione dei circuiti usando un serpentino invece di uno scambiatore senza entrare nel merito della validità della soluzione proposta, tutto qui....
                                            solo x precisare(prima ero di fretta) nell'arca è obbligatoria l'installazione della pompa di ricircolo dietro la caldaia, pena decadenza della garanzia, e funziona tramite differenziale termico sentito dalle sonde punto alto e punto basso della caldaia,quando questo differenziale è più alto di 3 gradi viene messa in funzione la pompa, e spenta quando si abbassa sotto i 3 gradi,almeno così non c'è il rischio che la caldaia aspiri dal ritorno acqua troppo fredda, il fatto che poi probabilmente la pompa funzionerà quasi in continuo è un'altro discorso...
                                            Ultima modifica di Ospite; 15-07-2010, 07:50.

                                            Commenta


                                            • precisazione

                                              [QUOTE=Dott Nord Est;119086305]tom tom, se dici che il ritorno al puffer è di 35°, VUOL DIRE CHE NONSAI ASSOLUTAMENTE

                                              Ho detto 30° e non 35°,leggi,questo per quanto riguarda il post invece riguardo il MP ti invito ad astenerti,non ho voglia di leggere quelle scemenze ,dal momento che non posso utilizzare l'opzione per non riceverli in quanto molti utenti mi scrivono privatamente per avere consigli, quindi sei pregato di non disturbarmi ,se hai qualcosa da dire dilla pubblicamente,questo è l'ultimo avviso
                                              Ultima modifica di Ospite; 15-07-2010, 11:31.

                                              Commenta


                                              • inutile....
                                                spero che qualche idraulico o installatore che legge e che sà come funziona lo scambio in un'impianto a pavimento scriva qualcosa in merito, perchè forse allora non riesco a spiegarmi io....

                                                per il discorso della caldaia a gpl collegata al serpentino, serve per le emergenze, per possibili rotture del discorso biomassa.

                                                per l'impianto ipotizzato, ho già fatto lo schemino semplificato in post precedente.

                                                per il ritorno, nel puffer posso averlo anche a 35°, come dici tu, ma in caldaia mai sotto la T° che importo io tramite il termostato. Sono io che decido la T° di ritorno.

                                                per altri discorsi, riconfermo la mia opinione che le piastre di scambio e altri orpelli simini NON SERVONO assolutamente a nulla, se non a complicare le cose, far spendere di più e a gratificare pseudotecnici che si eccitano a proporre centrali nucleari completamente inutili.
                                                riscaldamento a biomassa e PDC
                                                Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                Commenta


                                                • dott, qualcuno scriveva, tekneri se non sbaglio, che il puffer combi è meglio perchè ha tanta acs subito a disposizione, e che i serpentini di scambio di acs potrebbero riservare tristi sorprese se non dimensionati correttamente.

                                                  nei tuoi schemi c'è una pompa sul ritorno dell'acqua dal puffer alla caldaia, a che temperatura è regolata ? può considerarsi pompa di carico del puffer ?

                                                  Commenta


                                                  • e tekneri non è l'ultimo arrivato......

                                                    la T° del puffer la regolo in base alle mie esigenze. Ad esempio, in inverno e con termosifoni, posso impostarlo a 68° con caldaia a 70/72°.
                                                    cosa intendi per pompa carico puffer? quella nello schema è comandata o dalla centralina della caldaia se questa è elettronica, o da un quadro che faccio se la caldaia è meccanica. L'impostazione di questa evita la condensa in caldaia.
                                                    riscaldamento a biomassa e PDC
                                                    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                    Commenta


                                                    • e come carichi il puffer ?

                                                      Commenta


                                                      • con gruppo di carico automatico, che di solito posiziono dietro la caldaia. Essendo quest'ultima diretta col puffer, si carica di conseguenza assieme.
                                                        Per l'acs invece, c'e' la solita entrata di acqua fredda diretta.
                                                        riscaldamento a biomassa e PDC
                                                        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                        Commenta


                                                        • forse mi son spiegato male, ma nello schemino vedo che la pompa verso la caldaia non miscela l'acqua di mandata dalal caldai al puffer, come scaldi il puffer ? con circolazione naturale ?

                                                          Commenta


                                                          • come scaldo il puffer?
                                                            guarda che il fluido del puffer è lo stesso della caldaia. La pompa che vedi fà girare il fluido tra puffer e caldaia. Tu che sei vicino, se vieni a casa mia ti faccio vedere funzionare il tutto.
                                                            riscaldamento a biomassa e PDC
                                                            Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                            Commenta


                                                            • caldaia a condensazione

                                                              [QUOTE=Dott Nord Est;119086134]ecco uno schemino semplificato di come farei per markus.
                                                              /QUOTE]
                                                              Markus ha una caldaia a condensazione e per le emergenze non a senso acquistare un combi con serpentina in basso per collegare una caldaia a condensazione e fuori di ogni logica ,uno spreco inutile di soldi,la caldaia va installata direttamente sull'impianto visto che è a pavimento.
                                                              Markus se in un secondo momento vuole installare il solare mette due pannelli con boiler da 2/300 lt ed è a posto

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X