annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC LG THERMA V ( aria-acqua)

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da marco.lisbona Visualizza il messaggio

    Grazie per gli apprezzatissimi consigli.
    Dubbio: ragionando sul fattore che la PDC vada il pi� costante possibile (meno on/off possibili), nel periodo tarda primavera/estate dovrebbe lavorare solo per l'ACS o sbaglio?
    Potrebbe essere questo il motivo per cui mi hanno consigliato una PDC dedicata all'accumulo (il NUOS), ipotizzando che la LG venga spenta? E' un ragionamento sbagliato?
    Ne spegni una per accenderne un'altra?
    Allora meglio il solare termico...così davvero tieni tutto spento in estate.

    Magari fatti spiegare il motivo per cui ti stanno proponendo questa cosa, magari uno c'è (il beneficio del dubbio lo concedo sempre )

    Inviato dal mio STF-L09 utilizzando Tapatalk

    Commenta


    • Originariamente inviato da Bowen Visualizza il messaggio
      A sto punto farai come RAF . la notte sta spenta in mezza stagione e lavora di giorno caricando la casa di 1 o 2 gradi in più . solo che se fai la monoblocco forse è un po pericoloso la notte spenta ? Vero è che sono mezze stagioni . Con la splittata hai meno problemi sicuro . sempre che non perda ! A proposito un tizio monoblocco PDC commerciale , perdita gas e non trovano dove sia . ha impiegato 3 anni x scaricarsi . Ma accidenti non le provano tutte ? Non ci siamo .
      E se invece di spegnerla completamente, per non comprometterne l'affidabilità, fermo solo la produzione di acqua calda attraverso la App, può avere senso? O sono comunque KW sprecati?

      Commenta


      • Originariamente inviato da Polvere79 Visualizza il messaggio
        Ne spegni una per accenderne un'altra?
        Allora meglio il solare termico...così davvero tieni tutto spento in estate.

        Magari fatti spiegare il motivo per cui ti stanno proponendo questa cosa, magari uno c'è (il beneficio del dubbio lo concedo sempre )

        Inviato dal mio STF-L09 utilizzando Tapatalk
        Hai ragione, dovrò chiederglielo.

        Tieni presente però che con il FV (16 pannelli) occuperei tutta la falda a Sud a mia disposizione e non credo che il solare termico sulla falda a Nord abbia molto senso.

        Commenta


        • Qui non posso aiutarti . la mia filosofia è a tutti chiara , io non ho pdc , mi piacerebbe , ma x un insieme di cose ora non è il caso . Quindi io farei una monoblocco che al suo minimo genera meno del mio minimo richiesto . Con le iniezione è difficile perché la 5,5 a 12 gradi genera 2,6 kw con COP 9 , che x me è troppo , per poi passare a 2,3 kW generati ad aria 7 . invece una NO iniezione tipo una 6 kw , genera meno di 1 kw al minimo . sono un sostenitore del non far mai spegnere . sul ragionamento Taglia sono convinto la piccola abbia meno possibilità di brinare della grossa taglia A PARITÀ DI EVAPORATORE , ma sono supposizioni mie . Su ACS se proprio devi io ti consiglio il boiler e non il PIT . Ma qui dentro trovi chi sa tutto e di più . Su APE di solito sono esagerate .

          Commenta


          • Originariamente inviato da marco.lisbona Visualizza il messaggio

            E se invece di spegnerla completamente, per non comprometterne l'affidabilità, fermo solo la produzione di acqua calda attraverso la App, può avere senso? O sono comunque KW sprecati?
            Ragazzi ma spenta mica vuol dire de-energizzata! La macchina è accesa (intendo la sua elettronica), solo non produce acqua calda, nè per ACS nè per riscaldamento. Perchè dovreste comprometterne l'affidabilità?
            Se ci fosse bisogno di sbrinare, immagino che l'elettronica comanderebbe normalmente uno sbrinamento...

            O non ho capito qualcosa?

            Commenta


            • Originariamente inviato da Polvere79 Visualizza il messaggio

              Ragazzi ma spenta mica vuol dire de-energizzata! La macchina è accesa (intendo la sua elettronica), solo non produce acqua calda, nè per ACS nè per riscaldamento. Perchè dovreste comprometterne l'affidabilità?
              Se ci fosse bisogno di sbrinare, immagino che l'elettronica comanderebbe normalmente uno sbrinamento...

              O non ho capito qualcosa?
              Perdonami, l'incomprensione è dovuta più a mia ignoranza in materia che ad altro.

              Commenta


              • Originariamente inviato da marco.lisbona Visualizza il messaggio

                Perdonami, l'incomprensione è dovuta più a mia ignoranza in materia che ad altro.
                Macchè, figurati, sono ignorante anche io...poi l'avete detto in due, mi è venuto il dubbio... Il dubbio era sugli sbrinamenti nel momento in cui fosse spenta?

                Commenta


                • Se fuori fa freddo e lei a + 4 vuole scaldarsi x non rompersi , avrà una resistenza elettrica . Oppure ti pescherebbe da casa . una splittata non ha di questi problemi .

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da marco.lisbona Visualizza il messaggio

                    Grazie per gli apprezzatissimi consigli.
                    Dubbio: ragionando sul fattore che la PDC vada il più costante possibile (meno on/off possibili), nel periodo tarda primavera/estate dovrebbe lavorare solo per l'ACS o sbaglio?
                    Il raffrescamento lo fanno i climatizzatori di casa.
                    Potrebbe essere questo il motivo per cui mi hanno consigliato una PDC dedicata all'accumulo (il NUOS), ipotizzando che la LG venga spenta? E' un ragionamento sbagliato?
                    no no, che spenta, lei ACS la fa a prescindere che faccia caldo o freddo, sono due aspetti slegati
                    in estate semplicemente inverte il ciclo e fa raffrescamento anziché scaldare, tutto qui
                    Monti prenestini (RM) - 1885gg
                    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                    Fotovoltaico 4.76 kWp

                    Commenta


                    • Bollitori LG:
                      https://www.lgbusiness.it/clima-cate...sori-therma-v/

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Bowen Visualizza il messaggio
                        Se fuori fa freddo e lei a + 4 vuole scaldarsi x non rompersi , avrà una resistenza elettrica . Oppure ti pescherebbe da casa . una splittata non ha di questi problemi .
                        Mi sfugge qualcosa...dubito che peschi dall'accumulo...ma non mi pare ci siano resistenze...
                        Perchè dovrebbe rompersi? Per il congelamento dell'acqua? Credo che non sia solo acqua, ma una miscela di glicole quella che gira nell'impianto...
                        Boh...

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Polvere79 Visualizza il messaggio
                          Stavo proprio spulciando anch'io il sito sulla base delle indicazioni di Raffaelem.
                          Poi non so se in realtà è un prodotto più o meno buono dei vari Cordivari etc...

                          Originariamente inviato da raffaelem Visualizza il messaggio
                          marco.lisbona quello che deve preoccuparti è la taglia della PDC più che averne una dedicata per ACS, la 16kW per te è sarà un bagno di sangue in termini di gestione e consumi. Questo deve esserti chiaro. LG ha un suo accumulo per gestire ACS, sul sito c'è, nella sezione PDC appunto.
                          L'ECOCOMBI 1 è un PIT ed è quello che ho io ma tu devi prendere il modello PDC che ha un serpentino maggiorato.
                          A quale modello ti riferisci?
                          Può essere questo? https://www.cordivari.it/Bollitori_S...%C2%AE_1_domus

                          Commenta


                          • No, a questi https://www.cordivari.it/Bollitori_S...co_combi_1_pdc
                            Monti prenestini (RM) - 1885gg
                            LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                            Fotovoltaico 4.76 kWp

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da raffaelem Visualizza il messaggio
                              Raf scusa se non ci arrivo con la mia testa limitata . fai un passetto indietro . hai detto 220/300 watt sbrinamento , Sergio Teresa ti ha ripreso dicendo 2500 watt ora , sarebbe la stessa cosa ? cioè loro dicono la pdc assorbe 2,5kwh , e tu dici , SI , ma assorbendoli x qualche minuto , diventano 220 watt . è così ? Grazie .

                              Commenta


                              • Bowen Ti ripeto che il consumo durante gli sbrinamenti è quello che ho scritto.

                                Ti rimetto l'immagine completa di un'altro sbrinamento. Il riquadro in basso con il 203wh è il consumo nell'intervallo di tempo che ho selezionato, che è appunto quello di uno sbrinamento visto che me lo hai chiesto.
                                A destra, quello in verde è l'assorbimento istantaneo misurato ogni 15sec.

                                TUTTI gli altri riquadri (COP, termica, mandata e ritorno, delta, assorbimento) rappresentano il valore istantaneo del parametro in corrispondenza del lato destro dell'intervallo, della selezione, non so come vuoi chiamarla. Del lato destro dei grafici, alle 22:50 circa.
                                Schermata del 2021-02-04 15-46-56.png
                                Ultima modifica di eroyka; 04-02-2021, 18:08.
                                Monti prenestini (RM) - 1885gg
                                LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                                Fotovoltaico 4.76 kWp

                                Commenta


                                • Ricevuto . forte e chiaro .

                                  Commenta


                                  • Bowen, butterò un po' di benzina sul fuoco...tutto nasce da una h di Wh mancata, ma stanno dicendo la stessa cosa!
                                    Uno sbrinamento consuma circa 200Wh di ENERGIA (quadretto rosso dell'immagine di Raffaele, con 203Wh), con un assorbimento istantaneo massimo di circa 2KW di POTENZA (linea verde in alto a destra).

                                    Puoi cosumare 200Wh assorbendo 200W per un'ora, oppure assorbendo 2KW (2000W) per un decimo di ora

                                    Non me ne vogliano nè Sergio nè Raffaele, ma solo per chiarire a Bowen che magari non mastica energia e potenza :P

                                    Commenta


                                    • Grazie . tutto chiaro . penso che Sergio da quel che vedo ci tiene sempre molto a queste cose , ma questo è parte di lui , e Raf che è li a concentrarsi x cose più difficili , viene distratto dal sottoscritto che è addormentato a queste cose e quindi si irrigidisce un pochino .

                                      Commenta


                                      • Originariamente inviato da Polvere79 Visualizza il messaggio
                                        Bowen, butterò un po' di benzina sul fuoco...tutto nasce da una h di Wh mancata, ma stanno dicendo la stessa cosa!
                                        Uno sbrinamento consuma circa 200Wh di ENERGIA (quadretto rosso dell'immagine di Raffaele, con 203Wh), con un assorbimento istantaneo massimo di circa 2KW di POTENZA (linea verde in alto a destra).

                                        Puoi cosumare 200Wh assorbendo 200W per un'ora, oppure assorbendo 2KW (2000W) per un decimo di ora

                                        Tu hai capito.

                                        Ma uno sbrinamento non consuma in genere 200 o 300 Wh di energia, è uno sbrinamento della LG di raffaelem che consuma 200 o 300 Wh di energia. Raggiungendo picchi di assorbimento di almeno 2.5 kW.

                                        In altra discussione (Aquarea) un utente lamentava alti assorbimenti durante lo sbrinamento, che gli facevano saltare il contatore. 2.5 kW di assorbimento possono far saltare il contatore. Quell’utente ha capito che ha qualcosa che non va nella gestione del suo impianto, la pdc non dovrebbe assorbire così tanto durante uno sbrinamento.

                                        La mia pdc (come mille altre) assorbe meno di 1 kW in sbrinamento, per un paio di minuti. Il totale del consumo non raggiunge i 50 Wh, vuol dire un ordine di grandezza sotto.

                                        Io non so se la pdc di raffaelem abbia un problema, ne mi interessa: contento lui contenti tutti. Mi interessa far capire a chi legge e vuol capire che le cose non vanno sempre così, e che anzi non dovrebbero andare così.
                                        PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                        Commenta


                                        • Originariamente inviato da marco.lisbona Visualizza il messaggio

                                          Comprendo che con la PDC va fatto un ragionamento diverso, secondo voi come dovrei ipoteticamente farla lavorare se queste sono le mie esigenze orarie? 16 ore? 18?
                                          22 ore e ne lasci 2 a disposizione per ACS

                                          Commenta


                                          • Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                                            Io non so se la pdc di raffaelem abbia un problema, ne mi interessa: contento lui contenti tutti. Mi interessa far capire a chi legge e vuol capire che le cose non vanno sempre così, e che anzi non dovrebbero andare così.
                                            Io ho preso un intervallo allargato proprio per far capire che quel dato è ancora più basso e, come ho scritto nel primo post, dipende da come si vuole considerare uno sbrinamento.
                                            Se prendo in considerazione il momento in cui mandata e ritorno si invertono ecco qui cosa esce.

                                            A te non interessa far capire altrimenti metteresti qualche dato del tuo sistema di monitoraggio antidiluviano (che però è a due minuti di risoluzione se non vado errato) per farci capire dove vengono fuori i nemmeno 50wh... ma verosimilmente non lo farai.

                                            Ti ricordo che hai una PDC da 8kW che non vengono erogati nemmeno a 7/35, non sarà un tantino differente come "motore"?

                                            Schermata del 2021-02-04 20-24-22.png

                                            Dulcis in fundo, l'utente aquarea ha un problema impiantistico di fondo che costringe la Pana a sbrinare per 12-15 minuti usando solo il compressore e che arriva ad assorbire fino a 4.5kW, ma pure questo ti sarà sfuggito.



                                            Monti prenestini (RM) - 1885gg
                                            LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                                            Fotovoltaico 4.76 kWp

                                            Commenta


                                            • Uno sbrinamento parte da quando il compressore smette di funzionare per invertire il ciclo e finisce quando ricomincia a funzionare dopo aver invertito il ciclo per liberare l’evaporatore. Non è che si decide arbitrariamente quando inizia o quando finisce.

                                              E ... no .... la potenza in sbrinamento non dipende dalla taglia se parliamo di una 8 kW rispetto ad una 9.

                                              Per quanto riguarda i grafici dal
                                              mio sistema antidiluviano sarai accontentato, stai tranquillo.
                                              PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                              Commenta


                                              • Originariamente inviato da raffaelem Visualizza il messaggio
                                                ..
                                                ..
                                                A te non interessa far capire altrimenti metteresti qualche dato del tuo sistema di monitoraggio antidiluviano (che però è a due minuti di risoluzione se non vado errato) per farci capire dove vengono fuori i nemmeno 50wh... ma verosimilmente non lo farai.

                                                Be, ammesso che la PDC di Sergio sbrini consumando 1 kW ( ma credo che sia un dato anche sovrastimato. ) consumerebbe circa 33 Wh nei 2 minuti della fase attiva.

                                                Il consumo tuttavia in sbrinamento conta una sega... nel senso che dipende dal ghiaccio imbarcato e quindi non è un parametro di valutazione.

                                                Diversamente dalla potenza.. questa si... Una macchina che pesca da riscaldamento dovrebbe sbrinare consumando davvero poca energia elettrica, ma ci sono macchine o meglio impianti, che sbrinano anche a 4.5 kW ( vedi Panasonic ) se l'impianto è fatto male e non c'e' energia dove pescare.

                                                Se la tua consuma 2 kW pescando da riscaldamento sarebbe interessante capire come mai.. forse le gas injection trasferiscono meno calore in inversione di ciclo, rispetto alle PDC classiche... bhooo



                                                F.

                                                Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                                                Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio
                                                  Be, ammesso che la PDC di Sergio sbrini consumando 1 kW ( ma credo che sia un dato anche sovrastimato. ) consumerebbe circa 33 Wh nei 2 minuti della fase attiva.
                                                  Amen. La matematica finalmente. Grazie Fabrizio.

                                                  Ma pure quei 33 Wh sono sovrastimati, perché presumono funzionamento costante a 1 kW per due minuti, il che non avviene: il profilo di potenza (ma qui in questa discussione bisogna dire assorbimento altrimenti qualcuno si arrabbia) è a impulso con partenza da zero, raggiungimento di un massimo (il famoso kW già sovrastimato) e ritorno a zero.

                                                  Seguirà grafico, quando ne avrò voglia.
                                                  PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                  Commenta


                                                  • Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio

                                                    Be, ammesso che la PDC di Sergio sbrini consumando 1 kW ( ma credo che sia un dato anche sovrastimato. ) consumerebbe circa 33 Wh nei 2 minuti della fase attiva.

                                                    Il consumo tuttavia in sbrinamento conta una sega... nel senso che dipende dal ghiaccio imbarcato e quindi non è un parametro di valutazione.

                                                    Diversamente dalla potenza.. questa si... Una macchina che pesca da riscaldamento dovrebbe sbrinare consumando davvero poca energia elettrica, ma ci sono macchine o meglio impianti, che sbrinano anche a 4.5 kW ( vedi Panasonic ) se l'impianto è fatto male e non c'e' energia dove pescare.

                                                    Se la tua consuma 2 kW pescando da riscaldamento sarebbe interessante capire come mai.. forse le gas injection trasferiscono meno calore in inversione di ciclo, rispetto alle PDC classiche... bhooo



                                                    F.
                                                    Scusate io penso questo , il radiatore esterno è un pezzo di metallo , e l' energia necessaria x sbrinare ed asciugare il tutto , non è più o meno sempre la stessa ? poi se fa COP 2 oppure COP 10 pare nessuno lo sappia , ma l' energia necessaria sarà la stessa . mi sbaglio ? Ciao

                                                    Commenta


                                                    • L'energia necessaria per sbrinare dipende da quanta brina c'è sull'evaporatore e da quanto è efficiente la pdc nello sbrinare (quindi dal COP lato evaporatore). Le Aquarea 9 kW che funzionano come si deve assorbono al massimo 0.8 kW in sbrinamento (sempre dato tratto dalla discussione già citata), così come la mia di cui metto qui sotto - data la gentile e cortese richiesta di raffaelem - uno screenshot tratto da una mattina abbastanza fredda di gennaio.

                                                      Nonostante il sistema di rilevamento antidiluviano che rileva ogni due minuti fratto due, credo si possa abbastanza intuire che la pdc interrompe il riscaldamento intorno alle 7.33, inverte il ciclo alle 7.36, termina l'inversione di ciclo alle 7.39, riprende il riscaldamento subito dopo per tornare a regime alle 7.40. Credo che l'impulso generato dall'inversione di ciclo si veda abbastanza bene, certo con tutti i limiti di un sistema di rilevamento antidiluviano, con un picco massimo segnalato (non so se il numero sia sgranato dalla bassa definizione del sistema antidiluviano) di 834 W. La geometria antidiluviana delle scuole elementari ci può venire in aiuto per calcolare l'integrale sulla potenza - oh pardon! - sull'ASSORBIMENTO, che potrebbe essere abbastanza vicino all'area del triangolo di base 3 minuti e altezza 834 W, risultando in circa 21 Wh. Se fosse un rettagolo (e non lo è) di base 3 minuti e altezza 834 W sarebbero circa 42 Wh.

                                                      Ecco, ora che ho - credo verosimilmente - mostrato un esempio di sbrinamento con consumo di nemmeno 50 Wh e potenze - oh pardon! ASSORBIMENTI - ben lontani da 1,5 kW, 2 kW o 2.5 kW, penso di aver - credo verosimilmente - soddisfatto la richiesta cortese e gentile di cui sopra.

                                                      sbrino.png

                                                      PS EDIT: per anticipare la possibile considerazione che il triangolo non parte da potenza - pardon ASSORBIMENTO - zero, e che dunque l'integrale di 21 Wh non sarebbe corretto perchè non tiene conto del rettagolo sottostante il triangolo che si vede nello screenshot, faccio presente due cose:
                                                      1) ho comunque calcolato anche l'area di un ipotetico rettagolo alto come il traingolo (42 Wh)
                                                      2) il contakWh del mio sistema antidiluviano ahimé impiega più di un minuto tra un impulso elettrico e l'altro in caso di bassa potenza - pardon ASSORBIMENTO, e dunque fatica a rilevare basse potenze - pardon ASSORBIMENTI - ma se si considera che il compressore deve spegnersi per poter invertire il ciclo è abbastanza facile immaginare che quel triangolo parta in realtà da zero.
                                                      Ultima modifica di sergio&teresa; 05-02-2021, 01:04.
                                                      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                      Commenta


                                                      • Ai due ambassador daikin, a sinistra il momento in cui il compressore cala gradualmente la frequenza, effettua lo sbrinamento e riparte. A destra è l'immagine allargata, consumo 44wh, durata secondo i vostri criteri 2. Al centro la visione d'insieme.
                                                        Buona daikin.
                                                        Schermata del 2021-02-05 05-15-27.pngSchermata del 2021-02-05 05-14-48.pngSchermata del 2021-02-05 05-27-20.png

                                                        In omaggio, agevolo snapshot di grafana se volete contare i secondi o verificare l'andamento della potenza assorbita usando il browser.

                                                        https://snapshot.raintank.io/dashboa...Xl4cCBszfcFvGT

                                                        Adesso vado a segnalare un errore nel forum
                                                        Ultima modifica di raffaelem; 05-02-2021, 05:58.
                                                        Monti prenestini (RM) - 1885gg
                                                        LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                                                        Fotovoltaico 4.76 kWp

                                                        Commenta


                                                        • Originariamente inviato da Bowen Visualizza il messaggio

                                                          Scusate io penso questo , il radiatore esterno è un pezzo di metallo , e l' energia necessaria x sbrinare ed asciugare il tutto , non è più o meno sempre la stessa ? poi se fa COP 2 oppure COP 10 pare nessuno lo sappia , ma l' energia necessaria sarà la stessa . mi sbaglio ? Ciao
                                                          Non ti infilare in questo vespaio che rischi di generare un volume di post da capogiro, fatti bastare che daikin fa tutto meglio di qualsiasi PDC tu possa installare capisci a me come diceva qualcuno.
                                                          Monti prenestini (RM) - 1885gg
                                                          LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                                                          Fotovoltaico 4.76 kWp

                                                          Commenta


                                                          • Abbiamo fatto 30 , facciamo 31 . Sergio e Raf , siete molto competenti entrambi a modo vostro , io ho imparato che la vita va presa in modo leggero altrimenti ci si può autodistruggere . Veniamo al dunque , o con picchi più alti di assorbimento orario o con meno ma x durata più lunga , se di lunga si può parlare , le PDC di questa taglia , adoperano 50 watt . ma questo sul lato rete elettrica ? altrimenti i ragionamenti di LORDOF. ... su assorbimento calore PIT , non sta in piedi . e mi verrebbe d dire che COP 10/12 che ho letto su internet non ricordo dove , potrebbe essere vero . in sintesi , secondo la mia testa , ci vogliono 400 watt x fare uni sbrinamento . se invece voi mi dite che il totale è 40 watt fra la somma dei 2 lati , VI CREDO e chiudo qui la domanda e vi ringrazio perché siete una miniera di sapienza , e vi stimo per l' impegno che mettete a favore di tutti . E mi dispiace se vi ho fatto arrabbiare . Se mi date il titolo della discussione che dice Sergio , me la vado a leggere. Buona giornata a tutti .

                                                            Commenta


                                                            • Originariamente inviato da Bowen Visualizza il messaggio
                                                              ... . e mi verrebbe d dire che COP 10/12 che ho letto su internet non ricordo dove , potrebbe essere vero . in sintesi , secondo la mia testa , ci vogliono 400 watt x fare uni sbrinamento . se invece voi mi dite che il totale è 40 watt fra la somma dei 2 lati , VI CREDO ...
                                                              Non ho capito molto.... ad ogni modo la mia PDC sbrina impegnando circa 1 kW di potenza elettrica, sviluppando una potenza termica negativa ( perchè esce dalla casa.. ) di circa 11 kW.. quindi potresti averlo letto in qualche mio post perche 11 di COP è esattamente quello che misuro in sbrinamento.

                                                              L'energia termica necessaria a sbrinare dipende dalla quantità di ghiaccio imbarcata, mentre quella elettrica consumata, dall'efficienza della macchina in questa fase.
                                                              Se sbrini da resistenze ovviamente la potenza termica consumata sarà uguale a quella elettrica... quindi presumibilmente questo si traduce in potenze piu' basse con consumi piu' alti e tempi di sbrinamento maggiori.

                                                              E' una scienza esatta ..


                                                              F.

                                                              Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                                                              Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                                                              Commenta

                                                              Sto operando...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR