Clivet, elfoenergy edge evo e Cloni! - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Clivet, elfoenergy edge evo e Cloni!

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • É normale che il circolatore giri, altrimenti come fa a sapere quando ripartire.

    L'errore E8 dovrebbe essere mancanza flusso. Vedi se riesci ad aumentare la velocità minima del circolatore.
    Ultima modifica di Felix80; 12-09-2022, 15:02.

    Commenta


    • Originariamente inviato da Felix80 Visualizza il messaggio
      É normale che il circolatore giri, altrimenti come fa a sapere quando ripartire.

      L'errore E8 dovrebbe essere mancanza flusso. Vedi se riesci ad aumentare la velocità minima del circolatore.
      grazie della risposta.
      però il circolatore funziona sempre bene alla prima accensione, e continua a darmi il flusso mc/h anche dopo il primo OFF (per T mandata raggiunta), poi probabilmente visto che siamo solo a settembre (la T di circolazione resta alta ) e dopo 1 ora che gira a vuoto mi dà errore E8.
      potrebbe essere?

      quindi per tutto il tempo che i termostati chiamano, il circolatore gira?
      con la caldaia precedente avevo impostato 4 minuti di post circolatore, 20 minuti di fermo caldaia, e poi ripartiva...

      Commenta


      • Non e' che hai qualche testina che chiude e ti fa abbassare il flusso mandandola in errore?

        Estratto dal manuale installatore
        Se l'interfaccia utente mostra E8 o E0 come codice di errore, c'è la possibilità che ci sia aria nel sistema, o che il livello
        dell'acqua nel sistema sia inferiore al minimo richiesto.
        Per quanto riguarda il circolatore che gira sempre devi vedere se hanno implementato la funzione che descrivi. Nella mia non c'è, parte e gira sempre.
        Ultima modifica di Felix80; 12-09-2022, 20:43.

        Commenta


        • Originariamente inviato da Felix80 Visualizza il messaggio
          Non e' che hai qualche testina che chiude e ti fa abbassare il flusso mandandola in errore?

          Estratto dal manuale installatore

          Per quanto riguarda il circolatore che gira sempre devi vedere se hanno implementato la funzione che descrivi. Nella mia non c'è, parte e gira sempre.
          Sto facendo ora un'altra prova senza modo ECO, ho alzato la mandata a 34° perché con questo clima (t esterna 18°) si ferma subito altrimenti, e vedo che modula molto bene, da un'ora va a 29Hz - 3,5 KW e assorbimento di 0,60 kw.
          Penso che nelle mezze stagioni (T esterna 7-12°) di ON/OFF ne farà ben pochi se riesco a farla girare con assorbimenti di 0,60 KW.... (ON di giorno dalle ore 10 alle 20, attenuazione notturna di 1° in meno)
          L'unico dubbio che T mi tiene in bagno a nord, con sole 10 h di funzionamento, probabilmente mi partirà qualche volta in attenuazione notturna ...

          Commenta


          • ​​​​​Se aumenti la velocità del circolatore dovresti riuscire ad abbassare la temperatura di mandata e ridurre gli on/off.

            Dai una letta anche al manuale, cambiando la configurazione del dip switch 6 forse riesci a cambiare la taglia della macchina. Non e' specificato apertamente ma é quello che ho inteso leggendo.

            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Screenshot_2022-09-12-21-41-27-68_e2d5b3f32b79de1d45acd1fad96fbb0f.jpg 
Visite: 3194 
Dimensione: 320.3 KB 
ID: 2206640

            Commenta


            • Anche le vostre hanno questa logica di funzionamento? non mi pare il massimo ....

              REGOLE DI INTEGRAZIONE CALDAIA e POMPA DI CALORE
              se entro un certo inter­vallo di tempo (30 min) non viene raggiunto il setpoint, la pompa di calore viene spenta e si accende la caldaia. Per evitare continui accesi e spenti della pompa di calore e della caldaia, quest'ultima viene mantenuta accesa per un periodo minimo di tempo (30min) trascorso il quale, se il setpoint è stato raggiunto, la caldaia viene spenta e riaccesa la pompa di calore.


              Commenta


              • Non ho integrazione caldaia e non e' descritto il funzionamento nel manuale.

                Commenta


                • Ciao Felix80 , ho una macchina simile (Riello NXHM) da 10 KW, anche lei una rimarchiata Midea. Sto facendo delle prove per trovare il giusto settaggio e ho notato che impostando un setpoint fisso a 29 gradi, la pompa di calore manda acqua a 32/33 gradi. Che tu sappia c'è un parametro che permette di regolare questa temperatura di mandata o la pompa di calore decide da sola la temperatura in base al setpoint che deve raggiungere?

                  Commenta


                  • Ciao, dovresti descrivere l'impianto. Per quanto riguarda la temperatura, se vai a punto fisso, imposti i gradi e basta. Non ci sono altri parametri.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Felix80 Visualizza il messaggio
                      Ciao, dovresti descrivere l'impianto. Per quanto riguarda la temperatura stai usando la climatica o vai a punto fisso?
                      Casa di 180 m2, impianto a radiatori + fancoil ma per il riscaldamento al momento sto utilizzando solamente i radiatori. La pompa di calore è una Riello NXHM da 10 KW. Ho impostato un setpoint con Timn e Tmax a 29 gradi (sto facendo delle prove per vedere fino a quanto posso spingere in basso la temperatura senza avere troppi on/off).

                      Avendo impostato questo set point a 29 gradi (fissi senza climatica) noto dal pannello utente che la pompa di calore immette acqua a temperature più alte (32/33 gradi), di conseguenza dopo poco tempo la temperatura del ritorno raggiunge quella del setpoint e, presumo per questo motivo, la pompa di calore si ferma.

                      Volevo sapere se esiste un modo per dire alla pompa di calore di ridurre la temperatura di mandata dell'acqua rispetto a quella impostata come setpoint, oppure se esiste un'impostazione che permetta di regolare direttamente la temperatura di mandata della pompa di calore (non la temperatura di setpoint).

                      Commenta


                      • La temperatura di setpoint è la temperatura di mandata, sono la stessa cosa. Probabilmente 29 gradi su termosifoni sono troppo pochi, non riescono a scambiare. Potrebbe essere questo il problema. Quanto è il delta T? La macchina è al minimo?

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Felix80 Visualizza il messaggio
                          La temperatura di setpoint è la temperatura di mandata, sono la stessa cosa. Probabilmente 29 gradi su termosifoni sono troppo pochi, non riescono a scambiare. Potrebbe essere questo il problema. Quanto è il delta T? La macchina è al minimo?
                          Non so se la macchina è al minimo, sto facendo ancora dei test. Vedo che al momento la frequenza del compressore è a 29 hz e assorbe circa 650 w quando la temperatura di mandata è 32/33 gradi

                          Il delta T dove lo trovo, come si chiama il parametro nel pannello utente?

                          Commenta


                          • Secondo me è al minimo. Il delta T é la differenza tra la mandata ed il ritorno. Se la macchina è già al minimo l'unica cosa che puoi fare é alzare la temperatura di mandata. Devi trovare la temperatura minima che riesce a mantenere.

                            Ti faccio il mio esempio, la mia modula peggio. A minimo sta sugli 800 watt, la temperatura minima di mandata che riesce a tenere é di 30 gradi. Se imposto più basso la temperatura dell'acqua supera il setpoint. Ora per esempio ho impostato 28 e mandata sta a 30.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Felix80 Visualizza il messaggio
                              Secondo me è al minimo. Il delta T é la differenza tra la mandata ed il ritorno. Se la macchina è già al minimo l'unica cosa che puoi fare é alzare la temperatura di mandata. Devi trovare la temperatura minima che riesce a mantenere.

                              Ti faccio il mio esempio, la mia modula peggio. A minimo sta sugli 800 watt, la temperatura minima di mandata che riesce a tenere é di 30 gradi. Se imposto più basso la temperatura dell'acqua supera il setpoint. Ora per esempio ho impostato 28 e mandata sta a 30.
                              Ok, allora controllo. Quando ho verificato prima (era partita da poco) la mandata era a 32 e il ritorno a 27. Credo che però dopo un po' la temperatura del ritorno si alzi fino a raggiungere quella della mandata.

                              La mia pdc è una 10 kw, ho modificato il dip switch per farla diventare una 8kw ma credo che questa modifica abbia effetto solo sulla potenza massima e non sulla minima

                              Commenta


                              • Purtroppo queste Midea non brillano per modulazione. La tua é il modello nuovo e dovrebbe andare meglio della mia. Io ormai ho imparato a conviverci, faccio due accensioni al giorno con una mandata di 30 gradi e non ho nessun on/off. Per sapere se 29hz é la frequenza minima di lavoro puoi chiedere direttamente a Riello, dovrebbero saperlo.

                                Commenta


                                • Originariamente inviato da Felix80 Visualizza il messaggio
                                  Purtroppo queste Midea non brillano per modulazione. La tua é il modello nuovo e dovrebbe andare meglio della mia. Io ormai ho imparato a conviverci, faccio due accensioni al giorno con una mandata di 30 gradi e non ho nessun on/off. Per sapere se 29hz é la frequenza minima di lavoro puoi chiedere direttamente a Riello, dovrebbero saperlo.
                                  Ho provato a modificare il set point, impostandolo a temperatura fissa di 30 gradi. Quello che noto è che questa pompa di calore regola in automatico la temperatura di mandata in funzione di quella di ritorno. Con il set point impostato a 30 gradi, se la t di ritorno è 25C, la mandata è 30C. Via via che la t di ritorno sale, la pompa di calore aumenta anche la t di mandata mantenendo costante un Dt di 5 gradi. Così quando la temperatura di ritorno sta per avvicinarsi al set point, per esempio si trova a 29C, la t di mandata risulta 33 gradi. Quando la t di ritorno raggiunge il set point (30C) la pdc si spegne. Che tu sappia c’è un parametro che posso utilizzare per modificare il delta t tra mandata e ritorno? Vorrei provare a ridurlo per fare in modo che la t di ritorno aumenti meno velocemente e di conseguenza la pdc rimanga attiva per più tempo. Credo che in altre pompe di calore ci sia questa funzionalità
                                  Ultima modifica di giannibu; 15-12-2022, 16:18.

                                  Commenta


                                  • La pompa si spegne perché la mandata supera l'isteresi che di default é impostata a +5. Quindi se imposti 30 si fermerà appena supera i 35. Questo parametro è modificabile fino a +10. Io l'ho impostato così, in questo modo anche se mi supera di poco il setpoint se parte un ritorno olio non potrò mai superare il valore di isteresi.

                                    Il ritorno sale perché la potenza minima della macchina é maggiore di quella che riesce a dissipare il tuo impianto, di conseguenza salirà anche la mandata. Aumenta ancora la mandata fino a quando non riesci a trovare un equilibrio, parti subito con 35 visto che con 30 si e' fermata. Ovviamente va presa in considerazione anche temperatura esterna. Più sarà bassa e meglio è per una situazione come la tua.

                                    Una domanda, ma a quanto é impostata la velocità del circolatore? Riesci a raggiungere la temperatura desiderata in casa?

                                    P.s il delta T non è modificabile sulla mia e credo anche sulla tua sia così (ho letto velocemente il manuale ieri sera).
                                    Ultima modifica di Felix80; 15-12-2022, 16:37.

                                    Commenta


                                    • Originariamente inviato da Felix80 Visualizza il messaggio
                                      La pompa si spegne perché la mandata supera l'isteresi che di default é impostata a +5. Quindi se imposti 30 si fermerà appena supera i 35. Questo parametro è modificabile fino a +10. Io l'ho impostato così, in questo modo anche se mi supera di poco il setpoint se parte un ritorno olio non potrò mai superare il valore di isteresi.

                                      Il ritorno sale perché la potenza minima della macchina é maggiore di quella che riesce a dissipare il tuo impianto, di conseguenza salirà anche la mandata. Aumenta ancora la mandata fino a quando non riesci a trovare un equilibrio, parti subito con 35 visto che con 30 si e' fermata. Ovviamente va presa in considerazione anche temperatura esterna. Più sarà bassa e meglio è per una situazione come la tua.

                                      Una domanda, ma a quanto é impostata la velocità del circolatore? Riesci a raggiungere la temperatura desiderata in casa?

                                      P.s il delta T non è modificabile sulla mia e credo anche sulla tua sia così (ho letto velocemente il manuale ieri sera).
                                      Anche io leggendo il manuale non ho trovato come modificare il dt. Sicuramente abbiamo lo stesso pannello di controllo. Per quanto riguarda l’isteresi, sai dirmi il nome del parametro?
                                      Rispondendo alla domanda, la velocità del circolatore vedi che è di circa 0,90 m3/h ma non so da dove si imposta. Non sono riuscito a trovare il parametro. La temperatura al momento la raggiungo tranquillamente sia perché la casa è ben isolata sia perché le t esterne sono ancora alte: oggi 17 gradi

                                      Commenta


                                      • Il parametro è dT1SH, default 5, minimo 2, massimo 10. É modificabile solo l'isteresi superiore, quella inferiore é fissa a -5. Questo significa che se imposti +10 e setpoint 30 la macchina si fermerà a 40 e ripartirà a 25.

                                        17 gradi esterni sono tanti, dovrai aspettare che scendano le temperature per fare delle prove più concrete.

                                        Commenta


                                        • Originariamente inviato da Felix80 Visualizza il messaggio
                                          Il parametro è dT1SH, default 5, minimo 2, massimo 10. É modificabile solo l'isteresi superiore, quella inferiore é fissa a -5. Questo significa che se imposti +10 e setpoint 30 la macchina si fermerà a 40 e ripartirà a 25.

                                          17 gradi esterni sono tanti, dovrai aspettare che scendano le temperature per fare delle prove più concrete.
                                          Avevo provato a modificare quel parametro impostandolo a 10 ma sembra agire solo sulla temperatura che la pdc considera per avviarsi e non su quella che considerare per fermarsi. Nel manuale Riello non c’è nulla su questo parametro ma su quello della clivet ho trovato questa definizione.

                                          ‘’3.5 dT1SH (standard: 5 - impostabile: 2/10)

                                          Definisce l’intervallo tra la temperatura di mandata dell’acqua (T1) e il setpoint (T1S) entro cui l’unità inizia a lavorare in Riscaldamento. La pompa di calore viene attivata quando T1 ≤ T1S - dT1SH e si ferma quando T1 ≥ T1S.’’


                                          quindi se il set point è 30C, dT1SH =10, la pdc parte quando la mandata è minore di 20C (T1 ≤ T1S - dT1SH), ma comunque si ferma quando la mandata raggiunge i 30C (T1 ≥ T1S). A te invece risulta diversamente?

                                          Commenta


                                          • In realtà non e'così. Quel parametro imposta l'isteresi superiore, quella inferiore é fissa e non modificabile a -5. Fai delle prove, a me funziona così. Nel manuale é scritto così però poi da questa immagine si intende diversamente.Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   IMG_20221215_203719.jpg  Visite: 0  Dimensione: 14.1 KB  ID: 2220852
                                            Ultima modifica di Felix80; 15-12-2022, 21:35.

                                            Commenta


                                            • La mia da 6 kw modula al minimo 29 hz e 650 w di assorbimento.
                                              anche io leggendo il manuale avevo inteso come giannibu, però il funzionamento non mi torna, e continua ad avere problemi con errore E8, dopo on/off non riesce più a partire... la T la tengo fissa a 32, radiante a pavimento.
                                              circolatore solitamente è a 1 mc / ora.

                                              Commenta


                                              • E8 é mancanza flusso, hai testine o valvole di zona che chiudono?

                                                In che senso il funzionamento non ti torna?
                                                Ultima modifica di Felix80; 19-12-2022, 01:38.

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da Felix80 Visualizza il messaggio
                                                  E8 é mancanza flusso, hai testine o valvole di zona che chiudono?

                                                  In che senso il funzionamento non ti torna?
                                                  No ho alcune testine anche sempre aperte (scalda salviette e circuiti bagni),
                                                  errore E8 oppure E0, il flusso c'è, ma mi hanno detto dall'assistenza che è un problema tecnico che devono correggere,
                                                  la PDC dopo ON/OFF con il circolatore che continua a girare non riesce a ripartire....
                                                  dicono che sono inattesa di un aggiornamento della centralina (è un problema che hanno molti con la nuova ibrida (ibrid box da incasso).

                                                  Commenta


                                                  • Guarda se proprio ti può "consolare" anche la mia (vecchia serie) ha lo stesso identico problema. Cambia solo il codice di errore ma il problema si presenta allo stesso modo. Dopo che va in off per raggiungimento setpoint, con solo il circolatore che gira, alla ripartenza a volte va' in errore P6 protezione modulo inverter. Ovviamente il cat è venuto, ha controllato e non ha trovato niente. Ha ipotizzato problemi legati alla tensione ma non e'così. Io faccio in modo di non farla andare in off, ho trovato la temperatura minima di mandata, parzializzo le accensioni ed ho impostato l'isteresi a +10. Questo in riscaldamento, in raffreddamento purtroppo l'isteresi inferiore é fissa e non modificabile a -1. Questo significa che, se parte un ritorno olio, supera il setpoint subito e si ferma, praticamente non la utilizzo mai in raffreddamento.
                                                    Ultima modifica di Felix80; 19-12-2022, 10:51.

                                                    Commenta


                                                    • Ragazzi in questi giorni ho fatto delle prove e confermo che il parametro dT1SH funziona sia come descritto nel manuale (nel senso che la pdc parte quando la mandata T1 è minore di della temperatura di set point T1S meno la temperatura di dT1SH: T1 ≤ T1S - dT1SH). Vale anche quanto detto da Felix80 e cioè che la pdc continua ad andare fin quando la mandata T1 raggiunge la temperatura T1 dT1SH.

                                                      Felix80 sai dirmi se c'è un parametro che permette di regolare la velocità del circolatore della pdc? Volevo fare delle prove anche su questo. Grazie

                                                      Commenta


                                                      • Dal manuale della tua non ho trovato niente riguardo la velocità o settaggi del circolatore. So che é pwm e basta, dovresti aprire la macchina e vedere se c'è qualche regolazione sul circolatore stesso.

                                                        Per quanto riguarda il parametro dT1SH, a meno che con la nuova serie hanno fatto modifiche lato software, influisce solo sulla temperatura superiore. Di fabbrica quel valore é impostato a 5 gradi, che coincide anche con l'isteresi inferiore (parametro non modificabile). Ecco perché si accende e si spegne quando la temperatura è +/- 5 gradi rispetto al setpoint. Se provi a cambiarlo, esempio lo imposti a 2 gradi ti ritroverai con la macchina che si spegnerà quando la temperatura sarà +2 e ripartirà quando sarà -5 rispetto al setpoint. Nella mia serie funziona così.

                                                        P.S.
                                                        Ho scaricato il manuale Clivet della nuove serie ed ho trovato questo. Forse sulla nuova hanno cambiato, qua dicono l'esatto contrario di quello che fa'la mia. Boh, non si capisce niente.

                                                        Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   IMG_20221219_110741.jpg  Visite: 0  Dimensione: 68.6 KB  ID: 2221382
                                                        Ultima modifica di Felix80; 19-12-2022, 11:53.

                                                        Commenta


                                                        • Per chi vuole integrare la pdc su Home Assistant senza collegamento modbus può scaricare questa integrazione https://github.com/nbogojevic/homeas...appliances-lan, si trova già su HACS, basta cercare Midea. Funziona su rete lan senza account e ricerca in automatico i dispositivi. Le funzioni sono basilari ma sembra andare bene per il momento.

                                                          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Screenshot_2023-01-18-09-11-13-37_c3a231c25ed346e59462e84656a70e50.jpg 
Visite: 2855 
Dimensione: 163.0 KB 
ID: 2225930

                                                          Commenta


                                                          • Originariamente inviato da Felix80 Visualizza il messaggio
                                                            Guarda se proprio ti può "consolare" anche la mia (vecchia serie) ha lo stesso identico problema. Cambia solo il codice di errore ma il problema si presenta allo stesso modo. Dopo che va in off per raggiungimento setpoint, con solo il circolatore che gira, alla ripartenza a volte va' in errore P6 protezione modulo inverter. Ovviamente il cat è venuto, ha controllato e non ha trovato niente. Ha ipotizzato problemi legati alla tensione ma non e'così. Io faccio in modo di non farla andare in off, ho trovato la temperatura minima di mandata, parzializzo le accensioni ed ho impostato l'isteresi a +10. Questo in riscaldamento, in raffreddamento purtroppo l'isteresi inferiore é fissa e non modificabile a -1. Questo significa che, se parte un ritorno olio, supera il setpoint subito e si ferma, praticamente non la utilizzo mai in raffreddamento.
                                                            Settimana scorsa sono passati quelli dell'assistenza per farmi l'aggiornamento della centralina.
                                                            Ora in riscaldamento non mi ha più dato errori, neppure con molti on/off voluti è sempre ripartita, anche a temperature sotto zero non mi ha più dato errore E0- E8.
                                                            però mi è successo ancora con l'ACS errore E0- E8... vedremo...
                                                            la sto usando con mandata fissa 33°, nel mio impianto risulta essere il miglior compromesso fra rendimento e continuità di funzionamento, (con temperature di mandata più basse, lo scambio termico nel mio circuito a pavimento è basso e aumentano gli on/off).
                                                            a parte la prima mezz'ora (consumo 1,20 KW) poi modula bene e il consumo va al minimo circa 0,60 KW , x 10 ore, con un paio di interruzioni per fare ACS.

                                                            Commenta


                                                            • Ottimo, come ti dicevo anche io ho dovuto trovare la temperatura minima di lavoro, nel mio caso 30 gradi. E' l'unico compromesso che mi fa storcere il naso, ma a parte questo non posso lamentarmi (o meglio mi accontento così).

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X