adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Passare da caldaia a gas a PDC ??

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #91
    Ci vuole un termotecnico...oppure lo storico dei consumi con elevata frequenza temporale
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

    Commenta


    • #92
      Un' altra cosa ... Potrei usare la PDC anche se dovessi decidere di mantenere i radiatori attuali ?

      Commenta


      • #93
        Si...ma ti conviene olio se poi riesci a scaldare casa alimentandoli ad una T medio bassa...altrimenti cop cala molto e conviene il gas
        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

        Commenta


        • #94
          Quindi PDC a acqua con FC e PDC olio con radiatori ?

          Commenta


          • #95
            .... "olio" credo sia "solo" corretto dal correttore dispettoso...
            PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

            Commenta


            • #96
              Ma sarebbe frase senza senso....
              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

              Commenta


              • #97
                ? Cioè volevi dire davvero "si ma ti conviene OLIO se...." invece che "si ma ti conviene SOLO se..." all'inizio di post 93?
                PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                Commenta


                • #98
                  Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                  Si...ma ti conviene olio se poi riesci a scaldare casa alimentandoli ad una T medio bassa...altrimenti cop cala molto e conviene il gas
                  Se volevi scrivere SOLO invece di OLIO, significa che potrei essere costretto ad aumentare gli elementi dei radiatori per compensare la T più bassa giusto ???

                  Come funzionano in pratica i FC ?? Li comando direttamente uno a uno ??

                  E la PDC invece ??

                  Commenta


                  • #99
                    Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                    Ci vuole un termotecnico...oppure lo storico dei consumi con elevata frequenza temporale
                    Lo storico dei consumi, il gestore me lo da solo mensile. Va bene ??

                    Commenta


                    • Ahahaha fantastico, il correttore farabutto era il mio! Si, volevo dire SOLO.Si, intendevo dire che per abbassare T di mandata, si può aggiungere elementi ai termo.I FC è bene che siano gestiti da un termostato di zona, uno per stanza.Poi la PDC viene comunque gestita in climatica...ma è bene avere un controllo di zona per i FC, specie in estate..altrimenti affidarsi solo alla climatica della PDC può essere difficile...più difficile che coi termi.
                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da mrcrowley Visualizza il messaggio
                        Lo storico dei consumi, il gestore me lo da solo mensile. Va bene ??
                        Meglio di niente....inizia a vedere che media consumo gas hai a gennaio e febbraio....
                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                        Commenta


                        • Termostato di zona che è in aggiunta ai controlli sul FC, oppure li sostituisce proprio ??

                          PDC Climatica, significa che il funzionamento segue le condizioni climatiche esterne ???

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                            Meglio di niente....inizia a vedere che media consumo gas hai a gennaio e febbraio....
                            Gennaio 255
                            Febbraio 295

                            Come detto gli infissi sono pessimi, e dovrei sostituirli con questi interventi.

                            Commenta


                            • Se FC ha gia suo termostato, meglio se con sonda remotabile, ottimo. metti la sonda al massimo di distanza del suo cavetto.
                              Si, climatica significa che la T di mandata non è fissa ma segue clima esterno (in quetso modo in teoria il termostato di zona interviene pochissimo perche man mano che serve meno potenza ala casa, la climatica taglia la T di mandata e quindi non dovresti mai passare 20 gradi..ma coi FC che sono molto potenti puo accadere che li passi lo stesso..a allora interviene termostato...che pero non chiude circuito, spegne solo la ventola del FC.)..questo vale per inverno..in estate si va a t fissa e il lavoro di controllo T la fa il termostato

                              Allora..diciamo 10 mc gas giorno
                              Diciamo che con infissi risparmi un 10% e siamo a 9
                              diciamo che il giorno peggiore sta +30% su media e siamo a 12
                              Sono 115 kwh termici da dare alla casa nella situazione peggiore.. arrotonda a 125 per comprendere ACS..5 kw di potenza nel caso peggiore.
                              Ecco..giusto per avere una idea.
                              Ora..se in base ai termi e ai FC che hai/metti...riesci ad erogare 5 kw di energia con mandata 45 gradi..sei a posto..in ogni altra situazione significa che puoi calare sotto 45 e vai a nozze.
                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                Se FC ha gia suo termostato, meglio se con sonda remotabile, ottimo. metti la sonda al massimo di distanza del suo cavetto.

                                Diciamo che con infissi risparmi un 10% e siamo a 9
                                Dai datasheet di Olimpia :
                                COMANDI - autonomo bordo macchina (già configurato di serie) - per remotizzazione (già configurato di serie ) + comando a parete termostato B0373 o cronotermostato LCD B0736

                                Quindi bisognerebbe che il cronotermostato o termostato a parete fossero collegati via cavo ai FC ??? Attualmente invece sono collegati alla caldaia a gas.

                                Un'altra cosa: lo scarico condensa. Mi sembra di capire che siano provvisti di bacinella di raccolta. Quindi non necessitano di scarico esterno ???

                                Commenta


                                • il FC va pilotato..da un termostato che deve anche sapere se sta funzionando in modalita estate o inverno..per cui ideale è usare il suo...se lo lasci a bortdo macchina viene influenzato di piu dala T limitrofa alla macchina..se lo remotizzi avrai certo un comfort migliore.
                                  Poi..se sono anche programmabili..meglio..gli dai stessi orari della pdc in modo che quano pdc è spenta non devi nemmeno abbasare le ventole del FC. In alternativa metti alimentazione sotto una linea che va in parallelo con alimentazione pdc..in modo che quando si spegne pdc si spengono anche FC (tagli alimentazione) aldila di cosa vede termostato.

                                  A casa mia, per esempio, gira H24 in pieno inverno e H12 nelle mezze stagioni...e i FC del vano scale sono sotto un crono che ho aggiunto io sulla loro linea che li accende con stessi orari..quando cambio pdc cambio orario alla pdc, cambio anche i FC..2 volte anno.

                                  Se hanno bacinella non serve scarico..certo che però poi ogni giorno devi svuotarle..che 2 balle...se puoi, cerca di drenare fuori casa la condensa..piuttosto fai gocciolare fuori casa un tubetto che sporge 4 cm da muro in modo che non bagni muro..
                                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                  Commenta


                                  • Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                    Allora..diciamo 10 mc gas giorno
                                    Diciamo che con infissi risparmi un 10% e siamo a 9
                                    diciamo che il giorno peggiore sta +30% su media e siamo a 12
                                    Sono 115 kwh termici da dare alla casa nella situazione peggiore.. arrotonda a 125 per comprendere ACS..5 kw di potenza nel caso peggiore.
                                    Ecco..giusto per avere una idea.
                                    Ora..se in base ai termi e ai FC che hai/metti...riesci ad erogare 5 kw di energia con mandata 45 gradi..sei a posto..in ogni altra situazione significa che puoi calare sotto 45 e vai a nozze.
                                    5KW intendi il totale erogato dai FC piazzati in tutta la casa ???
                                    E la PDC di che potenza dovrebbe essere ?? 5 o maggiore ??

                                    Commenta


                                    • Si, esatto, somma di FC e termi. E poi PDC stessa potenza.
                                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                      Commenta


                                      • salve ,aggiorno la situazione co questo link POMPA DI CALORE MONOBLOCCO DA ESTERNO VAILLANT AROTHERM MODELLO VWL 85/2
                                        relativo a mia intenzione di acquisto . Vorrei solo sapere come collegare a impianto riscaldamento e possibilità di uso singolo o combinato con tc ad acqua grz

                                        Commenta


                                        • nessuno mi aiuta?sono in zona climatica c comunque

                                          Commenta


                                          • un modo per collegarla ad un accumulo scaldato da altri generatore è mettere tale accumulo nel ritorno dell'impianto in modo che quando accendo il Tc la PDC sente ritorno già caldo e non parte ma continua a far circolare acqua nell'impianto.
                                            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                            Commenta


                                            • Ragazzi e delle piastre radianti IR che mi dite ?Potrebbe essere una opzione ?

                                              Commenta


                                              • Per farsi del male...
                                                CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                Commenta


                                                • Ok, ma così non si aiuta a capire e quindi a rendersi consapevole di una scelta, qualunque essa sia.

                                                  Commenta


                                                  • le piastre IR hanno resa 1..tanta energia assorbono, tanta energia emetono in casa..come una stufetta ad aria o una resistenza dello scaldabagno.

                                                    Si usano se uno ha una stanza molto grande e fredda e vuole avere una SENSAZIOE di caldo in una zona circoscritta, ad esempio una scrivania...in tal caso mette un pannello IR sopra postazione e QUANDO CI STAI SOTTO senti caldo sulla pelle (le gambe sotto scrivania saranno però gelide). Ovvio, spendi meno che scaldare TUTTA la stanza (cioè tutta aria che contiene, tutti arredi, tutte le mura che la circondano, pavimento e tetto, come fai con sistemi tradizionali), ma lil comfort che ottiene come detto è pessimo e limitato alla zona che resta "a vista" del pannello ed entro un paio di metri.
                                                    E una cosa che vorresti avere a casa tua? non penso..salvo forse zona bricolage...o lavanderia...
                                                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                    Commenta


                                                    • In un'altra discussione ho letto di una persona che sovradimensionando i FC riusciva a mandarli con la ventola al minimo.
                                                      Seguendo questo concetto, vorrei però sapere se i FC a spessore ridotto (13cm) tipo gli Olimpia Splendid, ci sono solo con piastra radiante, oppure ne esistono anche senza ???

                                                      Commenta


                                                      • Cerco di riprendere un pò le fila del discorso riassumendo quel che credo di aver capito .....
                                                        Per poter installare una PDC, bisogna che la T di ingresso (ai radiatori o FC che siano) debba essere minimo 45°, ma meglio ancora se 35°. Giusto ???
                                                        Sovradimensionando gli elementi in teoria sembra sia una cosa fattibile, dalle esperienze di altri forumers. Certo poi si dovrà verificare in pratica, con un termotecnico, quanto più grandi dovrebbero essere.
                                                        Se invece tralasciamo la PDC, e guardo solo alla necessità di fare riscaldamento e raffrescamento con un unico componente, non dovrei avere particolari problemi a sostituire i radiatori con gli Olympia giusto ??

                                                        Saluti

                                                        Commenta


                                                        • basta che inmpianto distribuzione sia adatto. i FC rispetto ai termi hanno bisogno di piu litri/ora..e se usati per raffrescare, devono avere tubi isolati..se tutto ok du questi 2 punti, no porblem.

                                                          Se si mette un FC nello spazio di un termo tradizionale, a parita di T di mandata equivale a aumentare di molto la potenza specifica...questo di solito basta a far bbasasre la T di mandata in modo significativo.
                                                          Il secondo punto poi riguarda le ore di utilizzo, che se aumentate sino a 24, possono far abbasasre la T di mandata solitamente usata.
                                                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                          Commenta


                                                          • pdc a metano

                                                            Sto sentendo da un po' di tempo una pubblicità della rubner su una sedicente novità relativa ad una pdc ad uso domestico a metano che (come l'oste per il vino) dichiara super vantaggi rispetto alle migliori caldaie a condensazione. Però non sono stato capace di trovare opinioni indipendenti in rete e in realtà nemmeno i costi... Sapete indicarmi dove trovare forum o 3d in cui leggere valutazioni?

                                                            Commenta


                                                            • intanto si dice ROBUR e non RUBNER

                                                              forse per quello che non trovi nulla.

                                                              Ditta di lunga tradizione e alta qualità per produzione di gruppi ad assorbimento (ciclo frigorifero) alimentati a metano...in pratica PDC che invece del compressore elettrico sfruttano in generatore di calore (ne lor gaso gas metano o gpl..ma potresti in teoria alimentarle con una caldaia a biomassa o calore solare)

                                                              Io ha usato nel passato molte loro macchine per fare freddo...ti permettono di afre freddo senza aumentare la cabina elettrica...

                                                              Ora hanno fatto una taglia piu "residenziale" di una pdc per fare riscaldamento e acs..18 kw..non so il costo..ma di certo sulla qualita non si discute.
                                                              Resa 169% su PCI del metano a 7/35...quando uan buona condensazione potrebbe fare 109%.

                                                              Una elettrica fa cop 4..ma usa il kwh elettrico ..che ha resa 0,5 su eenrgia primaria..per cui una elettrica che fa cop 4 è una cop 2 sul gas...questa fa 1,7 sul gas direttamente

                                                              Pero una elettrica a fare 7/50 ha cop 2,5, che significa cop 1,25 sul gas..questa scende a 1,57..quindi è vincente.

                                                              Resta il fatto che il kwh elettrico te le puoi fare ..il metano è piu difficile..dipende da cosa mangi...
                                                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR