adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Passare da caldaia a gas a PDC ??

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Termosifoni. Zona D, Livorno. Umido. 1150m3.
    Alcuni configuratori mi hanno dato 11,5KW, altri 10KW.
    Ma al di là di questo, non chiedevo il dimensionamento della pdc. Volevo capire le differenze tra pdc quali ad es. Mitsubishi EcoDan/ZubaDan, e quelle che altri operatori del mercato (venditori e installatori) definiscono pdc professionali, ma dai nomi semisconosciuti.
    Quindi diciamo un consiglio sul prodotto/marchio da comprare.

    Ciao, grazie.

    Commenta


    • principalmente:
      - inverter (mitsubishi) contro on/off (kronoterm), meglio inverter
      - dimensioni batteria esterna, tutte le europee "vere": maggiori dimensioni rispetto alle giapponesi, è un vantaggio in caso di umidità elevata (>90%). tuttavia le nuove mitsubishi es. ti parlo della PUHZ-SW100VAA hanno migliorato questo aspetto rispetto ad altre marche ed alle serie precedenti, e grazie all'utilizzo dell'inverter sono competitive anche in climi umidi, sopratutto se come nel tuo caso si va a sovradimensionare magari di mezza o una taglia in modo da avere una batteria più grande
      - temperatura massima: mitsubishi 60°C, kronoterm 65°C. dipende se ti serve o meno.
      - zubadan servono per temperature rigide, non è il tuo caso
      -prezzo, magari con la differenza riesci a fare qualche intervento di isolamento della casa

      Commenta


      • Perchè dici che nel mio caso si va a sovradimensionare ??

        Differenza di prezzo intendi tra Zubadan o Ecodan ?? o la kronoterm ?

        Commenta


        • Originariamente inviato da mrcrowley Visualizza il messaggio
          Cercando in rete per un termotecnico, ho trovato il sito di un ing. Samuele Trento. Nel quale oltre la consulenza per la fattibilità e tutte le analisi da termotecnico appunto, parla delle sue PDC, che chiama "professionali". In diversi punti sottolinea, come queste pdc professionali, abbiano rendimenti migliori delle cosidette commerciali (intenderà Daikin, Mitsubishi etc ?).
          Dice inoltre di poter quantificare il risparmio dell' installazione delle sue pdc, dal monitoraggio delle sue installazioni passate.
          Occhio che il tizio fa parte della rete della solita rete di "termopippe professionali", quelli che devi avere un minimo di 25K euro da investire, quelli delle PDC on/off, quelli che gli altri vendono giapponeserie, condizionatori rimarchiati, etc etc...
          Monti prenestini (RM) - 1885gg
          LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
          Fotovoltaico 4.76 kWp

          Commenta


          • tra ecodan e zubadan c'è poca differenza di prezzo (guarda tranquillamente i prezzi delle due macchine su internet). comunque la zubadan (es. PUHZ-SHW112VAA) è la stessa macchina della ecodan (stessa batteria esterna e stesso compressore) con in più l'iniezione di gas, che comunque si attiva solo sotto zero o poco sopra in caso di alti carichi, per garantire più potenza. ma non ti serve.
            c'è tanta differenza di prezzo rispetto le kronoterm invece.
            parlavo del sovradimensionamento perchè con quei consumi non mi stupirebbe se la 8kw bastasse, ma visto che parli di tanta umidità e magari sei a metà tra le due taglie tanto vale andare su quella più grande che ti da maggiori sicurezze.
            ma prima di tutto adesso usi una caldaia? che temperatura hai impostato?

            Commenta


            • Esattamente non lo capisco.
              Perché ho tolto la modalità Auto, che usavo prima, e ho messo una T fissa.
              Però la lancetta della T segna dai 40-45 fino max (alle volte) 60.
              Forse sta funzionando ancora in modalità cronotermostato e non fissa, con T limitata al max a 60 ??

              Commenta


              • sai il modello? probabilmente non modula molto, quindi tra un on e un off ci passano 10°C o più

                Commenta


                • Beretta Boiler 24 B.S.I

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da francy.1095 Visualizza il messaggio
                    sai il modello? probabilmente non modula molto, quindi tra un on e un off ci passano 10°C o più
                    Però forse c'è un' altra spiegazione. Quando mi consegnarono la casa, l' impianto di riscaldamento era stato pensato per un funzionamento continuo (anello), tra piano taverna e PT. Poi ogni piano (3) aveva un cronotermostato che apriva la valvola al bisogno. In pratica i crono comandavano le valvole di piano, ma non la caldaia. In seguito abbiamo fatto fare una modifica dall' elettricista, che ha portato i fili dei crono anche alla caldaia. Per questo ho scritto, che "Forse sta funzionando ancora in modalità cronotermostato e non fissa, con T limitata al max a 60 ?".

                    Commenta


                    • ho capito cosa intendi, ma direi di no. il collegamento che ha fatto l'elettricista permette solo di non far andare la caldaia quando è tutto spento (con vantaggi in consumi elettrici, qualcosa di gas e minor usura). ma è un "contatto pulito", non viene trasmessa nessuna informazione sulla temperatura ambiente.
                      quello che dici te funziona se hai i termostati della stessa marca della caldaia e la caldaia predisposta (e rari altri casi), dubito fortemente, a volte si fa se c'è un solo termostato

                      Commenta


                      • Ok, allora sarà come dici te. Il fatto è che non si riesce ad impostare la T esatta, perchè sulla manopola non ci sono scritti i numeri. Solo pallini. Però con il fatto che cambia la misurazione della lancetta, non si capisce bene.
                        Cmq così come è adesso, ottengo che il piano taverna, mantiene agevolmente i 20° ambiente. Il PT un pò più a fatica. Mentre il 1°P in pratica lo teniamo sempre a 17° in quanto si usa solo x andare a dormire. Fosse impostato a 20° anche il 1P, dubito ce la farebbe. Almeno in tempi ragionevoli.
                        Considera però che fino ad ora le temperature esterne non sono mai scese sotto lo zero, e vi si sono avvicinate (+1, +2) raramente. Quindi non proprio condizioni critiche.
                        Io in quei simulatori che calcolano la potenza della pdc, avevo messo addirittura -5 !!

                        Commenta


                        • sui simulatori devi mettere la tua temperatura di progetto, che in zona D è sicuramente superiore ai -5. quante ore tieni acceso ora?

                          Commenta


                          • Hai ragione, dovevo mettere 0 di T di progetto e 12 ore giornaliere.
                            Avevo messo meno x essere più sicuro. Magari riprovo con i valori giusti.

                            Commenta


                            • sai che con impianti autonomi puoi tenere acceso più di 12 ore (anche h24), e una pdc andrebbe usata in questo modo

                              Commenta


                              • Non mi risulta, già con caldaia a condens non era più così.
                                PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                Commenta


                                • cosa non ti risulta?

                                  Commenta


                                  • @francy.1095 quindi dovrei mettere 24h in quei calcolatori ???

                                    Commenta


                                    • dicono 20h, in modo da lasciare un po' di margine per acqua sanitaria e defrost

                                      Commenta


                                      • Orcaaa .... mi è passato a 7,33 KW con 20h e T 0 !!! Con 12h invece sale a 12,22 KW.
                                        Un' altro configuratore, con meno paramentri, addirittura 5,5 KW con 20h, e 9,2 KW con 12h.

                                        Commenta


                                        • che parametri riechedono i due configuratori?
                                          se vuoi linka i due siti

                                          Commenta


                                          • Potenza pompa di calore per 150 mq

                                            Calcolatore on-line per il dimensionamento di una PDC

                                            Commenta


                                            • adesso per quante ore tieni acceso?
                                              ti direi che magari basta anche una 75vaa o meglio 85vaa.
                                              l'unico dubbio è che magari cambiando generatore vorrai/terrai più caldo a casa, quindi i consumi che stai inserendo sarebbero sottostimati.
                                              in ogni caso con consumi del genere, in zona non tanto fredda, a meno che non ti serva mandare 60°C spesso, vai tranquillo con una ecodan, da capire la taglia

                                              Commenta


                                              • Adesso con impostata T di mandata fissa (45-60°), lascio la T dei piani fissa a 20° (pt e taverna), e 17° il 1P.
                                                Tieni conto però, che i 1150m3 inseriti nei calcolatori, sono riferiti agli anni precedenti, in cui invece avevo T in Auto sulla caldaia. Mentre nei piani usavo delle programmazioni a fasce orarie, con intervallo di T cmq basso: 17-18 di notte, 19,5 e 20,5.
                                                Non so se ti è di aiuto questo.
                                                C'è da dire che in alcune stanze potrei anche maggiorare i radiatori, e cmq al PT e 1P ho dei clima pdc che potrebbero aiutare.
                                                Per cominciare mi conviene contattare un centro autorizzato Mitsubishi, oppure un termotecnico ??
                                                Cmq la Ecodan passa da 75VAA a 100VAA.

                                                ciao, grazie.

                                                Commenta


                                                • mrcrowley ho letto un po' dei tuoi messaggi e volevo aggiungere un paio di cose
                                                  Per la trifase puoi passare in qualsiasi momento e mantenere i tuoi 6 kw anche se leggendo tutto quello che vuoi fare passerei subito ad 8kw che costano alla fine 3 euro in più al mese rispetto ai 6kw e ti togli di mezzo tutte le rogne di gestione carichi etc etc... e relativo risparmio di materiale.
                                                  La pdc la vedrei bene trifase a questo punto e ovviamente anche inverter del fotovoltaico trifase.

                                                  Per quanto riguarda il riscaldamento leggevo che comunque con 50° di mandata non riuscivi a riscaldare casa, hai mai fatto un calcolo della potenza in kw che eroga il tuo impianto alle varie temperature?
                                                  Questo ti servirà anche per dimensionare meglio il tuo impianto.
                                                  Purtroppo se hai individuato bene la potenza che ti serve sei nella mia di mezzo tra una monoventola e una biventola.
                                                  La differenza sostanziale è la modulazione al minimo che probabilmente dove abiti tu potrebbe servirti poichè potresti avere anche diverse settimane di clima molto mite o sbaglio?
                                                  In ultimo hai valutato anche le nuove LG R32 che sono delle gas injection e dalle tue parti potrebbero far comodo causa umidità elevata.
                                                  Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                                                  Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                                                  Commenta


                                                  • PDC e inverter FV trifase .... per l' inverter potrei metterlo trifase sul prossimo impianto pergola-auto, ma su quello attuale ?? E' stato ultimato a Agosto, non posso certo cambiare l' inverter.

                                                    Come si fà a fare il calcolo della potenza in kw che eroga il mio impianto ???

                                                    Settimane di clima mite, intendi adesso nella stagione invernale ?? Oggi all' ora di pranzo stiamo a 14-15°, così come ieri. Quindi direi di si.

                                                    Le Mitsubishi non sono gas injection ??

                                                    Ciao, grazie.

                                                    Commenta


                                                    • da quando in zona D (saranno 1500 gradi giorno?) serve una gas injection?
                                                      mitsubishi fa la 85vaa in versione monoblocco (packaged), può essere una buona scelta se pensi di scegliere te un bollitore o pit.
                                                      ma pensi alla trifase perchè che altri carichi importanti hai/pensi di aggiungere?
                                                      per l'impianto devi contare il numero degli elementi dei tuoi termosifoni e trovarne la scheda tecnica in internet. poi si tratta di moltiplicare. sarebbe indubbiamente un parametro molto utile, oserei dire fondamentale.
                                                      mitsubishi sono gas injection le shw o le hw (quelle con la H)

                                                      Commenta


                                                      • 1408 gradi giorno

                                                        Non so se serva o meno una gas injection per la mia zona, però il fatto di essere R32 non è un vantaggio per il futuro ??? L' R410 sta progressivamente sparendo dal mercato. Almeno è quello che mi dicevano un pò tutti, quando dovevo prendere i clima. Non avevo fatto caso che cosa usavano le PDC.

                                                        Per cosa dovrei moltiplicare il numero degli elementi ?? Manco vedo la marca dei termo ... ok trovata. Global VIP. Adesso ??

                                                        Commenta


                                                        • Bene ottimi radiatori.
                                                          Ora dovresti contare quanti elementi ci sono in casa e relativa altezza (o interasse sarebbe la distanza tra tubo di mandata e ritorno se preferisci)
                                                          Ad esempio ho 35 elementi interasse 80cm (o alti 86cm se non ricordo male) 50 elementi interasse 60cm etc etc
                                                          Poi facciamo il calcolo non ti preoccupare di schede tecniche o altro

                                                          Per l'inverter appena messo puoi lasciare anche così, in realtà potresti verificare con enel se tu sei in una di quelle condizioni dove arrivano a 8kw o addirittura 10kw in monofase (ci sono zone dove lo fanno ma devi chiedere)

                                                          Bene se oggi sei a 14-15° praticamente ti trovi nella mia stessa situazione e ci sono un po' di cose da valutare ma dobbiamo prima capire come sei messo con il totale dei termosifoni.

                                                          Una gas injection R32 io in una zona umida con pdc tirata e impianto a termosifoni la preferirei.... anzi la prenderei e basta! Francy pensi che la gas injection serva per forza a -5? Non è così ti da una grossa mano in tante situazioni.
                                                          Poi al prezzo che costa la LG R32 monoblocco e con il conto termico che in zona D ti da' oltre 2.000€ indietro (sulla 9kw)... beh mi prendo la LG
                                                          Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                                                          Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                                                          Commenta


                                                          • Allora, questi Global VIP 800 (h 80) sono i radiatori della taverna, ambiente unico aperto, con un 3 e un 12 elementi. Poi al PT, ho un 11 elementi in cucina, e un 9 elementi nello studio.
                                                            Al 1P invece, ho due camere, con ognuna termoarredi Runtal KHK a 14 elementi, uno h 180 e uno h 160.
                                                            Ogni piano ha un bagnetto con un termoarredo non identificato. Devo fare ricerca ??

                                                            Ma se lascio la monofase, e richiedo il contratto a 8KW, non credo di poter fare la pergolaFV per ricaricare le autoEV. Sbaglio ?

                                                            Che differenza c'è tra la soluzione monoblocco e quella splittata, a parte il maggior ingombro esterno ???
                                                            A livello di qualità e affidabilità LG è a livello di Mitsubishi ?? Certo se dovessi cmq scegliere Mitsubishi penso di aspettare i modelli R32.
                                                            C'è solo LG con modelli R32 ??

                                                            @francy in casa abbiamo già: lavatrice, asciugatrice, lavastoviglie, frigo-congelatore, congelatore grande, forno e tra poco piano a induzione. Oltre 4 climat. mono. FV 7,68KW e inverter 6KW.
                                                            Vorrei poi mettere la pdc per sostituire la caldaia a gas e ricaricare le auto con wallbox e ulteriore pergolaFV. Avevo dunque pensato di lasciare la casa sotto una fase, la PDC con la seconda coppia e la wallbox-pergolaFV con la terza.

                                                            Commenta


                                                            • l'iniezione di gas non serve in pianura padana con almeno 1000gg in più, figuriamoci in zona d. chiaramente basta accertarsi delle potenze rese a 2°C rispetto ai dati di targa a 7°c. poi non so cosa intendete per zona umido, ma per me significa umidità > 90%, forse non è questo il caso?
                                                              poi certo al prezzo della lg non si trova praticamente niente di paragonabile e mitsubishi e ben più cara.
                                                              aspetta e spera mitsubishi a r32, le unità vaa sono appena uscite in pratica (sono in catalogo da questo autunno), al limite faranno uscire le piccole (4-6kw) che sono ancora unità vecchie. la parte esterna è identica per le mitsubishi monoblocco e splittate.
                                                              daikin fa r32, ma se ti servono davvero 8kw interi...

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR