annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC Panasonic Aquarea

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #61
    Originariamente inviato da sirigu Visualizza il messaggio
    mentre per l'upgrade a 10kw 528.50€
    Per forza diventa trifase e devi anche rifare un po' di connessioni da contatore a utilizzi.....
    AUTO BANNATO

    Commenta


    • #62
      @ sirigu
      Perché sotto i 7 gradi abbassa la potenza resa: 6.70 (A2W40) per la 9 kW, 6.58 per la 7 kW. In questo la 7 è più efficiente della 9.
      Per questo ho preso la T-CAP, rende sempre la stessa potenza, indipendentemente dalla temperatura estrerna. Naturalmente assorbe di più perché il COP non cambia.

      @spider61
      Quanto è il massimo che si può chiedere in monofase? Io sapevo proprio 10 kW.
      Impianto FV 5,88 kWp: 24 Canadian Solar CS6P-M 245W, 2 Power One PVI-3.0-OUTD-S-IT, Azimut 0°, Tilt 18°, My PVOutput, SDM120C
      PDC: Panasonic Aquarea 9kW T-CAP + HybridCube HYC343/19/0, radiante a pavimento 120 mq, 2 VMC decentralizzate Mitsubishi VL-100U-E

      Commenta


      • #63
        Pensavo 6kw ma forse mi sbaglio con l'immissine, resta il fatto che se mi servono 10kw in immissione e me la danno monofase , non posso certo rimanere con un cavo di 4 o 6mm2 dell'impianto monofase da 3kw , non e' uno scherzo mettere almeno un 16mm2.....
        AUTO BANNATO

        Commenta


        • #64
          @gianfrdp. Ho risolto il problemino del blocco... senza attivare la resistenza interna. Ora va che è una meraviglia

          Commenta


          • #65
            grazie @gianfrdp, credevo fosse un errore.


            Per quanto riguarda la temperatura di mandata dell'acqua, posso impostarla io manualmente oppure fa il sistema?

            Commenta


            • #66
              @PeppottoGiocando con la curva come avevi detto, per far rimanere la differenza sotto 8° C?@siriguPuoi impostare la temperatura fissando una curva climatica (in base alla temperatura esterna), se la vuoi fissa basta settare la curva orizzontale.La mia varia tra 25 e 30 o 35.
              Impianto FV 5,88 kWp: 24 Canadian Solar CS6P-M 245W, 2 Power One PVI-3.0-OUTD-S-IT, Azimut 0°, Tilt 18°, My PVOutput, SDM120C
              PDC: Panasonic Aquarea 9kW T-CAP + HybridCube HYC343/19/0, radiante a pavimento 120 mq, 2 VMC decentralizzate Mitsubishi VL-100U-E

              Commenta


              • #67
                ottimo


                credo che alla fine opterò per la 7, ho trovato cityclima come miglior prezzo...

                avete qualche altra dritta?

                Commenta


                • #68
                  Io l'ho presa tramite il mio installatore allo stesso prezzo di cityclima. Assicurarti che ci sia dalle tue parti un CAT autorizzato Panasonic
                  Impianto FV 5,88 kWp: 24 Canadian Solar CS6P-M 245W, 2 Power One PVI-3.0-OUTD-S-IT, Azimut 0°, Tilt 18°, My PVOutput, SDM120C
                  PDC: Panasonic Aquarea 9kW T-CAP + HybridCube HYC343/19/0, radiante a pavimento 120 mq, 2 VMC decentralizzate Mitsubishi VL-100U-E

                  Commenta


                  • #69
                    Si si c'è il CAT

                    Commenta


                    • #70
                      si se l'acqua è inferiore agli 8 gradi rispetto a quella massima impostata più di 15 minuti.. richiede l'intervento della resistenza...

                      Commenta


                      • #71
                        nella 12kw monofase si può eliminare la seconda resistenza con le impostazioni a pannello. per la prima resistenza è possibile impostare la temperatura al di sotto della quale farla intervenire (impostata a -7 e sopra a tale temp. non parte). ho lasciato tutti e tre i differenziali chiusi. la curva climatica è pressocchè orizzontale e per ora si comporta bene.

                        Commenta


                        • #72
                          Nel manuale di servizio c'è scritto che la resistenza entra in azione: se la temperatura esterna è inferiore a un valore impostato (caso da te citato), se la differenza della mandata e del set-point è superiore a 8° per tot tempo (caso citato da Peppotto), nel defrost, in caso di emergenza
                          Impianto FV 5,88 kWp: 24 Canadian Solar CS6P-M 245W, 2 Power One PVI-3.0-OUTD-S-IT, Azimut 0°, Tilt 18°, My PVOutput, SDM120C
                          PDC: Panasonic Aquarea 9kW T-CAP + HybridCube HYC343/19/0, radiante a pavimento 120 mq, 2 VMC decentralizzate Mitsubishi VL-100U-E

                          Commenta


                          • #73
                            Rifaccio di qua una domanda che ho messo su un post di una sezione non corretta...chiedo scusa in anticipo ai moderatori...

                            Avrei bisogno di un chiarimento su un ipotetico impianto con PdC e consumi elettrici previsti.
                            L'impianto prevederebbe una PdC Panasonic Riscaldamento\Raffrescamento monoblocco da 12 KW con resistenza interna di 6 Kw (3 disattivabile) . Ci sarebbe poi un serbatoio di accumulo da 300 LT anche questo con una resistenza interna di 3 KW. La pompa di calore di suo consuma circa 3 KW in funzionamento.
                            Domanda: in quali condizioni si potrebbe avere un utilizzo contemporaneo di tutte le resistenze portando quindi i consumi alle stelle tenendo conto che la PdC è all'esterno e l'accumulo all'interno e che mi trovo in zona climatica E ?

                            La mia domanda deriva dal fatto che devo capire se con un contatore 6KW riesco a coprire le necessità della PDC e degli elttrodomestici...

                            Grazie
                            ciao

                            Commenta


                            • #74
                              Rispondo qui a questo post http://www.energeticambiente.it/casa...post119508380], visto che è più inerente la discussione
                              Originariamente inviato da tosdan78 Visualizza il messaggio
                              per la precisione questa:

                              panasonic WH-MDC12C6E5
                              Da collegare a riscaldamento a pavimento quindi mandata attorno a 30-35 gradi più ACS (credo attorno a 40-45 gradi)...fascia climatica E (Venezia)...
                              grazie
                              ciao
                              La PDC MDC12 per la produzione ACS lavora sempre al massimo, quindi tende ad arrivare a produrre a 55°C.
                              Ti allego la tabella degli assorbimenti in base alla temperatura esterna e alla temperatura dell'acqua

                              Temp. mandata 30 35 40 45 50 55
                              Temp. esterna Capacità Pot. in ingresso Capacità Pot. in ingresso Capacità Pot. in ingresso Capacità Pot. in ingresso Capacità Pot. in ingresso Capacità Pot. in ingresso
                              -15 9300 3500 8900 3660 8500 3830 8100 3990 7500 4090 7000 4200
                              -7 10400 3410 10000 3700 9600 3900 9200 4100 8700 4200 8200 4310
                              2 11800 3140 11400 3340 11000 3570 10600 3780 9800 3980 9100 4180
                              7 12000 2140 12000 2570 12000 3000 12000 3430 12000 3820 12000 4200
                              25 12000 1420 12000 1700 11800 1980 11700 2270 11500 2530 11400 2780




                              Quindi la PDC assorbirà tra 2.14 kW e 3.7 kW in riscaldamento (supponendo temperature tra 7 e -7), ma per ACS assorbirà tra 4.2 kW e 4.31 kW.
                              Più la resistenza (almeno una da 3 kW), che entra in funzione in almeno una di queste condizioni:
                              • sta facendo il ciclo di sbrinamento
                              • la temperatura esterna è inferiore ad un limite impostato
                              • se la differenza tra la temperatura della mandata e il set-point è superiore a 8°C per più di tot di tempo

                              Per l'ACS devi considerare la resistenza del boiler

                              Quindi 6 kW di contatore non è sufficiente per PDC e usi domestici.

                              Considera che io ho la PDC da 9 kW ed ho 2 contatori, D2 da 3 kW e BTA3 da 4,5 kW. L'anno scorso ha assorbito al massimo 4,5 kW, quest anno 4.2 kW
                              Impianto FV 5,88 kWp: 24 Canadian Solar CS6P-M 245W, 2 Power One PVI-3.0-OUTD-S-IT, Azimut 0°, Tilt 18°, My PVOutput, SDM120C
                              PDC: Panasonic Aquarea 9kW T-CAP + HybridCube HYC343/19/0, radiante a pavimento 120 mq, 2 VMC decentralizzate Mitsubishi VL-100U-E

                              Commenta


                              • #75
                                Originariamente inviato da gianfrdp Visualizza il messaggio
                                Rispondo qui a questo post http://www.energeticambiente.it/casa...post119508380], visto che è più inerente la discussione


                                La PDC MDC12 per la produzione ACS lavora sempre al massimo, quindi tende ad arrivare a produrre a 55°C.
                                Ti allego la tabella degli assorbimenti in base alla temperatura esterna e alla temperatura dell'acqua

                                Temp. mandata 30 35 40 45 50 55
                                Temp. esterna Capacità Pot. in ingresso Capacità Pot. in ingresso Capacità Pot. in ingresso Capacità Pot. in ingresso Capacità Pot. in ingresso Capacità Pot. in ingresso
                                -15 9300 3500 8900 3660 8500 3830 8100 3990 7500 4090 7000 4200
                                -7 10400 3410 10000 3700 9600 3900 9200 4100 8700 4200 8200 4310
                                2 11800 3140 11400 3340 11000 3570 10600 3780 9800 3980 9100 4180
                                7 12000 2140 12000 2570 12000 3000 12000 3430 12000 3820 12000 4200
                                25 12000 1420 12000 1700 11800 1980 11700 2270 11500 2530 11400 2780




                                Quindi la PDC assorbirà tra 2.14 kW e 3.7 kW in riscaldamento (supponendo temperature tra 7 e -7), ma per ACS assorbirà tra 4.2 kW e 4.31 kW.
                                Più la resistenza (almeno una da 3 kW), che entra in funzione in almeno una di queste condizioni:
                                • sta facendo il ciclo di sbrinamento
                                • la temperatura esterna è inferiore ad un limite impostato
                                • se la differenza tra la temperatura della mandata e il set-point è superiore a 8°C per più di tot di tempo

                                Per l'ACS devi considerare la resistenza del boiler

                                Quindi 6 kW di contatore non è sufficiente per PDC e usi domestici.

                                Considera che io ho la PDC da 9 kW ed ho 2 contatori, D2 da 3 kW e BTA3 da 4,5 kW
                                Ginafrdp, grazie.
                                Due domane facili facili: quando dici che la PDC assorbirà tra 2.14 kW e 3.7 kW in riscaldamento (supponendo temperature tra 7 e -7), ma per ACS assorbirà tra 4.2 kW e 4.31 kW intendi dire che i due assorbimenti si sommano ? Quindi (2.14 - 3.7 KW riscaldamento) + (4.2 - 4.31 KW ACS) ?
                                Cosa intendi con set-point superiore ad 8° ? Che ad esempio la T di mandata impostata è pari a 35 e la T di mandata in quel momento è pari ad esempio 22 ?

                                grazie mille.

                                Commenta


                                • #76
                                  I due assorbimenti non si sommano, quando sta facendo ACS non fa riscaldamento.
                                  La resistenza interna la usa solo per il riscaldamento.
                                  Il set-point nel tuo caso è 35, e se dopo tot di tempo (dipende dal modello, la mia è 30 min, quella di Peppotto è 15 min) la differenza è superiore a 8° (quindi se la temperatura della mandata dopo tot tempo non ha raggiunto 27°), allora usa la resistenza per aiutare
                                  Impianto FV 5,88 kWp: 24 Canadian Solar CS6P-M 245W, 2 Power One PVI-3.0-OUTD-S-IT, Azimut 0°, Tilt 18°, My PVOutput, SDM120C
                                  PDC: Panasonic Aquarea 9kW T-CAP + HybridCube HYC343/19/0, radiante a pavimento 120 mq, 2 VMC decentralizzate Mitsubishi VL-100U-E

                                  Commenta


                                  • #77
                                    Originariamente inviato da gianfrdp Visualizza il messaggio
                                    I due assorbimenti non si sommano, quando sta facendo ACS non fa riscaldamento.
                                    La resistenza interna la usa solo per il riscaldamento.
                                    Il set-point nel tuo caso è 35, e se dopo tot di tempo (dipende dal modello, la mia è 30 min, quella di Peppotto è 15 min) la differenza è superiore a 8° (quindi se la temperatura della mandata dopo tot tempo non ha raggiunto 27°), allora usa la resistenza per aiutare
                                    ok grazie.
                                    Secondo te se la casa non è isolata bene come cambiano i consumi? se si può quantificare la cosa...

                                    Commenta


                                    • #78
                                      Se hai uno storico dei consumi di gas annuali si potrebbe calcolare i kWh termici consumati. Poi da questi, ipotizzando un COP medio di 3 si otterrebbero i kWh elettrici.Oppure serve sapere la dispersione termica in kWh al mq all'anno della casa (se hai certificazione energetica)
                                      Impianto FV 5,88 kWp: 24 Canadian Solar CS6P-M 245W, 2 Power One PVI-3.0-OUTD-S-IT, Azimut 0°, Tilt 18°, My PVOutput, SDM120C
                                      PDC: Panasonic Aquarea 9kW T-CAP + HybridCube HYC343/19/0, radiante a pavimento 120 mq, 2 VMC decentralizzate Mitsubishi VL-100U-E

                                      Commenta


                                      • #79
                                        Salve a tutti. Vorrei installare una PDC aria/acqua aquarea da 12 Kw ad alta temperatura. Volevo chiedere a chi è più esperto ed ha l'aquarea, quanto assorbe di spunto e poi a regime la PDC suddetta? Secondo la scheda tecnica lo spunto dovrebbe essere 2,73 Kw se non si inseriscono le 2 resistenze da 3 Kw ciascuna. Mi pare poco, potrebbe essere? Vorrei sfruttare la detrazione Irpef del 50% per la detrazione ed un permesso edilizio a costruire per avere l'IVA agevolata al 10%. L'obiettivo sarebbe di abbinarla alla mia attuale ma vecchia caldaia a metano, andando di PDC quando il mio FV produce e/o quando la t esterna è di almeno 6-7 gradi, recuperando una metà della spesa grazie allo scambio sul posto. Negli altri orari vorrei che continuasse a funzionare la mia vecchia ma ancora funzionante caldaia a metano. Lo scopo sarebbe di arrivare ad un pareggio fra consumi ed immissioni in rete, risparmiare sul gas e prepararmi al momento in cui la vecchia caldaia cederà le armi. Come posso fare per abbinare caldaia a metano e PDC? Ed in futuro un eventuale termocamino ad acqua? Aggiungo che ho i termos in ghisa e che il circuito dell'impianto di riscaldamento non consente sostituzioni, neppure dei soli termos in quanto sono quasi tutti inseriti all'interno di nicchie create ad hoc nei muri perimetrali della casa come era in voga negli anni '70. Grazie ancora
                                        Ultima modifica di LuckyLukeJohn; 22-01-2014, 08:15.
                                        FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

                                        Commenta


                                        • #80
                                          Originariamente inviato da gianfrdp Visualizza il messaggio
                                          Se hai uno storico dei consumi di gas annuali si potrebbe calcolare i kWh termici consumati. Poi da questi, ipotizzando un COP medio di 3 si otterrebbero i kWh elettrici.Oppure serve sapere la dispersione termica in kWh al mq all'anno della casa (se hai certificazione energetica)
                                          ciao
                                          le dispersioni dovrebbero essere le sequenti:
                                          ho calcolato le dispersioni: con i vetri termici (K=3), il solaio isolato (nel sottotetto), 2 pareti esterne (a Nord e a Sud), 2 confinanti con locali a 15°C e avendo sotto un appartamento a 15°C siamo sui 7,5 kW

                                          Tieni conto che ora l'appartamento è in classe G e non è possibile isolarlo esternamente perchè soggetto a vincolo dei Beni Culturali...
                                          grazie
                                          ciao

                                          Commenta


                                          • #81
                                            @tosdan78
                                            Scusa, ma 7,5 kW cosa sono, energia (kWh) o potenza (kW)? L'energia dispersa al mq all'anno (improbabile visto la classe G)? La potenza massima del generatore richiesto (improbabile) ?
                                            La classe G vuol dire una dispresione maggiore di 160 kWh/mq all'anno. Quanti mq è la casa? Supponendo 100 mq, allora la dispersione totale dovrebbe essere maggiore di 160*100=16000 kWh all'anno di energia primaria.
                                            Supponendo un COP 3 della PDC, avresti 16000/3 = 5300 kWh elettrici. Quindi, con un costo di 26 cent al kWh (se usi BTA) spenderesti almeno 5300*0,26 = 1386 EUR.
                                            Ma questi sono calcoli ipotetici, non conoscendo esattamente la dispersione della casa.
                                            Per confronto, una casa in classe C, 70 kWh/mq all'anno:
                                            100*70=7000 kWh energia primaria
                                            7000/3=2300 kWh elettrici
                                            2300*0,26=600 EUR

                                            Non hai uno storico dei consumi precedenti?

                                            @LuckyLukeJohn
                                            La mia PDC quando parte consuma 500 W (visto sul contatore), per portarsi gradualmente a regime, visto che è un inverter non parte al massimo.
                                            Il consumo che vedi sulla scheda tecnica di 2.73 kW si riferisce a mandata 35°C e temp. esterna 7°C.
                                            Per le altre condizioni vedi
                                            Temp. mandata
                                            35°C
                                            45°C
                                            55°C
                                            65°C
                                            Temp. esterna
                                            Capacità
                                            Pot. ingresso
                                            COP
                                            Capacità
                                            Pot. ingresso
                                            COP
                                            Capacità
                                            Pot. ingresso
                                            COP
                                            Capacità
                                            Pot. ingresso
                                            COP
                                            -15°C
                                            12,00
                                            5,57
                                            2,15
                                            10,80
                                            5,53
                                            1,95
                                            9,70
                                            5,80
                                            1,67
                                            8,00
                                            6,15
                                            1,30
                                            -7°C
                                            12,00
                                            4,80
                                            2,50
                                            11,20
                                            5,10
                                            2,20
                                            10,10
                                            5,32
                                            1,90
                                            9,60
                                            5,95
                                            1,61
                                            2°C
                                            12,00
                                            3,72
                                            3,23
                                            11,30
                                            4,18
                                            2,70
                                            10,80
                                            4,90
                                            2,20
                                            10,30
                                            5,63
                                            1,83
                                            7°C
                                            12,00
                                            2,73
                                            4,40
                                            12,00
                                            3,48
                                            3,45
                                            12,00
                                            4,32
                                            2,78
                                            12,00
                                            5,45
                                            2,20

                                            Immagino che a te, a Lecce, interessino le ultime 2 righe.
                                            Come vedi, la potenza assorbita cambia molto in base alla temp. di mandata.
                                            Visto che lavoreresti in HT (a 55 - 65°C ?), l'assorbimento, a regime, sarebbe dell'ordine di 4.32 - 5.63 kW.

                                            Personalmente, ritengo che le PDC ad HT non siano convenienti. Se si riuscisse a sostituire i termosifoni con dei fancoil, allora si potrebbe lavorare a 45°C, tutto un altro discorso. Oppure far funzionare i termosifoni a temperature più basse.
                                            Ma non sono esperto di impiantistica.

                                            Per collegare insieme PDC e caldaia a metano (e in futuro TC) secondo me l'ideale sarebbe un puffer sul ritorno.
                                            Oppure usare uno scambiatore a piastre.
                                            Oppure usare una valvola a 3 vie motorizzata che alterna la caldaia con la PDC.
                                            Non sono sicuro che vada bene metterle in serie... vedi qui http://www.energeticambiente.it/tecn...aldamento.html

                                            Ripeto, non sono esperto di impiantistica, quindi senti qualcuno più preparato
                                            Impianto FV 5,88 kWp: 24 Canadian Solar CS6P-M 245W, 2 Power One PVI-3.0-OUTD-S-IT, Azimut 0°, Tilt 18°, My PVOutput, SDM120C
                                            PDC: Panasonic Aquarea 9kW T-CAP + HybridCube HYC343/19/0, radiante a pavimento 120 mq, 2 VMC decentralizzate Mitsubishi VL-100U-E

                                            Commenta


                                            • #82
                                              Originariamente inviato da gianfrdp Visualizza il messaggio
                                              @tosdan78
                                              Scusa, ma 7,5 kW cosa sono, energia (kWh) o potenza (kW)? L'energia dispersa al mq all'anno (improbabile visto la classe G)? La potenza massima del generatore richiesto (improbabile) ?
                                              La classe G vuol dire una dispresione maggiore di 160 kWh/mq all'anno. Quanti mq è la casa? Supponendo 100 mq, allora la dispersione totale dovrebbe essere maggiore di 160*100=16000 kWh all'anno di energia primaria.
                                              Supponendo un COP 3 della PDC, avresti 16000/3 = 5300 kWh elettrici. Quindi, con un costo di 26 cent al kWh (se usi BTA) spenderesti almeno 5300*0,26 = 1386 EUR.
                                              Ma questi sono calcoli ipotetici, non conoscendo esattamente la dispersione della casa.
                                              Per confronto, una casa in classe C, 70 kWh/mq all'anno:
                                              100*70=7000 kWh energia primaria
                                              7000/3=2300 kWh elettrici
                                              2300*0,26=600 EUR

                                              Non hai uno storico dei consumi precedenti?
                                              Ciao
                                              Dovrebbe corrispondere alla potenza necessaria... purtroppo non ho uno storico dei consumi precedenti...

                                              Commenta


                                              • #83
                                                Scusa, ma se la potenza necessaria è 7.5 kW perché voui mettere una PDC da 12 kW?
                                                Quanti mq è la casa in classe G?
                                                Impianto FV 5,88 kWp: 24 Canadian Solar CS6P-M 245W, 2 Power One PVI-3.0-OUTD-S-IT, Azimut 0°, Tilt 18°, My PVOutput, SDM120C
                                                PDC: Panasonic Aquarea 9kW T-CAP + HybridCube HYC343/19/0, radiante a pavimento 120 mq, 2 VMC decentralizzate Mitsubishi VL-100U-E

                                                Commenta


                                                • #84
                                                  Originariamente inviato da gianfrdp Visualizza il messaggio
                                                  Scusa, ma se la potenza necessaria è 7.5 kW perché voui mettere una PDC da 12 kW?
                                                  Quanti mq è la casa in classe G?
                                                  90 MQ circa...la 12 KW perchè la 9 KW potrebbe essere troppo stretta...almeno cosi dicono...

                                                  Commenta


                                                  • #85
                                                    Grazie mille gianfrdp, è proprio quello che stavo cercando. Sì, qui da me a Lecce saremmo quasi sempre sopra i 7 gradi, quest'autunno-inverno, fino ad oggi, sotto i 6-7 gradi saremo scesi quatto cinque volte per lo più di sera-notte, incredibile! Con queste temperature secondo me mi ritroverei un cop medio oscillante fra 2,2 e forse anche 3 quando fuori ci sono 13-14 gradi, peccato che non ne parli la scheda tecnica dei cop a t superiori ai 7 gradi. Io, con bimbi piccolissimi in casa, spesso tutto il giorno, tengo il riscaldamento acceso H24 intorno ai 21-22 gradi, per cui anche con 12-14 gradi esterni la caldaia brucia un bel po' di metano. Sono poi concorde con te sul fatto che in condizioni normali non converrebbe far funzionare una PDC HT al posto di una caldaia a metano pur se di vecchia generazione, ma si è creato un insieme di condizioni favorevoli che potrebbe poi dispiacere farsi scappare: ho un permesso a costruire in corso di validità che mi consente di acquistare la macchina e di pagare la manodopera con IVA agevolata al 10%; fino a fine anno posso detrarre il 50% di tutta la spesa tramite IRPEF; Ho un FV sul tetto che produce in scambio sul posto, per cui ciò che prelevo di elettricità mi viene rimborsato dal Gse per circa il 50%; ho un clima ottimale per le PDC, per cui diventa un peccato sprecare tutta quella energia aerotermica gratuita a disposizione di tutti; infine, la caldaia a metano fra poco compirà 20 anni, potrebbe durarne altri 20 ma anche no, per cui, in questo modo, mi preparo alla futura sostituzione e perfino il rivenditore ha detto che mi conviene optare per IVA al 10 % e detrazione del 50% piuttosto che la detrazione secca del 65% senza IVA agevolata. Dulcis in fundo, in giornate fredde ma soleggiate come oggi, in cui il mio FV produce anche 3 Kwh, coprirei il 70% degli assorbimenti della PDC. Che dire? Mi sento come chi ha davanti una torta troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire. P.S.: fra le tre soluzioni ( puffer, piastra e elettrovalvola), qual è la più affidabile? E quale la più economica? Thanks!
                                                    FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

                                                    Commenta


                                                    • #86
                                                      Originariamente inviato da tosdan78 Visualizza il messaggio
                                                      90 MQ circa...la 12 KW perchè la 9 KW potrebbe essere troppo stretta...almeno cosi dicono...
                                                      Ma chi ti ha detto che la potenza necessaria è 7.5?
                                                      Se hai paura di non avere sufficiente potenza con temperature basse, orientati sulla T-CAP.

                                                      Per confrontare, casa mia, di 120 mq. Il calcolo termotecnico riportava
                                                      • Indice di Prestazione Energetica per la climatizzazione invernale (solo involucro) (EPi,invol): 56 kWh/m²anno
                                                      • Carico termico di Progetto (trasmissione + ventilazione + fattore di ripresa) - POTENZA: 7.76 kW

                                                      Io ho messo una 9 kW a fronte di un fabbisogno di 7.76 (non esiste la T-CAP inferiore a 9 kW).

                                                      Originariamente inviato da LuckyLukeJohn Visualizza il messaggio
                                                      Che dire? Mi sento come chi ha davanti una torta troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire.
                                                      Capisco il tuo ragionamento.
                                                      Se riesci ad andare in totale autoconsumo... il COP non è così importante

                                                      P.S.: fra le tre soluzioni ( puffer, piastra e elettrovalvola), qual è la più affidabile? E quale la più economica? Thanks!
                                                      Da quello che so, se metti in serie dei generatori, la loro potenza si somma e se superi 35 kW devi sottostare alle norme per la centrale termica.
                                                      Se usi uno scambiatore a piastre o un puffer le potenze non dovrebbero sommarsi.
                                                      Con la valvola deviatrice a 3 vie non so.

                                                      Come dicevo non me ne intendo di impiantistica.
                                                      Ad occhio direi la soluzione più economica sia la valvola da comandare con centralina autocostruita in base alla produzione FV (che accende/spegne anche la PDC e la caldaia). Vedi per esmpio qui http://www.energeticambiente.it/tecn...egnimento.html
                                                      Ma non so se è una soluzione corretta idraulicamente / termicamente.

                                                      Senti qualcuno più esperto.
                                                      Impianto FV 5,88 kWp: 24 Canadian Solar CS6P-M 245W, 2 Power One PVI-3.0-OUTD-S-IT, Azimut 0°, Tilt 18°, My PVOutput, SDM120C
                                                      PDC: Panasonic Aquarea 9kW T-CAP + HybridCube HYC343/19/0, radiante a pavimento 120 mq, 2 VMC decentralizzate Mitsubishi VL-100U-E

                                                      Commenta


                                                      • #87
                                                        Originariamente inviato da gianfrdp Visualizza il messaggio
                                                        Ma chi ti ha detto che la potenza necessaria è 7.5?
                                                        Se hai paura di non avere sufficiente potenza con temperature basse, orientati sulla T-CAP.

                                                        Per confrontare, casa mia, di 120 mq. Il calcolo termotecnico riportava
                                                        • Indice di Prestazione Energetica per la climatizzazione invernale (solo involucro) (EPi,invol): 56 kWh/m²anno
                                                        • Carico termico di Progetto (trasmissione + ventilazione + fattore di ripresa) - POTENZA: 7.76 kW

                                                        Io ho messo una 9 kW a fronte di un fabbisogno di 7.76 (non esiste la T-CAP inferiore a 9 kW).
                                                        Un termotecnico che ha fatto i conti...

                                                        Commenta


                                                        • #88
                                                          Non sono nenache io un termotecnico , quella dovrebbe essere la potenza massima richiesta nella peggior condizione , in uso a regime i vs, kw ,TERMICI, saranno 1-2 forse meno ..
                                                          Come nel caso delle caldaie , che vengono esistono e vengono messe sempre di potenza esuberante , come si sta' evidenziando in diverse discussioni da piu' utenti.... anche io con radiatori in ghisa , avro si e no 1 kw di richiesta a regime......
                                                          Ultima modifica di spider61; 22-01-2014, 14:13.
                                                          AUTO BANNATO

                                                          Commenta


                                                          • #89
                                                            Si ma io dovendo capire se ci sto dentro o meno ai 6 KW del contatore devo avere la massima potenza richiesta anche se capiterà pochissime volte...anche perchè non riesco a mettere un secondo contatore dedicato.

                                                            Commenta


                                                            • #90
                                                              Ma i 7,5kw caloclati , sono termici o elettrici ? che se sono assorbiti corrispondono a almeno 22 (visto che si parla di COP 3 almeno)
                                                              AUTO BANNATO

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR