PDC Panasonic Aquarea - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC Panasonic Aquarea

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da mettia69 Visualizza il messaggio

    Sicuramente sarà mia cura prendermela con chi ha deciso la taglia della macchina.

    Attualmente oltretutto stanno andando 2 piani su 3. Magari quando tutti saranno riscaldati offrirà prestazioni migliori. Almeno spero.

    In che senso dici che è troppo piccolo? Intendi l accumulo dell'acqua tecnica? Però è una soluzione standard per la all in one da 12 kW
    E' una soluzione standard certo, serve nel caso si chiudano tutte le testine (se si usano) a tenere il minimo di acqua per il corretto funzionamento. In pratica e' una riserva che non la fa restare senza anche con tutto chiuso. Il problema e' la taglia della macchina. Se quella macchina fosse installata in un villone da 300 metri quadri, il problema non lo avresti. Sicuramente la situazione migliorera' quando aprirai tutti i circuiti e riscalderai tutto. Al momento se una parte del circuito e' chiusa, e' ancora piu' strozzata. Capisci che una macchina cosi' ha bisogno di scaricare i kw. Se non riesce a farlo, va in off.
    [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

    Commenta


    • Originariamente inviato da mettia69 Visualizza il messaggio

      La pompa di rilancio intendi quella posta sul collettore che ho messo in foto? Se si ha 3 velocità , al momento è sulla seconda. Aumentandola al massimo?
      mettila a palla, vediamo come digerisce la modifica.
      [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

      Commenta


      • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

        E' una soluzione standard certo, serve nel caso si chiudano tutte le testine (se si usano) a tenere il minimo di acqua per il corretto funzionamento. In pratica e' una riserva che non la fa restare senza anche con tutto chiuso. Il problema e' la taglia della macchina. Se quella macchina fosse installata in un villone da 300 metri quadri, il problema non lo avresti. Sicuramente la situazione migliorera' quando aprirai tutti i circuiti e riscalderai tutto. Al momento se una parte del circuito e' chiusa, e' ancora piu' strozzata. Capisci che una macchina cosi' ha bisogno di scaricare i kw. Se non riesce a farlo, va in off.
        Quindi paradossalmente se ho capito bene, più la sfrutto (più piani contemporaneamente accessi) e meglio dovrebbe funzionare?

        Commenta


        • Originariamente inviato da mettia69 Visualizza il messaggio

          Quindi paradossalmente se ho capito bene, più la sfrutto (più piani contemporaneamente accessi) e meglio dovrebbe funzionare?
          eh si, piu' ha lavoro da fare e piu' gli sconfinfera la cosa. Questo perche' e' una macchina molto grande ovviamente.
          [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

          Commenta


          • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

            19 hz non li vedrai mai su quella macchina. E' una 12 kw e immagino (ovvero presumo) che come al solito sarebbe bastata una 7. No, non funziona esattamente cosi' con inerziale e rilanci. Tu imposti una temperatura di mandata e poi la macchina si calcola in automatico a quanto debba tenere accumulo, ed e' un valore sul quale non puoi intervenire. La macchina modulera' in base alla temperatura accumulo (che dovrebbe avere una sua sonda) oltre che tenere conto dei dati delle sonde temperatura in entrata ed uscita macchina. Tuttavia siamo in presenza di una macchina molto grande, non si puo' pretendere la modulazione di una 7/9kw. Arriva al minimo della potenza che riesce poi andra' in off. E' inevitabile. Come voler zappare un orto con un trattore. Modifico: ho rivisto i metri quadri di casa: A4 con quei metri quadri,non e' solo enorme, e' gigantesca. Tuttavia apri tutte le testine,imposta il /i rilanci a velocita' sostenuta (puoi provare a 3/4 di velocita'), individua da tastierino il sensore inerziale che per tua fortuna, nell'errore grossolano di dimensionamento hanno messo bello grosso e con la correzione sensore inizia con mettere -2. Parzializza il funzionamento su meno ore. Magari falla stare ferma nelle ore piu' fredde della notte. Vedi come va, se migliora non dovrai fare altro che regolare le temperature dei vari ambienti tramite flussimetro del radiante. Termostati sempre in chiamata ovviamente. Se migliora il tutto, potremo agire anche sulle mandate e vedere se e' il caso di mandare a punto fisso il piu' basso possibile. Cosi' si eviterebbe di farla aumentare di frequenza in caso di basse temperature. Insomma, visto che hai un accumulo grossetto, qualche spazio di manovra c'e'.
            Grazie per le dritte Fedonis!
            Oggi subito dopo aver scritto qui ho aperto tutte le testine e già così, per ora, è migliorato in termini di on/off. E' partita e non si è ancora fermata, chiaramente è un dato falsato, si dovrà ancora assestare, però sta andando. Inizio a vedere come va così nelle prossime ore e poi se non basta provo a modificare l'offset del sensore.
            Questo va fatto dal "menu segreto", corretto? La modifica di questo parametro in pratica farà sì che la T del serbatoio venga portata a 2 gradi in più di quello che la PDC pensa, facendola lavorare di più, ho capito bene?

            Sul manuale ho visto anche che c'è una voce di menù "Imp. Installazione > Impostazioni sistema > Conness. serb. accumulo > Si > ΔT per accumulo", che di default è a 5°. Può essere che questo valore possa influire? Tipo magari aumentandolo permetterebbe di avere un'escursione maggiore prima della ripartenza del reintegro acqua tecnica? Sto solo ipotizzando.

            Sul discorso modulazione invece, tu (o altri qui che magari hanno lo stesso modello da 12kW gen H) sai per caso dirmi quanto riesce a modulare verso il basso? Nel senso che in queste ultime ore che la PDC è andata costantemente, comunque non mi pare sia scesa sotto i 35Hz, con un consumo istantaneo di 1.6kW. Il fatto è che 1.6*24 fa 38,4 che è di più dei circa 28/30kWh giornalieri che normalmente consumavano in questi giorni... Non vorrei che per abbassare gli on/off poi gli tocchi pagare bollette più salate. So che è ancora presto per valutare e si deve ancora assestare, però...

            Intanto grazie ancora
            Casa 4 lati esposti 96mq - classe A4 - Zona E (prov. MI) - impianto riscaldamento a pavimento - PDC Aquarea gen.H 9kW

            Commenta


            • Avendo tutto aperto lei lavora su tutto il circuito. Quando si chiude la testina esclude ilcircuito, diminuisce il volume acqua e sale subito la temperatura, ne consegue l'off. Quindi hai fatto bene ad aprire tutto. Io la uso cosi'. Sensore: Variando il valore del sensore, lei rincorrera' l'off set che si e' creata per accumulo, ma tu, avendolo spostato in avanti, non gli dai modo di raggiungerlo e quindi spegnersi. Arrivera' ad equilibrio al minimo sindacale. Attorno i 25 hz e' il minimo regime, per circa 3.9 o 3.7 kw (vado a memoria, non mi ricordo tutto). Lasciala andare, ogni modifica richiede tempo(almeno 24 ore), una volta raggiunta la temperatura scendera' sotto i 35 di un altra decina di hz. Lascia 5° il valore accumulo. Puoi anche pensare di non farla andare h24. Ma direi di fare un passo alla volta.
              [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

              Commenta


              • Buonasera.

                Siccome sono 10 giorni e tre solleciti che aspetto non un intervento ma anche solo che il CAT mi ricontatti per il problema di rumore evidenziato qualche post addietro.

                Mi sembrava di aver letto qualche pagina addietro che era possibile chiamare direttamente Panasonic per avere assistenza in garanzia.

                Approfitto per chiedere: ma il CAT panasonic non doveva rilasciarmi qualcosa in sede di prima accensione? Un cartaceo, un libretto impianto, qualcosa...

                Normalmente cosa rilascia? Anche perchè il CAT nemmeno ha provato l'impianto credo perchè quando sono arrivato aveva già fatto tutto con l'installatore ma mancando le batterie ai termostati non ha neanche di fatto avviato il riscaldamento perchè non davano il consenso.

                Se non erro dovrei avere 2 anni di garanzia sulla aquarea (anche se da più parti ho letto 4). Sapete se sia possibile portarla a 4? Ho chiesto al cat ma non sapeva, mi doveva far sapere, mai fatto sapere ovviamente...

                Grazie.

                Commenta


                • Originariamente inviato da sand1975 Visualizza il messaggio
                  Buonasera.

                  non ha neanche di fatto avviato il riscaldamento perchè non davano il consenso.

                  Se non erro dovrei avere 2 anni di garanzia sulla aquarea (anche se da più parti ho letto 4). Sapete se sia possibile portarla a 4? Ho chiesto al cat ma non sapeva, mi doveva far sapere, mai fatto sapere ovviamente...

                  Grazie.
                  Impossibile che il CAT non sappia. Ma sei sicuro sia un CAT? Chiama direttamente Panasonic e digli esattamente come si stanno comportando questi fenomeni. Ho gia' postato il numero pochi post addietro un paio di volte. Non fare cercare me.
                  [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                    Impossibile che il CAT non sappia. Ma sei sicuro sia un CAT? Chiama direttamente Panasonic e digli esattamente come si stanno comportando questi fenomeni. Ho gia' postato il numero pochi post addietro un paio di volte. Non fare cercare me.
                    Ok grazie, non ero sicuro di averlo letto qui, lo cerco. Si, è un cat. Risulta tra le liste dei CAT dal sito panasonic.

                    [edit] sono tornato indietro leggendo fino a 290 ma non ho trovato, forse non l'ho letto qui ( o sono cecato io) ...
                    Ultima modifica di sand1975; 08-12-2022, 21:15.

                    Commenta


                    • si lo hai letto qui, lo ho postato due volte in due occasioni diverse. Facciamo prima cosi 02 64.33.235
                      [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                        si lo hai letto qui, lo ho postato due volte in due occasioni diverse. Facciamo prima cosi 02 64.33.235
                        Grazie. E' tempo di comprare gli occhiali... sorry!

                        PS: Comunque dall'altra parte del muretto di confine della macchina della mia aquarea c'è una macchina di una caldaia ibrida beretta del mio vicino, è una caldaia cinese rimarchiata. Oggi mi sono affacciato e faceva meno della metà del rumore della mia che viaggiava a 400w...

                        Commenta


                        • Monta quella,vedrai che affare...
                          [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                            Monta quella,vedrai che affare...
                            Ho speso 3000 mila euro solo di opere edili (carotaggi e altro) per farmi montare la Aquarea in taverna al posto dell'ibrida beretta che avevo da capitolato, per dire...

                            Era solo una constatazione sonora che mi fa incaxxare, ma ha evidentemente dei problemi.

                            Commenta


                            • Capisco che faccia incazzare, falli intervenire. Certo, mi incazzerei ancora di piu' se il problema fosse riconducile a qualche errore di installazione.
                              [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                                mettila a palla, vediamo come digerisce la modifica.
                                dopo averla messo alla massima veloicità, ho provato a lasciare la pdc accesa stanotte. Sembra che abbia fatto pochissimi on off. anche se il cop non è variato. vediamo durante la giornata

                                Commenta


                                • Buon giorno. La mia Panasonic aquarea WH-ADC0309J3E5C è divisa in 2 zone. P.f. Vorrei lasciare la zona 1 invariata, come faccio a sapere se sto programmando la settimana alla zona 1 o alla 2? Grazie

                                  Commenta


                                  • Originariamente inviato da MikX2 Visualizza il messaggio
                                    La stagione invernale è partita. Questa mattina con 4gradi la pdc da display era a 27hz e segnava cop 10, consumi reali non da display 0.37kWh (da display 0.20). Mandata a 27 e ritorno a 24. Come faccio a calcolare cop reale?
                                    [0,06 x 1,16 x litri/minuto x (t mandata - t ritorno)] / consumi reali

                                    Commenta


                                    • Buongiorno a tutti e grazie di esistere.
                                      Da due giorni e' attiva la mia Aquarea AC 9KW, su termosifoni in acciaio,in sostituzione della gloriosa caldaia Bluette Ecoflam che aveva ormai i suoi bei 22 anni.
                                      Il tecnico del CAT (un po' sbrigativo in verità ) ha impostato la mandata a 40° (su mia insistenza, lui voleva metterla a 50°) ma ora leggendovi vorrei provare delle modifiche in tal senso per arrivare poi a lavorare in climatica.
                                      Il problema però è che il menu Imp. Installazioni appare bloccato e quando entro mi risponde "Disattivato perché funzionamento attivo" .Ho chiamato il CAT ma oggi non risponde nessuno...qualcuno può aiutarmi ? Grazie

                                      Commenta


                                      • Originariamente inviato da Arne Saknussem Visualizza il messaggio
                                        Buongiorno a tutti e grazie di esistere.
                                        Da due giorni e' attiva la mia Aquarea AC 9KW, su termosifoni in acciaio,in sostituzione della gloriosa caldaia Bluette Ecoflam che aveva ormai i suoi bei 22 anni.
                                        Il tecnico del CAT (un po' sbrigativo in verità ) ha impostato la mandata a 40° (su mia insistenza, lui voleva metterla a 50°) ma ora leggendovi vorrei provare delle modifiche in tal senso per arrivare poi a lavorare in climatica.
                                        Il problema però è che il menu Imp. Installazioni appare bloccato e quando entro mi risponde "Disattivato perché funzionamento attivo" .Ho chiamato il CAT ma oggi non risponde nessuno...qualcuno può aiutarmi ? Grazie
                                        Devi spegnere la PDC con il tasto in basso a dx della tastiera, solo così puoi entrare/modificare nelle impostazioni di riscaldamento/acs etc.
                                        Casa ind. 4 lati 35mq pt +100mq p1 - classe A2 - Eph 68 kWh/mq
                                        Zona E 2600 gg / T progetto - 8 (prov. TO)
                                        Pompa di calore Aquarea gen.H 9kW - PIT Hybridcube 343/19/0 DB
                                        VMC Wavin REK160L - Monosplit Fujitsu 12 serie KM - DualSplit Fujitsu 7+7

                                        Commenta


                                        • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                                          Monta quella,vedrai che affare...
                                          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   2582bbc07b662e15706db9d5adc3e5f2.jpg 
Visite: 352 
Dimensione: 37.2 KB 
ID: 2219392Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Unita-Esterna-Panasonic-Motore-MultiSplit-CU-3Z68TBE-Trial-Split-small-14621-965-1.jpg 
Visite: 340 
Dimensione: 15.8 KB 
ID: 2219393

                                          Mi ricorda qualcosa

                                          Commenta


                                          • Guarda.. vorrei vedere che unità vendono.
                                            Beretta è una società di proprietà del gruppo Carrier.
                                            Vende le monoblocco midea rimarchiate.
                                            Le split nei documenti commerciali erano le carrier... adesso non guardavo da un po'.. si vede che preferiscono comprare le unità da Panasonic. È la prima volta che vedo una panasonic rimarchiata.

                                            Si vede proprio che il gruppo Carrier è carente sul residenziale di piccola taglia.

                                            Commenta


                                            • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                                              Avendo tutto aperto lei lavora su tutto il circuito. Quando si chiude la testina esclude ilcircuito, diminuisce il volume acqua e sale subito la temperatura, ne consegue l'off. Quindi hai fatto bene ad aprire tutto. Io la uso cosi'. Sensore: Variando il valore del sensore, lei rincorrera' l'off set che si e' creata per accumulo, ma tu, avendolo spostato in avanti, non gli dai modo di raggiungerlo e quindi spegnersi. Arrivera' ad equilibrio al minimo sindacale. Attorno i 25 hz e' il minimo regime, per circa 3.9 o 3.7 kw (vado a memoria, non mi ricordo tutto). Lasciala andare, ogni modifica richiede tempo(almeno 24 ore), una volta raggiunta la temperatura scendera' sotto i 35 di un altra decina di hz. Lascia 5ð il valore accumulo. Puoi anche pensare di non farla andare h24. Ma direi di fare un passo alla volta.
                                              Dunque oggi verso le 14:30 ho riverificato i dati e da quando la PDC è partita (5:30 del mattino, avevo parzializzato un paio di giorni fa) non si è mai spenta, ma ha consumato circa 16kWh. Poi nel pomeriggio ha iniziato con on/off perché i termostati - che avevo impostato ieri su 21.5° - si sono in gran parte chiusi (insomma hanno raggiunto la T impostata). Avrei dovuto impostarli ancora più in alto, fino a ieri erano tutti a 20° e non pensavo arrivasse a 21.5° così presto. Rifarò il tutto da capo.

                                              Mi lascia comunque un po' perplesso quel consumo (16kWh) per 9 ore di funzionamento. Tra l'altro tutte le volte che ho verificato l'ho sempre vista con consumo 2.2kW e COP di poco sopra il 2. A volte anche meno... Boh.

                                              Domani ripasso da loro e provo e rifare tutto da capo e lasciarla andare per un paio di giorni.

                                              Tra l'altro, tra un pensiero e l'altro, mi stavo chiedendo in cosa dovrebbe cambiare la gestione con o senza accumulo impostato nel menu, almeno per come è impostato il loro impianto. Nel senso: mandata e ritorno PDC vanno verso l'accumulo, poi da lì le pompe di rilancio "pescano" e immettono nel radiante. Non hanno miscelazione, o se c'è è fissa e non miscela nulla (dovrei togliere le coibentazioni per verificare).
                                              Cosa dovrebbe gestire la PDC di quell'accumulo in una situazione del genere?

                                              A casa mia ad es. ho impianto analogo, ma più piccolo: Aquarea 9kW, accumulo 50L e pompa di rilancio. La PDC va e viene verso accumulo e il rilancio pesca da accumulo e manda al radiante. Non ho impostata la gestione del serbatoio esterno, la PDC vede il serbatoio come se fosse il radiante in pratica.
                                              Va tutto il giorno senza un solo on/off tranquilla sui 19/20Hz.

                                              Mi viene il sospetto che possa essere utile fare una cosa del genere (ossia mettere su NO la gestione accumulo dal menu) anche su quella dei miei... ma non vorrei mettere mano e peggiorare le cose.
                                              Casa 4 lati esposti 96mq - classe A4 - Zona E (prov. MI) - impianto riscaldamento a pavimento - PDC Aquarea gen.H 9kW

                                              Commenta


                                              • Originariamente inviato da Felix80 Visualizza il messaggio

                                                Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   2582bbc07b662e15706db9d5adc3e5f2.jpg  Visite: 0  Dimensione: 37.2 KB  ID: 2219392

                                                Mi ricorda qualcosa
                                                Forse a te ricorda qualche cosa. Beretta non la monterei neanche regalata, come tutta la roba rimarchiata. Che poi non vorrei approfondire ma.. A parte che l'unita idronica non ha proprio nulla a che vedere con le unita Panasonic. Proprio la componentistica non c'entra niente. Panasonic e' altra cosa. Ha dietro tutta altra struttura e esperienza. Comunque, come gia detto montatela, un affarone.
                                                Ultima modifica di fedonis; 09-12-2022, 21:24.
                                                [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da nanotek Visualizza il messaggio
                                                  È la prima volta che vedo una panasonic rimarchiata.

                                                  Si vede proprio che il gruppo Carrier è carente sul residenziale di piccola taglia.
                                                  Carrier e' carente e basta. Anche viessman ( magari solo lui ) ha un rimarchio Panasonic. https://www.viessmann.it/it/prodotti...cal-111-s.html
                                                  Roba raffazzonata europea che neanche prendo in considerazione.
                                                  [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                                  Commenta


                                                  • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                                                    Forse a te ricorda qualche cosa. Beretta non la monterei neanche regalata, come tutta la roba rimarchiata. Che poi non vorrei approfondire ma.. A parte che l'unita idronica non ha proprio nulla a che vedere con le unita Panasonic. Proprio la componentistica non c'entra niente. Panasonic e' altra cosa. Ha dietro tutta altra struttura e esperienza. Comunque, come gia detto montatela, un affarone.
                                                    Condivido il tuo ragionamento, meglio andare sul produttore piuttosto che il rimarchiato. Proprio l'anno scorso ad un amico l'idraulico voleva montare una Beretta monoblocco (Midea). Gli ho detto di lasciare perdere e l'ho indirizzato su una Ariston. Ha dovuto insistere per farsela montare, purtroppo cercano di vendere quello che più gli fa' comodo.

                                                    Commenta


                                                    • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                                                      Carrier e' carente e basta. Anche viessman ( magari solo lui ) ha un rimarchio Panasonic. https://www.viessmann.it/it/prodotti...cal-111-s.html
                                                      Roba raffazzonata europea che neanche prendo in considerazione.
                                                      Le viesseman vitocal serie 111 sono Samsung. Come altri marchi hanno comprato da Samsung e rimarchiato... che sta avendo uno sviluppo accelerato e sta per uscire con unità che inseguono il trend di ridurre la rumorosità e come taglie/rese segue Daikin. È tra i pochi marchi che avrà una 12Kw monoventola. Samsung sta investendo pesantemente nel mercato PDC residenziale.

                                                      Commenta


                                                      • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                                                        Da quanti kw? Comunque la all in one avra' il sensore acqua tecnica immagino, che temperatura segna? Se ci fai caso, con un accumulo, la pdc anche se in climatica, segue quello che gli dice accumulo quanto a temperature, perche' mandata e ritorno si incontrano in accumulo. Quindi quando algoritmo rileva che la temperatura dell'accumulo e' arrivata al limite, andra' in off. Puo' rallentare al massimo consentito, ma quando accumulo arriva al set point automaticamente impostato e calcolato dalla macchina (non puoi intervenire su quello) si fermera'. Dovrebbe pero' esserci la compensazione sensore. Individua quello dell'inerziale e metti -due gradi ad esempio. In questa maniera la macchina non si fermera' frequentemente. Puoi anche impostare la velocita' della pompa di rilancio a 80%, in maniera che sia piu' veloce del circolatore della macchina. Dovrebbe aiutare a smaltire un po' e contribuire a regolare il funzionamento.
                                                        Ma sai che da ieri pomeriggio praticamente a stamattina si è fermata una sola volta per la produzione di acs e basta? Poi è sempre andata senza mai fermarsi. Al momento è sui 24 Hz circa e come consumo 1kwh (COP 2)

                                                        Cosa dici, abbiamo migliorato?

                                                        Commenta


                                                        • COP 2... a 24Hz... se non stai mandando a 50°C o non sei a -10°C con mandate di 35°C... fa schifo.
                                                          Ma COP 2 lo leggi dal pannellino o lo calcoli tu dal consumo reale ?

                                                          Commenta


                                                          • Originariamente inviato da nanotek Visualizza il messaggio
                                                            COP 2... a 24Hz... se non stai mandando a 50°C o non sei a -10°C con mandate di 35°C... fa schifo.
                                                            Ma COP 2 lo leggi dal pannellino o lo calcoli tu dal consumo reale ?
                                                            So perfettamente che fa schifo ahimè. Il valore lo leggo direttamente dal pannello.

                                                            Al momento la mandata è di circa 30 gradi con t esterna di 5 gradi.

                                                            Non ho mai visto un COP più alto di 3 in assoluto purtroppo

                                                            Commenta


                                                            • Al momento credo stia modulando.

                                                              25 hz

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X