PDC Panasonic Aquarea - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC Panasonic Aquarea

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Arne Saknussem Visualizza il messaggio

    Peccato, perché adesso non serve ma nelle mezze stagioni poteva essere utile parzializzare le zone .Grazie mille per la tua disponibilità !
    Per le mezze stagioni, puoi parzializzare le ore di funzionamento.
    [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

    Commenta


    • Originariamente inviato da hydeh24 Visualizza il messaggio
      Guarda, non credo che il mio consumo possa essere di riferimento per te, dato che dipende dalla situazione impiantistica, dalla tua casa, dalla tua zona. Comunque solo per darti un ordine di grandezza io in questo dicembre consumo circa 15KW elettrici per riscaldare 240m2 con radiante e una casa poco isolata. Io comunque devo parzializzare (7-22). E io tengo circa 20-20.5 gradi interni.E 2450gg.
      Poco isolata per modo di dire... o fa caldo.. o è miracolosa xD
      Anche a COP medio di 7 (esagerando) fanno 105Kwh... che per tenere in temperatura 240 mq "poco isolati" sono veramente pochi.

      In qualche modo una casa di 240mq che ha quei consumi è ben isolata.
      Ultima modifica di nanotek; 11-12-2022, 19:44.

      Commenta


      • Originariamente inviato da mettia69 Visualizza il messaggio

        Ottimo, almeno ho un riferimento.

        Domani contatterò ancora il cat di zona
        Appena contattato, gli ho detto che la pdc ha bisogno di essere controllata. Gli ho accennato il problema del COP basso, e lui mi ha risposto che dipende dalla t esterna.

        Nel momento in cui gli ho risposto che è sempre di circa 2 sia che fuori faccia molto freddo o più caldo allora ha detto che verrà a controllare.

        Commenta


        • Originariamente inviato da mettia69 Visualizza il messaggio

          Appena contattato, gli ho detto che la pdc ha bisogno di essere controllata. Gli ho accennato il problema del COP basso, e lui mi ha risposto che dipende dalla t esterna.

          Nel momento in cui gli ho risposto che è sempre di circa 2 sia che fuori faccia molto freddo o più caldo allora ha detto che verrà a controllare.
          Hai fatto bene. Il cop non si schioda da li e lo sai da solo che la temperatura esterna e' uno dei fattori, ma non puo' essere determinante in questi termini considerate le temperature. Non sei mica a -10.
          [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

          Commenta


          • Originariamente inviato da nanotek Visualizza il messaggio


            Poco isolata per modo di dire... o fa caldo.. o è miracolosa xD
            Anche a COP medio di 7 (esagerando) fanno 105Kwh... che per tenere in temperatura 240 mq "poco isolati" sono veramente pochi.

            In qualche modo una casa di 240mq che ha quei consumi è ben isolata.
            Il mio isolamento tanto o poco è relativo, dipende a chi lo chiedi. La mia casa è esposta su 3 lati (l'altro è confinante) e ho una sola parete con cappotto (le altre 2 sono del 1985). Infissi recenti ma non super. Non so esattamente la mia dispersione perchè non mi fido assolutamente di chi mi aveva fatto i calcoli inziali... Comunque mi riscaldo in pieno inverno 100-120KW termici (da display) con l'obiettivo di 20° interni. (provincia di MI)
            La macchina va bene (adesso), ha il limite di essere sovradimensionata per il mio caso e non è capace di una grande modulazione (circa 1/3). Quindi se riesci ad usarla nel suo campo di funzionamento va alla grande. se no, eh...
            Panasonic Aquarea 12KW + FV Panasonic 6KW + Pavimento radiante 240m2

            Commenta


            • Che quella macchina modula poco è risaputo. È la 16 ma limitata a 12Kw.

              120Kw termici per 240 Mq ti piazza come edificio in classe D/C.. Non male. Non è tanto l'isolamento quanto le dispersioni.
              Per dire, un amico ha la casa ristrutturata di inizio '900 con pareti di 60 cm in pietre e argilla. Pur non avendo cappotto risultava in classe C (o forse B, del vecchio certificato energetico, non dell'APE). Quindi più isolata di casa mia che ha il "cappottino" da 5cm.
              Casa tua richiede poco in confronto alla metratura.. o non fa freddo.. o le pareti comunque tengono il calore.

              P.s. Magari la casa ha il cappotto tra mattone e mattone e non hai mai avuto modo di scoprirlo. C'è chi lo ha scoperto per caso facendo i lavori. Nell'85 si usava così. Raramente si usava il cappotto esterno (che a mio parere vale anche meno di quello esterno come si usa adesso).
              Ultima modifica di nanotek; 12-12-2022, 14:46.

              Commenta


              • Buongiorno, ho la pdc che nelle ultime 24 ore ha fatto 14 sbrinamenti (per temperatura e umidità ci stanno tutti temp tra -1 e 4 gradi e umidità tra 75 e 90%) il problema è che me li ha fatti tutti con la resistenza.
                La mandata al radiante è di 28 gradi impianto in diretta senza nessun accumulo inerziale.

                Non conteggiando la resitenza ho cop 5, conteggiando la resitenza cop 3,5

                C è un modo per fargli fare gli sbrinamenti in pdc oppure decide la macchina e non c è modo di imporglielo?

                Grazie

                Da accesso installatore vedo questa voce "antigelo" e mi chiedevo se poteva essere la causa e se eventualmente disattivarla o se c è altro da inibire.
                File allegati

                Commenta


                • Volevo condividere con voi qualche dato sul funzionamento della mia serie J da 7kW.
                  La macchina ha sempre lavorato bene, con COP nella norma, scaldando casa in modo quasi eccessivo.

                  Oggi, le condizioni sono peggiorate parecchio, circa 1°C di temperatura esterna con nebbia.
                  La macchina è dalle 8:30 che è accesa, ha sbrinato 11 volte, ad ogni sbrinamento ha un consumo di picco di circa 4600W, medio di 3000W e rimane in sbrinamento per 10 minuti, dopo di ché scalda casa per 35 minuti circa, al termine, nuovo sbrinamento.

                  Quindi passa circa il 23% del tempo a sbrinare, con un consumo per ogni sbrinamento di 500Wh, quindi un totale di 5kWh solo di sbrinamenti!


                  Poco fa, appena rientrato, era completamente coperta di brina, la temperatura di mandata pari a 30°C (31 impostata) con il ritorno a 26°C. Compressore a 68Hz. Consumo rilevato da modulo esterno di 2100W.

                  Cosa ne pensate?

                  Quello che mi fa strano è che durante la produzione di ACS ha avuto un consumo medio di 1500W per circa 1h senza sbrinare! Ma come non dovrebbe essere più impegnativa l'ACS visto l'alta temperatura che doveva raggiungere pari a 49°C?

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da mettia69 Visualizza il messaggio

                    Ora è sui 21 hz come frequenza, come consumo 0,8 kW ma come COP 2.5

                    A parte il valore di quest'ultimo però non sembrano malaccio gli altri valori, o mi sbaglio?

                    ​​​​
                    Io ho una 12Kw gen H , un po' sovradimensionata per la casa, il limite di modulazione lo raggiunge a 19Hz assorbendo 600w (dichiarato dal pannello).
                    in questo momento l'ho accesa intorno alle 16:00, Text =3°C, è a 33Hz, 1400w, COP 4,6, Tuscita=29°C Tingresso=25°C.
                    Così ad occhio il tuo COP mi sembra molto basso.
                    Enrico
                    Casa indipendente - Taverna 150mq, p. terra 130mq. Zona climatica: D, GG 1861, T progetto 0, EPH,nd 26,06
                    PDC Aquarea 12kW gen H + Cordivari 300 litri
                    Riscaldamento a pavimentoSolare termico 2 pannelli
                    VMC Zehnder Q350 - Domotica

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Kkkamakkk Visualizza il messaggio
                      Buongiorno, ho la pdc che nelle ultime 24 ore ha fatto 14 sbrinamenti (per temperatura e umidità ci stanno tutti temp tra -1 e 4 gradi e umidità tra 75 e 90%) il problema è che me li ha fatti tutti con la resistenza.
                      La mandata al radiante è di 28 gradi impianto in diretta senza nessun accumulo inerziale.

                      Non conteggiando la resitenza ho cop 5, conteggiando la resitenza cop 3,5

                      C è un modo per fargli fare gli sbrinamenti in pdc oppure decide la macchina e non c è modo di imporglielo?

                      Grazie

                      Da accesso installatore vedo questa voce "antigelo" e mi chiedevo se poteva essere la causa e se eventualmente disattivarla o se c è altro da inibire.
                      puoi dirgli di intervenire a -15 ad esempio, tuttavia se non si trova acqua alla temperatura che gli serve per poter sbrinare, usa la resistenza comunque. E' un comportamento conservativo del firmware(io ricordavo che sbrinava con resistenza se acqua e' ad almeno 26/27 gradi ma vado a memoria) La mia tra ieri e oggi non ha proprio brinato e quindi sbrinato, tranne per il carico acs. Ma e' sempre al minimo e anche se freddo e umido (ieri pomeriggio fioccava) la batteria e' sempre pulita. Dalle 17 e' spenta sino alle 10 del mattino. Dipende dal carico.
                      [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                        puoi dirgli di intervenire a -15 ad esempio, tuttavia se non si trova acqua alla temperatura che gli serve per poter sbrinare, usa la resistenza comunque. E' un comportamento conservativo del firmware(io ricordavo che sbrinava con resistenza se acqua e' ad almeno 26/27 gradi ma vado a memoria) La mia tra ieri e oggi non ha proprio brinato e quindi sbrinato, tranne per il carico acs. Ma e' sempre al minimo e anche se freddo e umido (ieri pomeriggio fioccava) la batteria e' sempre pulita. Dalle 17 e' spenta sino alle 10 del mattino. Dipende dal carico.
                        Ricordi bene!

                        Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Heater.JPG 
Visite: 422 
Dimensione: 119.9 KB 
ID: 2220105

                        Mentre qui il motivo per cui la vedo sbrinare ogni 35 minuti!

                        Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   StartDeice.JPG 
Visite: 413 
Dimensione: 48.3 KB 
ID: 2220106

                        Secondo me kkkamakkk è in una condizione simile alla mia. Per lo meno lo è il comportamento, 12 sbrinamenti, con temperature esterne intorno allo zero e molta umidità.

                        Inizio a pensare che una taglia in più non avrebbe fatto male, anzi forse è proprio questa la causa di molti sbrinamenti? pdc un pò più per il collo, Hz più alti e si raggiunge prima la condizione di sbrinamento.

                        Commenta


                        • Quindi ovvio anche il motivo per cui, vedendo solo i livelli di potenza assorbita e non visivamente la pdc, sembrava che durante l'ACS non sbrinasse. In realtà sbrina usando l'acqua poiché sicuramente T di ritorno superiore a 27°.. ricordo infatti di aver visto anche l'acqua di mandata abbastanza inferiore alla T di serbatoio, condizione che si verifica solo con sbrinamento e inversione di ciclo.

                          Complimenti a Fedonis per l'ottimo isolamento!

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da daniel86 Visualizza il messaggio

                            Ricordi bene!

                            Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   Heater.JPG  Visite: 0  Dimensione: 119.9 KB  ID: 2220105

                            Mentre qui il motivo per cui la vedo sbrinare ogni 35 minuti!

                            Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   StartDeice.JPG  Visite: 0  Dimensione: 48.3 KB  ID: 2220106


                            Inizio a pensare che una taglia in più non avrebbe fatto male, anzi forse è proprio questa la causa di molti sbrinamenti? pdc un pò più per il collo, Hz più alti e si raggiunge prima la condizione di sbrinamento.
                            Certo, se e' un po' tirata e sta piu' allegra, e' naturale che sbrini. Se hai bisogno di una sette, e metti una nove va comunque bene. Ovvio che se si mette una 12 (ho visto installare una 16) e' un po' troppo. Si verificano tutti altri problemi.
                            [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da daniel86 Visualizza il messaggio

                              Complimenti a Fedonis per l'ottimo isolamento!
                              Grazie, e' un lavoro che ha portato via tempo, lasciando stare il costo. E' stato fatto a step e certosinamente. Tuttavia il ritorno c'e'.
                              [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da daniel86 Visualizza il messaggio

                                Ricordi bene!

                                Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   Heater.JPG  Visite: 0  Dimensione: 119.9 KB  ID: 2220105

                                Mentre qui il motivo per cui la vedo sbrinare ogni 35 minuti!

                                Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   StartDeice.JPG  Visite: 0  Dimensione: 48.3 KB  ID: 2220106

                                Secondo me kkkamakkk è in una condizione simile alla mia. Per lo meno lo è il comportamento, 12 sbrinamenti, con temperature esterne intorno allo zero e molta umidità.

                                Inizio a pensare che una taglia in più non avrebbe fatto male, anzi forse è proprio questa la causa di molti sbrinamenti? pdc un pò più per il collo, Hz più alti e si raggiunge prima la condizione di sbrinamento.
                                Non saprei, da calcolo termotecnico sulle dispersioni mi servivano 3kw a -2 t di progetto più per star tranquillo ha aggiunto 0,6kw di riprese.

                                Con la 3,3kw ero tiratissimo e allora ho optato per la 5kw (che in realtà almeno secondo me è la stessa identica macchina della 3kw ma senza strozzature software) quindi 50% di sovradimensionamento.

                                anche nelle condizioni peggiori di -1 esterna e 28 di mandata al pavimento il compressore non lo ho mai visto erogare più di 2,8kw e mai sopra i 45hz (45hz proprio qualche minuto prima di sbrinare) e un assorbibento di 560watt.

                                In allegato gli assorbimenti come pdc e come resistenza della giornata di sbrinamenti.

                                Unica cosa buona è che finalmente in giornate così critiche mi rileva comuni e coo corretti anzi perfetti allo zerovirgola, mi ero stancato di vedere cop strafasulli tra 50 e 90
                                File allegati
                                Ultima modifica di Kkkamakkk; 12-12-2022, 22:53.

                                Commenta


                                • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                                  puoi dirgli di intervenire a -15 ad esempio, tuttavia se non si trova acqua alla temperatura che gli serve per poter sbrinare, usa la resistenza comunque. E' un comportamento conservativo del firmware(io ricordavo che sbrinava con resistenza se acqua e' ad almeno 26/27 gradi ma vado a memoria) La mia tra ieri e oggi non ha proprio brinato e quindi sbrinato, tranne per il carico acs. Ma e' sempre al minimo e anche se freddo e umido (ieri pomeriggio fioccava) la batteria e' sempre pulita. Dalle 17 e' spenta sino alle 10 del mattino. Dipende dal carico.
                                  Confermo che con la 12 gen H non si può escludere la resistenza in sbrinamento. Io ho fatto delle pazzie al tempo disattivando tutti gli interruttori interni e tutti i setup, ma faceva comunque lo sbrinamento con resistenze. E' nel codice del firmware e non si può aggirare.
                                  Ci sono due modi pragmatici per evitare le resistenze in sbrinamento: 1) alzare la curva per garantire ritorni >27° (in funzione di quanta acque c'è nell'impianto è necessario avere almeno 28 o 29°) oppure 2) commutare in ACS quando parte lo sbrinamento (che quindi garantisce sempre ritorni >27°).
                                  Il secondo lo puoi fare se hai un controllo "smart" del funzionamento dell'impianto. Ad esempio io ho una heishamon e ho provato a commutare in ACS quando parte sbrinamento. Fatto qualche test, funziona, ma alla fine ho deciso di lasciare il funzionamento standard.
                                  Panasonic Aquarea 12KW + FV Panasonic 6KW + Pavimento radiante 240m2

                                  Commenta


                                  • anche da me ha iniziato a fare parecchio freddo (la notte anche -3) e parecchia umidità (zona varese), con conseguenti aumenti dei consumi. La climatica non l'ho cambiata (+32° a -10, +25° a +15 ext) con programmazione giornaliera per scaldare a +3 nelle ore in teoria più calde (12.00-16.00 dove ho anche ftv ma non penso entri tanto in funzione in queste giornate) e -3 la notte (23-6.00).
                                    Vedo che la macchina ha aumentato gli onoff (150 in una decina di giorni) e anche i consumi (nei primi 13 giorni di dicembre ha fatto 210kw). temp in casa sui 20.5-21 su ciascun piano. Unica cosa che non riesco a capire, c'è modalità per vedere numeri dei defrost? io ho visto la resistenza, e quella sul riscaldamento è partita 12 ore in totale in questi 13 giorni, avevo preso valore a fine novembre 126 e ora 138).
                                    La macchina spesso la vedo ghiacciata, sia nelle ore giornaliere che ovviamente la sera... mandata >27 gradi li ho solo nelle ore pomeridiane centrali, dove offset di programmazione a +3 spinge la mandata... oggi vedevo che mandava a 31° con 2 gradi esterni intorno alle 14. La macchina è brinata per intero non ha fasce, e il cop ho visto che è passato dai quasi 5 di novembre (temp ext sicuramente più elevate e minor umidità, agli attuali 3,2 su dicembre). Tutti i valori sono presi dal monitor della macchijna interna, non avendo alcun controllo remoto.

                                    Commenta


                                    • Gli on off sono comprensivi di acs e di sbrinamenti. Quindi non puoi discernere dal numero in se.
                                      [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                      Commenta


                                      • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                                        Gli on off sono comprensivi di acs e di sbrinamenti. Quindi non puoi discernere dal numero in se.
                                        Mi potreste suggerire un software che mi consenta di rilevare tutti questi parametri? Il CAT dovrebbe installarmi il PANASONIC CZ-TAW1 Aquarea Smart Cloud per Controllo da Remoto e Manutenzione Wi-Fi.

                                        Commenta


                                        • Ciao Fedonis, leggevo utenti che riportavano il dato separato, ossia soli sbrinamenti, quindi pensavo ci fosse da quache parte la possibilità di avere dato. Anche se vedo dalla mia, che il carico di acs lo fa una/due volte al giorno, quindi posso dedurre che tutte le altre siano sbrinamenti, o al più, off della macchina per aver raggiunto temperatura?

                                          Commenta


                                          • ogni carico acs sono due off e due on. Piu' ci devi mettere gli on off della macchina, gli altri sono sbrinamenti. Ma li puoi separare con sw esterni o meglio, li puoi visualizzare nello storico. Quando la temperatura di ritorno e' superiore alla mandata, e' uno sbrinamento. C'e' chi ha usato shelly, chi altro. In sintesi si e' fatto un sistema di monitoraggio da dove ricavare i dati. Non ti so indirizzare su quello. Magari interverra' chi ha implementato il monitoraggio "aggiuntivo".
                                            [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                            Commenta


                                            • Grazie Fedonis, uno degli utenti più chiari in assoluto nelle spiegazioni Il mio problema, è che la pdc è installata in un locale tecnico nell'interrato, quindi ci vado solo per controlli o per agire su aquarea. Al momento con pdc in climatica vado abbastanza bene... quindi diciamo che gli on/off che vedo nella sezione compressore, sono la sommatoria della:
                                              - resistenza su riscaldamento... la sanitaria è a 0.
                                              - avvio acs (che vedo dal dettaglio consumi, solo su base oraria)
                                              - on/off macchina (che vedo anche lei dal dettaglio consumi, solo su base oraria però). Ad esempio oggi vedo che nel consumo giornaliero, la macchina ha registrato un consumo per ogni fascia oraria, quindi garantendo un funzionamento h24 senza on/off. Presumo correttamente?

                                              Dai in effetti la casa è cmq grande da scaldare, villetta su più piani, e la temperatura in esterna è veramente scesa di molto con parecchia umidità. Quindi ci sta un consumo superiore, anche se per i 35kw di ieri un pò mi ha fatto preoccupare...

                                              Commenta


                                              • Gli on off che vedi sono la somma dei carichi acs, (4 per ogni carico). Ovvero sta riscaldando: si ferma 1) OFF effettua lo switch sulla 3 vie e riparte 2)ON, fa il carico e si ferma 3) OFF, riparte con riscaldamentom 4) ON. Quindi se il tuo contatore era zero ti ritroverai che segnera' 4. Ci puoi aggiungere qualche on off fisiologico (dipende dal dimensionamento e infine gli sbrinamenti. Anche li 4 ad ogni ciclo. Si ferma, inverte, parte e sbrina, si ferma di nuovo, inverte e riparte. La resistenza su riscaldamento interviene solo se non riesce per tre volte di seguito ad alzare la temperatura alla velocita prevista (mi pare 5/8 minuti, vado a memoria), altrimenti non interviene. Non mi pare il tuo caso. Probabilmente la resistenza interviene per lo sbrinamento, ma non c'entra nulla con on off. I 35 kwh dipendono dalla casa e dalla sua richiesta, presupponendo che sia tutto impostato bene. Sono tanti o pochi non mi e' dato saperlo. Se casa tua ha un isolamento da colosseo sono nulla, se invece e' molto isolata sono troppi.
                                                [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                                Commenta


                                                • Per i più smanettoni, la aquarea dovrebbe mettere a disposizione anche un contatto pulito che può essere configurato come contatto sbrinamento. Quindi si chiude quando è in sbrinamento.

                                                  Commenta


                                                  • Ma in teoria é una nuova costruzione in a4, ma cappotto mi sembra sia un 7cm e non ho la vmc, quindi qualche dubbio che la ape sia stata un po di parte per costruttore ce l'ho! cmq allego videata dei consumi di questa settimana, per far vedere come sia stata proprio una condizione di cambio di ieri quando é stata una giornata fredda con molta Umidità.. Gli altri giorni consumi erano secondo me accettabili.. Penso che quelli di ieri siano Stati dettati dai molti defrost che ha fatto la macchina, anche se purtroppo non ho evidenza.
                                                    File allegati

                                                    Commenta


                                                    • Non ti facevo i conti, tuttavia credo tu sia in A4 per gli impianti non per le strutture opache. 7 cm di cappotto sono pochi, a meno che non sia aerogel, ma non credo il costruttore abbia usato quello. Troppo costoso. Comunque, non mi sbilancio oltre, non so nulla.
                                                      [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                                      Commenta


                                                      • Col radiante e mandate basse (sotto 28 gradi quindi ritorno a 25-26 gradi) gli sbrinamenti me li fa solo con resistenza che grazie a shelly ho visto che durano da 8 a 10 minuti, la resistenza sulla mia j 5kw è da 3kw quindi ogni sbrinamento impatta circa 500watt o un sesto di ora quindi in maniera semplicistica per contare gli sbrinamenti guardo da pannello panasonic aquarea quante ore è stata attiva la resistenza moltiplico per 6 e so quanti on/off da sbrinamento ha fatto.

                                                        Commenta


                                                        • Finalmente dopo 2 settimane il CAT si è degnato di chiamare.

                                                          Dice che secondo lui il rumore è normale, che è semplice rumore di espansione del gas. Che il cellulare amplifica i rumori. Solo insistendo dicendo che la pompa cinese fa la metà del rumore e che la componente di rumore che dice lui di espansione del gas è almeno pari al rumore della macchina (e quindi SI SENTE) ha detto che verrà a vedere la macchina ma non ora e non sa quando perchè "ci sono macchine ferme con case fredde", tipo che verrà l'anno prossimo se va bene...

                                                          Tralaltro si è pure incazzato quando gli ho detto che non avevano provato l'impianto e che il rumore lo ha sempre fatto. Di fatto quando sono arrivato io l'impianto non andava, i termostati erano staccati, avrà probabilmente provato l'acs per vedere se dava errori senza ovviamente sentire il rumore della macchina che stava al piano superiore.

                                                          Secondo voi è normale sia il rumore come dice lui che il suo comportamento o lo bypasso e chiamo Panasonic?

                                                          Commenta


                                                          • Approfitto per un'altra domanda.

                                                            Ho impostato climatica a 28 (-5) e 23 (+10) h24, termostati bypassati, ho anche oltre 21 gradi in casa con buoni consumi e cop Ma ho ancora una decina di on-off al giorno.

                                                            Però dal monitor la differenza di temperatura tra mandata e ritorno rimane intorno ai 2 gradi, la pompa circola abbastanza piano (non ho sottomano il dato vado a memoria: 12/14 l/s???) e i flussimetri mi indicano anche meno di 1. Tutti e sono tutti aperti.

                                                            Secondo voi è corretto? Dovrei aumentare la velocità del circolatore? E' consentito farlo senza rischiare di fare danni?

                                                            Commenta


                                                            • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                                                              Non ti facevo i conti, tuttavia credo tu sia in A4 per gli impianti non per le strutture opache. 7 cm di cappotto sono pochi, a meno che non sia aerogel, ma non credo il costruttore abbia usato quello. Troppo costoso. Comunque, non mi sbilancio oltre, non so nulla.
                                                              Ma scherzi, nessun problema. Anzi grazie ancora, alla luce dei consigli del forum sono riuscito a trovare un buon confort e consumi accettabili, a dispetto delle impostazioni che mi aveva lasciato costruttore e cat, ossia punto fisso e termostato per piano. Appena entrato, febbraio 21 avevo speso una paccata per portare in temperatura la casa... Anche 60kw giornalieri in giornate cmq non fredde come le attuali. Quindi nonostante i 35 possano sembrare tanti, se é caso sporadico può andare bene.. Adesso vorrei riuscire a intervenire a ridurre al minimo le ore di Sbrinamento, che hanno cmq consumi elevati, anche se ho capito che la macchina esterna non vada assolutamente coperta. Purtroppo é esposta a ovest e in una zona cmq protetta, ma ciò non riesce a evitare che si ghiaccia batteria, sopratutto nelle prime ore della giornata

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X