PDC Panasonic Aquarea - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC Panasonic Aquarea

Comprimi
Questa una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • mi sembra di si, voi che temperature avete?

    Commenta


    • Massimo 60, se superiore da sostituire in toto la macchina!
      [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

      Commenta


      • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
        Massimo 60, se superiore da sostituire in toto la macchina!
        azz quindi posso considerarlo un valore corretto, o viceversa, un problema se dovesse superarlo?

        Commenta


        • Ma sto scherzando, figurati, la temperatura di scarico varia a seconda la macchina e il lavoro che sta facendo, la temperatura esterna, la temperatura di lavoro, insomma, millemila variabili e ci sono 12 fw e vari algoritmi di controllo. Andare a guardare quel valore e' come essere in autostrada e domandarsi a che temperatura sono i gas di scarico. Sono valori destinati all'eventuale assistenza, non hanno nulla a che fare con l'utente e peraltro, se ricordo bene, sono visibili solo in modalita' installatore.
          Ultima modifica di fedonis; 28-09-2023, 12:56.
          [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

          Commenta


          • ecco qua, effettivamente l'ho scaricato da service cloud, a me arrivano mentre faccio acqua calda a 104C! ma in pratica, che valore ? del gas R32 in ingresso/uscita dal compressore? di qualche sensore sui tubi? altro? Altra cosa ricorrente, che quel valore quello che raggiunge un attimo prima di spegnersi, perch ha raggiunto il setpoint

            Commenta


            • La temperatura gas in uscita dal compressore che poi va allo scambiatore. Come dicevo, sono questioni tecniche. Con la password utente quei valori neanche li vedresti. Dipende da vari fattori, impostazione carico acs, dalla macchina in se', modello, potenza tipo di accumulo etc etc.
              In definitiva, cosa ti incuriosisce o preoccupa in definitiva? Voglio dire: se tu avessi qualche messaggio di errore o la macchina che ti si bloccasse, dato un valore di riferimento, che indicasse quale fuori scala la temperatura di scarico, potrei capire la tua ricorrente domanda, ma allo stato attuale e' come chiedersi: perche' il compressore gira a quella frequenza? Normale o valori fuori scala? Sono valori indeterminati che si ripetono piu' o meno a parita' di condizioni. Io non conosco il tuo impianto, ma se tu avessi un accumulo acs con scambiatore a piastre, e lo stesso impianto identico al tuo ma con accumulo pit, i valori sarebbero diversi, compresa frequenza e tempo di lavoro. Se non hai errori (la macchina li indica) significa che e' un valore all'interno della tolleranza prevista.
              [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

              Commenta


              • Oggi ho provato a fare la sterilizzazione, cercando di portare ACS a 55. Si fermata a 51 facendo un sacco di OFF e andando nel solito errore F12 attivazione pressostato. Ho fatto il reset della PDC ma provando a riaccenderla dopo pochi secondi va di nuovo in errore e non riesco ad accenderla, prover pi tardi (update: ho dovuto togliere alimentazione alla pdc, riaccendendola ripartita). Questo il grafico, che ho gi inviato al CAT:

                Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   sterilizzazione.jpg  Visite: 0  Dimensione: 104.6 KB  ID: 2252199
                Ultima modifica di alexpe; 29-09-2023, 11:47.

                Commenta


                • Ma ci dovrebbe essere la funzione sterilizzazione sulla macchina, senza bisogno di impostare tu la temperatura. Lei si regola di conseguenza. Ma che accumulo hai?
                  Ultima modifica di fedonis; 29-09-2023, 12:42.
                  [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                    Ma ci dovebe essere la funzione sterilizzazione sulla macchina, senza bisogno di impostare tu la temperatura. Lei si regola di conseguenza. Ma che accumulo hai?
                    S s, l'ho impostata a 55 nei parametri, pi che altro per prova, non credo di farla mai fare ma era per capire se dava lo stesso errore che ho avuto facendo ACS in modalit standard.
                    L'accumulo quello da 160L previsto per la soluzione da incasso in armadio esterno:

                    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   soluzione_da_incasso_panasonic_aquarea_1_1.jpg 
Visite: 305 
Dimensione: 29.6 KB 
ID: 2252205

                    Commenta


                    • Ok, il suo, non dovrebbe avere problemi a raggiungere quella temperatura (sempre che sia tutto installato come previsto). In acs va in off quando mandata e ritorno si avvicinano troppo.
                      [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                        Ok, il suo, non dovrebbe avere problemi a raggiungere quella temperatura (sempre che sia tutto installato come previsto). In acs va in off quando mandata e ritorno si avvicinano troppo.
                        Nel grafico che ho inviato ho notato che non ci sono tutti gli OFF che ha fatto, probabilmente il grafico mostra ogni 5 minuti la situazione in quel preciso momento, magari che ne so era andata in off a 51, ripartita a 54, il grafico a 55 non mostra l'OFF. Ma sicuramente almeno 6-7 volte ci andata, e mentre girava l'ho monitorata vedendo i dati sul sito installatore: sembra andare in OFF anche con un delta di 4 tra mandata e ritorno, che penso sia accettabile, giusto?

                        Commenta


                        • se togli la spunta a qualche valore, lasciando solo temperatura mandata e ritorno, vedrai (almeno mi pare cosi) che gli on off sono dovuti al fatto che erano coincidenti. Pare strano che non registri tutti gli on off. Mai visto a dire il vero. Il grafico non perde lo storico. Comunque, se ricordo bene devono finire ancora il lavoro, o ricordo male?
                          [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                            se togli la spunta a qualche valore, lasciando solo temperatura mandata e ritorno, vedrai (almeno mi pare cosi) che gli on off sono dovuti al fatto che erano coincidenti. Pare strano che non registri tutti gli on off. Mai visto a dire il vero. Il grafico non perde lo storico. Comunque, se ricordo bene devono finire ancora il lavoro, o ricordo male?
                            Ecco qui:

                            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Immagine 2023-09-29 143619.jpg 
Visite: 318 
Dimensione: 126.1 KB 
ID: 2252221

                            Il fatto che basandosi solo sul grafico potrebbe sembrare che effettivamente un problema di mandata troppo vicina al ritorno, ma proprio perch si tratta di una "foto" ogni 5 minuti della situazione in quel momento, secondo me trae in inganno: mentre il compressore fermo ci sta che la mandata si abbassi alla stessa T del ritorno, proprio perch la macchina ferma e non sta pi scaldando, ma il fatto che stavo monitorando i dati mentre girava la pdc e ho notato che nel momento in cui la macchina si fermava, la mandata era superiore al ritorno di 4-5 gradi. Devo capire col CAT cosa indica quel pressostato e perch si attiva.
                            Ricordi bene, devono ancora finire il lavoro, ma sostanzialmente si tratta di provare il riscaldamento e fare l'avviamento ufficiale, nel frattempo ne sto approfittando per fare quante pi prove possibili ed indicare al CAT eventuali problemi riscontrati.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                              La temperatura gas in uscita dal compressore che poi va allo scambiatore. Come dicevo, sono questioni tecniche. Con la password utente quei valori neanche li vedresti. Dipende da vari fattori, impostazione carico acs, dalla macchina in se', modello, potenza tipo di accumulo etc etc.
                              In definitiva, cosa ti incuriosisce o preoccupa in definitiva? Voglio dire: se tu avessi qualche messaggio di errore o la macchina che ti si bloccasse, dato un valore di riferimento, che indicasse quale fuori scala la temperatura di scarico, potrei capire la tua ricorrente domanda, ma allo stato attuale e' come chiedersi: perche' il compressore gira a quella frequenza? Normale o valori fuori scala? Sono valori indeterminati che si ripetono piu' o meno a parita' di condizioni. Io non conosco il tuo impianto, ma se tu avessi un accumulo acs con scambiatore a piastre, e lo stesso impianto identico al tuo ma con accumulo pit, i valori sarebbero diversi, compresa frequenza e tempo di lavoro. Se non hai errori (la macchina li indica) significa che e' un valore all'interno della tolleranza prevista.
                              Quello che mi preoccupa che la macchina se imposto 60-65 C di sanitaria, si ferma sempre a 53C di bolllitore, e poi prosegue con la resistenza booster, che i COP e la potenza erogata cambiano sempre, va su e gi ad ogni refresh del controllo remoto, 9 kW li raggiunge un instante, poi scende. Temo che se c' qualche problema, questo inverno i COP possano crollare.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da krio Visualizza il messaggio

                                Quello che mi preoccupa è che la macchina se imposto 60-65 °C di sanitaria, si ferma sempre a 53°C di bolllitore, e poi prosegue con la resistenza booster, che i COP e la potenza erogata cambiano sempre, va su e giù ad ogni refresh del controllo remoto, 9 kW li raggiunge un instante, poi scende. Temo che se c'è qualche problema, questo inverno i COP possano crollare.
                                Ma che macchina e' e che serie? Hai letto il libretto utente per vedere quale e' la mandata massima? E' una pdc non una caldaia.Con quelle temperature impostate il cop non puo' che crollare. Meglio tu legga il topic per iniziare ad usarla come una pdc. A parte che a 65 non ci arriva e puo' solo usare le resistenze. Sei tu che stai usando male la macchina, la usi come fosse una caldaia.
                                Ultima modifica di fedonis; 29-09-2023, 17:49.
                                [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                Commenta


                                • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                                  Ma che macchina e' e che serie? Hai letto il libretto utente per vedere quale e' la mandata massima? E' una pdc non una caldaia.Con quelle temperature impostate il cop non puo' che crollare. Meglio tu legga il topic per iniziare ad usarla come una pdc. A parte che a 65 non ci arriva e puo' solo usare le resistenze. Sei tu che stai usando male la macchina, la usi come fosse una caldaia.
                                  E' la serie J da 9 Kw. lo so che ad alte temperature il COP crolla, e che vanno tenute le temp + basse possibili, il fatto che mi preoccupa sono questi polmonamenti su e gi di velocit compressore e ventola, se potessi caricare da qualche parte il video, magari sarebbe + chiaro cosa intendo. Grazie

                                  Commenta


                                  • Originariamente inviato da krio Visualizza il messaggio

                                    E' la serie J da 9 Kw. lo so che ad alte temperature il COP crolla, e che vanno tenute le temp + basse possibili, il fatto che mi preoccupa sono questi polmonamenti su e giù di velocità compressore e ventola, se potessi caricare da qualche parte il video, magari sarebbe + chiaro cosa intendo. Grazie
                                    60 e' la temperatura massima di mandata della macchina, che non sempre viene raggiunta, dipende dalle condizioni e dall'impianto(non so che modello hai hai detto solo che e' una j da 9), figurati se imposti come dici, anche 65. Dipende anche ovviamente dall'accumulo acs. Non capisco cosa tu intenda per polmonamenti, ma e' chiaro che se imposti quelle temperature la macchina tentera' di raggiungerle, quando si accorge che non ci riesce, cala di giri e attacca le resistenze, per poi,fatto un salto di qualche grado con le resistenze, riattaccare il compressore a frequenza massima e tentare di raggiungere l'irraggiungibile 65 gradi, e via di seguito. Se vuoi quelle temperature metti una caldaia a metano, non sono temperature da pdc, anche perche' la butterai via in poco tempo. Ovvio anche che cosi' presa per il collo tu abbia notato la temperatura di scarico a quei livelli. Comunque, non puoi usare la macchina in quella maniera, se hai bisogno di quelle temperature, devi ripiegare su qualche caldaia, nel frattempo che sostituisci, preparati a pagare belle bollette di ee .
                                    Ultima modifica di fedonis; 29-09-2023, 18:15.
                                    [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                    Commenta


                                    • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                                      60 e' la temperatura massima di mandata della macchina, che non sempre viene raggiunta, dipende dalle condizioni e dall'impianto(non so che modello hai hai detto solo che e' una j da 9), figurati se imposti come dici, anche 65. Dipende anche ovviamente dall'accumulo acs. Non capisco cosa tu intenda per polmonamenti, ma e' chiaro che se imposti quelle temperature la macchina tentera' di raggiungerle, quando si accorge che non ci riesce, cala di giri e attacca le resistenze, per poi,fatto un salto di qualche grado con le resistenze, riattaccare il compressore a frequenza massima e tentare di raggiungere l'irraggiungibile 65 gradi, e via di seguito. Se vuoi quelle temperature metti una caldaia a metano, non sono temperature da pdc, anche perche' la butterai via in poco tempo. Ovvio anche che cosi' presa per il collo tu abbia notato la temperatura di scarico a quei livelli. Comunque, non puoi usare la macchina in quella maniera, se hai bisogno di quelle temperature, devi ripiegare su qualche caldaia, nel frattempo che sostituisci, preparati a pagare belle bollette di ee .
                                      dunque, la temperatura ACS che imposto di 50C, credo sia normale giusto? a 65C va quando fa il cicli antilegionella. il modello WH-SDC0709J3E5+WH-UD09JE5-1 ed i polmonamenti accadono appena partita, con il compressore a 55-58 Hz, che non supera mai. ti metto link wetransfer dove carico i video del difetto, da notare ai secondi 16 e 26 il cambio di "marcia"
                                      WeTransfer is the simplest way to send your files around the world. Share large files and photos. Transfer up to 2GB free. File sharing made easy!

                                      Commenta


                                      • Il video non lo vedo, mi manda alla home page. Il compressore in questo periodo e' difficile che vada oltre una certa soglia per via della temperatura esterna. Le poche volte che la mia fa acs, si ferma attorno i 40hz (in estate, in inverno arriva anche poco sopra i 70hz). Ad ogni modo, se ritieni che ci sia un malfunzionamento, prova a sentire il CAT. Acs a 50 va bene. Vedo che e' una split, che accumulo hai?
                                        [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                        Commenta


                                        • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                                          Il video non lo vedo, mi manda alla home page. Il compressore in questo periodo e' difficile che vada oltre una certa soglia per via della temperatura esterna. Le poche volte che la mia fa acs, si ferma attorno i 40hz (in estate, in inverno arriva anche poco sopra i 70hz). Ad ogni modo, se ritieni che ci sia un malfunzionamento, prova a sentire il CAT. Acs a 50 va bene. Vedo che e' una split, che accumulo hai?
                                          devi cliccare sulla parte di sopra del link, sotto effettivamente non va, provo a incollarlo qui we.tl/t-fy3FanezGR

                                          Commenta


                                          • Originariamente inviato da krio Visualizza il messaggio

                                            devi cliccare sulla parte di sopra del link, sotto effettivamente non va, provo a incollarlo qui we.tl/t-fy3FanezGR
                                            mandava a 58 con compressore a 38/37 hz di frequenza, mi pare perfetto come risultato. Anche il ronzio della macchina pare regolare. Quando varia leggermente la frequenza sta cambiando regime di rotazione, dipende dal delta tra mandata e ritorno. Stavi facendo antilegionella dato che mandavi cosi' alto? Ma che accumulo hai?
                                            [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                            Commenta


                                            • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                                              mandava a 58 con compressore a 38/37 hz di frequenza, mi pare perfetto come risultato. Anche il ronzio della macchina pare regolare. Quando varia leggermente la frequenza sta cambiando regime di rotazione, dipende dal delta tra mandata e ritorno. Stavi facendo antilegionella dato che mandavi cosi' alto? Ma che accumulo hai?
                                              ho un bolly1XL da 300 lt. Me lo fa anche con setpoint a 51C, poco prima di raggiungere la temperatura di set-point, vedo anche 59,5C di mandata, 57C di ritorno e pompa circolazione a 25 lt/min, ci vedi anomalie?

                                              Commenta


                                              • No, non mi pare, dipende come e' impostata la produzione acs. Immagino ci metta poco tempo. Tuttavia guardavo il tuo bollitore, ha uno scambiatore di calore interno (serpentina), almeno da quello che ho capito se ho centrato il modello. Se il modello e' giusto, perche' fai antilegionella? La acs non viene a contatto con acqua del bollitore.
                                                Questo o la versione inox? https://www.cordivari.it/prodotto/bolly-1-xl/
                                                In entrambi i casi hai la serpentina per produzione acs, non vieni a contatto con acqua dell'accumulo. L'acqua dell'acquedotto passa attraverso quella serpentina e si scalda al momento con acqua contenuta nell'accumulo.
                                                Ultima modifica di fedonis; 02-10-2023, 11:19.
                                                [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                                                  No, non mi pare, dipende come e' impostata la produzione acs. Immagino ci metta poco tempo. Tuttavia guardavo il tuo bollitore, ha uno scambiatore di calore interno (serpentina), almeno da quello che ho capito se ho centrato il modello. Se il modello e' giusto, perche' fai antilegionella? La acs non viene a contatto con acqua del bollitore.
                                                  Questo o la versione inox? https://www.cordivari.it/prodotto/bolly-1-xl/
                                                  In entrambi i casi hai la serpentina per produzione acs, non vieni a contatto con acqua dell'accumulo. L'acqua dell'acquedotto passa attraverso quella serpentina e si scalda al momento con acqua contenuta nell'accumulo.
                                                  esatto, ci mette 1 ora, max 1 ora e mezza per riscaldare i 300 lt. Purtroppo un bollitore tradizionale, la serpentina e dell'acqua tecnica della PDC

                                                  Commenta


                                                  • Scusate la domanda idiota. Volevo pulire il filtro dell'acqua della mia aquarea j 7kw r32 splittata all in one. Avevo visto le foto sul web e togliendo lo sportello mi aspettavo di trovare filtro e valvole di intercettazione sotto alla zona del display ma vedendo il manuale sembra sia messa in alto in fondo. Solo che su davanti hanno messo un contenitore metallico in cui incorporata tutta l'elettronica, se svito le viti mi si apre quest'ultimo esponendo la scheda ma io dovrei accedere DIETRO a questa parte. Qualcuno sa come accedervi? Dal lato non penso. Magari una stupidata ma sul manuale non c' nulla, per questo immagino ci sia qualche vite o gancio da togliere perch poi sulla sinistra vedo delle cerniere e immagino si apra tipo porticina.

                                                    Grazie.


                                                    Edit: ci sono arrivato da solo. c'erano due viti DENTRO il vano elettrico. Ho dovuto un po ostiate perch l'installatore aveva bloccato i cavi troppo stretti e non si apriva lo sportellino, tolti i blocchi e riposizionato diciamo che si "apre".

                                                    Con sorpresa scopro che dentro non c' il filtro che avevo visto in foto delle altre aquarea ma un defangatore magnetico ne pi ne meno come quello che ho esterno all'impianto.

                                                    Non vedo per valvole di intercettazione.

                                                    Solitamente il defangatore esterno ogni tanto lo svuoto di mezzo bicchiere aprendo la valvolina, questo sembra simile ma il manuale dice anche di "rimuovere eventuale polvere dal magnete". Il magnete quella fascia zigrinata intorno? Va rimossa?

                                                    Chiudo valvola intercettazione esterna alla pdc (quella che arriva al defangatore), stacco ghiera, la pulisco e svuoto il solito bicchiere?

                                                    Grazie ancora.

                                                    Allego foto.

                                                    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_8170.jpeg 
Visite: 349 
Dimensione: 1.32 MB 
ID: 2252500 Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_8169.jpeg 
Visite: 344 
Dimensione: 1,017.6 KB 
ID: 2252501
                                                    File allegati
                                                    Ultima modifica di sand1975; 03-10-2023, 00:59.

                                                    Commenta


                                                    • Si, fai cosi, tuttavia approfondisci in merito il filtro, mi pare strano non lo abbiamo previsto su questa serie. In caso contrario mettine tu uno esterno sul carico acqua ovviamente. Io lo ho messo a prescindere durante installazione, nonostante questo(filtro ben performante) trovo sempre qualche residuo sul filtro macchina.
                                                      [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                                      Commenta


                                                      • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                                                        Si, fai cosi, tuttavia approfondisci in merito il filtro, mi pare strano non lo abbiamo previsto su questa serie. In caso contrario mettine tu uno esterno sul carico acqua ovviamente. Io lo ho messo a prescindere durante installazione, nonostante questo(filtro ben performante) trovo sempre qualche residuo sul filtro macchina.
                                                        Niente non riesco a capire come pulire il filtro. In teoria il filtro come altri defanfatori magnetici dovrebbe smontarsi ma primo ho sforzato un po’ e sembra un po’ duretto intorno alla ghiera, secondo non vorrei allagare la lavanderia perch ho chiuso la valvola in ingresso alla pdc ma non ci sono le valvole di intercettazione che ci sono sulla tua (presumo) prima e dopo per cui sei sicuro che l’acqua non esce. Anzi, c’ un tunisino di scarico dio il filtro che se aperto continua a a scaricare acqua quindi ipotizzo ci sia acqua in pressione e se apro mi allaga.

                                                        sotto al filtro c’ una valvolina ma gira a vuoto

                                                        nessuno che ha fatto la manutenzione del filtro su queste nuove Aquarea ?

                                                        grazie se qualcuno mi risponder perch sono bloccato in alternativa mi toccher chiamare tecnico con costosa uscita solo per pulire un filtro.

                                                        Commenta


                                                        • Originariamente inviato da sand1975 Visualizza il messaggio
                                                          [...] Anzi, c' un tunisino di scarico dio il filtro che se aperto continua a a scaricare acqua quindi ipotizzo ci sia acqua in pressione e se apro mi allaga [...]
                                                          ...ma un messaggio scritto dalla Intelligenza Artificiale? o cosa ti sei fumato?

                                                          ...

                                                          Commenta


                                                          • Tubicino di scarico… typo o correzione automatica. Una ai non avrebbe sbagliato!

                                                            Commenta


                                                            • potrebbe essere che ti abbiano sostituito il filtro in fase di installazione?
                                                              Quello in foto di una marca italiana (RBM). Magari gli serviva un ricambio
                                                              originale? A pensar male si fa peccato ma spesso si indovina... (ipse dixit)
                                                              ...

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X